Samsung Galaxy Watch 4 e Buds 2 provati! Ecco specifiche e prezzo | VIDEO

11 Agosto 2021 133

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Si è concluso pochi istanti fa l'evento Unpacked 2021 di Samsung in quella che potremmo considerare come l'edizione estiva. Grandi protagonisti sono stati ovviamente i nuovi pieghevoli dell'azienda, ovvero Galaxy Z Fold e Z Flip, entrambi alla terza versione; ma non è mancato lo spazio per l'annuncio di alcuni nuovi indossabili e nello specifico parliamo di un paio di cuffie true-wireless, le Buds 2, e uno smartwatch declinato in due modelli: Galaxy Watch 4 e Watch 4 Classic.

Abbiamo avuto l'occasione di dare uno sguardo da vicino a questi prodotti qualche giorno fa e quindi in questo articolo e nel video a corredo trovate le nostre prime impressioni dopo averlo provato. Siamo stati in loro compagnia soltanto per un paio d'ore quindi prendete tutto con le pinze e aspettatevi le recensioni complete nelle prossime settimane.

GALAXY BUDS 2

Comincio parlandovi delle nuove cuffie true-wireless, ovvero le Galaxy Buds 2. Anzitutto occorre specificare che si tratta di un modello che va a sostituire in gamma le precedenti Buds Plus. Restano quindi a listino e in produzione le Buds Live e le Buds Pro che a livello di prezzo sono posizionate un pochino più in alto. Ho specificato - a livello di prezzo - perché all'atto pratico le nuove Buds 2 portano una serie di novità che le rendono di fatto un'alternativa completa e dotata di tutte le tecnologie più recenti, oserei dire alla pari delle sorelle maggiori.

Lo slogan è Buds per tutti ed effettivamente il prezzo al lancio è di quelli che fanno venire voglia di metterci le mani sopra; ma di questo parleremo tra poco. Rispetto alle "vecchie" Buds Plus le nuove auricolari mantengono un design sinuoso ed elegante ma guadagnano qualche millimetro nelle dimensioni (17 x 20,9 x 21,1 mm) e si alleggeriscono di qualche grammo (pesano 5 gr l'una), diventando cosi le più piccole e leggere auricolari Samsung di sempre. E se siete di quelli che non si fidano di certi proclami possiamo assicurarvi noi che le nuove Buds 2 sono davvero compatte e tanto leggere che una volta estratte dalla scatoletta vi sembreranno quasi dei giocattolini.


Giocattolini però non sono e anzi, al loro interno conservano tanta tecnologia, molta di più del modello che sostituiscono. Rispetto alla versione Plus, infatti, è stata aggiunta la cancellazione attiva del rumore, resa particolarmente affidabile dalla presenza di tre microfoni (due all'esterno e uno all'interno dell'auricolare) e della Voice Pickup Unit. Grazie a questa dotazione è possibile eliminare i rumori di fondo quando si effettuano chiamate o quando si ascolta della musica; il tutto con tre differenti livelli di intervento.

Per ovvie ragioni di igiene non abbiamo potuto provare effettivamente l'efficacia del sistema durante l'evento ma restiamo confidenti di poterlo fare presto e riportare così le nostre impressioni nella recensione completa. Anche le informazioni che abbiamo fino ad ora a disposizione a proposito della durata della batteria sono dedotte dai dati dichiarati da Samsung che parlano di circa 3 ore e mezza di utilizzo in conversazione e 13 ore totali (considerando la ricarica dalla basetta) con riduzione del rumore attiva e di quasi 4 ore e 14 ore complessive senza cancellazione.


C'è la ricarica wireless certificata Qi ma anche il connettore USB-C che consente comunque di caricare le cuffie. La batteria delle auricolari è da 61 mAh, mentre la custodia arriva fino a 472 mAh. Con 5 minuti di ricarica si può ottenere fino a 1 ora di ascolto. Disponibili in 4 colorazioni differenti le Buds 2 sono poi dotate di connettività Bluetooth 5.2, oltre che giroscopio, sensore di prossimità, sensore Hall e superficie touch per sfruttare i controlli tramite tocco.

Le nuove Galaxy Buds 2 saranno disponibili da subito per l'acquisto ad un prezzo di 149 euro. Se acquistate entro il 5 di settembre si avrà diritto ad uno sconto immediato di 50 euro che vi consente di metterle all'orecchio con un esborso di 99 euro.

GALAXY WATCH 4 E CLASSIC

Forse ancora più interessanti delle Buds 2 sono però i nuovi smartwatch di Samsung. Parliamo dei Galaxy Watch 4 che saranno disponibili in due versioni, standard e Classic. Il primo, in termini di design, può essere identificato come un erede del Watch Active e potrà essere acquistato con quadrante da 40 o da 44 mm. Il secondo, più vicino a Galaxy Watch 3 è invece caratterizzato da un quadrante da 42 o 46 mm, a seconda della versione scelta. Per tutti e 4 questi modelli è disponibile anche la versione LTE.

Dal primo contatto capiamo subito di avere a che fare con due soluzioni ben realizzate, sia per quanto riguarda i materiali scelti che per la cura nell'assemblaggio. Design a parte l'unica differenza tangibile risiede nella presenza della ghiera rotante fisica sul modello Classic contro quella virtuale touch della versione standard.


Due sono però le novità davvero degne di nota. La prima è un nuovo sensore biometrico che insieme a quello addetto al rilevamento del battito cardiaco aiuterà gli utenti a tenere traccia del proprio stato di salute. Si tratta del sensore per il calcolo del BMI, Body Mass Index, ovvero l'indice di massa corporea, per la prima volta inserito a bordo di uno smartwatch. Il sistema di calcolo si basa su due elettrodi posizionati sui pulsanti fisici e alla base dello smartwatch che inviano impulsi elettrici e misurano la resistenza opposta dal corpo, individuandone così la composizione.


L'altra macro differenza rispetto ai vecchi Watch risiede invece nel sistema operativo. Per la prima volta dopo anni Samsung abbandona Tyzen per passare a Wear OS. Parliamo ovviamente di una versione customizzata dell'OS di Google che mantiene un interfaccia con un aspetto molto simile a quello del precedente sistema operativo ma guadagna la possibilità di installare un numero molto più elevato di applicazioni. Proprio questo è uno dei motivi che ha spinto Samsung verso questo cambiamento e che consentirà ai possessori dei nuovi Watch 4 di accedere, ad esempio, a tutta la suite Google, da Maps a Gmail fino a Google Pay, abilitando così i pagamenti contactless anche per chi non utilizza Samsung Pay.


Ad un primo impatto la customizzazione Samsung di Wear OS sembra ben curata e se venite da un precedente Smartwatch dell'azienda non vi troverete spaesati. La ghiera rotante è stata perfettamente integrata, sia nelle versione touch che in quella fisica, c'è la possibilità di personalizzare i widget raggiungibili dalla home screen e sono presenti ben 99 tipologie differenti di attività tracciabili. Insomma, sarà davvero difficile non trovare il vostro sport preferito.

Ovviamente c'è il GPS integrato, tutti i sensori del caso, WiFi, Bluetooth e non manca la possibilità di scaricare in locale le vostre Playlist di Spotify, ovviamente solo se siete utenti Premium.

E l'autonomia? Non possiamo darvi un giudizio completo a questo proposito, le due ore di tempo a nostra disposizione non sono state assolutamente sufficienti ma Samsung dichiara circa 30 ore di utilizzo, che, considerando il minore consumo notturno possono significare circa due giorni pieni prima di dover ricaricare il Watch. Se fosse davvero così, considerata la tradizione dei prodotti Wear OS, si tratterebbe comunque di un buon risultato.


E veniamo a parlare di disponibilità e prezzi. Watch 4 in versione standard costerà 269 euro nella versione da 40 mm e 299 in quella da 44, che salgono a 319 e 349 per le rispettive varianti LTE. Il modello Classic, invece, parte da 369 euro (42 mm) e arriva a 399 (46 mm) con un sovrapprezzo di 50 euro se volete la connettività dati. Acquistando uno dei nuovi Watch 4 da oggi fino al 5 settembre si avrà però uno sconto immediato di 70 euro che porta il prezzo di ingresso per la nuova gamma a 199 euro.

VIDEO

Lo smartphone 5G per tutti? Motorola Moto G 5G Plus, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 191 euro oppure da ePrice a 306 euro.

133

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
HabemusFerdo

Ma l' LTE è ancora esclusiva Vodafone o si può fare anche con TIM?

Concordo. Clickbait come al solito.

Lorenzo Blangiardi

Ha senso se si possiede l'active 2?

ice.man

IMHO gli auricolare in-hear hanno un grosso difetto: ti portano direttamente al timpano i fruscii che intercettano e anche molti rumori che attraversano il nostro corpo.

pr esempio usate in bicicletta sono molto fastidiose
ma pure su un autobus
.
invece la AirPods e tutte quelle ceh le imitano hanno il grosso prblema di essere troppo sporgenti e inclini a rimere impigliate magari mentre togli la mascherina. A me e 'capitato di avere contemporaneamente il laccetto della mascherina, gli occhiali da sole e un cappello con laccetto per il vento.....un macello
.
Per questo aspetto con ansia un versione rinnovata delle buds live che si aggiorni ai piu recenti standardi (audio multidevice, etc) e agari aggiunga pure un IP, almeno 65

androidev

Confermo, le ho avute tutte, da airpods Apple a freebuds, se parliamo di uso quotidiano, non di suono (ma per quello preferisco le Sony wh-1000xm4) le migliori in assoluto sono state le buds, riesco a usarle ore senza nemmeno ricordarmi di averle alle orecchie e sia in ascolto che in chiamata sono perfette…molto meglio delle airpods.

micersoft

Samsung Galaxy Watch 4 e Buds 2 provati! dove?

trodert

Si

Enrico

Una domanda: Ma il watch 4 classic ha cassa e microfono per fare le chiamate vivavoce direttamente dall'orologio? Non l'ho trovato scritto da nessuna parte

Pocket Clouds

Peccato.. sembrava un bel telefono ma sembra che si aspettino che la gente prenda un loro smartphone per far funzionare tutte le funzionalità eh. Se lo tengano... Andrò avanti a correre col mio fantastico smartphone dentro la banda elastica, senza ecg e le altre misurazioni.

Mattia Vadalà

li mortè però... manco 2 giorni... ma nemmeno piu i codici sconto prendono?

Mattia Vadalà

la versione classic da 46 mm con LTe su amazon non sembra piu selezionabile, ma prima mi pare si potesse... mi confermate?

Mattia Vadalà

mi dai qualche link di store in privato? su amazon non sembra piu preordinabile da 46 mm con LTE nero

FlowersPowerz

Non c'è ancora su questi

FlowersPowerz

Anche per spotify

FlowersPowerz

Si ce e si è limitato

DotCom

Il Watch 4 verde da 44mm mi garba parecchio. Forse è la volta buona che mando in pensione il mio Watch da 42.

Alessio

Anche io ho S10 e da Natale ho le Buds+ e ti dico solo che le uso tutti i giorni. Non posso farne più a meno

Daniele Donzì

a questo prezzo le buds 2 non credo abbiano rivali. Forse le Sony sono qualitativamente migliori ma non credo poi così di tanto.

SynovialRaptor

publicizzano ovunque il galaxy watch con colorazione silver e poi non è manco possibile ordinarlo sul sito samsung al momento...

trodert

A quanto pare esiste, e nello shop samsung è presente, ma non si sa quando sarà disponibile

Bobbo

Per le chiamate le Samsung (basandomi sulle plus e le pro) sono eccellenti, le Buds 2 ancora non le ho avute sottomano, ma succederà presto.
La differenza codec non codec c'è, ma non è fondamentale se non sei un audiofilo, l'app è ottima e Samsung a differenza di altri marchi aggiorna spesso il firmware.
Ti ripeto comunque di controllare come ti trovi tu con le cuffie nell'orecchio la comodità è fondamentale, per esempio le apple airpods pro a me irritano, altri si trovano comodissimi.

Marco Aguzzi

Scusate ma rispetto a huawei watch 3 pro o Classic che differenze trovo? Come
altoparlante il più potente?

Andrea65485

Ma il sensore per l'elettrocardiogramma c'è ancora o lo hanno tolto? E nel caso ci sia, ha ancora la limitazione per farlo funzionare solo con telefoni Samsung?

optimus81

No purtroppo

SynovialRaptor

secondo me faresti bene. io ho le buds di prima generazione e mi trovo benissimo. queste sembrano ancora più confortevoli

Sergio Porcelli

Probabilmente per chiamate e musica in movimento, se voglio il massimo della qualità ho già diverse Bose (quietcomfort, quelle con i padiglioni enormi per intenderci)

Bobbo

Infatti a quello mi riferivo, il codec.
Mah dipende da cosa ci vuoi fare se principalmente sono per ascoltare musica ci starei un po' più attento e ti ripeto dipende molto da te, se le cuffie Samsung ti sono comode all'orecchio anche qualità del suono e isolamento dipendono dal quel fattore.

Sergio Porcelli

In realtà ho un Op 8T...dici che c'è differenza di utilizzo delle Buds 2 su un dispositivo non samsung? L'unica citata credo sia codec audio

Bobbo

Se hai un Samsung le Samsung, se hai un OnPlus le OnePlus, ne provo uno sproposito e nessuno vi dice che si le cuffiette funzionano bene e hanno le stesse funzioni su tutti i telefoni, ma per esempio nel caso di Samsung se usate con cellulari Samsung usano un algoritmo proprietario e vanno meglio, Oppo lo stesso, Oneplus ignoro perchè devo dire ancora non le ho provate, ma è propabile sia così.
Sia chiaro non sono cose che tutti notano, ma la differenza esiste se usate con la stessa marca.
Poi la cosa fondamentale caratteristiche tecniche a parte la comodità nel vostro orecchio e quello è soggettivo, nessuno vi potrà aiutare, la comodità è tutto.

centrale

samsung . com /global/galaxy/galaxy-watch4/specs/

centrale

Al momento è supportato solamente la eSIM di TIM, dovresti provare a chiedere a loro.

centrale

Basta utilizzare i servizi proprietari e disinstallare quelli di altre aziende, così da non gravare sull'hardware.

MisterX Dev

Se volete nel nostro gruppo telegram discutiamo di tutti gli smartwatch di tutte le marche e wereable. Vi aspettiamo !!! @samsung_watch_italia

SynovialRaptor

E-SIM: posso attivare la stessa esim sia su smartphone che smartwatch condividendo lo stesso piano dati? oppure si può associare una esim con soli dati da attivare su smartwatch?

GianTT

Ho le airpods di prima generazione, sto pensando di sostituirle con queste (uso S10 come smartphone principale). Farei una caxxata?

trodert

Ho visto che nello shop samsung esiste, ma non risulta prenotabile

trodert

interessa anche a me

trodert

vedendo meglio le foto e i video il watch 4 classic nero è troppo anonimo, è più bello silver, ma da 46mm non c'è?

Alberto

Neanche sul sito ufficiale ho trovato le informazioni tecniche, tipo dimensione dello schermo.....avranno ridotto le cornici......? Sembra il vecchio Tizen,,,,si, più fluido....ma stesse funzioni, no?

Lucas Rey

Il codice WATCH70 non funziona peril modello Samsung Galaxy Watch4 40mm...
Idee o consigli per acquistarlo a 199€ ??

Timos

Io lo uso per pagamenti, mappe, musica e notifiche rapide e per me va benone. Per uso sportivo no c'è paragone.

ice.man

e' lo stesso ragionamento che avresti potuto fare 10/15 anni fa tra smartphone e PNA (tipo TomTom per semplificare)
Solo questione di tempo. All'aumentare delle funzionalita' (e quest'anno arivera' prepotentemente la connessione 4G) sara' sempre meno economico portare aventi lo sviluppo di un Os proprietario che ne tenga il passo
Perche' connettivita' dati poi significa software di messaggistica, etc, etc
Io per esmepio del mio Fenix 6x non uso molte delle funzioni accessorie tipo music player e pagamenti NFC
ma userei le chiamate vocali, o whatsapp e relativi messaggi.
Ovviamente non come dispostivo principale, ma se sono a correre e devo comunicare qualcosa....
Anche in bici...ora mi porto dietro il cellulare, ma esclusivamente per chiamate di emergenza. Se potessi farla da orologio lo lascerei volentieri a casa

Giuseppe Bonasera

su amazon e sul sito samsung ad ora il 40mm LTE c'è solo gold...gli altri 2 colori? ...problemi di fornitura? ritardano la disponibilità? o saranno esclusiva TIM? ...inoltre ad ora quali sono le soluzioni per un contratto LTE? grazie mille

Lucas Rey

Pensa che io non posso vedere le mattonelle quadratone, e preferisco lo smartwatch rotondo...... de gustibus!

Timos

Anche io ho un fenix 6x e se lo usi per sport, tale passaggio a galaxy watch non ha alcun senso a mio modo di vedere. Stiamo parlando di 2 dispositivi molto diversi per usi differenti.

Marco P.

Il Classic ha maggior batteria, display più grande ed un design più raffinato e da orologio "classico" come suggerisce il nome.
Ne vale la pena i 100€ in più? Dipende dai tuoi gusti.

Sicuramente li vale se vediamo che Apple fa pagare le differenze di modelli anche 200+€

Suz Curter

Su altri android perdi ECG e BP...cose non ha poco direi

Marco

Tutte le caratteristiche del watch 4 possono essere usate su altri android o c'è qualche limitazione?

Luca Biasiolli

il ticwatch pro 3 ha 2 display per risparmiare batteria

ondaflex

L'hardware non concorda dovendo fare girare tutto doppio

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Samsung One UI 4 con Android 12: vi mostriamo la beta per i Galaxy S21 | VIDEO

La street photography con lo smartphone: 5 consigli utili | Video

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia