Google, Twitter e Facebook convocati al Congresso: il tema è la disinformazione

19 Febbraio 2021 33

Il prossimo 25 marzo si terrà una nuova audizione presso il Congresso degli Stati Uniti che vedrà salire sul banco dei testimoni, ancora una volta, Mark Zuckerberg, Sundar Pichai e Jack Dorsey, i rispettivi CEO di Facebook, Google e Twitter.

A questo giro non si parlerà degli eventi legati all'indagine antitrust che vede coinvolte 2 delle 3 aziende citate, bensì il tema sarà quello della disinformazione. Come tutte le ultime audizioni, anche questa si terrà in modalità remota e consentirà ai CEO di testimoniare sulla questione senza doversi presentare fisicamente al Congresso. I dettagli sui temi che verranno affrontati saranno rivelati in seguito, tuttavia Google ha già confermato che il suo CEO Pichai ha intenzione di prendervi parte, mentre non sono ancora giunte conferme ufficiali da parte di Facebook e Twitter.

Nonostante si debba ancora attendere per scoprirne tutti i dettagli, sappiamo già che tra gli argomenti trattati ci sarà quello della disinformazione sul tema dei vaccini per il COVID-19, la circolazione delle fake news legate all'ultima campagna elettorale e il ruolo avuto dalle piattaforme nella diffusione di informazioni false che hanno avvelenato il dibattito pubblico e hanno portato a gravi conseguenze nel mondo reale, come ad esempio i fatti di Capitol Hill.

Sarà interessante seguire l'audizione, in quanto questi temi stanno diventando ormai centrali e di importanza quotidiana in tutte le principali democrazie del mondo, dal momento che il meccanismo alla base del funzionamento dei social è particolarmente propenso a favorire la circolazione senza freni delle notizie false e sensazionalistiche.


33

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
giovanni

Fortuna che Parler è tornato online, almeno i conservatori USA hanno una platea in cui confrontarsi.
Tra l'altro il fronte GAFA si è incrinato, è scoppiata la guerra tra Apple, che vende prodotti di qualità concreti, e Facebook, che vende i dati degli utenti.
Ormai Facebook e Instagram sono in declino, mentre Whatsapp comincia ad essere soppiantato da Telegram.

Alex

Bannate Bidet ora truzzi

Arch Stanton

Facebook e Twitter sono uno strumento operativo del partito democratico usato per mistificare, manipolare e falsificare la realtà.
Hanno sabotato la libertà e la democrazia permettendo la diffusione di notizie false e teorie complottistiche come il russiagate.
Il New York Post ha preso una decisione clamorosa: ha vietato a tutti i suoi giornalisti di prendere come fonti primarie la CNN, NYT e WP viste tutte le bugie scritte in questi anni.

Twitter pochi giorni prima delle elezioni ha censurato l'inchiesta del NYP sul conflitto di interessi e potenziale corruzione dei Biden con aziende cinesi e ucraine.
I social media sono diventati un palcoscenico per terroristi, Ayatollah, progressisti, propaganda di regime cinese, BLM, Antifa.
Hanno censurato contenuti, pagine, profili non allineati al pensiero unico politicamente corretto.

Scottyy Wiz

ormai per Zucchina è diventato un appuntamento mensile ricorrente.

Zimidibidubilu

No guarda che ho pure postato la regola di Facebook. Leggi.

edd

Sappi che oggi chiunque faccia qualsiasi cosa, sbaglia. Se ti rivolgi ad una donna che non conosci per attirare la sua attenzione con :"scusi signora", sbagli. Sbagli perché lei potrebbe non sentirsi né donna né uomo e quindi vorrebbe senitirsi chiamare con:"scusi persona". Quindi finiresti per sbagliare usando questo richiamo con chiunque, perché ci saranno personebche tengono al loro genere "visivo" e voglio sentirsi definire tali. Questo sta diventando un mondo di folli, di gente che la mattina si sveglia e si sente offesa, minacciata da qualsiasi cosa, quindi una minoranza, quindi una cerchia da tutelare pronta ad accusare chiunque di razzismo.

The_Th

Falso, all'interno della mia organizzazione posso limitare alcune cose, sempre nel rispetto della legge. Se faccio uno spettacolo di musica rock sono liberissimo di rifiutare sul palco un DJ tecno. Se siamo un un luogo privato posso anche limitare l'accesso alle persone in determinati casi.
I social sono club privati a cui bisogna registrarsi per accedere.

Giardiniere Willy

"cagars1 sotto"
Tesoro, capisco che per uno che non è del mestiere un simile vaccino può fare paura.
Poi ti informi e la paura sparisce.
Ripeto, il video è datato 16 luglio, all'epoca non si parlava granché del vaccino e magari Zuckerberg non è il luminare che tutti crediamo (anzi, non lo crede nessuno che lo sia).
Oltretutto lui ha imposto che non se ne debba parlare, ma che non si debbano diffondere fake news che sostengono che il vaccino provochi mutazioni genetiche.
È molto diverso.
Se io chiedo sotto un post dell'Aifa se il vaccino mi fa venire il colera non sto violando policy, perché magari sono ignorante in materia e chiedo delucidazioni agli esperti.
Se invece vado a propagandare che il vaccino "fa diventare omosessuali, ho le prove!11!" allora sto violando i regolamenti di Facebook e anche il codice penale italiano.
È qui la differenza

comatrix

Si che lo può fare, però entro certi limiti e soprattutto se è pubblica...
Se io ho un club privato e nel MIO club privato vieti di parlare di pittura o accetti o ne rimani fuori, ma è un club privato non è pubblico...
Questo l'azienda lo può fare eccome, ma non può applicare regole illegali che vadano in contrasto con la legge vidgente anche se club privato (vietare di parlare di pittura mica è illegale, al contrario se vai pubblico allora lo diventa)

Zimidibidubilu

Non ricordo di avere rimosso un commento sulla trascrittasi inversa.
Rimane che è stupendo vedere il bosso di faccialibro cagar1 sotto per eventuali danni da vaccini quando lui stesso ha messo la regola che non se ne deve parlare.
Io lo trovo meraviglioso.

Giardiniere Willy

No, ho colto e ribadisco anche in considerazione di quanto esposto da dark!tetto.
Un video senza contesto così non vuol dire nulla. Tra l'altro era una dichiarazione del 16 luglio, quindi di che stiamo parlando?

Se poi ci limitiamo alla sola "ironia" ok, è quantomeno simpatico il confronto fra le due situazioni (l'ironia è un'altra cosa).

Poi scusa, ma tu tempo fa mi parlavi di trascrittasi inverse (poi hai rimosso il commento, forse hai capito l'orrore scritto) quindi capisci che metto le mani avanti quando scrivi certi commenti

Dark!tetto

È esattamente questo tipo di contenuti di cui deve rispondere zucchina, tu e l'altro campione siete l'esempio perfetto di ciò che oggi non va nell'informazione. Sei veramente convinto che siano SOLO queste le donazioni per la campagna elettorale ?

Giardiniere Willy

La colpa è dei politici. Fine.

Sono loro che devono regolamentare.
Per ora i social stanno in un vuoto normativo che gli permette nemmeno di muoversi con sicurezza.
Di fronte a palesi fake news non sanno se possono rimuovere il post perché l'ha scritto il presidente Usa.
Dove finisce la libertà di parola deve stabilirlo la politica, mentre ad alcuni piace accusare i social di non fare abbastanza per contrastare le notizie false e altri li accusano di censura.

Qualunque cosa fanno sbagliano.
Ah, io sono uno che utilizza pochissimo i social e in generale mi stanno piuttosto sulle palle, ma stavolta hanno pure ragione, anzi complimenti per aver mantenuto la calma finora davanti a continue accuse

Zimidibidubilu

Non hai colto l'ironia di quanto è successo.

Giardiniere Willy

Puoi leggere anche i commenti del post che hai linkato.
Non è che Zuckerberg dice una cag ata allora è vera. Il vaccino a mRNA non modifica il DNA. Punto

Shotgun

i paletti alla libertà di parola non può impostarli un'azienda privata, non importa che si usi il suo servizio

comatrix

Io direi manipolata, come sempre...
Lo sai che il primo diciamo "emendamento" del marketing è proprio quello?
Mica esiste solo il marketing aziendale o pubblicitario, esiste anche quello finanziario, politico, territoriale e via dicendo...

comatrix

Se sono illegali è giusto che sia così, altrimenti se non lo fossero no...
Però ci son sempre dei paletti da prendere in considerazione, altrimenti io potrei schierarmi come nazista ed avrei tutto il diritto di professare il nazismo stile Hilter (non ci penso ma neanche per sogno...).
No così non va assolutamente bene, a tutto c'è un limite e dei paletti, come detto, devono essere imposti ed è più che giusto che sia così...

Shotgun

La fanno anche loro rimuovendo solo i post di un certo schieramento

momentarybliss

Infatti, paragonando un social ad una piazza, tutto dipende da chi la frequenta. L'umanità è sempre la stessa, nella realtà come un rete, come ci sono regole nella prima, devono esistere delle regole anche nella seconda. Non è che sul web deve essere permessa la qualunque cosa in nome di una libertà che è stata per troppo tempo travisata

momentarybliss

Una bella soluzione all'australiana ancora più spinta, basta condivisioni di link

Dark!tetto

Frase estratta da un video leaked, del quale non si sa in effetti di cosa parla, tra l'altro poco dopo Pubblicamente in un intervista con Fauci dichiara che questo vaccino non modifica in alcun modo DNA o RNA

Testualmente parte dell'intervista.

In a later interview with Dr. Anthony Fauci, Zuckerberg said "his
understanding is that these vaccines do not modify your DNA or RNA."

Ora per quando Zuck mi sta sulle @@ e FB può anche scomparire domani, non ha violato nessuna sua regola, che sia complottista o meno, che sia riferito al vaccino o no, il punto è che non ha pubblicato nulla sulla sua piattaforma, tantomeno ha reso pubblico lui il video della sessione Q&A tra lui e lo staff. Quindi nella pratica non ha violato nessuna sua regola, ipocrita questo senza dubbio, ma anche in questo caso non c'è complotto se non il solito nella tua testa.

comatrix

Solo una cosa, seppur sembrerà banale:

- la disinformazione non ola Twitter, Facebook o Google qualsivoglia, lo fanno le persone

Se smettessimo idi dire putt4n4t3 ogni 2 per 3, forse ci sarebbe in pochetto più di coerenza (che no vuol dire che bisogna sempre essere seri, l'ironia ci sta, ma non così però...)

Sono al corrente della disputa.
Frequento luoghi consoni a questo tipo di conoscenza.
;)

Shotgun

World Wrestling Federation, dibattito acceso su chi fosse più figo tra Hulk Hogan ed Ultimate Warrior

demiro86

World Economic Forum

italba

No, del WLF

Shotgun

Twitter non ha nulla da temere, è sedere e camicia con i democratici.

del WWF, vuvueffe!
:D

Aristarco

del WTF?

Zimidibidubilu

Chissà se zucchino dopo questa ha il coraggio di andarci. Secondo me ha paura che gli tirino le orecchie.

ZUCKERBERG GOMBLODDISTA!!!!

Questa è troppo divertente.

“But I do just want to make sure that I share some caution on this [vaccine] because we just don’t know the long-term side effects of basically modifying people’s DNA and RNA…basically the ability to produce those antibodies and whether that causes other mutations or other risks downstream. So, there’s work on both paths of vaccine development,” Zuckerberg said.


https://twitter.com/JamesOKeefeIII/status/1361854002024116228
Il bello è che ha violato le sue stesse regole per la “lotta alle fake news” di facebook:

Claims that the covid-19 vaccines change people’s DNA

Secondo me da fifone qual’è se la sta facendo sotto; in publico deve seguire la narrazione mainstream ma deve aver sentito qualche “scienziato gombloddista” parlare della trascrittasi inversa, e magari ha anche capito che di fatto questi vaccini sono sperimentali, ed in privato si fa scappare la sua fifa di doversi vaccinare.
:D

Stefano

Sarà la classica chiacchierata fra amici
https://uploads.disquscdn.c...

demiro86

zucchino ha bloccato pure me per 24 ore e poco mi manca al ban definitivo per aver condiviso le mie opinioni riguardo un dibattito del WEF.
PENSA TE

Tecnologia

Perseverance, successo storico! Ma ora comincia il vero viaggio | Video

Games

Twitch: storie di ban ambigui, streamer in "rivolta" e regolamenti poco chiari | Video

Tecnologia

Recensione Xiaomi Mi Watch: con Alexa integrato ha una marcia in più

HDMotori.it

Auto elettriche e app di ricarica colonnine pubbliche: guida per principianti | Video