Oggi è l'Earth Overshoot Day: abbiamo già sfruttato tutte le risorse naturali annue

29 Luglio 2021 79

Oggi, 29 luglio, è il giorno in cui abbiamo esaurito le risorse naturali della Terra previste per tutto il 2021, l'Earth Overshoot Day, il Giorno del Sovrasfruttamento della Terra. A calcolare la sua cadenza annuale è il Global Footprint Network che stabilisce le linee di tendenza dai dati del National Footprint e Biocapacity Accounts estendendole all'anno in corso e incorporando, ove possibile, anche i dati più recenti da fonti affidabili (Global Carbon Project, International Energy Agency (IEA), ecc.). Qualora tutta la popolazione della terra vivesse come viviamo in Italia, questa data si sarebbe anticipata al 13 maggio, ma c'è chi sta messo peggio (e chi meglio).

Se tutto il mondo vivesse come viviamo in Italia, l'Earth Overshoot Day sarebbe stato il 13 maggio
UNA DATA CHE VA SEMPRE PIÙ ANTICIPANDOSI

Come riportato dall'IEA, i lockdown indotti dalla pandemia globale hanno causato un forte calo iniziale delle emissioni di CO2 nel corso del 2020 per poi aumentare nuovamente durante la seconda metà dell'anno arrivando ad un dato comunque inferiore del 5,8% rispetto al 2019. Per il 2021 è previsto un aumento 6,6% dell'impronta di carbonio dovuto, in modo particolare, all'effetto della deforestazione e del degrado dell'Amazzonia sulla biocapacità forestale globale.

Questo il commento di Susan Aitken, consigliera del Global Footprint Network:

“Con ancora quasi metà anno davanti a noi, oggi abbiamo già esaurito tutte le risorse biologiche che gli ecosistemi del nostro pianeta possono rinnovare nel corso dell’intero anno. Se abbiamo bisogno di ricordare che siamo nella morsa di un’emergenza climatica ed ecologica, il Giorno del Sovrasfruttamento della Terra ci aiuta a farlo”.

L'Earth Overshoot Day è un giorno che va anticipandosi sempre più

Il Giorno del Sovrasfruttamento della Terra segna la data in cui l’umanità ha utilizzato tutte le risorse biologiche che gli ecosistemi del pianeta possono rigenerare nel corso di un intero anno, un giorno che va anticipandosi sempre più. L’umanità attualmente utilizza il 74% in più di risorse di quello che gli ecosistemi del pianeta possono rigenerare – ovvero l’equivalente di “1,7 Terre”.

Da oggi, fino alla fine dell’anno, l’umanità opererà in debito ecologico. Questo debito è attualmente uno dei maggiori riscontrati da quando il mondo è entrato in overshoot ecologico nei primi anni ’70, secondo i National Footprint & Biocapacity Accounts (NFA) basati sui dati delle Nazioni Unite.

Nel 2021, l’impronta dovuta alle emissioni di anidride carbonica dai trasporti rimarrà comunque inferiore ai livelli pre-pandemici e quelle dovute ai viaggi aerei nazionali e al trasporto stradale sono destinate a rimanere al di sotto del 5% rispetto ai livelli del 2019. L’aviazione internazionale dovrebbe registrare un calo del 33%.

Le emissioni globali di CO2 legate ai consumi energetici, d’altra parte, dovrebbero rimbalzare e crescere del 4,8% rispetto allo scorso anno, poiché la ripresa economica fomenta la domanda di combustibili fossili. In particolare, nel 2021 è previsto un picco nell’uso globale del carbone, il quale si stima quest’anno contribuirà per un 40% all’impronta dovuta alle emissioni di anidride carbonica.

100 DAYS OF POSSIBILITY

In occasione dell'Earth Overshoot Day è stata anche presentata la campagna 100 Days of Possibility che presenta soluzioni collaudate e scalabili che contribuiscono a portare l’Impronta Ecologica dell’umanità in equilibrio con le risorse biologiche che gli ecosistemi naturali del pianeta possono rigenerare in modo sostenibile.


Fortunatamente, molte soluzioni esistono già oggi per invertire il sovrasfruttamento delle risorse e sostenere la rigenerazione della biosfera. Le opportunità provengono da tutti i settori dell’economia: tecnologie o servizi disponibili in commercio, strategie di sviluppo dei governi locali, politiche pubbliche nazionali, ed anche buone pratiche promosse da iniziative della società civile e dal mondo accademico.

Da oggi sino all’inizio della COP26, che si terrà a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre 2021, il sito 100DaysofPossibility.org presenterà ogni giorno una di queste soluzioni. Esempi di opportunità per spostare la data – #MoveTheDate – includono la riduzione dei rifiuti alimentari, la gestione dei refrigeranti, i sistemi alimentari a filiera corta, l’energia intelligente, il cemento a basso contenuto di carbonio, politiche di sviluppo locale incentrate sul monitoraggio dell’impronta ecologica e l’ecoturismo a basso impatto ambientale.


79

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luke

"quello che sto dicendo che rispetto l'inquinamento globale lo spazio ha un piccolo ruolo se nn addorittura quasi nullo" quasi nullo adesso solamente perché i lanci sono pochissimi. Aumentando il numero di lanci aumenta anche l'inquinamento. E visto che ogni singolo razzo brucia tonnellate di combustibili fossili (tra l'altro nella maggior parte dei casi per fare cose inutili come le gite spaziali di Bezos), direi che è un problema. Portami tu un articolo in qui viene spiegato come il lancio dei missili sia ecosostenibile. Grazie.

Ombra Alberto

Con questa risposta ti sei dato la zappa sui piedi ahahah poi per dimostrare la tua tesi mi posti un insignificante articolo pieno di scemenze ahah

Non capisci nulla di misdilistica ecombustibili ( senza offesa lo dico eh) ..

Ahah lanci i razzi con i pannelli solari ahah

Luke

"Tutte le tecnologie di riciclo materie prime e di produzione energia elettrica pulita hanno origine dall'industria spaziale. SONO L'INDUSTRIA SPAZIALE." ah non sapevo mandassero i razzi con i pannelli solari, ero convinto bruciassero combustibili fossili.
" Torna a studiare e lascia perdere i complottisti tuoi mentori" dire che i razzi bruciano combustibili fossili e inquinano è una teoria del complotto?
Leggi questo articolo per esempio se vuoi sapere quanto inquinano i viaggi spaziali:
https://theconversation .com/space-tourism-rockets-emit-100-times-more-co-per-passenger-than-flights-imagine-a-whole-industry-164601

Ombra Alberto

E le tue fonti quali sono?

Tu stai dicendo che l'industria spaziale inquina più di tutte le altre industrie. Quali sono le tue fonti I tuoi dati scientifici?

Tutte le tecnologie di riciclo materie prime e di produzione energia elettrica pulita hanno origine dall'industria spaziale. SONO L'INDUSTRIA SPAZIALE.

Quindi di cosa stai parlando?

Per me parli a vanvera tanto per parlare.. va di moda dire spazio costoso brutto cattivo e inquinante.

Le tue fonti quali sono?

Luke

"No non è vero che inquini tantissimo rispetto ad altre industrie. Il risultato finale ti porta a meno inquinamento e più risparmio di risorse." fonte di questa affermazione?
Te l'ho già chiesto prima, sinceramente sono stanco di avere a che fare con gente che fa affermazioni del genere basate sul nulla e non porta uno straccio di fonte.

Ombra Alberto

Ahah se va be discuto con indottrinato.. va bene l'industria spaziale inwuina più di tutti ahahah

Spero nn avrai mai responsabilità politiche o siamo fritti come specie.

Luke

"No.. ti ripeto rispetto a quello che ottieni inquini poco.

No non è vero che inquini tantissimo rispetto ad altre industrie. Il risultato finale ti porta a meno inquinamento e più risparmio di risorse." fonte di questa affermazione?
"Comunque è una palla che inquini tantissimo per lo sviluppo e l'esplorazione spaziale.
" L'inquinamento vero parte dalla singola app o tasto che pigi sul tuo telefonino." ah sì giusto, il mio telefono inquina di più di un lancio di un razzo nello spazio.
" Per fortuna x ora gli estremisti ecologisti nn hanno il sopravvento e il controllo ( anche se ho paura che con il passare del tempo tendenze suicide in stile ignoranza medievale prenderà il sopravvento." le tendenze suicide sono quelle di chi continua a inquinare senza preoccuparsi dei danni. Gli ecologisti vorrebbero proprio salvarci da questo inquinamento e dai morti che causa. Se gli ecologisti fossero stati ascoltati anni fa non saremmo dove siamo ora con i cambiamenti climatici e tutti i danni che comporta.

"Fino ad allora spero che una parte degli esseri umani si sia messa in salvo su qualche altro corpo celeste) " si al massimo qualche miliardario, in stile Elon Musk o Jeff Bezos, andrà a vivere su qualche corpo celeste facendosi mandare le risorse che gli servono dalla terra che finirà per essere ancora più sfruttata di oggi per dare risorse a gente che nemmeno la abita più.

Singh

Condivido in pieno la tua opinione, ma ritengo che da sola non possa risolvere problema, ma che richieda un combinazione di più progetti volti a ridurre l'impronta umana sulla terra.

Ombra Alberto

Ci vuole troppo tempo per un cambio generazionale a livello globale. Tieni conto che si va anche a un allungamento della vita.

L'unica cosa che ci può aiutare è che le tecnologie corrano più veloce di quanto fatto fin ora.. dotare ogni essere umano di tecnologie ecosoatenibili che si possono ottenere solo in ambienti estremi quali extraterrestri.

Ombra Alberto

Ti sei fissato con un preconcetto sbagliato. E cioè " inquina tantissimo" ahah

No.. ti ripeto rispetto a quello che ottieni inquini poco.

No non è vero che inquini tantissimo rispetto ad altre industrie. Il risulto finale ti porta a meno inquinamento e più risparmio di risorse.

Ti informo anche che l'acqua sulla luna nn la puoi estrarre solo dal ghiaccio ma anche dal terreno. Con i giusti processi industriali.

Dirai ci vuole troppa energia e troppo tempo.. ma da qui a 100 anni avrai un effetto a lungo termini in ritorno tecnologico e di inquinamento molto più efficiente che nel fare il controllo demografico o altre scemate ecologiste simili.

Poi nulla toglie che si possono seguire entrambi i metodi.

Comunque è una palla che inquini tantissimo per lo sviluppo e l'esplorazione spaziale.

L'inquinamento vero parte dalla singola app o tasto che pigi sul tuo telefonino.

E si che tu ci credi o no ogni vta che scrivi un messaggio inquini.

Per fortuna x ora gli estremisti ecologisti nn hanno il sopravvento e il controllo ( anche se ho paura che con il passare del tempo tendenze suicide in stile ignoranza medievale prenderà il sopravvento. Fino ad allora spero che una parte di esseri umani si sia messa in salvo su qualche altro corpo celeste)

Luke

Noi non figliamo, ma consumiamo comunque molte più risorse, quindi chi si dovrebbe dare una regolata siamo noi.

Luke

"1- i voli nello spazio da oggi a i prossimi 15 anni avranno una diminuzione considerevole nei costi." diminuiranno i costi ma non l'inquinamento emesso.
"2 sulla luna e asteroidi c'è acqua e altre materie prima da usare ( talmente tante che un eventuale colonia in futuro potrebbe essere autosufficiente di cibo)" ma non è assolutamente vero. L'acqua c'è ma pochissima e va estratta e filtrata. Il terreno non è adatto alla coltivazione.
" 3 togliere la produzione industriale e energetica dalla terra libera terreno e risorse per produzione di cibo." sì ma trasportare i prodotti sulla terra dallo spazio inquina tantissimo.
"Le tecnologie di efficientemento nella produzione di cibo nello spazio avrà benefici anche sulla terra.. ciò che funziona li funziona anche qui. Uguale x le tecniche anti inquinamento." già ci sono queste tecnologie, ma ovviamente i paesi più poveri (che ne beneficierebbero di più) non possono permettersele e quindi non si potranno permettere nemmeno quelle sviluppate nello spazio.
" 5 riassumendo tutte le tecnologie di effeicientamento risorse e antinquinamento usate nei sistemi vitali di basi o avamposti su luna e asteroidi aiuteranno a migliorare inquinamento e cambiamento climatico." riassumendo, l'inquinamento prodotto dai viaggi spaziali per prendere le risorse (che al massimo saranno terre rare molto costose) peggiorerebbe solo la situazione.

Daniele

La terra sta benissimo, siamo noi che siamo fot**ti!
Cit.

andrea

Cosa significa...? Noi non figliamo a ogni partita di campionato. Leggi bene..

Ombra Alberto

Non inquini così tanto come credi.

1- i voli nello spazio da oggi a I prossimi 15 avranno una diminuzione considerevole nei prossimi 15 anni.

2 sulla luna e asteroidi c'è acqua e altre materie prima da usare ( talmente tante che un eventuale colonia in futuro potrebbe essere autosufficiente di cobo)

3 togliere la produzione industriale e energetica dalla terra libera terreno e risorse per produzione di cibo.

Le tecnologie di efficientemento nella produzione di cibo nello spazio avrà benefici anche sulla terra.. ciò che funziona li funziona acque qui. Uguale x le tecniche anti inquinamento.

5 riassumendo tutte le tecnologie di effeicientamento risorse e antinquinamento usate nei sistemi vitali di basi o avamposti su luna e asteroidi aiuteranno a migliorare inquinamento e cambiamento climatico.

Mi spiace dirtelo ma diminuire le nascite o controlli simili nn cambieranno per niente le attuali condizioni del pianeta ne tra adesso e ne tra 100 anni.

Stefano

8 Nigeriani consumano come 2 europei e come 1 americano e mezzo. Dati sprecisi ma ci sono andato vicino.

Luke

Tu invece si che sei "evoluto" a fare questi ragionamenti. Noi abitanti dei paesi occidentali consumiamo e inquiniamo molto di più in proporzione al numero di abitanti, ma devono essere loro a estinguersi per fare in modo che noi occidentali possiamo continuare a consumare a più non posso?

Luca Lindholm

L'India è semplicemente l'ennesimo paese del 3°/4° mondo come ce ne sono un altro centinaio come minimo... il problema è che gli indiani sono 1,4 miliardi e, pertanto, il PIL è un po' più alto e questo dà a Modi il potere di poter stare tra i grandi della Terra.

Markk

È solo ipocrisia perché tutti giustificano gli inquinanti jet privati e megayacht in quanto "danno molto lavoro".

Luke

E cosa c'entra l'impatto della terra sull'universo? Si discute di queste cose perché ci riguardano direttamente.

J0k3r_IT

l'Italia è passata da 40 milioni circa di 100 anni fa agli attuali 55 milioni nonostante il "boom" e se consideri gli stranieri aggiungi un altro + 6 milioni. Percentuali non comparabili all'aumento medio di alcune aree del mondo come da mio esempio passate in metà di quel tempo da 200 milioni a 1300 e passa milioni.

ascis

moltitudini persone che hanno la soluzione in tasca, dibattono, commentano si accaniscono.. come se la specie umana, la terra, il sistema solare ecc. avessero il benché minimo impatto sull'universo.

Luke

"La soluzione per voi è far sparire metà popolazione umana ( come thsnos)?" no, ma bisogna mettere un freno alla crescita demografica e a lungo termine sarebbe bello anche vedere un calo demografico.
"La chiave di svolta è un altra.. di risorse ce ne sono tante e sono intorno a noi ( luna asteroidi, ecc)." peccato che inquini tantissimo e abbia costi proibitivi recuperare quelle risorse. Tra l'altro con la luna e gli asteroidi non ci mangi, al massimo puoi recuperare qualche terra rara per costruire gli smartphone. Ma non sono quelle le risorse che stanno finendo. Continuiamo a inquinare i fiumi e i mari e l'atmosfera: l'acqua e l'aria di sicuro non potremo andare a prenderle sulla luna.

DarkMatter

Il Niger aveva nel 2018 un tasso di natalità di 43,6 nascite/1.000 popolazione (in Italia 8,5 nascite/1.000 popolazione).
Il tasso di mortalità infantile era di 79,4 morti/1.000 feti nati vivi (in Italia di 3,5 morti/1.000 feti nati vivi)

Nei paesi più poveri si fanno molti figli perché altrettanti ne muoiono.
Per avere un calo di natalità nei paesi più poveri si deve riuscire a fornire acqua, cibo e cure mediche (vaccini, medicinali, etc) a questi paesi.
E' il succo del discorso che fece Gates anni fa sui vaccini e le cure mediche, tramite queste ultime si riesce a controllare l'aumento di popolazione nei paesi più arretrati, perché se una donna sa che farà nascere due bambini e sopravviveranno entrambi, non ne metterà al mondo 7 sperando che ne sopravviva almeno uno.

Singh

Scusami, fino a un certo punto sono d'accordo con Thanos. Il problema è che le scelte di pochi paesi arrecano un danno che non fa che ingigantirsi sempre di più. Mi dissocio dal genocidio, ma sarebbe necessaria una soluzione più sostenibile. L'unico momento possibile è durante il cambio generazionale

Luke

Quali sarebbero queste possibilità?

Ombra Alberto

Tutti quelli che si lamentano della sovrappopolazione o che ci si riproduce come conigli ( o si autodefiniscono figli unici come se questo fosse un vanto o pregio di qualche tipo).. perché nn date l'esempio e vi estinguete?

La soluzione per voi è far sparire metà popolazione umana ( come thsnos)?

No! La chiave di svolta è un altra.. di risorse ce ne sono tante e sono intorno a noi ( luna asteroidi, ecc).

Avete la possibilità di evolvere e invece ragionate come dei cavernicoli superstiziosi proponendo soluzioni che si ripetono uguali identiche da secoli e secoli..

( definire l'essere umano come un virus è l"ennesima stronzata dell'indicatore un nemico nel tuo prossimo quindi da eliminare esattamentecome gli uomini delle caverne)

Per fortuna al mondo esistono persone che hanno progetti e visioni del futuro e del presente che nn indicano nel prossimo un nemico ma un opportunità.

Se volete restare come beste o bestiame che alimenta stupide app o servizi ( che distruggono il pianeta consumando risorse) fate pure.. altrimenti aprite gli occhi. Le possibilità ci sono..

Siate costruttivi non distruttivi e disfattisti.

Luke

Il problema sono anche i paesi dove ogni persona inquina e consuma molto di più rispetto a qualsiasi africano.
Bisognerebbe agire su più fronti: da una parte bloccare l'aumento demografico (migliorando le condizioni di salute e di vita e l'educazione). Dall'altra parte anche noi abitanti dei paesi occidentali dovremmo smetterla di consumare e di inquinare così tanto. Il problema è che la società sta andando nella direzione opposta: consumismo sempre più sfrenato, ricerca dei profitti a tutti i costi...

Singh

Ciao, io sono un indiano e vorrei abolire l'India.
Nessuno controlla nulla, anzi c'è la corsa ha chi danneggia di più.
La corruzione è dilagante.
La democrazia è una fantasia, al momento non è altro che un governo nazionalista/fascista.
Le persone sono più attaccate ai soldi che alle cause collettive.
L'india non è altro che una nazione mafiosa che sa fare altro che la prepotente, oltre che le religioni minano l'importanza della scienza in generale, soprattutto la biologia. Gli argomenti tabù sono: sesso, contraccezioni, liberta, omosessualità, diritti delle donne, ambiente e molti altri. Appena ne parlerai verrai preso letteralmente scuoiato (i primi) oppure preso per pazzo.
Non faccio queste affermazioni dall'alto della mia saggezza ma dallo sviluppo personale che ho avuto esponendomi a più culture diverse, e cercando di prendere solo le cose positive e non quelle negative

comatrix

Vi moltiplicate, vi moltiplicate sino a che tutte le risorse a vostra disposizione siano terminate e la soluzione che adottate è di spostarvi in un altro luogo.
Esiste un'altra forma di vita che ha adottato questo stile di vita: il virus!!!
(cit. Matrix)

The Evil Queen

E invece sta benissimo a noi deciderlo, è SBAGLIATO.
Anche perché poi, vengono vengono tutti da noi a piangere miseria.

The Evil Queen

Che si faccia notare a tutti coloro che continuano a riprodursi come conigli.
La sovrappopolazione è il male del pianeta.

Ombra Alberto

Ecco questo è esattamente il motivo per cui andare nello spazio a prendere risorse.

Forza muovetevi.

Kamehame

In Italia andiamo alla grande, quasi nessuno vuole accoppiarsi per riprodursi e stiamo calando

Ginomoscerino

esatto, mettere il figlio unico è un buon metodo per avere problemi tra 20-30 anni quando ci sarà il cambio generazionale.

Ginomoscerino

non ci sono stati anche per via delle guerre che han dato un duro colpo. se guardi nel '20-'30 famiglie con 5+ figli erano comuni ma quanti sono morti prima di fare figli nella WW2.
poi dopo la guerra è arrivato il boom economico che ha portato pian piano ad avere sempre meno nascite.

Crocodilly

Se da due genitori dovrebbe esserci un solo figlio significa che 2 partono e 1 rimane.. Se hai 5 milioni di abitanti in più all'anno vuol dire che qualcosa ti sta sfuggendo . . Con tutti i problemi legati poi agli aborti, ai bimbi abbandonati negli orfanotrofi, alla differenza tra natalità maschile e femminile, al problema demografico di invecchiamento di una parte di società e mancanza di giovani dall'altra ecc ecc non ci sono riusciti in quel senso.. Si sono resi conto che era una politica sbagliata e sono corsi ai ripari.

Emanuele

Mi aspetto che per il 2050 l'eccessiva scarsità di risorse naturali convinca tutto il mondo a smettere di crescere per impedire lo scoppio di rivoluzioni e guerre... e mi aspetto che la tecnologia aiuti a "contare" tutti gli individui(chip sottocutanei, telecamere e smartphone, nuove generazioni di satelliti e chissà che altro)

Luca Lindholm

1) La legge sul figlio unico valeva SOLO per il popolo Han, il principale popolo cinese, non per tutte le altre decine di etnie.

2) Veramente sono riusciti eccome a fermare la crescita: a malapena 5 milioni di abitanti in più all'anno mi sembra ottimale, no?
Vuole per caso fare un paragone con la follia dell'India?
Su Google Public Data Explorer ci sono i dati, eh...

Crocodilly

È una cosa irrealizzabile.. Non ci sono riusciti in un paese organizzatissimo e iper controllato come la Cina con la legge del figlio unico... Figuriamoci se in paesi come il Bangladesh o L'India dove lo stato neanche sa quanti abitanti ha e tutto si basa su stime lo stato ha la forza e i mezzi per controllare una cosa simile..Poi ci sono ragioni etiche, morali e religiose che fanno si che è una cosa irrealizzabile.. Più facile che a fare la decimazione sia una malattia stile la peste bubbonica di medievale memoria oppure una guerra nucleare di dimensioni bibliche.

andrea

Che devono avere la tv al più presto così la smettono di fare come i criceti. L'evoluzione umana serve a tutti

andrea

Corretto....

andrea

Sarebbe ottimo

J0k3r_IT

nessuno dice che non ci siano zone davvero sfigate ma di sicuro non è una soluzione l'aumento sconsiderato della popolazione.

Emanuele

Io immagino un giorno tipo nel 2050 che l'ONU in accordo con tutti i governi del mondo faccia un legge per limitare il n* massimo di figli a 2.

Emanuele

ma tu consumi(inquini) quanto 4 africani. Comunque concordo sul problema della sovrappopolazione.

Bellerofonte

In linea di principio concordo con il controllo delle nascite, ma è un'argomento troppo delicato per liquidarlo con una battuta.

cosa vorresti fare di preciso?
DICCI DICCI

Felk

Non credo. Sono figlio unico, quindi di certo non sono io ad essere quello di troppo.
Se tutti si fermassero a figliare come conigli, in un secolo avremmo risolto il problema.

Crocodilly

Si muore si muore ancora purtroppo.. Ci sono zone dell'Africa veramente sfortunate vuoi perché non c'è veramente nulla vuoi perché gli abbiamo portato via tutto.. Basta leggersi i vari rapporti UNICEF, ONU, .. Più che di fame vera e propria si muore di denutrizione e patologie legate alla denutrizione. Se ci pensi che al mondo ci sono quelli che fanno le sfide caloriche da 20000 kcal per farci le visualizzazioni sul tubo e quelli che muoiono letteralmente di fame ti viene da pensare alieniiii dove sieteeeee

Apple

Recensione iPhone 13 Pro: tanti miglioramenti e pochissime imperfezioni

HDMotori.it

MotoE, a Misano vince l'energia: il nostro racconto dal circuito | Video

Tecnologia

Turismo spaziale: future missioni, prezzo dei biglietti e tutto ciò che c'è da sapere

Apple

Recensione Apple iPhone 13, questa volta vale l'aggiornamento!