Intel punta a superare Samsung: vuole essere il 2° produttore mondiale di chip

11 Novembre 2022 24

Intel ha grandi ambizioni per quanto riguarda il suo futuro all'interno del mercato dei chip e il suo ruolo di produttore. Stando ad un nuovo report del Nikkei, la casa di Santa Clara sta puntando a consolidare la sua posizione e a raggiungere il secondo posto all'interno della classifica globale dei produttori di chip, andando quindi a scavalcare Samsung per portarsi alle spalle di TSMC.

Le fonderie taiwanesi sono al momento fuori portata sia da parte di Intel che di Samsung, ma la lotta per il secondo posto è comunque significativa, dal momento che il mercato è in continua espansione, motivo per il quale - secondo il report - l'azienda americana avrebbe intenzione di spingere fortemente sulla divisione IFS (Intel Foundry Services).

Lo scorso anno ha messo sul piatto un totale di 70 miliardi di dollari di investimenti, di cui 20 spesi solo negli Stati Uniti, ma abbiamo visto come parte di questi sia stata stanziata anche per i progetti italiani di Intel, e il punto di forza su cui vuol far leva l'azienda riguarda proprio la scelta di puntare su impianti presenti nei principali paesi occidentali, in modo da essere più vicina ai suoi potenziali clienti e da evitare di restare coinvolta in potenziali crisi geopolitiche.

La scalata verso Samsung è comunque ancora molto lunga, dal momento che il colosso sudcoreano ha ben il 16% di quote di mercato (e TSMC ben il 54%), seguita a sua volta da UMC al 7% e Global Foundries al 6%. Al momento Intel e la sua acquisita Tower Semiconductor si posizionano tra il settimo e l'ottavo posto nella graduatoria, ma l'obiettivo di impensierire Samsung ha come orizzonte temporale quello del 2030. D'altronde l'azienda ha davanti a sé una roadmap molto aggressiva, che include lo sviluppo degli 1,8 nm nel corso del 2025.


24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Francesco Renato

Certo, volevo solo farti capire che sono i migliori non perché la sanno più lunga ma perché grazie alle migliori economie di scala riescono a produrre meglio a parità di costo.

pollopopo
Tommers0050

piccola in confronto alla domanda mondiale senza considerare il costo che avranno i chip americani

Ken

hai detto poco. il mercato interno americano è una fetta bella grossa

Tommers0050

Si ma i prodotti americani che richiedono chip sono una quantità ridicola del mondo, dubito che esporteranno chip quindi servirà solo per il mercato interno

Francesco Renato

Sono i migliori a parità di costo grazie alle economie di scala!

Francesco Renato

Non sono migliori, è semplicemente un fatto di economie di scala.

Francesco Renato

Non credo, le fonderie ormai non sono una rarità, quindi si diffonderanno in tutte le regioni che hanno bisogno della loro produzione, comprese America ed Europa.

silviano creduloni

esatto

Tommers0050

le fonderie cinesi e coreane saranno il futuro insieme a quelle di taiwan quelle americane non hanno molto mercato

al3xb3rg

Meglio gli Usa che le fonderie cinesi

l'America non ha amici. Al limite alleati sottomessi, ma sicuramente non amici. L'America é superiore a tutti.

America's first, a tutti i costi!

Tommers0050

avanti che gli USA arriveranno a quelle quote il mondo sara' finito

G.

Intel sta incamerando decine e decine di miliardi dal chips act americano e dall'Unione Europea con la promessa di aprire fonderie e nuovi poli di ricerca. Speriamo IFS si possa davvero allineare alla concorrenza, la vedo fin troppo letargica dal 2015 ad oggi. È sempre indietro sui processi produttivi e non riesce a tenere il passo nonostante Intel abbia goduto di un quasi monopolio in molti settori tecnologici

Alexornot

Quoto. Dopo 1 telefono con processore fatto da Samsung che era sempre bollente, sono tornato a tsmc e tutto è tornato nella norma.
Sono i migliori, punto e basta.

T. P.

sembra interessante!

Alexxx

praticamente stai dicendo di "castrare" i loro vassalli coreani (samsung) che fino ad ora hanno impensierito i vicini cinesi?

Alexxx

bè, se sono i migliori e tutti si appoggiano a loro un motivo ci sarà

Massimo

Il problema è che è cinese, o lo sarà a breve. Non che gli americani siano dei santi. L'ideale sarebbe davvero investire 20/30 miliardi in Europa almeno per creare un paio di linee di produzione. Altra cosa la materia prima che è sempre in Cina...

Giangiacomo

Si così si fanno un auto goal clamoroso ahahah

Alessandro Scarozza

è allucinante il fatto che TSMC da sola batte tutte le altre fonderie del mondo messe insieme

silviano creduloni

non si puo perche la corea del sud è amica degli americani

Non é difficile, basta mettere la Korea del sud nella ban list!
Dov'è Biden, quando serve?

LG

LG TV OLED evo C2 da 65" al prezzo più basso oggi su Amazon

Windows

Recensione Asus Zenbook S13, vale la pena comprare un notebook premium?

Apps

WhatsApp introduce ufficialmente gli avatar per tutti gli account

Articolo

Echo Show 15 ora è anche una Fire TV: aggiornamento disponibile in Italia!