La pandemia rallenta l'emissione di inquinanti: flebile speranza per il futuro

27 Ottobre 2020 303

La pandemia è una tragedia che sta colpendo tutta la popolazione della Terra: la stiamo vivendo purtroppo sulla nostra pelle, e davanti a noi ci aspettano mesi difficili. C'è però un aspetto da considerare che non va messo in secondo piano: la pressione dell'attività antropica sull'ambiente ha subìto un rallentamento, e la motivazione principale è proprio da ricercare nell'emergenza sanitaria tuttora in corso.

É il New Energy Outlook 2020 di BloombergNEF a riportare dati previsionali che mai ci saremmo aspettati prima di quest'anno e che nemmeno l'Unione Europea avrebbe mai preso in considerazione al momento della proposta del Green Deal formulata a marzo: la domanda energetica si è ridotta, e ciò comporterà "la rimozione di circa 2,5 anni di emissioni del settore energetico da qui al 2050". Le emissioni da combustibili hanno raggiunto il picco nel 2019, e caleranno del 10% nel 2020 per poi tornare a crescere con l'auspicata ripresa economica post-pandemia, senza tuttavia mai tornare ai livelli dell'anno scorso.

Questi i primi dati:

  • emissioni:
    • picco nel 2019
    • -10% nel 2020
    • crescita nei prossimi anni, ma mai ai livelli del 2019
    • dal 2027 al 2050: calo dello 0,7% all'anno
  • domanda di petrolio:
    • picco nel 2035
    • successivo calo dello 0,7% su base annua per tornare ai livelli del 2018 nel 2050

É comunque chiaro che ad incidere non sarà solamente il calo di domanda energetica causato dalla pandemia: la visione di BloombergNEF è senz'altro ottimistica, ma prevede che ad influire positivamente nei prossimi anni siano il maggiore utilizzo di energia eolica e solare (entro il 2050 il 56% dell'energia sarà fornito proprio da vento e Sole, dice lo studio), la crescente efficienza dei processi produttivi e la diffusione delle auto elettriche. La riduzione dell'impatto sull'ambiente è inversamente proporzionale agli enormi investimenti previsti sulle fonti energetiche alternative e sulle batterie.

Tra le fonti energetiche "tradizionali" solo il consumo di gas continuerà a crescere (0,5% all'anno), specie nelle abitazioni e nell'industria.

NON BASTA
Gli scenari previsti nello studio suddivisi per settore

Basteranno progresso e riduzione della domanda a scongiurare l'aumento della temperatura media mondiale di 3,3 °C entro il 2100? No, purtroppo: nonostante la contrazione, le emissioni del settore energetico saranno ancora tali da non contribuire ad un'inversione di tendenza. Saranno cruciali i prossimi 10 anni tra energie rinnovabili, auto elettriche e diffusione di soluzioni più eco-sostenibili per le abitazioni.

Per rimanere ben al di sotto dei 2 gradi di aumenti della temperatura globale dovremmo ridurre le emissioni del 6% ogni anno a partire da adesso, e per limitare il riscaldamento a 1,5 °C le emissioni dovrebbero calare del 10% all'anno - Matthias Kimmel, analista di BNEF.

Il rischio dell'irreversibilità c'è ancora, dunque, ma il rallentamento dell'impatto sull'ambiente registrato quest'anno potrebbe giocare a favore degli Accordi di Parigi.

IDROGENO LA RISPOSTA?

Per passare all'idrogeno e fare in modo che questo ricada positivamente sull'ambiente serviranno investimenti enormi da qui al 2050, stimati tra 78 e 130 mila miliardi di dollari, necessari per incrementare la produzione di energia e per implementare soluzioni efficienti per lo stoccaggio e il trasporto dell'idrogeno.

Lo scenario ipotizzato da BloombergNEF per mantenere la crescita della temperatura media sotto i 2 °C prevede la produzione di 100.000TWh di energia pulita entro il 2050 (un terzo da destinare all'idrogeno, il resto a trasporti, edifici e industria), 5 volte superiore all'elettricità prodotta oggi nel mondo.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da emarevolution.it a 387 euro oppure da ePrice a 499 euro.

303

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rendiamociconto

vedremo, quando saranno un 10000 che si daranno fuoco su fb potrò essere d'accordo

VaDetto

Alle stazioni dei treni, non possono entrare tutti i treni che vuoi. Anche lì c'è un ordine di entrata e di uscita. Anche se carichi più treni sulla stessa linea, fai solo "traffico".

L'unico è su strada che puoi aumentare qualcosa

Rick Deckard®

Intanto le partite Iva ogni anno pagano il 100% di anticipo dell'anno successivo... Cosa peraltro ingiusta visto che ora è tutto informatizzato e si potrebbero tassare i redditi effettivi ogni mese senza aggiunte crediti ecc.
Quindi al massimo arrivano prima i suoi che i tuoi.

Secondo le tue tasse tu le paghi sempre perché lui le guadagna.

Qui non si sta parlando di giustizia sociale o ridistribuzione dei redditi, si sta parlando di aiuti alle aziende, che sostengono anche il lavoro di chi ci lavora, non solo dell'imprenditore.

Senza contare che se chiudono le aziende crollano i consumi.

Non dico di sostenere Alitalia che fallisce per la 40esima volta o aziende con un destino inevitabilmente, però chi è costretta a chiudere per le situazioni attuali è il minimo.
Sono anche d'accordo che chi non ha pagato le tasse prima perde i contributi (cosa che non faranno)...
Però che chi è stato cauto perché i rischi se li è presi i altro debba meritare di più proprio no.

Rendiamociconto

guarda voglio leggermelo bene tutto perchè ti sei preso il fastidio di scriverlo ma ho notato delle inesattezze enormi che hai usato per giustificare la tua idea anche secondo la tua stessa idea.
Inizio solo con il fatto che Hitler non poteva starsene a casa sua, il sistema messo in atto ha portato alle guerre e non perchè era un fanatico conquistatore ma perchè era inevitabile...quando nazionalizzi tutto e finisci le risorse oppure ti mancano alcune essenziali e sbatti tutti fuori come le puoi ottenere ? Unicamente dalla guerra se sei forte e nazionalista altrimendo vendendo stato/risorse in cambio di altre.
Continuo appena ho tempo

salvatore esposito

la legge lo prevede anche per pubblica amministrazione e sanità, non possono usare contratti a tempo determinato per il normale carico di lavoro ma chiaramente non è questo il caso

salvatore esposito

purtroppo i casi non saranno così pochi come credi.

Rendiamociconto

le decisioni le prende parte del popolo eletto dal popolo, è questa la nostra democrazia....e se anche fosse che il popolo elegga i più ricchi la colpa di chi è? di chi è ricco e influenza? Quella è la sovranità popolare

flagor

Nessun problema ad essere ricchi fin quando la tua ricchezza non comincia a influenzare le decisioni di intere nazioni. il che é pericoloso per l'esistenza stessa delle democrazie.

Rendiamociconto

se la situazione peggiore ma le persone aumentano la spesa anche per il superfluo....io mi farei due domande. I casi estremi ci sono in basso e in alto, ma io sto parlando del medio....non di un 100 casi social su 56 milioni di abitanti

flagor

Hitler era un fanatico conquistatore se fosse rimasto a casa sua non ci sarebbero state le guerre. Aveva creato un sistema finanziario senza debito che ha reso potente la Germania ma che era in aperto contrasto con i signori del debito globali che sono al potere ancora oggi (e che hanno vinto le guerre, anzi direi che hanno preso la palla al balzo per contrastarlo e toglierlo di mezzo ). Si puó essere nazionalisti ma anche ripudiare la guerra , esattamente come scritto nella costituzione italiana. l'Europa odierna é semplicemente l'unione delle banche private , un mercato dove ci si scambia merce in maniera agevolata , sfruttando la vicinanza geografica e l'interconnessione industriale già presente nei vari stati. L'europa non è di certo l'unione dei popoli e benché meno un unione politica , visto che ogni stato continua a guardare il proprio orticello ,non esiste una politica estera e interna comune , non esiste un esercito europeo . le materie economiche , ovvero il potere più grande che c'è , sono state date in regalo a organismi terzi, su cui i popoli non hanno il benché minimo controllo. Infatti come ricetta le banche centrali ,per mano della commissione europea , hanno spinto sempre più gli stati in un sistema neoliberista sregolato che svuota lentamente gli stati nazionali del loro potere , impone tagli ai servizi pubblici ed essenziali come la sanità , beni primari come acqua , scuola, telecomunicazioni , le strade, le stesse banche nostrane che sono passate totalmente in mano straniera , in nome di una presunta efficienza e snellezza(perché é ovvio che sì privatizzano i profitti e si lasciano al pubblico solo debiti o disastri ,vedi Telecom , vedi autostrade)danneggia le piccole imprese , di cui il nostro paese é pieno, in quanto non in grado fisicamente di competere con quelle grandi e contro le multinazionali . Intere nazioni vengono giudicati dai "mercati " ovvero i soliti blackrock state street Vanguard che possiedono sia un importante fetta di tutte le economie mondiali ,incluse le nostre banche , ma sono anche proprietari delle agenzie di rating, per cui qualunque cosa deve passare sotto la loro valutazione e ovviamente senza che nessuno faccia notare che agiscono in palese conflitto di interesse, sono infatti sia investitori che valutatori. Quindi siamo schiavi di uno spread deciso praticamente da loro , schiavi sul doverci per forza finanziare sul mercato quando basterebbe che la banca d'Italia , sovrana , riprendesse a creare moneta , esattamente come la BCE la crea dal nulla , e comprasse i titoli italiani senza limiti . inoltre l'Italia , sovrana ,potrebbe decidere lei i tassi di rendimento per eventuali bot e CCT , da riservare solo al popolo italiano , che ha una ricchezza disponibile di oltre 4500 miliardi di euro. Abbiamo una montagna di soldi immobili sui conti ma non possiamo autofinanziarci perché sotto scacco dello spread per cui i titoli italiani non convengono più, visto che hanno rendimento negativo. Con una banca sovrana si potrebbe inanzitutto saldare i 700-800 miliardi di debito che negli ultimi 20 anni é stato internazionalizzato(ai tassi decisi dal mercato, come dire un cliente che entra in negozio di scarpe decide lui quanto pagare in base al prezzo degli altri negozi , o in base al valore che lui percepisce del bene, una follia , una truffa bella e buona) , semplicemente vendendo titoli di stato italiani al popolo italiano , offrendo un tasso di guadagno ragionevole e amministrare quei soldi con onestà ora che abbiamo il digitale si può tracciare tutto ,senza che nessuno ti dica cosa tu debba fare . In tal maniera puoi trattare da pari con i paesi esteri , puoi garantire e gestire in maniera efficiente il denaro che crei, puoi sviluppare moneta legata a progetti precisi come ad esempio la conversione ecologica dell'Ilva , o la creazione di parchi solari a uso urbano , il miglioramento della sanità , il potenziamento delle università e la creazione di profili di alto livello di cui necessitiamo, potenziare l'industria chimica, l'elettronica (avevamo un gioiello come la Olivetti , ma faceva concorrenza alla IBM , il resto è storia ) , creare un polo di contenuti come hollywood o come netflix espressamente dedicato a internet , sono talmente tante le cose che si possono fare se non sei schiavo delle banche che non basterebbero i caratteri qui per elencarli .in ultimo posso dire che se proprio non riusciamo a staccarci da questa trappola europea, che così come é strutturata é dannosa per il benessere del nostro popolo , serve riformarla completamente , la banche centrali devono essere controllate dalla politica, si devono tutelare i cittadini europei e non spingere per un movimento folle di gente da un paese all'altro in puro stile capitalista , per non parlare di immigrazione esterna che deve essere accettata sempre e comunque. La banca centrale ,nazionale o comunitaria , deve farsi carico dello sviluppo dei singoli stati, creando moneta non a debito per progetti fisici con controlli digitali dei flussi e resoconti tramite ispettori, onde evitare ruberie e sprechi inamissibili , e ,come ho già detto, si può trovare un modo efficiente per coinvolgere nello sviluppo i singoli cittadini tramite i loro risparmi.

Rendiamociconto

sai che hanno fatto così a marzo e stanno ancora a protestare per la dignità del loro lavoro?
Ti sei già dimenticato tutto il tam tam di proteste e social che volevano essere assunti? E tutti dietro?
Perchè sono infermieri e medici eh, con la vita non si mercanteggia quindi è inammissibile assumere lavaratori solo quando servono

salvatore esposito

il primo lockdown è stato superato (bene o male) con molte aziende fallite, tanti posti di lavoro persi.
solo io vedevo gente che chiedeva aiuto perché non avevano più niente? alcuni di questi sono stati filmati e girarono per il web, il panaro solidale proprio nelle mie terre.
il fatto è sempre lo stesso, l'egoismo umano è infinito e fino a quando non tocca noi direttamente, si dimentica, non ha importanza.
è ricordiamoci che in Italia la disoccupazione era alta già prima di questo, ma auguro a tutti quelli che "tanto io lavoro" di NON perderlo il lavoro, perché non crediate che poi sarà così facile trovarne uno.

salvatore esposito

sai vero che esistono i contratti a tempo determinato? questi funzionano anche nella pubblica amministrazione e anche nella sanità pubblica

Rendiamociconto

la roba la vendi, la gente mangia...i supermercati e i carrelli erano pieni durante il lockdown come lo sono pieni anche adesso.

Ci sono anche aziende dove lavori come ingegnere (la maggioranza) che non hanno il loro business influenzato dalla variazione della presenza fisica del cliente...quindi che ci sia lockdown o meno, smart o non smart tu l'azienda continua a lavorare e te pure

salvatore esposito

fammi capire... l'ingegnere chi lo paga se non un cliente? da libero professionista ha bisogno di clienti, se fa lavoro dipendente, l'azienda per cui lavora ha bisogno di clienti.
a zappare la terra andrebbe pure bene ma la roba poi la devi vendere, ma a chi se poi nessuno ha i soldi per comprarla? questo governo di incapaci ci porterà a questo

Rendiamociconto

momentanea? serio?
il banco te lo ritrovi anche dopo e lo usi.

Si fai contratti da 1 anno per l'emergenza e poi te li ritrovi tutti a protestare, già successo a marzo e stanno ancora protestando per la dignità del lavoratore. Secondo la tipologia di contratto non è scelta libera ma è negoziata e fissata.

Per il personale nelle scuole: hai appena descritto il cancro che ci si trascina da decenni e decenni e che incide sulla spesa pubblica , solo che la scuola non ti minaccia di vita e di morte e quindi ogni tanto fanno qualche sciopero, prima o poi il maxiconcorso per cani e poeci....la sanità è un altra cosa per tutti, soprattutto in emergenza sanitaria

Rendiamociconto

non puoi saperlo, probabilisticamente si
i numeri li diminuisci diminuendo le iterazioni , sopratutto casuali
Quelle le hai nei momenti di calca e nel tempo libero post lavoro.
Ci sarebbe supermercati e trasporti pubblici per andare a lavoro, ma non puoi regalare una macchina per tutti e la gente deve mangiare quindi non è eliminabile

Rendiamociconto

che per continuare a funzionare doveva fare guerra e mezzo mondo altrimenti non era sostenibile.....ma guarda che puoi dare tutte le risoluzioni che vuoi ma poi devi impedire che i paesi si scannino tra di loro

Cosa cambia rispetto ad ora, dove la nazione non è l'italia ma l'europa?

Il punto è che non li dimezzeranno chiudendo i ristoranti alle 18. Anzi...

Rendiamociconto

grazie al ca, che in emergenza sanitaria vi è carenza di personale...il numero di pazienti medi aumenta esponenzialmente, dopo passata l'epidemia che loi tieni a fare quei medici e infermieri stipendiati a vita? Li licenzi, fanno i parcheggiatori?
Non puoi assumermene 300000 adesso perchè ti servono adesso e pagarli per 70 anni quando non ti serviranno per 69 anni....magari è più economico per tutti rallentare i contagi invece di gonfiare la spesa pubblica ?

Rendiamociconto

tanto le attività le chiudi lo stesso se non hai clienti, puoi anche fare un lavoro che non sia dipendente pubblico ma che non abbia a che fare con la variazione fisica della presenza dei clienti....sai ingegnere, architetto, studi, medico, zappare la terra, imprenditore agricolo etc etc

Rendiamociconto

e che differenza c'è?
e le mie tasse , che arrivano regolarmente e in anticipo (grazie al no rischiare) sono i suoi servizi e aiuti, inoltre il suo rischio (non mi da lo stipendio ma mi paga parte dei servizi) campa grazie al mio stipendio

Rendiamociconto

lavorando in/per un mondo corrotto con soldi corrotti.....se vogliamo giusto discuter pour parlez, qual è il problema ad essere ricchi, di quell'1%? E' legale o no?

Rendiamociconto

le bollette le pagano anche chi non fa debiti per campare

Rendiamociconto

lavorando come e dove? In un mondo corrotto con soldi corrotti secondo il tuo ragionamento...le proteste

Rendiamociconto

non ho nessuna paura delle ritorsioni dall'alto, vedo il modo di ragionare e vedo dove porta e dove porta è un rischio per me perchè vedo i singoli del popolo cosa sono capaci di fare (non ripettare le leggi per tornaconto personale anche veramente inutile e frivolo come una pizza o e uno smartphone) e sono contento della mia vita.
Meglio un 1% che ragiona e con idee chiare che 99% di cani impazziti che ragionano ognuno a modo suo e con i propri interessi tutti diversi.
La rappresentaza politica,democratica è superiore al potere finanziario, ma senza lo stato di diritto non è ne garantito ne riconosciuto.

Rendiamociconto

le regole ci sono se lo stato di diritto è garantito e riconosciuto!
Chi governa deve essere eletto per fare gli interessi del popolo....è il popolo che elegge parte di se stesso per governare, se lo stesso popolo non fa gli interessi di se stesso capisci che non ho travisato nulla? Il popolo non sa qual è il suo interesse ne gli interessa, i singoli hanno interessi contrapposti quindi il popolo come insieme di singoli è un insieme di interessi contrapposti quindi irrealizzabili e inconciliabili.

Ora l'1% che sta lì sta li legalmente? E che differenza sta allora dal 99%? Che differenza sta nel 99% tra il 98% e l'altro 1%?
Nella legge siamo tutti popolo, e se siamo tutti popolo ma te ce l'hai solo con l'1% secondo la legge non ne hai diritto....e se rifiuti la legge allora può farlo anche un altro singolo del 99% venendoti a rubare o scannare a casa perchè lo ritiene più giusto.

Dea1993

sta di fatto che le bollette le devi pagare

Rendiamociconto

i popoli si accoltellano perchè vengono manovrati vero ma perchè si vogliono accoltellare sopratutto: homo hominis lupus, se non ci fosse il cotrollo ognuno farebbe ciò che ritiene più giusto e ciò che è giusto per uno è sbagliato per un altro moltiplicato per milioni.
Ciò che è giusto per tutti non può essere il singolo a deciderlo...quindi si ognuno può farlo secondo legge.
La legge è garantita dallo stato di diritto, lo stato di diritto regge perchè è garantito e riconosciuto da organismi e strutture sovrannazionali...dovresti provare a vivere in libia o fuori dall'occidente per capire quanto siamo fortunati e io non sputo sulla fortuna di essere nato in occidente e avendo provato a vivere altrove.

Non è che giusto avere un capo o una famiglia regnante, o un gruppo numeroso che ne fa le veci...se ti guardi intorno la natura da milioni di anni è il sistema migliore che ha trovato...in natura non esiste un sistema organizzativo per essere viventi autonomi e singoli toltalmente orizzontale al 100% per tutti: ci sarà un motivo

Rendiamociconto

Ogni paese singolo non può garantire pace e alleanza tra pari, uno perchè non è tra pari e secondo perchè non è mai successo che ci riuscisse: la storia insegna, la pace tra singoli paesi autonomi è solo l'intermezzo tra le guerre tra di loro

Rendiamociconto

che se fai vedere alla gente che esiste un altro modo la gente poi ti dice che esistono 100 modi diversi e ognuno si sente legittimato che il suo sia migliore...chi lo garantisce 1 diverso per tutti? Vi sarebbe solo un passaggio di consegne con nel mezzo tanti che ci perderebbero e tanti che ci guadagnerebbero (al di fuori dell'1%) per raggiungere lo stesso equilibrio con nomi diversi.
Lo stato di diritto regge finchè è garantito e riconosciuto.
Il tuo concetto potrebbe avere anche un senso se tutti i paesi interconnessi facessero lo stesso, che senso ha togliere le zanzare dal tuo giardino aperto con pesticidi?

Rendiamociconto

certo che no perchè molti vivono al di sopra delle proprie possibilità .
I mutui sono sospesi, per i finanziamenti si chiama rischio di impresa....siamo in uno stato di emergenza globale se non l'hai notato

Rendiamociconto

si ma il contagio si espande su quello che hai detto non al 100%, ma probabilisticamente.....dimezzare le possibilità non significa che dimezzi i contagi ma probabilisticamente potrebbe farlo.

Probabilmente no. Il contagio si espande sui mezzi, sulle metropolitane, nelle vie stesse dei centri città, al lavoro, negli uffici, nei negozi.

La chiusura dei locali alle 18 serve ad evitare gli assembramenti da aperitivi, ma chi va a fare aperitivo è lo stesso che, la mattina dopo, si riverserà in metropolitana insieme ad altre migliaia di persone.

Il contagio ormai è fuori controllo, non voglio sindacare sulla gravità dei contagiati, e non sarà sicuramente chiudere i bar alle 18 a fermarlo.

Dea1993

e secondo te tutti riescono a vivere senza debiti?
pensa a chi deve farsi un mutuo per comprare casa, o quelli che hanno chiesto finanziamenti per lanciare la propria attivita', o quelli che hanno investito tutto in un'attivita' che ora e' obbligata a stare chiusa.
oltretutto le normali bollette a casa le devi pagare.

Dea1993

invece i banchi con le rotelle? quelli non sono una spesa inutile e momentanea? poi tutta sta rivoluzione del banco singolo, in tutte le scuole che ho girato dalle elementari alle superiori (e universita' ma quella e' una cosa a parte), tutti i banchi erano singoli... solo qualche aula di laboratorio aveva banchi da 2 persone, ma ok.
oltretutto non e' che devi per forza assumere tutti a tempo indeterminato eh... puoi fare contratti da 1 anno per l'emergenza e poi tanti saluti.
cosi' come hanno fatto e stanno facendo nelle scuole per il personale ATA, tanti concorsi per assumere momentaneamente personale per affrontare l'emergenza covid.
poi non sara' un lockdown come a marzo ma siamo vicini, l'unica differenza e' che per ora non siamo obbligati a stare in casa, ma per il resto siamo molto vicini, e poi hanno gia detto altamente sconsigliato lasciare il comune, va a finire che al prossimo dpcm torniamo in lockdown totale

flagor

Argomenta però . La tua é semplicemente paura del caos , credi che arrivi l'anarchia quando invece sto parlando proprio dell'opposto. Sto parlando di togliere di mezzo la minoranza di parassiti che ha in mano la ricchezza del mondo . Sono conscio che questo 1 ha in mano media , economia politica e università , quindi fare rendere conto alla gente che c'è un altro modo, é dura. Tu non fai parte dell'1% , quindi non vedo di cosa ti preoccupi. Non ha senso fare il paladino della classe dominante. É illogico.

flagor

Ci sarebbero eccome i paesi . Ogni paese deve essere nazionalista e garantire la pace e alleanza tra pari con gli altri. Solo così si può mantenere le identità , la memoria , senza sovrasistemi fittizi tecnocratici atti solo a smantellare gli stati di diritto, le costituzioni, gli interessi del cittadino per confluirli nelle solite lobby sovranazionali

flagor

Ah ok, quindi giusto che ci sia un capo o una famiglia regnante o che semplicemente ha ereditato una fortuna mentre il popolo ha le briciole. Questa é una mentalità da suddito. Nessuno ti vieta di sviluppare la tua vita e raggiungere il benessere che ritieni giusto , in una società più giusta semplicemente non c'è spazio per la 1% di popolazione che possiede la quasi totalità della ricchezza. I popoli si accoltellano perché vengono manovrati ora da uno ora dall'altro per andare uno contro l'altro destra sinistra sono solo fesserie per dividere e imperare. Noi siamo basso, tutti, e dobbiamo opporci all'alto. Sotto contro sopra, non destra contro sinistra.

flagor

Stai travisando completamente ciò che sto dicendo. Ma chi ha mai detto che ci debba essere anarchia dove il vicino viene a rubarti dentro casa , ma dove le hai assorbite queste idee ?. Servono più regole, non meno, é proprio l'opposto . Solo che chi governa deve essere eletto per fare gli interessi del popolo , non della finanza internazionale, o di quelle 2000 famiglie , che sono la minoranza. Cosa c'è di difficile da capire?

flagor

Questo è ciò che credi, ovvero lasciare immutato lo status quo per paura di ritorsioni dall'alto .l'esempio del leone è fuori luogo. La nostra società è più complessa e articolata di una savana , anche se ci hanno imposto la legge della giungla come dogma. Esiste un altro sistema più giusto che prevede un limite alla ricchezza e l'unione dei popoli dominati per pretendere ciò che ci spetta di diritto. La terra è di tutti, non ci devono essere padroni e in ogni caso la politica , ovvero la rappresentanza politica , democratica, deve assolutamente essere superiore al potere finanziario.
Ma ciò non accadrà finché parte di questo popolo crede che sia giusta l'esistenza di 2000 famiglie che detengono tutta la ricchezza.

flagor

Il dispositivo che uso l'ho comprato lavorando , l'anonimità è usata da me come da te. Disqus non è un social come facebook , è solo un mezzo per esprimere le proprie idee. Non sto facendo benaltrismo, la protesta è per un discorso più ampio che trascende il mero spazio virtuale. Le idee ormai circolano su internet ,a ovviamente le proteste si devono attuare nel mondo vero . Qui si sta solo interloquendo.

flagor

Non hai capito o fai finta di non capire per ridicolizzare ciò che dico . Popolo sovrano non significa anarchia ,bensì esattamente l'opposto
. significa semplicemente una repubblica con moneta sovrana , con il.governo direttamente e irrevocabilmente dentro asset principali del paese quali : acqua , energia , telecomunicazioni, internet, infrastrutture , sanità , scuola , università , ricerca , scienza e tecnologia .
Ciò che stava creando il buon Adolfo con i mefo . 5 anni fuori dal sistema finanziario strozzino e riuscì a rendere la Germania tra le prime potenze al mondo . Il neoliberismo è praticamente un mercato senza regole , la legge della giungla con il profitto come unico obbiettivo anche a discapito dei popoli e dell'ambiente . Io voglio le identità nazionali preservate. Il nazionalismo è la risoluzione alle diseguaglianze odierne.

Rick Deckard®

Parlo di rischio d'impresa non di gioco d'azzardo.
Il suo rischio è il tuo stipendio.

salvatore esposito
salvatore esposito

be,la richiesta da parte degli ospedali fu di 200.000 infermieri e se non ricordo male 100.000 medici ma il caro conte riduce a 2.000 in totale... se non sono irrisorie queste? considera che c'è carenza di personale negli ospedali anche senza contare quelli nuovi

Rendiamociconto

se i genitori smartworkeggiano se li gestiscono loro i figli...la scuola non è il baby sitter

Rendiamociconto

concordo su tutto
unite a chiusure parziali
assunzione di medici e infermieri solo con contratto di 1 anno, chi vuole davvero aiutare ha l'occasione senza gravare sulla sanità e bilanci

Rendiamociconto

dopo averli costruiti
l'opposizione

Rendiamociconto

cifre irrisorie....lol
dove?

Amazon

Black Friday 2020: tutte le offerte, sconti e promozioni LIVE #maratonaHDblog

Apple

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

HDMotori.it

Honda Jazz Hybrid: solo ibrida, pratica e compatta | Recensione e Video

Mobile

Huawei Watch GT 2 Pro: titanio e vetro zaffiro per diventare elegantissimo