Recensione Honor Magic Watch 2: eccellente per rapporto qualità/prezzo

28 Febbraio 2020 141

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Negli ultimi giorni ho avuto la possibilità di provare un sacco di smartwatch. Ho messo al polso l'Amazfit Stratos 3 (recensito qualche tempo fa), poi sono passato all'ultimo Watch Active 2 di Samsung (provato a ottobre da Gabriele) fino ad arrivare a questo Honor Magic Watch 2, orologio intelligente lanciato lo scorso novembre e arrivato sul mercato italiano a inizio febbraio a un prezzo di 179 euro.

Provare così tanti modelli mi ha fatto capire una volta di più che il segmento degli smartwatch è in un certo senso paragonabile a quella dei tablet, con però una differenza di non poco conto, il maggiore affollamento. Mi spiego meglio. In tutte e due queste categorie di prodotti abbiamo da un lato Apple, che con iPad e Apple Watch si discosta da tutte le altre proposte, e dall'altro tutto un marasma di concorrenti che a fasi alterne riescono ad offrire prodotti più o meno validi. Manca però, generalmente, quella continuità di risultati in grado di promuoverli a sfidanti unici, o comunque di portarli sullo stesso piano dell'azienda di Cupertino. Il mio non vuole essere un elogio a Apple quanto più una rappresentazione oggettiva dei fatti, non sono un fanatico dei prodotti della mela e per il 90% dell'anno mi affido nella vita quotidiana a soluzioni di altre aziende, ma in questo caso sono i numeri del segmento smartwatch a parlare.

Ognuno dei concorrenti, quindi, ha sviluppato nel corso del tempo diverse strategie per tentare di ostacolare almeno un pochino questo dominio e lo ha fatto puntando su elementi differenti. Honor, ad esempio, con questo Magic Watch 2 sfida la concorrenza alzando l'asticella del rapporto qualità prezzo, con un occhio di riguardo alla componente fitness. I risultati sono convincenti? Vi rispondo subito.

TRACCIA DI TUTTO E BENE

Se cercate uno sportwatch per monitorare la vostra attività fisica e i vostri allenamenti rimanendo in ambito amatoriale devo dire che questo Magic Watch 2 difficilmente vi deluderà. La componente legata alla registrazione dell'attività fisica è infatti, a mio parere, uno dei suoi punti di forza. Studiata molto bene, sia nell'interfaccia che nelle funzioni, è caratterizzata dalla possibilità di tracciare fino a 14 attività specifiche e una attività generica.

Nel caso in cui siate poi dei runner alle prime armi il software include anche un programma di allenamenti su 4 livelli che prevede 13 differenti tipologie di corsa e che vi può accompagnare per i primi mesi per riuscire a raggiungere un livello di prestazione accettabile. Ovviamente chi corre da anni vi dirà che è meglio seguire tabelle specifiche e affidarsi a strumenti più professionali e io non sono nessuno per smentirli, ma credo che se il vostro obiettivo è semplicemente quello di mantenervi in forma quello che trovate qui è più che sufficiente.

Tutto bellissimo ma se questo software non fosse supportato da un hardware all'altezza sarebbe totalmente inutile. Per hardware intendo in questo caso ovviamente il GPS e il sensore per la lettura del battito cardiaco che mi hanno entrambi soddisfatto. Il GPS è veloce ad agganciare i satelliti e trovare la nostra posizione anche quando il fix avviene in un luogo in cui non siamo mai stati prima, difficilmente perde il segnale e quando accade riesce a stimare bene le distanze e il passo finchè non viene riagganciato; questione di pochi metri comunque.


Io ho corso in queste settimane con lui sempre su un polso e alternando il mio Garmin Forerunner 935 e un nuovo Suunto 7 sull'altro. I risultati? Nonostante il paragone possa sembrare impari perchè stiamo parlando di due prodotti sviluppati da aziende che da anni lavorano sugli sportwatch, questo Honor Magic Watch 2 si difende bene e, ribadisco, sempre in relazione ad un utilizzo amatoriale, regge il confronto. Le differenze in termini di raccolta dei dati sono infatti assolutamente tollerabili e rientrano in un margine di errore che non è per forza da attribuire unicamente alla proposta Honor.

Honor Magic Watch 2

Suunto 7

Anche in interna, correndo sul tapis roulant, ovviamente dopo una prima calibrazione, scopriamo che la stima della distanza percorsa, effettuata basandosi sulla cadenza e sulla lunghezza del passo, risulta abbastanza corretta e in linea con quanto rilevato dagli altri sportwatch. Insomma, c'è davvero poco di cui lamentarsi.

Tra le varie attività che è possibile monitorare troviamo anche il nuoto, sia in acque libere che in piscina. Possibilità data dal fatto che questo Honor Magic Watch 2 è resistente alle infiltrazioni di acqua fino a 5 atmosfere.

IL RESTO DEL SOFTWARE SI PUO' MIGLIORARE

Se da un lato abbiamo una parte di tracciamento dell'attività molto ben fatta e precisa, dall'altro troviamo una componente smart che pecca un pochino sotto diversi punti di vista. Uno su tutti è sicuramente quello delle notifiche. Queste ultime arrivano sempre e puntuali, anzi, a volte arrivano addirittura doppie o triple. Ok, è peggio non riceverle proprio ma in alcune situazioni anche sentire l'orologio che vibra in continuazione a causa di notifiche duplicate può essere noioso.

Un problema che è reso ancora più difficile da digerire a causa dell'interazione estremamente limitata che possiamo avere con le notifiche stesse. Non è possibile eliminarle singolarmente se non leggendole e anche quando le eliminiamo tutte sullo smartphone restano comunque in evidenza. Stessa situazione a parti invertite, cancellando la notifica sullo smartphone viene comunque mantenuta sullo smartwatch.

Tutte le notifiche possono, poi, essere soltanto lette e per quanto riguarda le mail non si può andare oltre mittente e oggetto. Non ci sono risposte preimpostate e non c'è la possibilità di dettare una frase. Un vero peccato perché il microfono c'è e funziona anche bene. Proprio grazie a quest'ultimo e a un piccolo speaker è infatti possibile rispondere alle chiamate in arrivo e parlare con l'interlocutore usando solamente l'orologio. La qualità della chiamata è tutto sommato sufficiente e in alcune situazioni può rivelarsi una funzione davvero comoda. Io, ad esempio, non avendo vivavoce in auto in questi giorno ho utilizzato lo smartwatch al posto degli auricolari.


Auricolari che possono essere comunque connesse a questo Magic Watch 2 tramite Bluetooth e che ci consentono, ad esempio, di ascoltare musica durante l'allenamento. A questo proposito possiamo decidere di sfruttare la memoria interna per caricare alcuni brani sullo smartwatch, senza quindi portare con noi lo smartphone, oppure affidarci a quest'ultimo come sorgente utilizzando l'orologio per controllare il volume e l'avanzamento dei brani. Mi sarebbe piaciuto avere la possibilità di scaricare in locale le playlist di Spotify o altri servizi, come avviene su alcuni prodotti Garmin o Samsung, ma quello offerto qui resta il compromesso più comune.

Bene la sincronizzazione delle attività con l'app Huawei Health, che è quella che già conosciamo da tempo e che ci permette di avere uno spaccato più profondo dei dati raccolti durante gli allenamenti grazie a grafici più dettagliati rispetto a quelli che possiamo vedere sullo smartwatch. Oltre a questo, possiamo ovviamente agire su alcune impostazioni per regolare determinati aspetti dell'orologio: dalla watchface, alle impostazioni del display fino all'attivazione delle notifiche e alla selezione delle app da cui ricevere gli avvisi.

L'ultima nota negativa è l'assenza di uno store di applicazioni. Tolte le poche app, o meglio i pochi strumenti, a disposizione e preinstallati sullo smartwatch, non c'è infatti alcuna possibilità di ampliare questa dotazione con software di terze parti. Avrei molto gradito l'app di Strava ad esempio, data la spiccata vocazione sportiva di questo orologio, o un'app per i pagamenti contactless, anche se sarebbe poi servito l'NFC.

OTTIMA AUTONOMIA E UN BEL DISPLAY

Veniamo quindi a parlare di autonomia, che è indubbiamente un'altro elemento molto importante nell'analisi di uno smartwatch. Personalmente non sopporto il fatto di dover togliere l'orologio tutte le sere per metterlo a caricare. Anche perché l'analisi del sonno è uno degli strumenti che più apprezzo e se lo smartwatch è in carica tutta notte l'unica analisi che posso fare è contare i minuti che impiego la mattina per attivare tutte le funzioni vitali. Detto questo, all'interno di Honor Magic Watch 2 abbiamo una batteria da 455 mAh che è in grado di garantire un'autonomia ottima.

Vuoi per il sistema operativo ben ottimizzato in termini di consumi, o per il display AMOLED che consuma molto poco quando utilizziamo l'always on, sono riuscito a coprire cinque giorni di utilizzo continuativo con due attività fisiche registrate. In particolare, una corsa con GPS di circa un'ora consuma il 5-6% di autonomia, la stessa attività in interna, sul tapis roulant e senza GPS consuma solo il 2-3%.


Come appena accennato, parte del merito di questa ottima autonomia è sicuramente anche dovuto alla presenza di un display AMOLED che in condizioni di always-on è spento per l'80% della superficie. Un pannello molto bello, che si fa apprezzare per l'ottima luminosità e per la brillantezza dei colori. Questi due fattori, uniti alla profondità assoluta dei neri contribuiscono a rendere tutto bene visibile anche in esterna sotto la luce del sole.

SOBRIO E COMODO

Chiudo con qualche considerazione sull'aspetto estetico e sui materiali utilizzati per la realizzazione. Sin da una prima occhiata non posso non notare la sua somiglianza con il fratello Huawei Watch GT 2 provato a ottobre. Lo spessore non è eccessivo e il cinturino in gomma è giustamente morbido e non si attacca fastidiosamente ai peli del braccio come accade invece con alcune soluzioni economiche.

Il nostro modello è quello da 46 mm di diametro, ma in commercio trovate anche una variante da 42 mm decisamente più compatta che, ovviamente, rinuncerà a un po' di autonomia per via della batteria più piccola.

SPECIFICHE TECNICHE

  • SoC Kirin A1
  • Versioni:
    • 46mm con display AMOLED da 1,39" e risoluzione 454 x 454 pixel, 1000 nit
    • 42mm con display AMOLED da 1,22" e risoluzione 390 x 390 pixel
  • Connettività :
    • Bluetooth e Bluetooth LE 5.1, Dual GPS + Glonass
  • Sensore per il rilevamento del battito cardiaco
  • Autonomia:
    • Batteria: 454 mAh
    • Sino a 2 settimane / 10 giorni con uso più intenso
    • Con tracking attivo in modalità Sport (GPS attivo):
      • sino a 30 ore per il modello da 46mm
      • sino a 15 ore peri l modello da 42mm
  • Resistente all'acqua 5ATM/50metri
  • Altro:
    • Supporto per il tracking di 15 attività sportive
    • Sino a 500 brani musicali archiviabili in memoria

L’ingombro non è certo da trascurare ma lo spessore abbastanza ridotto, insieme al peso di 40 grammi circa, aiuta sicuramente ad alleggerire questa sensazione quando lo indossiamo. Senza cadere in sensazionalismi, credo di essere comunque di fronte ad uno degli smartwatch più comodi tra quelli indossati fino ad oggi.

Sul lato destro abbiamo due tasti, quello superiore contornato di rosso è il tasto accensione e viene utilizzato poi nella navigazione per tornare alla schermata precedente. Il secondo, posto più in basso è invece il pulsante di selezione e può essere personalizzato per aprire un'applicazione o uno strumento a scelta tra quelli installati. Tutta l’interfaccia può essere comunque gestita anche tramite il touch che risponde bene ed è preciso.

CONSIDERAZIONI FINALI

Ed eccoci al momento di tirare le somme. A chi consiglierei questo Honor Magic Watch 2? Sicuramente a chi vuole un orologio che sia anzitutto carino da vedere al polso; sia la versione da 42 mm che quella da 46 mm sono rifinite molto bene e realizzate con cura, hanno un design sobrio e che ben si adatta allo stile di molti. Ma lo consiglierei anche a chi cerca uno smartwatch che abbia un sistema di tracciamento dell'attività fisica affidabile. Il confine tra sportwatch e smartwatch è sempre più sottile e questo Magic Watch 2 incarna alla perfezione questa tendenza.

Non lo consiglierei, invece, a chi cerca la massima interazione possibile con lo smartphone. Le app sono poche e al momento non c'è uno store da cui scaricarne di terze parti. Anche le notifiche, che vengono comunque ricevute tutte, potrebbero indubbiamente essere gestite meglio. Diciamo che in generale ci sono tutti gli strumenti principali ma serve qualche aggiornamento che sistemi i piccoli bug presenti e magari aggiunga la possibilità di installare app esterne.

In tutto questo non dobbiamo comunque dimenticare di essere di fronte ad un prodotto che costa 169 euro nella versione da 42 mm e 179 in quella da 46 mm. Un prezzo decisamente interessante considerando anche solo quello che Magic Watch 2 mette a disposizione in questo momento.

PRO E CONTRO
Bel displayDesign sobrio e costruzione okAutonomiaRegistrazione attività affidabile
Gestione notifichePoche App e non c'è uno store dedicato
VIDEO


141

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco

Sapete se si può usare per registrazioni audio?

Riccardo33

@DavideFasola come hai attivato la dark mode su healt?
Su mate 10 pro ho sempre aggiornato all'ultima versione ma niente...
Grazie!

Marco

Si possono usare anche per registrazioni audio?

like.no.other

Samsung Active Watch 2

Freshamelo

Galaxy Watch

RNiK

I problemi con le notifiche indicati nell'articolo (notifiche doppie/triple, interazione estremamente limitata, notifiche cancellate/lette da una parte che restano dall'altra) sono gli stessi degli smartband Huawei. Alla lunga diventano mancanze inaccettabili per questo tipo di device.

MJ

Ho un Samsung Watch Active e fa QUASI tutto. Posso rispondere alle chiamate ma poi le sento sul telefono (ha solo il microfono, non l'altoparlante). Credo che con l'Active 2 si possa fare anche quello.
Per il resto ha storage per mp3 (ma io uso Spotify, ci puoi scaricare playlist) e permette di rispondere ad SMS, whatsapp e telegram.
Ci faccio 2 giorni pieni, lo carico la seconda sera.

My 2 cent!

Snelfo

So che dico una cosa impopolare ma...questi smartwatch senza possibilità di store, di aggiungere app ecc mi sembrano poco "smart"
esce dalla fabbrica così e così ce li dobbiamo tenere...non so...attualmente ho un Huawei Watch 2 e mi piace molto girare lo store in cerca di app, watchface, cose nuove da provare, tastiere e così via...ok l'autonomia è di 2 giorni per via di Wear OS...però posso cambiare radicalmente l'aspetto dell'orologio, posso rispondere alle notifiche, posso inviare messaggi partendo dall'orologio senza toccare lo smartphone...
non so...sono due articoli diversi...

Respect!

E' già a 140 https://www.eglobalcentral.co.it/huawei-honor-magic-watch-2-46mm-nero.html

macosx

Come mai? A me sembrano uguali personalmente non spenderei mai 180 euro per sta roba meglio un galaxy watch

lore_rock

Che tu sappia esiste qualche smartwatch moddabile?
Mi piacerebbe un giocattolino su cui sperimentare

teo
Maxi

Secondo me si.. almeno ad oggi
.. ripeto secondo me :)

MatitaNera

10/15/20 dipende

L'Italico

Semi OT: la domanda delle domande è la seguente: Esiste uno Smartwatch che consente di rispondere alle chiamate, caricare musica e rispondere ai messaggi(anche con alcuni pre impostati) considerando qualche giorno (minimo 2-3) di autonomia?

lore_rock

Perfetto.
Se questi sono i parametri mi verrebbero da dire che su android tizen é la migliore scelta, confermi?

teo

I prodotti wear che devi caricare tutti i santi giorni ?! No grazie

teo

Sì ma quanti km ....

BLERY

Bleah..

Giulia Wayne

Un oretta e mezza

Rapidashmarino

quindi è un gt 2 a un prezzo minore?

Rapidashmarino

l'unico sito ad averne i diritti in italia è mediaset, che purtroppo ha solo gli ultimi 4-5 episodi trasmessi su italia 1

Malpensante

Che tempi di ricarica ha?

Giulia Wayne

L'autonomia dichiarata è di 14 giorni, ma se lo usi per fare sport 1 ora al giorno con GPS, notifiche tutte attive e con battito H24, a me dura 10/11 giorni

Clavicola

Cerca un sito che trasmetta in streaming i cartoni animati tipo quello che cerchi.

Scemo 2.0

Devi essere maggiorenne per frequentare il sito

GeneralZod

Lo fanno anche da 42 mm.

Steve

simpa n 2°

Steve

simpa n 1°

bouncingpotato
Clavicola

Non c'è niente di legale in Dragonball Super

Kilani

Qui c'è un po' di vento fastidioso.

Steve

ot scusate il disturbo , dove posso vedere la serie di Dragonball super dal primo episodio in modo legale ? grazie mille.

Perché no?

Alla fine per me non era un problema perché la sera lo tolgo in ogni caso, quindi finisco per caricarlo sempre.

Ora ho AW5 e arrivo a sera (il primo giorno) al 35%, tanto per dare un riferimento.

Nuanda

Beh non mi pare che puoi essere un termine di paragone....già tanto che ti dava quel risultato

Io avevo il Galaxy Watch 2 e allenandomi tutti i giorni faticavo a chiudere il secondo giorno (notifiche solo per 3 app)

Bello

Quasi tamarro quanto la tua auto.

Quasi.

Nuanda

Ben più collaudati?!? Ma quando mai....1000 bug e software acerbi questi sono gli ultimi Amazfit....stanno seguendo praticamente la strada di Xiaomi, esce un dispositivo al giorno con software sempre più scadente....

dario

A me me l'ha trovato il call center dove lavoro, dove è vietato anche solo sfiorare lo smartphone... L'unico modo per non essere isolato è stato acquistarne uno.
Devo dire che, una volta costretto all'acquisto dalla circostanza, ho rivalutato l'oggetto: comodo e utile più di quanto sperassi anche fuori dal lavoro.

max

A 100€ lo compro

sacca

Perché è effettivamente meglio dei vari amazfit

Marco P.

Toglierti l’orologio per caricare? Quando andate a farvi una doccia, pranzate, vi cambiate o qualsiasi cosa dove necessariamente c’è una presa di corrente, mettetelo 40min e avete risolto (da 0 a 100%). Se meno, ci mettete di meno.

piervittorio

Si, anche io ho il GT2, lo chiedevo ler quello dato che mi sembrano identici.

ALEXA23

non male, poi visto il prezzo

Paolo

Nella recensione di AndroidW... l'autonomia è 14 giorni. Qual'è la verità ??

Pablo Escodalbar

Hai ragione. Lo faccio subito.
Oggi mi bruciano un po' gli occhi a leggere certe cose.

Marcomanni

Bello sportwatch.
Di certo non uno smartwatch.

met
Dark!tetto

E negli Apple con Apple pay, questo però è un Huawi/Honor e se non hanno mancop la licenza per usare i play service figurati il sistema di pagamento

Android

Recensione Xiaomi Mi 10 Pro 5G, audio super e video 8K ma il prezzo sale

Amazon

Amazon Tech Days: Informatica, TV, Echo, Kindle, FireTV, Smartphone e molto altro

Mobile

Spesa online: la nostra esperienza a Bergamo, Milano, Roma, Reggio e Palermo

Mobile

Fitbit Charge 4 ufficiale: caratteristiche, disponibilità e prezzi