LG mostra il nuovo schermo MicroLED Magnit e altre novità a ISE 2022

11 Maggio 2022 12

LG ha presentato la gamma di prodotti video professionali all'Integrated Systems Europe (ISE) 2022, attualmente in svolgimento a Barcellona (10 - 13 maggio). La prima delle novità annunciate è il nuovo posizionamento dei display MicroLED Magnit, proposti ora non solo come soluzioni commerciali ma anche come schermi per home cinema di fascia extra-lusso. In questa nuova veste Magnit sfoggia una diagonale di 136" e una risoluzione Ultra HD. Lo schermo è sempre composto da moduli separati, una sorta di mattonelle che si agganciano ad un telaio progettato per eliminare l'uso di cavi. I moduli sono contrassegnati con l'identificativo LSAD.

I Magnit per uso residenziale mantengono inalterate le altre caratteristiche ovvero un nero assoluto e un livello del contrasto non più misurabile, grazie ai pixel composti da tre microscopici LED RGB. Magnit è provvisto di Smart TV basata su webOS 6.0 e può essere abbinato ai diffusori Beolab 90 di Bang & Olufsen (B&O), a riprova della stretta collaborazione sussistente tra i due marchi (ricordiamo che tutti i TV più recenti di B&O sono realizzati su base LG).


Dai MicroLED si passa poi a One:Quick Flex, una soluzione definita "all-in-one" poiché combina varie funzioni all'interno dello stesso prodotto. Lo schermo è un LCD da 43" con risoluzione Ultra HD e touchscreen. Il sistema operativo è Windows e permette di effettuare video-chiamate grazie alla webcam con microfono e altoparlanti. Come opzione è disponibile un supporto mobile (con ruote) che permette anche di orientare lo schermo in modalità portrait (ruotandolo di 90°). One:Quick Flex è disponibile anche nel taglio da 55".

A Barcellona LG ha portato anche gli OLED Transparent, gli schermi trasparenti basati su emettitori organici e indirizzati principalmente al digital signage, cioè a fungere da cartelloni pubblicitari o informativi in esercizi commerciali, trasporti e musei. La trasparenza viene utilizzata per creare effetti di realtà aumentata, sovrapponendo oggetti reali a immagini digitali. Esiste inoltre una versione interattiva, l'OLED Transparent Touch.

LG One:Quick Flex

Sempre restano nell'ambito professionale ma in settori diversi, è impossibile non menzionare il monitor UltraFine Display OLED Pro da 65", realizzato con in mente i coloristi e tutti coloro che lavorano sul montaggio video ai massimi livelli. Il monitor dispone di interfacce SDI e SFP ed è certificato per la bassa emissione di luce blu.

Paik Ki-mun, senior vice president e head of the Information Display business unit di LG Electronics Business Solutions Company, ha dichiarato:

Siamo entusiasti di presentare a ISE le nostre soluzioni che sono state pensate e progettate per migliorare la vita delle persone. Le immagini nitide e senza interruzioni sono in grado di emergere soprattutto in un ambiente affollato come questo, e per di più le nostre soluzioni verticali stanno creando nuove opportunità. Cerchiamo costantemente nuovi modi per offrire soluzioni innovative e di grande impatto per diversi settori.

Una panoramica sui prodotti presenti a ISE e un tour virtuale dell'eventi sono disponibili al sito https://www.lg-informationdisplay.com/ise2022 .


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vespasianix

Eh... Purtroppo l'interfaccia di sky ha lanciato una moda.

Shane Falco

tizen è molto meglio di android e penso sia meglio anche di webos leggendo i commenti sopra.

LaVeraVerità

Ma questi One:Quick Flex sono tv (con sintonizzatore) o monitor? Possono o no essere utilizzati per sfuggire all'odioso canone RAI?

Boris

Ah ok l'hai provato. Magari anche al centro commerciale in versione demo alleggerito di tutto. La quotidianità è molto diversa.
Google non c'entra proprio niente. Non è che se lo fa lei allora tutti devono seguire a ruota.

Aspettandogears

Certo, ho provato webos 22 sul nuovo c2, una scheggia come mai prima, inoltre se ti riferisci alla schermata unica vorrei farti notare che anche Google tv funziona così… ma poi davvero c’è chi guarda un film sfogliando le app e le sorgenti in basso come webos4 ? Ha davvero senso ?

Boris

Leggi meglio. Non ho scritto WebSense in generale ma 6.0 in particolare.
Io parlo perché ho due TV LG. Forse tu parli per sentito dire. Fatti un giro online e leggi i forum degli utenti che hanno davvero un TV LG post 2021 così ti renderai conto del grado di (in)soddisfazione. Tutti rivogliono la 5.0 per rapidità di accesso ai contenuti, fluidità e perché quando la avvii non perdi la visione totale di quello che stai guardando. Vuoi davvero continuare?

Aspettandogears

Nel campo tv Webos é un punto di forza, penso che non sai di casa parli

Aspettandogears

Assurdo pensare che Google tv sia meglio di webos

giorgio085

assurdo che LG e Samsung si ostinino nel non adottare android tv.

T. P.

benone! :)

Ema

trooooppo lenta !

Boris

L'unico tallone di Achille dei recenti TV LG è la WebSense 6.0.

Gamma TV LG 2022: tutte le novità su OLED evo, QNED, Smart TV e processori

Samsung annuncia ufficialmente i TV QD-OLED S95B: si parte da 2.200 dollari

Samsung annuncia la gamma TV Neo QLED 2022: tutte le caratteristiche e i prezzi

Sony LinkBuds: le cuffie true wireless che controlli a gesti | Recensione