Le 5+1 migliori cuffie true wireless da comprare | Black Friday 2021

26 Ottobre 2021 1072

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Il mondo delle cuffie si è rapidamente evoluto, soprattutto negli ultimi anni, portando ad una differenziazione di questi accessori in diverse sottocategorie, sintomo che le esigenze degli utilizzatori finali siano divenute sempre più specifiche. Le cosiddette true wireless sono tra quelle più in vista e, forse, anche tra le più desiderate: leggere, senza fili, con ottima autonomia e sempre più funzionali.

Il loro sviluppo e la loro diffusione è direttamente collegata alle eccezionali efficienze raggiunte con le piccole batterie integrate: poterle utilizzare per svariate ore ha così consacrato le true wireless sul mercato, con funzioni sempre più avanzate che stanno alzando l'asticella, dalla riduzione del rumore di fondo alle funzioni sempre più integrate con l'assistente virtuale.

Prima di iniziare con questa guida tuttavia è opportuno chiarire una cosa: le cuffie perfette, purtroppo, non le ha ancora inventate nessuno. Possono certo eccellere in qualcosa e rispondere così alle esigenze più specifiche di qualcuno ma c'è ancora da lavorare su diversi fronti. Di conseguenza, questo contenuto è per sua natura in divenire.

INDICE

ONEPLUS BUDS PRO

Iniziamo con le OnePlus Buds Pro, un paio di auricolari in-ear che abbiamo avuto modo di provare e apprezzare nelle scorse settimane. Esteticamente simili alle Airpods Pro di Apple, hanno un peso inferiore e garantiscono una elevata comodità anche durante la pratica di attività sportive. A tal proposito, sono certificate IP55, quindi protette da polvere e schizzi d'acqua. L'autonomia massima di ciascun auricolare è pari a 5 ore, con ANC attiva, per un totale di 36 ore, sfruttando il case per la ricarica.

E' presente la cancellazione del rumore intelligente e adattiva ed anche la modalità trasparenza. Tutte funzionano in maniera egregia con una resa finale sempre molto naturale. L'app proprietaria per smartphone, HeyMelody, non è completamente tradotta in lingua italiana, ma consente una buona personalizzazione dei profili audio in modo tale che ciascun utilizzatore possa trovare il proprio settings preferito. Concludiamo scrivendovi della qualità audio, certamente di ottima qualità sia in chiamata, sia in riproduzione musica, anche se, con quest'ultima, risulta essere un po’ sbilanciata verso i bassi.

PRO E CONTRO

MICROFONI DI BUONA QUALITA'CANCELLAZIONE DEL RUMORE EFFICACECONTROLLI TOUCHDIMENSIONI E PESO RIDOTTOCOMODE E OTTIME PER LO SPORT
BASSI UN PO' TROPPO ECCESSIVIAPP FUNZIONA BENE, MA NON TOTALMENTE TRADOTTA IN ITALIANOCERNIERA DELLA CUSTODIA POCO SICURA

SAMSUNG GALAXY BUDS 2

La seconda proposta sono le medio gamma Samsung Galaxy Buds 2, anch'essere in-ear e dalle dimensioni particolarmente ridotte. L’aspetto è, infatti, minimale - sono gli auricolari Samsung più piccoli di sempre - tanto che quando le si indossa quasi non si vedono. Fanno davvero tutto il necessario, e pure bene. Lato audio, garantiscono un'ottima qualità in chiamata e la riproduzione musicale è decisamente soddisfacente per la fascia di prezzo. L’ANC è efficiente, ma nella media e, rimanendo in casa Samsung, in questo contesto funzionano meglio le Galaxy Buds Pro.

L'App per smartphone Galaxy Wearable è immediata, completa, dispone di equalizzazione con preset, ma non è disponibile per dispositivi iOS. L'autonomia per ogni singolo auricolare è sempre di 5 ore con ANC attivo, mentre il totale, sfruttando la custodia con batteria, è di 20 ore. La certificazione è solo IPX2, il che le rende il loro utilizzo sconsigliabile durante gli allenamenti troppo intensi o sotto la pioggia. Consigliamo il loro acquisto principalmente su Amazon, visto che vengono spesso proposte sotto la soglia dei 100 euro.

PRO E CONTRO

LEGGERE, COMPATTE ED ERGONOMICHEBUONA QUALITA' AUDIO E CHIAMATEPRESENTE ANC
CERTIFICAZIONE SOLO IPX2AUTONOMIA TOTALE SOTTO LA MEDIAFUNZIONALITA' COMPLETE SONO CON DISPOSITIVI SAMSUNG

SAMSUNG GALAXY BUDS PRO

Saliamo di prezzo per trovare le top di gamma Samsung Galaxy Buds Pro che, nonostante siano uscite quasi un anno fa, rappresentano ancora uno dei migliori modelli in circolazione. Super comode, garantiscono una qualità del suono davvero alta, complice anche la presenza di un sistema per la cancellazione del rumore attiva (ANC) davvero efficace. Tra le funzionalità più interessanti, citiamo la regolazione indipendente del volume ci ciascun auricolari, utile soprattutto per l'ascolto condiviso.

Il design è ergonomico, ok anche per lo sport, vista la presenza di una certificazione IPx7, ma attenzione ai movimenti molto bruschi. E' presente la ricarica wireless, rapida e l'autonomia di aggira attorno alle 5 ore per ogni singolo auricolare, ma arriva fino alle 18 ore totali, sfruttando la custodia con batteria integrata. Come il resto dei modelli Samsung, non dispone di app per dispositivi Apple e, alcune funzionalità, sono esclusive dell'ecosistema Galaxy.

PRO E CONTRO

VOLUME ELEVATO E SONO DI OTTIMA QUALITA'ANC EFFICACE E PERSONALIZZABILEDIMENSIONI COMPATTEBT MOLTO STABILE RICARICA WIRELESS
AUTONOMIA NON DELLE MIGLIORIPRINCIPALMENTE INDICATE SOLO PER ECOSISTEMA GALAXY

APPLE AIRPODS PRO

Sono probabilmente tra le più comode del gruppo: anche se non sono nuovissime, rimangono ancora il miglior prodotto dell'ecosistema Apple con un design al passo con i tempi e una qualità del suono ottima. Peso piuma (soli 5,4g per singolo auricolare), si possono indossare e dimenticare di averle; oltretutto l'ergonomia è quasi perfetta e permette di inserirle nel padiglione senza troppi fastidi.

Sono delle vere e proprie in-ear con tanto di adattatori in silicone che aiutano ad escludere i rumori esterni. Grazie alla qualità dei materiali utilizzati, la comodità complessiva è decisamente elevata. E' presente anche la modalità trasparenza che fa la differenza e permette di indossarle ed ascoltare in maniera naturale i suoni e le voci che ci circondano. Ovviamente, sono adatte per lo sport in quanto sono resistenti ad acqua e sudore (certificazione IPX4). L'autonomia raggiunge le 4 ore per ogni singolo auricolare e le 24 ore totali, sfruttando il case per la ricarica.

PRO E CONTRO

CANCELLAZIONE DEL RUMORECASE SEMPRE PICCOLINO (RICARICA WIRELESS)QUALITA' AUDIO IN CHIAMATACOMODE, ANCHE PER FARE SPORTSOFTWARE ED INTEGRAZIONE CON ECOSISTEMA
PORTA LIGHTNINGPOCHI GOMMINI (SOLO IN SILICONE)CONTROLLO SOLO CON FORCE TOUCH

Sony WF-1000XM4

Rimanendo tra i prodotti top di gamma, ecco le Sony WF-1000XM4, il modello più consigliabile a chi cerca la miglior qualità disponibile nella riproduzione musicale, tenendo sempre conto che si tratta di cuffiette in-ear e true wireless. Ultime arrivate in casa Sony, rappresentano un passo avanti rispetto alle già ottime versioni precedenti. Realizzate con materiali sostenibili e disponibili in due colorazioni, hanno una forma particolare a cui ci si deve abituare, ma l’ingombro è decisamente migliorato. Una volta compreso come indossarle, vanno bene anche per lo sport, vista la certificazione IPX4, anche se il loro punto di forza rimane la riproduzione musicale; c’è il supporto al codec proprietario in alta qualità, all’audio 360 e la possibilità di equalizzare tramite l’app.

Bene anche l’ANC e il suono ambientale: con la funzione “quick attention basta appoggiare il dito sull’auricolare per sentire i suoni dei dintorni e poi mollare per tornare all’ascolto dei propri brani. Presenti sia la ricarica wireless, sia quella rapida e l'autonomia risulta essere sopra la media con 8 ore per singolo auricolare con ANC attivo e 24 complessive sfruttando la custodia.

PRO E CONTRO

LE MIGLIORI PER QUALITA' AUDIOANC DI BUON LIVELLOAPP SONY COMPLETA E BEN REALIZZATAABBASTANZA COMPATTE E RICCHE DI FUNZIONALITA'
PREZZO ELEVATOPIU' SPORGENTI DELLA MEDIANO SWITCH TRA DUE DISPOSITIVI

HUAWEI FREEBUDS 4

Tutti i modelli proposti qui sopra sono in-ear. Se, invece, state cercando un paio di auricolari true wireless, ma senza gommini, vi consigliamo le Huawei Freebuds 4. Nonostante il loro design open fit, garantiscono comunque un'ottima qualità generale. Auricolari cromati con custodia satinata, hanno una bella personalità, sono stabili nell’orecchio, grazie alla forma con astina, e vanno bene anche per lo sport (certificazione IPX4).

Ottimi per le chiamate, rendono abbastanza anche in riproduzione musicale e sono dotate di tutte le funzioni premium già citate per gli altri modelli come i controlli touch che permettono di gestire anche il volume, un’app molto completa e, soprattutto, la connessione multipoint compatibile con tutti i device, a prescindere dalla marca. L’ANC è stato migliorato, rispetto alle precedenti versioni, ma non è certo il loro punto di forza, così come l’autonomia che si attesta su 4 ore senza ANC e 2 ore mezza con, che diventano 22 ore utilizzando la custodia. C’è la ricarica rapida ma non wireless.

PRO E CONTRO

BEL DESIGN E PESO CONTENUTOCONNESSIONE MULTIPOINTCONTROLLI TOUCH ANCHE PER VOLUME
ANC DI MEDIA EFFICACIASCARSA AUTONOMIA

Ovviamente la lista non è esaustiva, ci sarebbero altre cuffie di buona qualità che, però, non rientrano nella nostra top five. Possiamo menzionare le Nothing Ear (1) che puntano tutto sul design e su un prezzo concorrenziale, oppure le Pixel Buds A-Series, perfette se cercate l’integrazione assoluta con l’assistente Google. Se vorreste spendere meno, vi segnaliamo le Huawei Freebuds 4i, essenziali, ma affidabili (clicca qui per vedere la recensione completa).

VIDEO


1072

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rettore Università di Disqus

Ma infatti Freebuds tutta la vita, riesco a telefonare persino in scooter.

bassolino

Vero! Creative ormai gli utenti indottrinati non la considerano..ma non sano che Creative ha sempre fatto degli buoni prodotti che durano anche.. in confronto a certe cinesate allo stesso prezzo..

bassolino

Vero! sono molto sottovalutate dagli utenti..per il fatto che si fermano ai soliti nomi ritriti delle marchette presentate dai vari "guru" di YouTube o Instagram mentre all'estero sono considerate..

Superstar never dies

Le freebuds pro fanno schifo invece?

cristian

Le Sony e quelle di Apple costano uguale però in un caso è un contro (Sony) nell'altro nemmeno viene accennato il discorso prezzo...

fabbro

il problema è quando si attivano sorgenti audio, se sei al telefono e accendi la musica o viceversa.Come fai a fare utilizzo simultaneo, il BT delle cuffie non lo supporta

disqus_uSJK7cFxtw

Boh: io ho un paio di AirPods 2 (dopo aver avuto la prima versione) e le Beats Pro Wireless, ma nonostante l'utilizzo simultaneo di un paio di Mac (oltre all'iPhone) non ho mai avuto un problema simile al tuo

fabbro

la connessione salta tra i dispositivi non si sa come, se sto ascoltando la musica e mi suona il telefono prima di passare al telefono devi provare almeno un paio di volte ad associare le cuffie, ogni tanto si disconnettono da sole durante l'uso o non si associano subito appena estratte dal case.
io ti dico delle pro, le altre non le ho mai avute

atropo9

Soundcore Liberty Air 2: gran rapporto qualità prezzo, microfono migliore di tutte quelle testate (e ne ho provate tante).

Cgiesti

No, per i prodotti audio non esiste questa cosa, delle cuffie top degli anni 90 sono top ancora oggi, così come un impianto audio, non sono paragonabili agli altri dispositivi multimediali

xpy

Capisco il tuo punto di vista, ma paradossalmente le airpods sono gli auricolari più venduti e vengono comprate anche da tanti utenti Android
A prescindere da questo io sarei più per il dividerlo e inserirlo sia tra i pro che tra i contro

alex-b

ni… da una parte hai ragione, dall'altra con i prodotti apple hai a che fare con una clientela abituata alla famosa “gabbia”. Da utente android dove invece c’è un bel mischione potrei non aspettarmi che delle cuffie samsung non danno il 100% con col mio smartphone vattelapesca inc., e le airpods probabilmente manco le guarderò perché so che è roba per iphone e compagnia. Non so se rendo l'idea.

alex-b
BerlusconiFica

Ho un paio di cuffie bose Bluetooth

stefano passa

trovi tws soundcore anche a 30 €

L' Amore pensato

prezzi abbordabili sarebbero 120 euro?

stefano passa

concordo ho avuto diverse tws , soundcore fa ottimi prodotti a prezzi abbordabili, io ho le liberty air 2 pro e vanno una favola

Alessandro

Ha appena detto di aver problemi con le airdots...

xpy

Si, sicuramente non mi aspetto una recensione approfondita, sono solo una lista di consigli per fare un po' il punto sui modelli più comuni, però almeno la coerenza nei criteri di valutazione quella è da pretendere, un aspetto deve essere valutato allo stesso modo per tutti

Tiziano Catini

Molto bene, ricorda però che le cuffie con i gommini hanno sempre più bassi perché il gommino specie quello più grande gli fa da camera di risonanza.Saluti

Portobello

tu quale usi?

Tiziano Catini

Questo è vero però tant'è, tieni sempre presente però che tra queste cuffie e quelle da 20/30 euro di differenza ce n'è, io con rispetto parlando e con molta modestia ho avuto....decine e decine di cuffie in ear per motivi di pendolarismo e ti assicuro che la differenza si sente, parlo chiaramente di qualità musicale all'ascolto, non bado ai vari antirumore e cose del genere.

Portobello

perchè non avete inserito le Beats Studio buds?

Marta

Ah okay. No io ho già delle cuffie con i gommini. Ne cercavo un paio senza ed escludendo le AirPods era indecisa tra le Freebuds 3 o le 4

Tiziano Catini

Le One Plus Buds Pro

Researchspace
L' Amore pensato

prese le soundpeats t2 in offerta a 44 euro aspettando che samsung mi mandi le buds pro vinte in un concorso a metà luglio

Gianni Alberto Passante

se esistessero auricolari con quelle caratteristiche a meno di 100 euro le altre sarebbero tutte invendute. chiamate limpide solo airpods, ho le galaxy buds e si chiama tranquillamente, ma non allo stesso livello delle airpods. ebbi delle xiaomi e semplicemente non sono utilizzabili

BerlusconiFica

le airpods funzionano talmente bene e in modo automatico che é sicuramente un pro.
Nel panorama android ti aspetti invece che il prodotto sia una copia approssimativa, non pretendi che funzioni cosí bene a livello software ma costando meno ed avendo la compatibilitá con tutti i telefoni ti accontenti. Evidentemente non é questo il caso...

BerlusconiFica

quanta immondizia

disqus_uSJK7cFxtw

Che succede?
Ma riguarda solo le Airpods Pro o anche le Airpods normali?

lupodany

io ho le soundcore liberty 2 pro e le cambiero solo con le 3 pro che sono uscite ora. prezzi decisamente più abbordabili e suono eccezionale.

Mattia Pierelli

Perché le pro non hanno le alette

NaXter24R

Stessa impressione che ho avuto anche io. Le + sembrano molto più comode da indossare (e lo sono, personalmente ho fatto 8 ore di macchina con le cuffie addosso e nessun problema)

ally

apple ha dettato il prezzo e la concorrenza si è allineata...

ally

come aumentare la spazzatura elettronica...

un eternauta

Non ci sono tecnologie audio (o informatiche) che giustifichino questi listini. Categoria di prodotto che dovrebbe costare un terzo del prezzo.

fabbro

dipende tutto da quanti prodotti quel produttore ti spedisce, samsung ne manda pochi quindi sono limitati nell'uso e viceversa. Prendere questi articoli come recensioni è sbagliato, sono articoli dettati da convinzioni personali e idolatria, con quasi nulla di tecnico.
Da possessore di airpods pro da oltre due anni ti dico che di contro ce ne sarebbe molti, prova ad usare le cuffie in una stanza dove hai piu di 2 dispositivi apple associati alle cuffie poi vediamo che succede

Paolo

Sto usando da un po' delle LG Toner FP9 e devo dire che sono impressionato, tanta roba

Mattia Pierelli

Io e le + sono più ergonomiche delle pro

Pistacchio
xpy

Un po' più di imparzialità non avrebbe fatto male, mettere nelle samsung "FUNZIONALITA' COMPLETE SONO CON DISPOSITIVI SAMSUNG" e "PRINCIPALMENTE INDICATE SOLO PER ECOSISTEMA GALAXY" tra i contro e poi nelle airpods pro mettere "SOFTWARE ED INTEGRAZIONE CON ECOSISTEMA" tra i pro e pura ipocrisia, dovreste decidere se il fatto che un prodotto dia il meglio solo con i dispositivi della stessa marca sia un pro oppure un contro

xpy

Con le tws dipende tutto dal trovare il giusto gommino per il tuo canale uditivo, non ce n'è una che vada bene per tutti, la stecchetta può sopperire a questo problema, ma rischi comunque la fastidiosa sensazione del gommino che scivola un po' fuori dall'orecchio

Alexxx

..e allora dopo è meglio che non si lamentano le aziende che non ambiscono neanche a mandare uno straccio di prodotto per farle valutare.
Cosa si pretende? Se vuoi farti conoscere mi pare LOGICO farsi pubblicità e far provare i propri prodotti.

Alexxx

ehh esagerato, sono buone cuffie ma di certo non al di sopra di queste 5 pubblicizzate.
Nelle chiamate sono nella media e non hanno neanche l Anc di serie.

Alessio Falavena

io ho le pixel buds a, che hanno un design diverso dalle altre e direi che si corre senza problemi, fino ai 10km, anche con il sudore di fine agosto non mi hanno dato problemi... Ovvio, archetto è una sicurezza, in caso.

stefano passa

bha .. soundcore sta facendo ottime tws , poi mancano sennheiser e jabra

stefano passa

vai su soundpeats, soundcore , e umidigi

ALDream40K
LoseYourself

Io ho preso al tempo del black friday le buds live a 50 euro e onestamente non sceglierei altro. Ero spaventato dal fatto che tanti lamentavano suono basso e bassi poco potenti ma in realtà mi pare proprio il contrario. Meglio di quelle ovviamente ci sono le in ear ma a me fanno male le orecchie e se non le disinfetto ogni volta mi si infiammano le orecchie..

Recensione Sony Alpha 7 IV: l'evoluzione della specie | Video

Apple AirPods 3 ufficiali con Spatial Audio a 199 euro | Disponibili su Amazon

Recensione Fire TV Stick 4K Max: piccolo upgrade, solito ottimo prezzo | Video

Sky Glass, ecco il TV di SKY con Dolby Vision e soundbar Atmos | In Italia nel 2022