Dyson: risposta in tempi record per produrre respiratori

26 Marzo 2020 103

I respiratori sono una delle armi più importanti per combattere l'epidemia da Coronavirus (COVID-19): nei casi più gravi poter fornire una respirazione assistita al paziente traccia la differenza tra la vita e la morte. Con l'esplosione della pandemia tutti gli Stati sono costretti a confrontarsi con un'emergenza che in pochi immaginavano avrebbe avuto queste proporzioni e la capacità di mettere sotto forte pressione sistemi sanitari anche molto organizzati.

Anche l'industria delle attrezzature sanitarie è stata chiamata ad affrontare una domanda molto superiore alla media, ed aziende solitamente impegnate in altri settori hanno dato il via a processi di riconversione per produrre le preziose attrezzature mediche. Il settore automobilistico ha già messo in atto questo processo - si pensi a FCA e Ferrari o ai progetti di Tesla. Anche Dyson, azienda ben noto per i suoi aspirapolvere senza fili e purificatori d'aria, ha deciso di dare il suo contributo con un progetto realizzato in tempi da record.

Il marchio britannico ha risposto all'appello del Governo del Regno Unito che ha chiesto di presentare un progetto per un respiratore con precise caratteristiche: oltre ad essere sicuro, efficace ed efficiente nella conservazione dell'ossigeno, doveva anche risultare facile da trasportare e da usare, ed indipendente da un'alimentazione ad aria fissa. Un dispositivo portatile che all'occorrenza può essere montato sul letto del paziente (ved. immagine in apertura). Il risultato si è tradotto in CoVent

IL MOTORE DEGLI ASPIRAPOLVERI RICONVERTITO

Dalla richiesta del Governo alla finalizzazione del progetto sono trascorsi dieci giorni, un lasso di tempo molto ridotto per trovare la soluzione giusta. Per farlo Dyson ha riadattato il motore digitale che si trova a bordo dei suoi aspirapolvere senza fili - nel Dyson 11 Absolute raggiunge i 125.000 al minuto e genera una potenza di 185AW in modalità boost - per soddisfare i requisiti del respiratore , ed ha capitalizzato l'esperienza maturata nel mercato dei purificatori d'aria per realizzare il sistema di filtraggio. Il dispositivo è dotato di batteria e di un circuito di rebreathe per essere indipendente da qualsiasi collegamento esterno.


James Dyson, fondatore dell'azienda ha sottolineato quali sono state le difficoltà incontrate: la sfida principale era come progettare e fornire un nuovo, sofisticato prodotto medio in un arco temporale estremamente ridotto. La sfida è ora mandarlo in produzione. Dyson sta portando avanti il progetto insieme a TTP (The Tecnhology Partnership) e alle autorità governative britanniche per garantire che il processo produttivo sia conforme alle norme.

15.000 PEZZI PER PARTIRE

Governo inglese ordinato 10.000 CoVent, Dyson ha deciso di donarne altri 5.000 a tutte le nazioni colpite dalla pandemia (1.000 saranno destinate al Regno Unito). L'azienda ha confermato di essere al lavoro per rendere disponibile all'acquisto il respiratore anche in altri mercati.


103

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabio

Quello che critico è che l'ha dichiarata la più grave crisi sanitaria ma non ha preso misure sufficienti

matteventu

Hanno anche detto che avrebbero continuato a monitorare la situazione e agire di conseguenza, cosa che hanno fatto.

E no, quello che ha fatto era assolutamente normale, non puoi passare dal "tutti liberi" al lockdown senza fasi intermedie.

Ed il dire che le famiglie perderanno dei cari, anche quello é assolutamente normale, lockdown o meno.

Fabio

Se dici che le famigilie perderanno dei cari, ma poi il massimo che fai è dire di stare a casa se stai male, ti renderai conto anche tu, spero, che equivale a non fare praticamente nulla?

matteventu

Il tuo commento iniziale non era in risposta al mio?

Non aveva chiuso niente ma, come già detto, aveva dato istruzioni ben precise su come comportarsi.

Boh forse non capisco il tuo punto. Qual è il tuo scopo? Dare contro Boris per qualsiasi cosa? Perché se è quello ciò che vuoi fare, ti lascio pure.

Fabio

Se ti chiedo del 12 marzo, parlo di adesso? Ma allora sei tu il beota

matteventu

Ah, ora non ha chiuso?

Fabio

Dunque non ha chiuso nulla.
La prossima volta risparmiati il beota.

matteventu

Non ha chiuso niente, ma ha detto a tutti gli over-70 di stare a casa in isolamento fino a istruzioni contrarie ed a tutti di auto-isolarsi per 7 giorni in caso di sintomi anche minimi.

Se la gente avesse ascoltato, ora non saremmo a questo numero di casi.

Detto questo, sono assolutamente con te nel dire che avrebbe dovuto annunciare il lockdown prima.

Ma, come per tutti gli altri paesi, ci sono interessi economici troppo grandi dietro per annunciare una cosa così "alla leggera".
Quindi sono d'accordo che avrebbe dovuto farlo prima, ma dall'altro lato lo capisco, ed alla fine ha agito come tutti gli altri paesi. In ritardo.

teob

Invidia + stupidità

teob

Costruiranno qualche componente già progettato costruito e collaudato

Fabio

Lettura interessante, grazie, quindi il 12 marzo quando ha detto "molte famiglie perderanno i propri cari prima del tempo" mi sai indicare cosa ha chiuso?

matteventu

https://medium.com/@mbolondi/cosa-ha-detto-veramente-boris-johnson-sorpresa-no-immunità-di-gregge-e-no-inversione-a-u-a97335ca6b72

Fabio

Se cerchi il titolo su google puoi leggerlo liberamente.
Comunque "We've done what can be done to contain this disease", cioè cos'hanno fatto?
E comunque, ripeto, "potreste perdere i vostri cari MA scuole ed eventi sportivi continueranno".

matteventu

Bello postare un articolo che richiede la sottoscrizione al FT per essere letto lol.
Comunque, dal titolo dell'articolo, posso immaginare che si rifaccia a questo discorso:
https://youtu.be/PA-MsoqRY5k

Ti invito a vederti il video attivando i sottotitoli in inglese (sottotitoli reali, non auto-generati).

Lorenzo

Cosa sono: "mele, pere?"

Andrea

In Cina in 10 gg hanno costruito un ospedale.

Repox Ray

In dieci giorni fai giusto la brochure e ne rivedi il testo, figuriamoci.

Fabio

Il resto non è migliore.
https://www.ft.
com/content/65094a9a-6484-11ea-a6cd-df28cc3c6a68

Marco

Chissà il prezzo 10000000000000000000000000000000000000000000000€

Aster

Appunto cosa ti metti a produre?!Se non sai neanche chi e cosa ci sara in futuro,e queste aziende con materiale in stock chi li paga?Infatti io sono assolutamente contraio a questi blocchi,siamo tutti una comunita e dobbiamo agire insieme.

Everything in its right place.

Non è un discorso di sovranismo. Ci sono beni che è bene poter produrre nel territorio nazionale, altri no. L'Italia ha bloccato l'esportazione di materiali sanitari e si sono tutti indignati quando lo hanno fatto altri paesi verso di noi. Molti scienziati sono concordi nell'affermare che questo coronavirus non sarà l'ultimo: ritrovarsi ad elemosinare aiuti nel momento del bisogno, mettendo a rischio il personale sanitario (ci sono stati molti morti) non è accettabile.

marian_12

Infatti 10 giorni per progettare da zero un respiratore sono assurdi...o sono degli marziani oppure gran parte era già pronto e aspettavano il via libera.

Patafrosti

Da che pulpito

Claudio M.

sono state girate a tutte le aziende che si sono offerte le specifiche salvavita del respiratore. Se hai i progetti, una manica di ingegneri cominciano a disegnare produrre i pezzi ed assemblarli.

Aster

Esatto,perche domani i soliti ora che gridano urlerano come per il vaccino dell'aviaria ,abbiamo sprecato i soldi per le lavatrici.

Aster

Guarda che non e come produre il formaggio,serve esperienza e le certificazioni perche se muore uno l'azienda va in rovina.Non e che ora una azienda smette di produre elicotteri e fa aspiratori perche tra 20 anni ci sara una pandemia!E nessuno sa cosa servira quel giorno!L'italia produce elicotteri e navi per tutto il mondo,un domani chiude tutto e muiono milioni di persone perche non hanno da mangiare,viaggiare,ricevere assistenza?!ora si mettono tutti a fare elicotteri da soli.Io capisco che in questi tempi l'orgoglio nazionale,i sovranisti,gli no global e o quelli che pensano (a volte giustamente) che le aziende che fanno delocalizzazione hanno rovinato il paese,ma bisogna guardare un po anche fuori dal nostro orticello.Se no ti chiudi come la corea o l'albania per 50 anni e pace.

matteventu

Riporta tutto magari, non solo gli estratti.

Fabio
But despite describing the threat of coronavirus as “the worst public health crisis for a generation”, Mr Johnson said he would not follow the example of Ireland and Italy and close schools and ban sporting events to limit the spread of the disease.
matteventu

Ma hai letto ciò che ha detto, o hai letto solo le traduzioni sensazionalistiche dei giornali?

Fabio

Ah be', se fai dichiarazioni così e poi non chiudi nulla

mruser2

Vero, oppure gli hanno dato delle specifiche di funzionamento semplici da realizzare in tempi brevi

massimo

Pensa quello che vuoi. Pace.

TheChild

Veramente ha dimostrato come la produzione globale non si ferma anche in questi casi.
La Cina ha chiuso la produzione per neanche un mese.
Quindi alla fine non ha avuto chissà che grosse conseguenze

TheChild

Nope

TheChild

Non siete molto infornati.
Try agin

Fabio

https://uploads.disquscdn.c...

The Chiorbolo

Suona comunque strano che una ditta senza alcun know-how elettromedicale si metta a fare dispositivi medicali dal giorno alla notte.
È più probabile che queste aziende supportino in qualche modo i produttori di respiratori, fornendogli qualche componente o aiutando nell'assemblaggio

LaVeraVerità

La normale invidia verso chi ce l'ha fatta, vecchia quanto il mondo.

LaVeraVerità

Sono d'accordo che sono troppe le cose che ci beviamo senza verifica e senza fonti ma... anche la tua informazione lo è (o "una mia amica" adesso è diventata fonte ufficiale?).

Quanti anni hai? Forse non ti è chiara come era la situazione in Italia, negli ultimi 40 anni. I nostri cari, spesso morivano in corridoio, perché li lasciavano lì a morire.
La percentuale di morti in Italia é elevata perché fanno i tamponi solo a chi già sta malissimo.
La situazione non è nuova, a meno che non ti sei perso come funzionano gli ospedali di regola... Ovvero senza pandemie: peggio ancora di ora!

Ho visto questa settimana una trasmissione di Hamilton medical. Non hanno detto niente riguardante a mancanza di respiratori. Forse il problema non è che mancano, ma non hanno voglia di spendere 40-45k per questi apparecchi.

Quello svizzero, che è tra i più costosi al mondo costa 45k. Prezzo che non è aumentato di un solo centesimo in questo periodo.

Bravo! Ormai a passare le giornate a vedere le fake news della RAI e Mediaset, si finisce così...

Andre

Confermo...pure io sapevo che costavano 18mila e li vende a 9mila in questo periodo allo stato

Riddorck

Qualcuno mi può spiegare questo nuovo trend di odio verso Elon Musk?

Everything in its right place.

Tutto si può produrre altrove, ma alcune cose quando servono è pericoloso doverle importare e le situazioni come queste lo stanno dimostrando. Il miglior sistema sanitario del mondo se non è in grado di tutelare i suoi sanitari crolla ugualmente.

Bauscia

Beh guarda apple ha chiamato un masterizzatore "superdrive" e il wifi "airport extreme".

Altro che Musk...

Zeronegativo

Da ignorante in materia, la potenza espressa in AW sono gli airwatt?
Inoltre per curiosità, il morire del Dyson Absolute 11 raggiunge i 125000 al minuto cosa? Giri? Litri? Toccate di palle?

saetta

taglio alla sanita , il problema dei problemi

Repox Ray

E senza sacchetto

Android

Recensione Samsung Galaxy S20+: quel che serviva, senza strafare

HDMotori.it

La differenza tra kW e kWh e perché è importante | Guida auto elettriche

Android

Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro in Italia dal 7/4, specifiche, prezzo e anteprima | VIDEO

Android

Huawei P40, P40 Pro e P40 Pro Plus ufficiali: prezzo e la nostra prova | Video