LG One:Quick, nuova gamma di prodotti per il lavoro da remoto

27 Ottobre 2021 2

LG ha annunciato One:Quick, una gamma di prodotti professionali (come il monitor OLED da 65") pensati per semplificare e migliorare il lavoro da remoto. Le soluzioni proposte sono tre: One:Quick Works (modello 55CT5WJ), One:Quick Flex (modello 43HT3WJ) e One:Quick Share (modello SC-00DA). One:Quick Works è un "all-in-one" pensato per le sale riunioni e le conferenze. Non si tratta di un semplice schermo ma di un sistema completo che integra anche una videocamera e un PC con Windows 10 IoT Enterprise.

Il pannello utilizzato è un LCD di tipo IPS da 55" con risoluzione Ultra HD e una profondità del colore a 10-bit. La scheda tecnica riporta un angolo di visione di 178° lungo entrambi gli assi e un tempo di risposta di 9 ms. Il rapporto di contrasto è 1.000:1 con una luminosità di 450 cd/m² - nit. Ovviamente non poteva mancare il touch screen con multi-touch fino a 10 punti.

Il PC contenuto all'interno è basato su una CPU AMD Ryzen Embedded V1605B con GPU Vega 8, 8 GB di RAM, 128 GB di memoria eMMC, Wi-Fi 802.11ac 2 x 2 e Bluetooth 5.0. La videocamera a scomparsa ha una risoluzione Ultra HD con la capacità di tracciare e mettere automaticamente a fuoco la persona che sta parlando; il campo visivo copre un angolo di 120 gradi. Si aggiungono poi 10 microfoni con beamforming per le video-conferenze (funzionano fino a 6 metri di distanza) e due speaker da 10 W ciascuno.

LG One:Quick Works

55CT5WJ può fungere da lavagna digitale e permette di utilizzare varie applicazioni come ad esempio Teams, Webex e Zoom. In dotazione viene fornita l'applicazione di videoconferenza One:Quick Remote Meeting di LG, gratuita per i primi 6 mesi. Il software sviluppato dal colosso coreano consente di condividere documenti in vari formati, eseguire disegni interattivi in tempo reale e rilevare automaticamente l’utente che sta parlando dall'altra parte dello schermo.

One:Quick Flex è simile a One:Quick Works ma riadatta l'idea di base per riunioni di piccoli gruppi, presentazioni di gruppo e quei contesti in cui le persone necessitino di lavorare, imparare o comunicare con altri utenti da remoto come ospedali e scuole. Il prodotto monta un pannello LCD IPS da 43" a 10-bit con risoluzione Ultra HD, multi-touch a 10 punti, angolo di visione di 178° e un tempo di risposta di 9 ms. Il rapporto di contrasto è 1.000:1 con una luminosità di 350 cd/m² - nit. A differenza del 55" c'è la possibilità di ruotare lo schermo in orizzontale o verticale.

LG One:Quick Flex

Anche qui abbiamo un PC integrato con una CPU AMD Ryzen R1505G, una GPU Vega 3, 8 GB di RAM, 128 GB di memoria eMMC, Wi-Fi 802.11ac 2 x 2 e Bluetooth 5.0. Il sistema operativo è sempre Windows 10 IoT Enterprise. La videocamera è collocata sopra il bordo superiore, è provvista di un campo visivo che copre 88 gradi e di una risoluzione Full HD. L'audio viene catturato da due microfoni capaci di operare fino a 3 metri di distanza. Il suono viene invece diffuso da due speaker da 10 W ciascuno. 43HT3WJ si può infine montare su un supporto mobile per facilitarne lo spostamento.

One:Quick Share differisce completamente dagli altri due dispositivi di cui abbiamo parlato. Si tratta infatti di un accessorio che permette di condividere lo schermo dei laptop con i prodotti digital signage LG compatibili:

Standard Signage

  • UH7F / UH7F-H (65”/55”/49”)
  • UH5F / UH5F-H (98”/86”/75”/65”/55”/49”/43”)
  • UM3DG / UM3F / UM3DF (65”/55”/49”/43”)
  • UM3DG-H (98”/86”/75”)
  • UL3G / UL3J (86”/75”/65”/55”/50”/43”)
  • WP400 / WP401

TV Signage

  • UR640S / UT640S (86”/ 75”/ 65”/ 55”/50”/ 43”)
  • STB-6500

LED Signage

  • LAEC015-GN
LG One:Quick Share

L'aspetto è quello di un dongle USB-A che non richiede particolari operazioni per poter essere usato (è "plug and play"). Tutte le operazioni vengono gestite da un SoC quad-core basato su architettura Cortex-A7 con 512 MB di RAM DDR3 e 4 GB di memoria eMMC. Il sistema operativo è Linux e supporta la decodifica di video in H.264. La connettività wireless sfrutta il Wi-Fi 802.11ac. Una pressione dell'unico pulsante presente avvia la condivisione dello schermo su un massimo di 4 display contemporaneamente; si possono inoltre controllare impostazioni come volume, modalità dell'immagine e luminosità dello schermo.

Paik Ki-mun, senior vice president e capo dell'Information Display business unit di LG Electronics Business Solutions Company, ha dichiarato:

Come leader di mercato nello sviluppo di soluzioni per le aziende, LG si impegna costantemente a fornire prodotti progettati con cura e tecnologicamente avanzati per rendere il lavoro più produttivo. La nostra nuova serie One:Quick nasce dalle moderne esigenze del lavoro che ci hanno costretti a pensare fuori dagli schemi per fornire ai nostri clienti nuovi modi per interagire e rimanere produttivi.

La gamma One:Quick sarà disponibile a partire da questo mese in Corea e a seguire in Nord America, Europa e Asia.

Lo smartphone 5G per tutti? Motorola Moto G 5G Plus, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 220 euro oppure da Amazon a 299 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Daniele Lanza

È normalità per aziende che hanno sedi sparse per mezzo mondo

rsMkII

Ci sto pensando da 10 minuti ma non mi viene in mente un'altra immagine tech altrettanto sterile, inumana, artificiale e squallida.
https://uploads.disquscdn.c...

Recensione Asus VivoBook Pro X 14, OLED concreto!

Recensione Samsung Galaxy Book Pro 360, convertibile super sottile e leggero

Windows 11 disponibile da oggi: tutto ciò che bisogna sapere

Windows 11, Microsoft cambia idea sui requisiti: solo sistemi recenti