Starlink: la FCC autorizza l'invio di 7.500 satelliti di seconda generazione

02 Dicembre 2022 4

La rete Starlink si prepara ad espandersi con l'integrazione di nuovi satelliti di seconda generazione, grazie alla recente approvazione ricevuta da SpaceX da parte della FCC statunitense. La commissione ha infatti parzialmente approvato la richiesta di messa in orbita di nuovi satelliti Starlink, che andranno a posizionarsi a 525, 530 e 535 km di altezza.

Diciamo parzialmente in quanto la richiesta iniziale di SpaceX prevedeva l'invio di 29.988 unità, ma al momento l'autorizzazione è stata concessa per solo 7.500 satelliti. Il limite è stato posto con lo scopo di evitare il sovraffollamento dell'orbita e il mantenimento di spazi anche per altre realtà, dal momento che i quasi 30.000 satelliti Starlink avrebbero causato il malcontento di altre agenzie. La stessa NASA aveva infatti espresso dubbi riguardo il piano iniziale di SpaceX.

Pare infatti che la costellazione Starlink - che al momento conta oltre 12.000 unità di prima generazione - possa rappresentare un disturbo sempre crescente alle attività spaziali scientifiche, proprio a causa dell'enorme quantitativo di satelliti che ne fanno parte. C'è poi anche il pericolo che alcune unità entrino in rotta di collisione con altri satelliti o persino tra loro, andando ad incrementare la quota di rifiuti spaziali.

La seconda generazione di Starlink è composta da satelliti di dimensioni più grandi a causa del loro sistema di antenne migliorato, che consente anche di effettuare il collegamento diretto con i telefoni presenti sulla Terra, una delle principali novità che verrà introdotta sulla rete Starlink. L'azienda ha già stipulato degli accordi con alcuni operatori come T-Mobile, al fine di garantire copertura completa della propria rete anche nelle aree più remote.


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
The Undertaker

Quindi gli USA autorizzano e l'Europa sta a guardare, nessuno si lamenta del fatto che gli Usa continuano a fare quello che vogliono?

Maxatar

Satelliti ovunque.

piervittorio

Starlink è stata autorizzata per 12.000 satelliti di prima generazione, ma in realtà ad oggi ne ha in orbita circa 3100 (di cui 2600 operativi) su 3500 lanciati, e di questi meno della metà sono di prima generazione, posto che la maggioranza sono di generazione "1.5", ovvero a metà tra la prima e la seconda generazione, posto che già implementano l'interconnessione laser.
L'ultimo lancio di satelliti di prima generazione è avvenuto un anno e mezzo fa, e col tempo saranno deorbitati.
Non si sa dunque in che percentuale la prima licenza per 12.000 satelliti sarà effettivamente sfruttata, ma probabilmente non andrà oltre il 30%.

Patrocinante in Cassazione

ELON MUSK e SPACE X il TOP

Tecnologia

Libero e Virgilio giorni di fuoco, davvero gli S23 non sono già ufficiali? | HDrewind 50

Articolo

Prime Video, tutte le novità in arrivo a febbraio 2023

Sicurezza

Oggi è il Data Privacy Day: cos'è, rischi e numeri dell'era moderna e cosa fare

Tecnologia

Recensione Ecovacs Deebot X1e OMNI: tanto potenziale ma occhio al prezzo!