Diritto alla riparazione: c'è un'importante presa di posizione negli Stati Uniti

07 Maggio 2021 106

Il diritto alla riparazione e la lotta all'obsolescenza programmata continuano ad essere temi molto dibattuti sia in Europa sia oltreoceano: dagli Stati Uniti arriva un'importante presa di posizione da parte della FTC (Federal Trade Commission) che nel suo ultimo rapporto sull'argomento afferma che le pratiche adottate dai produttori di dispositivi elettronici e autovetture volte ad imporre restrizioni alla riparazione del prodotto danneggiano i consumatori e le piccole imprese (i servizi di assistenza di terze parti). Il fenomeno interessa in particolar modo i produttori di smartphone e le case automobilistiche. Si legge nel rapporto:

Molti prodotti di consumo sono diventati più difficili da riparare e manutenere. Le riparazioni oggi richiedono spesso strumenti specifici, pezzi difficili da ottenere, e l'accesso al software diagnostico proprietario. I consumatori con un prodotto da riparare hanno poche scelte.

Poche scelte anche perché procedendo con riparazioni fai-da-te i consumatori sono costretti a rinunciare alla garanzia del produttore a causa della riparazione non autorizzata - negli Stati Uniti il principio è fissato dal Magnuson Moss Warranty Act, una legge del 1975.

LA FTC SMONTA LE GIUSTIFICAZIONI DEI PRODUTTORI

La FTC al tempo stesso ritiene infondate molte delle motivazioni addotte dai produttori per giustificare le restrizioni alle attività di riparazione. Ad esempio:

  • Le riparazioni compromettono i diritti di proprietà intellettuale: la FTC rileva che in molti casi i diritti di proprietà intellettuale non sembrano essere un ostacolo insormontabile per la riparazione;
  • Il non mettere a disposizione parti necessarie per la riparazione e i relativi manuali per ragioni di sicurezza: la FTC sottolinea che, al contrario, non rendendo disponibili queste risorse aumentano proprio i rischi per la sicurezza
  • I servizi di riparazione di terze parti possono compromettere la sicurezza dei dati degli utenti: secondo la FTC mancano prove per sostenere questa affermazione;
  • Le riparazioni difettose/non a regola d'arte effettuate dai servizi di terze parti minano la reputazione dei produttori: anche in questo caso la FTC dice che i produttori non hanno esibito prove valide per sostenere tale scenario;
I PROSSIMI PASSI

Il rapporto della FTC è stato redatto sotto la direzione del Congresso degli Stati Uniti e può rappresentare un ulteriore tassello in vista di futuri interventi normativi. La Commissione conferma il suo impegno per collaborare con i legislatori a livello statale e federale affinché clienti e servizi di riparazione di terze parti abbiano accesso ai pezzi di ricambio, ai manuali e al software diagnostico. Una nuova normativa statunitense in materia potrebbe essere un modello anche per altri Stati che si stanno muovendo in materia. Anche l'Europa continua a considerare il diritto alla riparazione una priorità.

La novità Xiaomi piccola e leggera? Xiaomi Mi 11 Lite, in offerta oggi da mi.com a 229 euro oppure da ePrice a 277 euro.

106

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Si parlavo proprio di quelli. Grazie per la risposta ero curioso di sapere come andassero

The Prototype

Se parli di quei programmatori che hanno i connettori di tutti i modelli,alcuni funzionano bene,avevo fatto qualche prova in passato...è un modo per "ingannare" la scheda madre che permette al telefono di rilevare che il display sia proprio il suo,infatti legge i seriali e li copia sul display non originale.
C'è un però:bisogna in ogni caso recuperare dal display originale il tasto home (per i modelli che usano touch id) o il flex del ricevitore audio per il face id(quindi da iphone x in poi),altrimenti non funziona correttamente

Semplice curiosità. Su aliexpress ci sono degli accrocchi che promettono di sbloccare i componenti nuovi da installare andando a pescare i codici dai pezzi rotti o dal telefono stesso. Dici che funzionano? Perché i cinesi una ne pensano e cento ne fanno, ma è anche pur vero che vendono pure delle belle sòle. E hanno pure un costo contenuto.

È il caricabatterie il responsabile di tutto l'inquinamento. Non le batterie amovibili. Non la quantità enorme di colla. Non il tuttosaldato. I caricabatterie. Maledetti caricabatterie.

The Prototype

Guarda,fino a marzo ero un tecnico riparatore di prodotti apple
Faccio un esempio di gestione di una riparazione:per un iphone 11 pro che necessita della sostituzione del display
Prima di tutto bisogna aprire la pratica di riparazione(io usavo un portale che si chiama GSX,Global Service Xchange),appena generata la pratica,apple invia il display che dev'essere usato solo per quel determinato prodotto,
Una volta sostituito il display,tramite un tool che si chiama RepairCal viene effettuata la calibrazione,che sblocca il face id,i sensori di prossimità e luminosità,e il true tone,e a quel punto dopo le dovute diagnostiche post riparazione il processo è concluso,va chiusa ovviamente la pratica su GSX.
In definitiva,anche se si trovasse il ricambio(cosa impossibile come hai accennato anche tu),se non si è un centro autorizzato e non si svolgono i corsi in precedenza,il prodotto viene parecchio limitato nell'uso dato che è bloccato via software.

AllBlack

Sempre troppo tardi quando Apple si deciderà di mettere a disposizione dei clienti tutte le parti di ricambio dei propri prodotti.
Ogni volta mi sale una rabbia immane, dovermi accontentare di ”imitazioni” per riparare un dispositivo fuori garanzia.
Negli anni ho riparato iPhone X (batteria e connettore di ricarica), MacBook Pro (cassa sinistra), iPhone 6S (altoparlante, batteria e display), iPhone 5S (scheda madre e batteria), iPhone 5 (schermo e batteria), etc…
Il non poter trovare parti di ricambio originali per le riparazioni è stato molto frustante, questa è una di quelle cose che non sopporto di Apple.
Spero che possa un giorno cambiare qualcosa, per rendere le riparazioni fai-da-te e non un sacrosanto diritto.

KenZen

Si, scivola ancora sugli specchi.
Saluti

Bellofigo

Solo apple. Multimarca no

La soluzione é semplice:
O permetti di smontarlo, o lo offri gratuitamente per 4 anni.

KenZen

Ma quando mai. Ci sono anche centri assistenza Apple.
Saluti

Bellofigo

Ci sono centri assistenza multimarca, ma non con apple, li puoi andare solo all apple store

E K

Dai che se los estados unidos si svegliano avremo finalmente ridotto l'obsolescenza programmata.

Mostra 1 nuova risposta

Eh certo è comodo quando non si hanno argomenti, io invece non ti blocco, continuerò a fare notare agli altri le scemenze che scrivi

Antares

E vabbeee bloccato… sapientone da tastiera…

Antares

Prodotti di qualità costano… genio…
Vincerai il nobel.

Mostra 1 nuova risposta

Non sarebbe male estendere pesantemente la garanzia dei prodotti e fornire i ricambi anche oltre la scadenza della garanzia.

L'usa e getta nella componentistica attuale un po' in tutti i settori è veramente uno spreco immane di risorse e un inquinamento assurdo.

Mostra 1 nuova risposta

Certo paghiamo una ditta specializzata fior di quattrini per un kit specifico di riparazione e vantiamocene pure!

GENIOOOO

Mostra 1 nuova risposta

Sei tu che ti sei dimostrato ignorantissimo dicendo che bastano le torx quando invece serve un pentalobo brevettato.

Smettila di renderti ridicolo

Mostra 1 nuova risposta

È un mentecatto, va bloccato.

Mostra 1 nuova risposta

Il so tutto io lo fai te, scrivendo boiate, ti ho fatto l'elenco sopra delle più grosse.

Ritirati e smettila di scrivere boiate.

Antares
Mostra 1 nuova risposta

Le boiate le continui a scrivere tu.

Le devi comprare appositamente, sono proprietarie, se cambi un componente non funziona perchè c'è un blocco software, e tu continui a negare tutto questo.

30 commenti 29 boiate.

Antares

Veramente con i prodotti di ifixit problemi non ce ne sono. I problemi iniziano quando compri prodotti ciarpame economici e poi ci si lamenta che non funzionano.

Cid
Antares

E comunque con i prodotti di ifixit mai avuto problemi di compatibilità… il problema è quando compri il ciarpame da 2€…

Antares

E quindi? Invece di comprare un giravite torx da 0,5 acquisti un pentolobe cosa ti cambia? Mamma mia avete finito gli argomenti e scrivete boiate…

Mostra 1 nuova risposta

Cioè non puoi sostituire un pezzo con un altro identico, ti ha appena spiegato anche il perchè, e te ne salti fuori con un commento così?

Ma che sei un fanboy?

Antares

Taci tu, che fai il sotuttoio da tastiera.

Mostra 1 nuova risposta

Ma taci che non ne hai mai smontato uno

Mostra 1 nuova risposta

Le pentalobo

Dark!tetto

No infatti, ma anche su Apple

Antares

Vero ma non sono su Apple…

Dark!tetto

Peccato che non c'entra la qualità, ma il fatto che vieni ostacolato dal software eh vabbe...

Antares

E quale sarebbe il problema ? Invece di comprare un giravite torx lo compri pentolone… il prezzo è lo stesso…
Argomenti finiti ed iniziate a scrivere cavolate

Antares

Appunto i governi come dicevo in altro messaggio devono muoversi per facilitare le riparazioni e muoversi contro l’obsolescenza programmata.

KenZen

Appunto... si parla solo di veicoli e quindi il discorso è ben diverso. Mondi completamente differenti.
Riguardo il problema SW, ti informo che anche sui veicoli moderni (es vetture Renault), anche il solo cambio della batteria comporta un lavoro sulla centralina che va "informata" della sostituzione. Se poi parliamo di ricambi più importanti (display di bordo, alternatore, motorino di avviamento, ecc) le cose si complicano ancora di più.
Saluti

KenZen

Certo che è più comodo. Infinite volte.
Pensa solo a chi fa allenamento con le cuffie.
Dei soldi me ne frego altissimamente. La "comodità" si paga, non è una novità.
Saluti

Cid

Non mi riferivo alle viti torx infatti.. perché dovete fare gli avvocati difensori ogni volta se non sapete di cosa parlate?
https :. //en .m. wikipedia. org/wiki/Pentalobe_screw

Andredory

Ah, è comodo essere dipendente da una batteria vero? Così come spendere un sacco di soldi per un prodotto che non dura molto.

Antares

Ma perché dite che le torx sono viti proprietarie? Non le ha inventate Apple, si usano da anni in altri settori e sono di dominio pubblico, ma la smettete di scrivere stronzate?

Antares

Puoi cambiare la batteria che è elemento di usura.

Antares

I componenti li trovi e per iPhone di tutte le fasce di prezzo, il problema è che il più delle volte fanno schifo.
Finora solo ifixit ho notato che fornisce componenti di una certa qualità ma il prezzo arriva molto vicino ad una riparazione in casa madre.
Si deve ancora lavorare molto a riguardo, ma sono i governi che devono muoversi.

Antares

Sei tu che non ti smentisci. Non dico che Apple sia uno stinco di santo a riguardo, c’è ancora da lavorare e migliorare sulla riparabilità ed obsolescenza, ma Apple è come gli altri, qui si punta il dito sempre su Apple a prescindere.

Just.In.Time

Apple? Quella delle viti proprietarie e dei componenti autorizzati univocamente dal software?
Apple è la peggiore tra i produttori per scorrettezza.

Antares

Quando sostituisci una parte usurata stai facendo una riparazione.
Ma concordo con gli altri che si sta facendo troppo poco sia a livello software che hardware. I governi dovrebbero imporre regole precise.
Sulle bici, ad esempio i costruttori danno libero accesso a manuali di servizio e spesso anche ai componenti più minuti….

Antares

Le viti torx non sono viti proprietarie si usano da decenni in altri ambiti come auto e moto, perché dovete fare i professoroni ogni volta se non sapete di cosa parlate?

Antares

Non venirmi a dire che non ne ho idea perché uso iPhone dal 2007 e di batterie e schermi ne ho montati diversi anche di terze parti.
Parli di cose che non conosci ma fai il sotuttoio… quelle non sono viti proprietarie ma sono viti torx che sono usate da decenni in ambito auto, moto e bici. Se non hai quel giravite in casa lo copri come compri i classici Philips a stella oppure quelli a taglio.
Ma perché fate i professoroni senza conoscere l’argomento?

Antares

Su questo concordo.

Antares

A volte il problema è a livello software prima che hardware, non puoi procedere alla riparazione per mancanza del software dedicato a quell’hardware.
Altri settori? Guarda le bici, tutti i costruttori forniscono i manuali per le riparazioni, guarda Shimano, guarda sram…

KenZen

Fosse solo la scocca. Vendono telefoni con display non originali che non si possono guardare.
Saluti

Apple

Lavorare con iPad Pro M1 12.9: cosa si può fare davvero (e con quali compromessi)

HDMotori.it

Opel Mokka-e: il SUV elettrico messo alla prova, anche in viaggio | Video

Games

Tutti i giochi rinviati nel 2021 (fino ad oggi)

Android

Recensione OnePlus Nord 2: sarà lo smartphone giusto per molti