NFT, arriva anche il wrestling: token di The Undertaker in vendita da domani

09 Aprile 2021 11

Anche la WWE si lancia nel mercato degli NFT o Non Fungible Token: non stupisce, visto che si tratta di un mercato in fortissima espansione e che può garantire margini di guadagno estremamente elevati. L'annuncio è stato dato nelle scorse ore, durante la trasmissione dell'evento NXT TakeOver: gli NFT saranno messi in vendita questo sabato, poche ore prima della prima serata di WrestleMania 37, ed esprimeranno tutti dei momenti nella carriera di The Undertaker.

Gli NFT saranno organizzati in quattro categorie: bronzo, argento, oro e platino. L'asta per quest'ultimo, ovviamente il più prestigioso, partirà da 10.000 dollari: includerà un video personalizzato di Undertaker in persona, biglietti VIP e un'esperienza particolarmente ricca per partecipare alla WrestleMania dell'anno prossimo, una replica della cintura da campione personalizzata. Anche l'NFT oro sarà unico, e l'asta partirà da 5.000 dollari; quelli argento saranno 37, e avranno un prezzo fisso di 1.000 dollari; quelli di bronzo saranno due e costeranno 100 dollari l'uno, senza asta.


L'impeto della "mania" della cripto-arte, realizzata grazie alle tecnologie blockchain, non accenna a diminuire, insomma. Chi si è mosso in fretta, nel 2020, ha fatto affari d'oro: per esempio Jack Dorsey, amministratore delegato di Twitter, ha venduto il suo primo tweet per ben 2,9 milioni di dollari. Anche Atari e la famosa società di collezionabili Funko si sono lasciate contagiare, così come l'NBA, che investe sul formato già da mesi. Uno degli esempi più eclatanti è un clip di una schiacciata di LeBron James venduto per 210.000 dollari.

VIDEO


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide

Esatto

C#Dev

Sì, sì, ovviamente.
Ma il problema è che si creano queste bolle finanziare, che possono anche durare a lungo, ma che poi quando scoppiano si risolvono solamente in un nulla assoluto per l'economia in un modo ancora più disastroso di quanto avviene oggi nelle normali transizioni finanziarie.

E alla fine di tutto non si ha per le mani nemmeno l'oggetto in questione. Anzi, non lo si ha mai avuto.

Almeno con un'azione "hai" un briciolo di una società, qui è peggio dei derivati di derivati.

Non è più nemmeno una scommessa sull'andamento di qualcosa, è un giro di soldi intorno ad una idea di possesso che in realtà è totalmente finta.

Andrea bortolin

Sono un cryptoinvestitore da 4 anni, ma francamente l'NFT è una cosa di cui proprio non capisco il funzionamento...

Davide

Secondo me invece la maggior parte sono truffe (tipo earth 2) o miseri tentativo di speculazione. La gente compra anche perché spera di fare soldi

Davide

Circonvenzione d'incapace

C#Dev

Esattamente, niente di più niente di meno.
Chi tiene in piedi il giro è chi ha bisogno di far girare quegli stessi soldi.

Guest

Quelli che le comprano.
Come per tutte le cose.

prego.

5tev

Ma chi le vuole ste schifezze??

Corewars

c'è chi ne ha così tanti che lo prende come un giochino

DrinkDifferent

interessante, chissà cosa prevede lo smart contract

C#Dev

Sempre più allibito dal fatto he le persone continuino ancora ad investire nell'asset più d3mente mai creato nella storia dell'uomo.

Come è bello far girare i soldi giusto per farli girare.

Accessori

Tre cose che amo e odio degli Apple AirTags (più una a metà strada)

Alta definizione

Migliori TV fino a 65 pollici: ecco i top 5 da comprare | Maggio 2021

Tecnologia

Starship SN15 successo storico! Conclude l'atterraggio e non esplode | Video recap

Economia e mercato

Rete unica e crollo in Borsa di Tim: il re è nudo?