POS obbligatorio, cala il tetto dei pagamenti in cash. Ecco cosa cambia

30 Giugno 2020 1321

Da oggi, mercoledì 1 luglio 2020, il tetto delle operazioni in contanti scende a 2.000 euro e, come già noto, professionisti e commercianti saranno obbligati a installare il POS per accettare pagamenti elettronici. Insomma, più moneta elettronica e meno contanti.

La novità è stata introdotta con il Decreto fiscale 2020 legato all'ultima manovra di Bilancio, risalente ormai a diversi mesi fa, ben prima dell'arrivo della pandemia, ed è stata ideata per cercare di limitare l'uso del contante e incentivare invece i pagamenti tracciabili, come anche lo scontrino elettronico.

Tuttavia, nonostante la congiuntura economica non particolarmente favorevole, gli effetti potrebbero volgere a favore della collettività: secondo il direttore dell'Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, l'uso delle tecnologie è fondamentale per cercare di limitare la piaga dell'evasione, e potrebbe arrivare a dimezzarne l'incidenza nel giro di un quinquennio.


Quindi, POS obbligatorio per tutti i professionisti, singoli e associati, e gli esercenti: per compensare, almeno in parte, i costi sostenuti per incassare i pagamenti attraverso strumenti tracciabili, il Decreto ha introdotto anche un credito d'imposta pari al 30% delle commissioni addebitate per transazioni effettuate con carte di pagamento.

Si tratta in pratica di un bonus fiscale riconosciuto a esercenti, attività di impresa, arte o professioni i cui ricavi e compensi riferiti all'anno d'imposta precedente non superino i 400.000 euro. La parte di costi recuperati per installare e gestire i POS può essere utilizzata dagli esercenti in compensazione con il modello F24, a partire dal mese successivo a quello in cui sono state sostenute le spese.

Tuttavia, il piano anti-evasione fiscale rimane in realtà "monco", poiché le sanzioni previste in un primo momento per coloro che non si fossero dotati di POS sono state cancellate nella fase di conversione in legge. Sarebbero dovute scattare il 1 luglio con un importo fisso di 30 euro più una parte variabile pari al 4% del valore delle transazioni, e invece non esistono più: di conseguenza, commercianti, artigiani e professionisti che ancora non si sono dotati di POS non incorrono in alcuna sanzione.


L'abbassamento del tetto delle transazioni in contanti a 2.000 euro invece entrerà in vigore da oggi senza sconti. Si tratta tuttavia di uno snodo temporaneo, perché dal 1 gennaio 2022 il limite scenderà ulteriormente a 1.000 euro. L'operazione tenta di contrastare i fenomeni di riciclaggio di denaro proveniente da attività illecite, e insieme di limitare l'evasione.

Non è la prima volta che se ne parla: il tetto al contante è stato oggetto di molti dibattiti e successivi interventi. Arrivato a picchi di 12.500 euro, era stato abbassato a 1.000 euro con il governo Monti, e rimesso a 3.000 euro con la legge di Stabilità del 2016 del governo Renzi.


1321

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tizio Caio

Ma anche no visto che sei tu che stai rifiutando i miei soldi

The_Th

In effetti ha un senso, ho proprio guardato le soluzioni di SumUp, una che avevo visto ed alla fine prendendo il kit base con 40€ si risolve, non lo si userà mai ma almeno non ha canone.

Alessandro Peter

Esistono soluzioni basate su app che non hanno canone e il costo del pos bluetooth è a meno di 50€
Ne comprai uno anni fa, e non l'ho mai utilizzato.
Il ragionamento dietro ha una sua logica; tutti i possessori di p.iva devono essere in grado di accettare pagamenti elettronici via carte. Se poi la tua clientela non farà mai questo tipo di pagamento, affare tuo.
Altrimenti chi di regola fa nero continuerà a negare ai propri clienti tale pagamento, per poi giustificarsi con il fisco con "tanto faccio solo fatture ad aziende che pagano con bonifico"

The_Th

certo puoi pagare cash, ma ti obbligo ad accettare anche la carta. Se la gente si abitua a pagare sempre più con la carta il contante circola meno anche al ristorante, visto che ora magari giro con 50€ in tasca nel caso non ci sia il pos, poi posso tranquillamente girare con 10 tanto so che il pos lo trovo.

The_Th

In effetti controllando parla di tutte le Piva. Però non mi è chiaro se la sanzione scatta solo se il cliente denuncia o se un controllo delle FdO può far scattare la sanzione.
Sarebbe assurdo per tutte le aziende avere un POS che non si usa mai, per quanto sia favorevole ai pagamenti con POS non ha senso per uno studio professionale che magari lavora con clienti a centinaia di KM avere un POS, sicuramente questi non partiranno con la carta per fare il pagamento.

Alessandro Peter

Il vero problema è che NON ci dovrebbero essere commissioni.
Non hanno più senso nel 2020.
Ricordate però che la quasi totalità delle persone già paga le commissioni del contante ogni volta che preleva al bancomat. Ora mi direte tutti che "non paghi nessuna commissione se prelevi dagli sportelli della tua banca", è vero, ma a 2,50€ basta una sola volta di averne bisogno che si son pagate praticamente le commissioni di 40 transazioni via POS.
Questo solo per dire che anche il contante ha il suo costo (commissioni ma anche in termini di tempo speso in coda allo sportello/bancomat).
Negli Stati Uniti, ma ancora di più in Cina, il contante è un ricordo. I pagamenti vengono fatti via app tra clienti ed esercenti senza alcuna commissione per entrambi.
In Cina si utilizzano WeChat e AlyPay, e sono così diffuse che quando arrivi lì a pagare con delle banconote, vedi i negozianti tirar fuori delle buste impolverate da sotto il bancone per poterti dare il resto. Anche i venditori ambulanti accettano praticamente solo questi pagamenti, così come gli artisti di strada che al posto del barattolo per le monetine espongono un pannello col QR code.
Io sono decisamente un fan dell'abolizione del contante, totalmente. Un mezzo vecchio, sporco, noioso e pericoloso (rapine), utile solo a mantenere l'anonimato di chi desidera nascondere qualcosa.
Tornando alle commissioni; ripeto, esistono alternative senza costi per entrambi, però sono gli esercenti che dovrebbero informarsi e dotarsi di tali sistemi.

Alessandro Peter

Tuttavia non esiste come profilo fiscale il B2C e B2B. Quando apri una attività scegli il tuo settore merceologico non certo il tipo di clientela (privati o aziende).
Quindi non si potrà fare questa distinzione. Anche perché verrebbe meno il senso dell'obbligo di per sé; avremmo elettricisti (per far un esempio) che dichiarerebbero di lavorare solo B2B così che poi i privati verrebbero fatti tutti in nero.

Alessandro Peter

Ovviamente quando si parla di professionisti si intendono le categorie che hanno a che fare con prestazioni per privati (e non per forza solo privati).
Si intendono quindi; idraulici, elettricisti, dottori privati, dentisti, avvocati..
Mi pare abbastanza chiaro.
Io mi ero dotato di POS già anni fa, quando si paventava l'entrata in vigore di questo obbligo, e da allora non l'ho mai usato, poiché come te anche io lavoro esclusivamente con aziende, che già pagano elettronicamente (via bonifico).
Tuttavia trovo giusta la questione POS per tutti, ma non avendone reale necessità ovviamente optai per un sistema economico, senza canoni e con un lettore di carte da appoggiare ad app su telefono. Me la sono cavata con 50€ e l'unica transazione che ho ci ho fatto era di 1€ per prova.

Fidaty

Nei ristoranti cosa succede? I ristoranti hanno tutti il pos ma molti pagano cash.

pisqua187

concordo. io ce l ho a 0.45 a commissione e se vogliono pagarmi con american express (cosa piu unica che rara in italia) 0.90.
se anche tu usi un pos ti consiglio di andare dalla tua banca e chiedere uno sconto commissioni senno vai da un altra parte. tempo due giorni ti intrano in negozio con le commissioni dimezzate e un vassoio di pastine ah ah

Rick Deckard®

Basta vedere negli Usa con il covid quanto è efficiente la sanità privata...

Lucaaa

Parli come un evasore. Che sa pure di esserlo.
Speriamo qualcuno faccia dei controlli.

The_Th

ah davvero, il contante lo gestisci gratis? Prelievi e depositi allo sportello costano, cambiare denaro con altri tagli costa, se hai un elevato giro di affari e non vai personalmente in banca per ovvi motivi il portavalori costa.
Ma diciamo che non costa nulla, perchè vogliamo fare nero ed il pos è il male del mondo.

The_Th

1% è una commissione alta, si trova di meglio.
Quella percentuale la carichi nel costo del prodotto finale, non ha senso il discorso "mi togli le commissioni", altrimenti visto che lo stato ti obbliga ad emettere scontrino telematico dovrebbe pagarti la stampante, la carta e la connessione ad internet, altrimenti è un favore alle aziende che producono stampanti e alle telco. Sono obblighi di legge, se vuoi avere una attività li rispetti, se non vuoi rispettare le leggi chiudi o vai altrove.
Un negoziante che non si fa pagare con il POS e preferisce rischiare decine di €? Deve avere un grosso senso per gli affari, basta che uno non torni e perdi le commissioni di decine di persone, a meno che quelle transazioni non le fai tutte in nero.

Andrea1234567

Il discorso ha senso eccome, sono i tuoi paragoni a non averne.

Il discorso sul gestire il contante non ti rispondo nemmeno perché dimostri solo ignoranza. In ogni caso l'hanno fatto fino ad adesso e adesso che lo tolgono tassano altro i pagamenti con carta, invece di incentivarli (dato che a loro costa gestire il contante, no?).

Andrea1234567

Io ho trovato situazioni che pur di non farmi pagare con la carta, si sono fidati e mi hanno chiesto se potevo tornare un altro giorno con i soldi in contati per pagare perché altrimenti ci avrebbero solo perso grazie alle commissioni.

Quindi secondo te è normale che io dia l'1% di tutto quello che guadagno alla banca perché lo stato mi ha obbligato a farmi pagare con la pos? 1% che si somma al 60% e più di pressione fiscale che lo stato stesso mi impone.

Se mi imponi di usare il pos DEVI far togliere le commissioni, non c'è scusa che tenga, altrimenti è solo un solito favore alle banche.

The_Th

obbligarti ad avere il pos implica che io posso pagare con carta, e quella cifra non la evadi. Se non hai il pos e sono costretto a pagare in contati puoi fare a meno dello scontrino.
Non risolvi al 100% il problema, però incentivando l'uso della carta limiti il contante che circola, ed in un certo modo limiti la possibilità di evadere.

Andrea1234567

Quanta banalità e qualunquismo in così poche righe. Hai generalizzato un'intera fascia di popolazione con questi paragoni da due soldi. La verità è che di cosa fai te poco mi interessa e nulla centra con il discorso, e che non avete mai tenuto in piedi un'attività per capire cosa ci sta dietro e tutte le rogne che ci girano attorno, rispetto al vostro lavoro da dipendente.

Fidaty

I bar hanno il pos, tutti o quasi. Questo evita l'evasione?

Andrea M.

non hai perso occasione per prendertela con Di Maio, non fare il furbo, quello offtopic sei tu, anche di cervellino sei off.

Andrea M.

Si, ma se non paghi passi nel torto tu, e sei pure sanzionabile. :D

gimmiboz

vedendo i subumani assunti da amici e parenti ,concorsi fasulli e sistemati dentro gli ospedali pubblici italiani , io no :D importante è che sei contento te visto che gli paghi lo stipendio con tutte le tasse che paghi :D

Lucaaa

E chi sono quelli che fanno nero per sopravvivere? Gli idraulici? Imbianchini?
Il gestore del bar?

No perché conosco tutti e 3 i generi di lavoro, l'idraulico è l'unico che lavora, con moglie e 3 figli a carico, in affitto, e in vacanza ci vanno, più spesso di me. L'imbianchino, beh, anche lui in affitto, vive da solo, ha appena aperto un bar.
Il gestore del bar? Ne conosco 2, in tempo di covid, si, bisogna mettere i dipendenti in cassa d'integrazione, per il resto, quello che fa l'imbianchino, sta bene, quell'altro ha 7 dipendenti.

Ah, io sono un ingegnere elettronico, faccio il programmatore PLC, scada, gestione MES, progettista elettronico (quando devo progettare degli inverter per la mia ditta), guadagno netto 1900€ mese /8 ore (Vicenza), + ho le trasferte per quei 4-5 mesi anno dove vado in trasferta estera.

Sono in affitto, vivo con la mia fidanzata, pago tutto io, guadagno più di 40.000€ annui, tutti bianchi, + il detassato delle trasferte, e fidati che non posso permettermi il loro tenore di vita.

Rick Deckard®

Sinceramente con tutti i difetti che ha preferisco la sanità pubblica.. almeno non ti fanno operazioni di cui non hai bisogno solo per incassare

Rick Deckard®

Hahaha in effetti succede anche questo.. sempre meno per fortuna

The_Th

Ce ne sono che non fanno scontrini. Io li evito, non mi va di pagare le tasse per loro e pagargli pure le ferie

Tizio Caio
Fidaty

Non so che bar frequenti tu ma se io vado al bar lo scontrino me lo fanno sempre.

The_Th

perchè se io vado al bar per dire e pago cash lo scontrino fiscale lo puoi dimenticare, se ti pago con la carta c'è la traccia e sei obbligato a fare lo scontrino.

The_Th

Secondo me vale per il B2C e non B2B.
Quindi saranno tenute ad avere il POS le aziende che vendono merci o servizi al consumatore finale, quindi un negozio, ristorante, bar, ecc o anche artigiani come elettricisti, idraulici eccecc.
Per le aziende non ha senso, nessuna azienda paga un servizio di consulenza o l'acquisto di merci con il bancomat, ma si lavora con RID/Bonifico ecc

The_Th

Ma chi ti ha detto che sparirà il contante? l'Italia non può farlo, non può far sparire il contante, essendo in EU.
In ogni caso sono sicuro che verrà sempre meno usato, alla fine i giovani sono sempre più propensi alla moneta elettronica, per comodità, tanto lo stipendio arriva in banca, tu dovresti prelevare per poi pagare, tanto vale pagare direttamente con carta.

Il commerciante per la pizza pagherà 10cent di commissione, non penso chiuda la pizzeria per questo. Poi pensi che il contante sia gratuito?

The_Th

Il discorso non ha senso, altrimenti lo stato dovrebbe pagarti tutto, visto che sei obbligato a girare con un'auto euro 4 almeno (è un esempio) lo stato dovrebbe pagarti la macchina, visto che lo stato ti obbliga a stampare la fattura dovrebbe pagarmi la carta e la stampante.
Si tratta di obblighi di legge, sei tu che ti devi adeguare.
Ah pensi che il contante sia gratuito da gestire? Si paga anche per gestire il contante.

Andrea1234567

Con la differenza che molti dei primi ci fanno la fame senza un po di nero e vengono sempre più tassati. Mentre i secondi non li tocca nessuno e diventano sempre più ricchi sulle spalle dei piccoli.

Andrea1234567

Peccato che molti piccoli evasori lo sono per non fare la fame, mentre banche e grandi evasori se la spassano come sempre.

Andrea1234567

Forse non hai capito che pian piano il contante sparirà. In ogni caso la commissione la paga il commerciante, non chi compra. E il commerciante non può decidere di farti pagare la pizza in contanti.

Andrea1234567

Non è un mio problema, se lo stato mi obbliga a usare qualcosa che siano loro a pagare, altrimenti io sto benissimo anche con il contante.

In ogni caso di certo non muoiono di fame le banche e già ci guadagnano con i miei soldi depositati.

Andrea1234567

Scherzi spero

Andrea1234567

Cosa c'entrano assicurazioni, casco e ospedale pubblico con una commissione da parte della banca su un metodo di transazione che ti viene imposto?

Andrea1234567

Ma io parlo di chi fa nero per riuscire a sopravvivere, non di chi fa nero epoi gira in ferrari. In ogni caso non hai capito il concetto del mio messaggio.

Ngamer

è un pos-sibile mistero :P

pisqua187

e infatti la metà delle aziende furbette in italia fa proprio cosi.. non paga le tasse, non paga i dipendenti e i fornitori e 10 minuti dopo ti trovi lo stesso titolare che affitta il capannone affianco con lo stesso nome della ditta solo con una lettera in meno.

Fidaty

Concordo. Non si capisce perchè qualcuno pensa che uno che si fa pagare in nero dopo aver comprato il pos decide di farsi pagare fatturando.

Fidaty

Appunto, io lavoro solo con aziende, sono aziende con fatturati dai 10 milioni in su e sono sparse in tutta Italia. Solo una piccola parte a Roma. Che senso ha obbligarmi ad avere il pos? Qualcuno pensa che queste aziende mi paghino in nero? Cioè che uno se ne parta dalla Valle d'Aosta con la valigetta di contanti per portarmeli a Roma oppure che io vada ad Aosta a prendermi il contante? Ma poi perchè una azienda dovrebbe pagarmi in nero? Senza contare che quel che faccio è tracciato in altro modo per cui per ogni attivitá deve esserci una fattura con importo congruo al lavoro.

Quindi la soluzione è chiamare i guardi?

Ngamer

per le aziende è un altro discorso di solito si parla di bonifico

gimmiboz

infatti io il 50 % o più di tasse(perchè calcola anche il costo della vita esagerato e pieno di altre tasse su cibo,auto e casa) per avere servizi scadenti tipo prenotare visita medica a 1 anno e mantere parassiti e nullafacenti non lo pago :D , potendo lavorare online mi sono trasferito in una nazione dove per la mia attività pago il 5 % e con meno di 100 euro al mese pago un assicurazione medica dove ho accesso ad ospedali privati con visite in giornata , detto questo ti auguro il meglio lavorativamente ed economicamente ;)

Elvin Cannibale Barca

Lo scontrino NON lo fa praticamente NESSUNO. Io ABOLIREI proprio il contante alla faccia della Mafia, droga, prostituzione, tangenti ecc.

Fidaty

Io non evado e non ho mai evaso.
Il POS lo potrei prendere, lo metto in qualche cassetto e dimenticarmelo.
Il POS prevede che qualcuno venga da me a pagarmi, cosa che non avviene e non è mai avvenuta.
I pagamenti li ricevo esclusivamente via bonifico.
Abito a Roma e ho lo studio a Roma. Tu ce lo vedi l'Amministratore delegato di una multinazionale con sede italiana in Friuli a prendere l'Aereo, il Taxi, arrivare nel mio studio, sfoderare una decina di bancomat aziendali o di carte di credito aziendali (se hanno il plafond), strisciare finchè non copre la somma che mi deve, poi riprendere il taxi e l'aereo per tornarsene in Friuli?
Tutto questo per dire che il POS serve a tutti?

Ngamer

per non evadere le tasse? sono sicuro al 100% che un po di evasione la fai anche tu ma non posso darti torto al tuo posto probabilmente sarei costretto a fare lo stesso con una pressione fiscale ESAGERATA . perchè il 50% di quello che guadagno lo devo dare allo stato?? e poi per avere burocrazia e servizi poco efficienti ?

Rick Deckard®

Ma che banca hai che paghi così tanto i bonifici?

Comunque pensa se non accettassero i bonifici... Come tu non vorresti accettare le carte

Android

Recensione Sony Xperia 1 II: tra eccellenze e black out

Android

Realme X50 5G ufficiale in Italia | Recensione e Confronto X50 Pro

Android

La carica degli Snapdragon 765: sono gli smartphone del momento | Video

Windows

Migliori Notebook, Portatili e UltrabooK: i top 5 fino a 600 euro | Luglio 2020