Xiaomi Smart Band 7: resta una delle migliori in circolazione | Recensione

29 Giugno 2022 131

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Xiaomi ha lanciato anche in Italia l’ultima generazione della propria smartband: siamo arrivati alla settima. È un prodotto attesissimo, perché si parla di una delle smartband più vendute sul mercato italiano e non solo.

Già la precedente, la Mi Band 6, aveva rappresentato un bel balzo in avanti sia dal punto di vista estetico che tecnologico e personalmente l’avevo apprezzata molto, così leggera e minimale, eppure la più completa tra le smartband della sua fascia di prezzo. Qualche mese dopo era uscita anche la versione con NFC che permette di effettuare pagamenti direttamente col polso, come vi avevamo spiegato qui, ed era stata un'integrazione decisamente apprezzata.

Considerato che Xiaomi per il momento ha deciso di lanciare sul nostro mercato solo la versione senza NFC della Smart Band 7, ad oggi la domanda è: cosa cambia rispetto alla precedente, e quale vale la pena comprare? Ecco la mia impressione al netto di qualche giorno di utilizzo.

LA NOVITÀ STA (QUASI) TUTTA NEL DISPLAY

Iniziamo dicendo che la differenza principale salta subito all’occhio: anche se il form factor rimane lo stesso, il display AMOLED ha un'area di visualizzazione più ampia di circa il 25% rispetto alla Mi Smart Band 6 (è passato da 1,56’’ a 1,62’’). Novità la possibilità di display always on e la luminosità che è stata portata da 450 a 500 nit, una differenza che si vede sotto la luce diretta del sole o del nostro studio, sempre apprezzabile anche se si partiva già da una buona base. Manca ancora invece la regolazione automatica della luminosità.

Nuovi anche i quadranti - qui un centinaio, mentre sulla Mi Band 6 sono 60 - tra cui qualcuno con delle animazioni inedite come quello a tema marziano, ma c'è anche la possibilità di caricare una foto a scelta. Alla fine però ho optato per uno di quelli di default per via del colpo d'occhio con tutte le informazioni necessarie.

Per il resto ritroviamo, al netto di qualche millimetro di larghezza e un grammo di peso in più, le solite qualità che hanno contribuito al successo del prodotto, cioè la leggerezza, la comodità e il fatto di dimenticarsi di averlo indossato. Misura 47,4 x 18,6 x 12,7 millimetri e pesa 13,5 grammi; la resistenza all'acqua è di 5 ATM. Il cinturino non è propriamente retrocompatibile ma volendo si può forzare un po' la mano sfruttandone l'elasticità e il gioco è fatto.

Devo dire che questi cambiamenti influiscono positivamente sull’esperienza d’uso: la Smart Band 7 risulta più leggibile rispetto alla 6 perché quei millimetri in più fanno comodo, inoltre in questo senso c’è stato un restyling del menù e le voci si leggono meglio (sulla Mi Band 6 devono scorrere più a lungo per essere comprensibili essendo il display più stretto).

MOLTE PIÙ ATTIVITÀ SPORTIVE E SP02 CONTINUA

Il numero di attività sportive è aumentato: adesso sono 110, ma si tratta più che altro di etichette, perché si contano sulle dita di una mano quelle per cui sono previste rilevazioni specifiche; per le altre, che si tratti di pilates o di equitazione, vengono rilevati sempre gli stessi dati, ovvero il tempo trascorso, le calorie bruciate e la frequenza cardiaca.

Nuovo anche il valore Vo2 max che misura la quantità di ossigeno che siamo in grado di consumare in una data unità di tempo. Rimangono le funzioni dedicate all’allenamento come la misurazione SpO2 (che adesso è continua) e del battito cardiaco, o il monitoraggio del sonno con la possibilità di considerare anche il russare notturno. Ci sono anche la misurazione del carico dell'allenamento con indicazioni sulla durata del recupero e sull'intensità.

Sempre tenendo presente che non si tratta di un dispositivo medico, le rilevazioni richiedono qualche secondo ma sembrano abbastanza accurate a patto che abbiate stretto bene il cinturino, e anche la rilevazione delle attività sportive è apprezzabile, come d'altronde già avveniva sulla Mi Band 6.

Le due grandi assenze su questa band sono l’NFC e il GPS. Il primo perché, almeno sul mercato italiano, la Xiaomi Smart Band 7 è stata proposta solo nella versione senza NFC, mentre in Cina è stata lanciata anche quella dotata di questa funzionalità, molto comoda per la possibilità di effettuare pagamenti.

Il GPS invece, per quanto atteso, non ha fatto capolino in questa versione della band: si dice che potrebbe essere implementato in una futura Xiaomi Smart Band 7 Pro. Peccato perché avrebbe fatto la differenza: sono molto poche le band che possono contare su una geolocalizzazione indipendente dallo smartphone, e sicuramente nessuna in questa fascia di prezzo. Se la Xiaomi Smart Band implementasse entrambe queste funzionalità diventerebbe in toto l’alternativa più completa in circolazione, seminando concorrenti come ad esempio il Watch Fit di Huawei, che ha il GPS ma non l’NFC e si trova al momento a 59 euro su Amazon.

INTERFACCIA RIDISEGNATA E APP MI FITNESS

Per quanto riguarda il sistema l’organizzazione interna è rimasta la stessa, non ci sono pulsanti fisici ma solo swipe (l'assenza di un pulsante fisico crea qualche difficoltà nelle situazioni con molta acqua o anche per la navigazione del menù), e c’è un miglioramento nella fluidità legato all’aggiornamento del chip.

Scorrendo verso l’alto si accede al menù principale che scorre ad anello, mentre scorrendo verso il basso compare la tendina delle notifiche. Scorrendo verso destra o sinistra ci sono le scelte rapide personalizzabili da app, come meteo, musica, statistiche, sveglie, frequenza cardiaca, respirazione, saturazione e così via.

Il Bluetooth a bordo è un 5.2 e la connessione con lo smartphone è buona sia con iOS che con Android; le notifiche arrivano tempestivamente ma l’interazione è limitata, però c’è la possibilità di inviare risposte rapide personalizzate quando non si può prendere una chiamata. Le emoticon vengono lette.


L'app è la Mi Fitness che avevamo iniziato a conoscere anche per il modello precedente; chiara e intuitiva, offre bei grafici per tutte le rilevazioni, dal sonno all'allenamento, e permette di personalizzare parecchie funzionalità, dalla vibrazione alle app che possono inviare le notifiche.

Anche la batteria è cresciuta, arrivando a 180 mAh rispetto ai precedenti 125 mAh, ma essendo il display più grande - e quindi più energivoro - l'autonomia non è aumentata rispetto alla Band 6.

L'autonomia dichiarata è di 15 giorni di utilizzo tipico e 9 di utilizzo intenso; io l’ho usata per qualche giorno con tutte le opzioni più energivore attive (e almeno un paio di allenamenti) constatando un consumo del 10% - 15% al giorno circa, per cui potrebbe aver senso caricarla una volta alla settimana; ma molto dipende dal vostro utilizzo. In ogni caso per ricaricarla ci vuole poco più di un'ora con una basetta magnetica che sembra uguale a quella del modello precedente.

PREZZO E CONCLUSIONI

Rispetto agli inizi, quando la Smart Band era un semplice bracciale senza display che si limitava a rilevare i parametri e a vibrare in corrispondenza della ricezione di notifiche, con un’autonomia di moltissimi giorni, c’è stato un progressivo avvicinamento al mondo degli smartwatch light, come appunto il Huawei Watch Fit o alle band evolute come la Huawei Band 6.

Man mano che il display si ingrandisce e diventa simile a questi modelli, secondo alcuni utenti va perdendo punti in termini di autonomia e convenienza insieme alla propria natura di band ultraleggera. A questo punto, dicono, tanto vale appunto un Watch Fit che ha il display più ampio il giusto per leggere le notifiche.

Al netto di queste considerazioni un po’ amarcord, a me il display AMOLED piace molto ed è chiaro, conserva le giuste caratteristiche per essere utile senza sacrificare la leggerezza e anche un qual certo senso estetico. Tuttavia, anche la Mi Band 6 aveva simili caratteristiche e, in più, anche la possibilità di avere l’NFC che secondo me è molto comoda.

I miglioramenti portati dalla Xiaomi Band 7 sono sicuramente apprezzabili, soprattutto la maggior leggibilità e le icone rinnovate, ma non poi così sostanziali rispetto alla Mi Band 6 che era già un ottimo prodotto.

Visto che la Xiaomi Smart Band 7 viene venduta di listino a 59 euro (é stata in promo lancio a 49 euro per i primi giorni sul sito ufficiale e su Amazon) -stesso prezzo della Mi Band 6 con NFC (mentre quella senza al momento si trova sui 35 euro circa)- dovessi spendere quei soldi preferirei la 6 con NFC piuttosto che la 7 senza, perché per me è una funzionalità molto utile. O forse aspetterei la 7 Pro se davvero avesse il GPS - bisognerà anche vedere quanto costerà - diventando un prodotto più completo.

PRO E CONTRO
DISPLAY LUMINOSOLEGGERA E COMPATTA, COMODAAPP COMPLETA
NO NFCNO GPSNO REGOLAZIONE AUTOMATICA LUMINOSITA'
VIDEO

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Overly a 550 euro oppure da Amazon Marketplace a 596 euro.

131

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pentium

e lo chiami preciso

Antonio Paribello

Ma se nella recensione per 50€ è molto più preciso smartwatch che stanno 200€

nonècosì

linkali

Macco26

Questo credo di sì, stante le pagine su Ama*on dei vari prodotti. Col 6 certamente no.

Polonio

Ah ok, mi ricordavo che la 4 fosse intercambiabile con qualcosa.

Fabrizio

No, la 3 e la 4 le hanno intercambiabili tra loro, perché hanno le stesse dimensioni. Forse la 5 e la 6 le hanno intercambiabili

Polonio

Quindi solo 4 e 5 sono intercambiabili.

Macco26

No, nemmeno 4 vs 6. Ce le ho entrambi. Sembrano uguali ma per poco ci "sciacquano". Questa più larga figurati.

max76

Siamo in due!

Pentium

Prima di recensire informatevi..su youtube ci sono canali che riportano test scientifici e questa è veramente una cagata..no ci prende su nulla

Polonio

Ma dalla Band 4 alla 7 i cinturini sono gli stessi?

olè

ora non so per la 7 ma io ho la 6 e proprio nell'app ( o non mi ricordo dove di preciso) mi chiedeva se volevo usare mi fit o zepp life (io uso mi fit) però quindi credo sia lo stesso anche per la 7, per il resto credo che come band sia difficile ti converrebbe puntare di più su degli smartwatch

Minion

la ma H band 6, si risveglia al tocco, oppure bisogna premere il pulsantino laterale?
Lo so che girando si accende, e' solo per sapere quando fa cilecca... grazie.

Andreunto

Usata. Ormai è fuori produzione da anni. La mia era più una battuta

Andreunto

Ma la 1 è minuscola rispetto a questa.

ermo87

che poi guardando le immagini ha la stessa forma senza display, e a sto punto...

a me piaceva qualcosa tipo il fitbit flex 2

ermo87

e si trova ancora?

Andreunto
kanna mustafa

La Huawei band 6 non è malaccio oppure c'è la versione grande chiamata watch fit

Andreunto

La mi band 1 va ancora benissimo per quello scopo

ermo87

sono controcorrente ma vorrei una band ancora più minimale, anche senza display

nonècosì

basta che cerchi su google: miband 7 pro e trovi un articolo proprio di oggi di gizchina che mi pare dia anche una data di presentazione e la locandina pubblicitaria

Ken

La 7 pro ha display quadrato e sembra più uno smart watch

Ken

Fonte?

Minion

vista da un amico... non mi risulta... la Redmi Smart Band Pro usa Mi FItness... Mi band usa Zepp (o Zepp life, la mia 4 usa questa).

Francesco

Redmi Smart band Pro

nonècosì

l'alternativa è distruggere i garmin da 300 euro

nonècosì

huawei band 6 o honor band 6

Davide

stessa identica situazione. Però questa mi fa abbastanza gola

_Marok_

Prima dici tutto attivo e poi magicamente la saturazione non é attiva (non arriva a 6 giorni con quella attiva durante il sonno). Adesso magari confermi pure che hai i battiti attivi, ma ogni dieci minuti... Tutto attivo significa avere TUTTO attivo alla massima impostazione ovvero battiti ogni minuto, rilevamento automatico attività fisica con intensificazione della rilevazione del battito. Quindi sì, confermo che l'hai sparata. La mia potrà anche essere vista come maleducazione, ma tu fai disinformazione che é molto peggio.

Minion

Chiedo: io ho una mi band 4 che funziona bene, ma vorrei qualcosa con uno schermo un po' piu' grande. La Redmi Band Pro andrebbe anche bene, ma usa un'altra app e mi pare meno di qualità come materiali e aspetto (ce l'ha un conoscente) e meno "svelta".

La 7 mi andrebbe anche bene (non interessato a GPS o NFC) ma costa troppo.. a 39€ un pensierino ce lo farei.
Sarei interessato ad avere sensori abbastanza precisi, notifiche leggibili (comprese emoticon), ricarica magnetica (senza smontare nulla) e magari always on (o almeno la luminosità automatica).

Con la 4 mi trovo bene, per cui so che la 7 funzionerebbe di sicuro.. .ma ci sono alternative piu' economiche?
La 7 gira sempre su Zepp Life? o su altro?

Cosa c'e' di compatibile con Zepp life?
Grazie

pep0872

se uno vuole una cosa giusto per guardare l'orario, fare da sveglia, contapassi e vedere le chiamate la mi band va benissimo, ma se uno vuole un orologio smart al 100% allora serve wear os per forza.
Inoltre non so come funziona questa carta curve, ma io so che con la mi band 6 per esempio non puoi pagare con postepay

LuFranco78

Ne ho due in casa, la indosso anche ora ed ho tutto attivo compreso monitoraggio del sonno, ho disattivato solo il controllo costante della saturazione ma la faccio io una volta al giorno quando me ne ricordo. Le due settimane le faccio tranquillo. Non ho bisogno di fare sparate nè di essere maleducato. Saluti

Sherthes

Guarda, non so davvero cosa dirti, secondo me hai preso un lotto fallato sia di 4 che di 5. Nei vari forum c'è si chi si lamenta della durata, ma sono tutti confronto ai 20 giorni/tre settimane. Chi arriva a 13/14 giorni se ne lamenta. Ma 7 giorni vuol dire che o hanno avuto già la batteria fuori uso, oppure letteralmente ci giochi. Ah, specifico che ci mettevo pure watchfaces custom

Scrofalo

Domina le vendite, che poi venda sterco è un altro discorso ;)

muchoman

Sempre 25€, con limite 29€, pagherò anche per questa. Se non ci arriva non la prendo e tengo la mia fino alla defezione totale.

_Marok_

15 giorni tutto attivo è la sparata dell'anno. La mia arriva a 12 giorni a stento con tutto spento

LuFranco78

Finalmente con la batteria da 180mah comincia ad avere senso, ma il prezzo mi sembra aumentato troppo.
La mia Huawei band 6 a 39€ e con batteria che arriva bene a 15 giorni con tutto attivo, ha ancora vita facile.

Nuanda

Costa 60 euro questa non 25…anno dopo anno il prezzo è cresciuto…

muchoman

Mai pagate più di 25€ e nonostante l'utilizzo nei momenti più esposti sono ancora tutte funzionanti. tranne la 4 che ha un graffio sullo schermo fatto il primo giorno; pensavo si sarebbe rovinata subito invece è l'unico difetto che ha dopo piú di due anni di uso giornaliero. Un grande prodotto

pollopopo
Nuanda

Buon per te se puoi distruggere 50 euro a cuor leggero…

Redvex

Ho avuto la 4 e la 5 mai superati i 7 giorni......non so che roba prendi ma deve essere tagliata malissimo

Redvex

Meglio di no sarebbe pericoloso....già non sono attendibili quelli da polso

Redvex

E' praticamente la stessa dalla 4..........domina che........

TheAlabek

Magari quando costava 35€...ora a 50 e più inizia ad essere meno sacrificabile

L' Amore pensato

ma ho un bel pisellone

moichain

presa venerdì scorso in offerta a 48 euro ho sostituito la 5 che aveva ormai qualche problema di schermo presumo un colpo per adesso va benissimo

vogliolaprivacy
Walter

la durata della batteria mi sembra calata rispetto alla 5

Android

Recensione Samsung Galaxy TAB S8 ULTRA: il re dei tablet Android è tornato

Android

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Android

Ecco i nuovi Galaxy Watch5, Watch5 Pro e Buds2 Pro! Le nostre prime impressioni

Android

Scattare foto alle stelle con lo smartphone, ecco qualche consiglio utile!