Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Apple Vision Pro acquistati negli USA: perché non conviene e cosa si rischia

09 Febbraio 2024 54

Vision Pro ha fatto il suo debutto ufficiale sul mercato esattamente una settimana fa, come sappiamo la commercializzazione è attualmente limitata agli Stati Uniti e, nonostante circolino voci sull'imminente disponibilità su scala globale, è già partita la corsa all'accaparramento dell'indossabile, vuoi per essere tra i primi ad impossessarsene, vuoi per acquistarlo al fine di rivenderlo a prezzo maggiorato, come già sta accadendo su eBay.

Fatto sta che le autorità doganali tedesche stanno riscontrando un discreto flusso di persone di ritorno dagli Stati Uniti che, una volta atterrati, cercano di far entrare il visore all'interno della Germania senza dichiararlo ed evitando così di pagarvi IVA e tasse doganali dovute. Il rischio in cui incorrono è duplice: da una parte una multa, dall'altra la confisca del bene.


All'aeroporto di Berlino i fermati sarebbero addirittura 8 in pochissimi giorni: avevano tentato di uscire dalla porta "Nothing to declare", quando invece quella corretta era l'altra, ovvero "Something to declare". L'Apple Vision Pro è stato confiscato ad uno degli 8 viaggiatori, che ora rischia procedimenti penali tributari. Il dispositivo verrà restituito, ma visti i tempi della giustizia certamente l'imprudente viaggiatore non sarà tra i primi utenti che potrà maneggiarlo, né tantomeno indossarlo.

Il consiglio è dunque quello di attendere la vendita di Apple Vision Pro in Europa: all'interno del territorio comunitario gli acquisti dei beni - compresi quelli tecnologici - non sono soggetti a dazi, mentre comprare il visore negli Stati Uniti - come abbiamo visto - può essere pericoloso sia nel caso in cui l'acquisto avvenga di persona, sia che venga effettuato online.


54

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aster

Cosa non sapevo?!Tu da italiano medio dici a uno sconosciuto cosa succede in America?!Al massimo ti guardiamo su facebook se posti contro il presidente,ma per i contatori chi se ne frega nessuno ti tocca niente.Non siamo mica la finanza di Catania che ti mette le mani kn tasca per 50€.Attento quando passi per di la niente contanti

IlDelatore

Emmm tralasciano gli sproloqui sul medioevo tecnologico e proprietà privata in America che non centrano una fava con l'argomento della discussione, capisco che probabilmente ti sei accorto di averla fatta fuori dal vasino perchè non sapevi una cosa ma guarda che non c'è problema eh, potevi semplicemente dire "Non lo sapevo..." sproloquiare a caso per buttarla in caciare e cercare di rigirare la frittata non ti fa sembrare più furbo...
Detto questo ti saluto che tanto è tempo perso....

Aster

Ah dimenticavo non hai la minima idea cosa significa proprietà privata in America!

Aster

No io non ho 10 anni ma fino a 4 anni fa la gente faceva centinaia di km al giorno per andare a lavorare nel medioevo tecnologico italiano e ora lavori dove ti pare! Cosa c'entra cosa succedeva 20 anni fa con il presente?!Non c'è bisogno di controllare quello che dici tu,non siamo dal salumiere,ci sono altri strumenti volendo! però

IlDelatore

Capisco che hai 10 anni e come andavano le cose un pò di anni fa non lo puoi sapere... Ma una delle possibili verifiche che facevano all'epoca per controllare se il telefono lo avevi comprato all'estero era guardare i minuti totali delle chiamate effettuate, parliamo dei primi anni 2000 pre-smartphone quando le differenze di prezzo erano importanti e non c'erano altri strumenti di verifica.

Emanuele Sturba

Che dovevi dichiararlo alla partenza e quindi avere il relativo documento al ritorno

Tizio Caio

Ci paga le tasse doganali lo stesso

Se invece una persona negli USA volesse regalare un Vision Pro ad altra che vive in Europa potrebbe farlo?

Basterebbe la ricevuta di acquisto con sopra il numero di una carta di credito a dimostrare che è un regalo e non un acquisto fatto da me?

Max Severest

Il visore lo vendono solo lì.
Qualsiasi altro apparecchio venduto anche in EU sarebbe passato.

comatrix

https://uploads.disquscdn.c...

Questi sono gli applicativi che dovrebbero essere sui Visori, ovviamente interagendo, capendo come funziona un cuore, come rimediare in caso di disfunzioni, istruire e via dicendo, FA-VO-LO-SO!!!
Altro che meteo, filmati, video, applicativi per iPhone e via dicendo (spero che prima o poi capirete i Visori, però spero PRIMA che POI...)

comatrix

Ma non mi dite, ma guarda che strano eh, pensa un po' te, non l'avrei mai detto che li acquistassero per rivenderli (si soliti polli per di più, perché chi acquista in questa maniera è un pollo senza se e senza ma, in generale) ^?

P.S. Dissi la stesa cosa sulla PS5, ergo per i soliti che intendono partire con la solita "beeelata", il discorso non cambia se cambia il prodotto/marca.
Che poi è la stessa cosa:

- acquistare una PS5 Next Gen laddove non c'erano giochi Next Gen
- acquistare un Vision Pro laddove non ci sono ancora applicativi significativi dedicati se non quelli dell'iPhone

Toh guarda, lo steso concetto su differenti piattaforme/prodotti

Aster

Io faccio il contrario compro in Italia e mi faccio rimborsare l'iva

Aster

E un oggetto usato cosa c'entra passare innoservati?!

Aster

Se lo togli dalla scatola puoi prendere anche la tv da 65 pollici!

Aster

Ma di che idiozia parli?! Contatori del telefono?!

Aster

Ma facciamo cosi da 30 anni

Aster

O sono persone che li comprano per venderli o non si spiega come siano così polli

Aster

E certo,questi polli non lo hanno neanche spachetato o forse li vendono altrove

waribi

Certo che esistono, e i negozi tax free ci sono in tutto il mondo.

Antares
STAFF

"ma quale ano? in chiulo!!!"
Non... non sono la stessa cosa?

PilotaFulmine
Alex........

In questo momento sono a Pizzo calabro, mi sembrava strano di non vedere il visore in vendita qui!!

IlDelatore

Non succede perchè è difficile da controllare ma fino ad un pò di anni fa in dogana a volte ti controllavano i contatori di utilizzo del telefono per verificare se lo avevi comprato all'estero.
Con il vision pro giocano facile perchè è facilmente identificabile e non puoi averlo comprato se non negli USA, tra qualche mese il problema non si porrà più.

matrix

non mi risulta che negli USA si pagano le tasse sugli acquisti, il concetto di IVA esiste solo in Europa.
Infatti da noi esistono negozi tax free per gli stranieri.

Computerman

No no teoricamente no, io parlavo comunque per la teoria

LaVeraVerità

Se ne avessero beccato 1 sarebbe singolare, 8 è plurale.

Tom

Si vanta così tanto della sua ricchezza che sicuramente pagherà la multa a occhi chiusi.

LaVeraVerità

"A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca" (cit.)

ste

è singolare che ne abbiano beccati OTTO

xpy

Ah ok, grazie per l informazione, però comunque normalmente non credo che facciano storie quando si tratta di prodotti palesemente usati

Corryg

oppure fai l'onesto e denunci subito al rientro.. così eviti multa e avvocato

Corryg

che se si impuntano devi pagare le tasse di dogana

ma un iphone/macbook/ipad sono beni talmente comuni che non te li controlleranno mai

quello che ha "fregato" in questo caso è che il vision pro è uscito solo in america pochi giorni fa

Marco

Non succede così anche perché viene venduto anche qui in Europa/Italia.

Il visore invece no, viene venduta (per ora) solo in America e quindi se ti beccano alla dogana non puoi dire "l'ho comprato in un negozio due mesi fa a "pizzo calabro".

Inquisitore™

L'ano?

PilotaFulmine

si in quel caso funziona

Marcomanni

Ma anche no. Ho account app store usa da un decennio con carta fatta qui e che per loro risultava usa. La feci per apple pay.

Johannes De Silentio

ma se vado in USA e compro un iphone da 2k o un macbook da 4k e torno senza scatola come se lo avessi in tasca o nello zaino? come funziona?

Fade

si ma il telefono è piccolo, ci metti una cover ed è uguale a tutti gli altri

Computerman

Le tasse puoi fartele rimborsare in aeroporto

LaVeraVerità

Strano. I melariani dovrebbero disporre di un posto ben capace dove nasconderlo, abituati come sono.

Computerman

Ti correggo ma è il contrario, sei tu che devi dimostrare di averlo avuto già prima, non loro.
Infatti quando parti per uscire fuori Europa, teoricamente, devi avere con te ricevute/fatture/scontrini di tutto quello che trasporti. Perché se superi la franchigia è un bel problema.
Ad esempio io quando sono andato a New York, portandomi dietro la reflex appena comprata e le cuffie Sony a cancellazione di rumore appena vinte...mi sono fermato in dogana PRIMA di lasciare l'Italia e ho compilato un foglio con tutto quello che era in mio possesso. Questa procedura serve per evitare di portarti i documenti di cui sopra.

matiu2

In effetti secondo me li hanno “sgamati” perchè Apple Vision è un prodotto molto conosciuto e in molti sanno che è uscito solo negli USA.

Io presi anni fa Pixel 2XL quando uscì negli USA prima che in Italia, mi andò bene.

LaVeraVerità

Le tasse che paghi là se le beccano gli americani. E il povero stato italiano lo vuoi lasciare a becco asciutto?

LaVeraVerità

Tutti hanno un telefono con se e ci mancherebbe che perdessero tempo per controllare ogni telefono di ogni passeggero.

xpy

Normalmente non possono dimostrare che tu non l avessi già prima di partire, in questo caso invece è praticamente impossibile come cosa

Nick126

Per il prezzo d'acquisto, in primis

Alfonso

L'iphone butti la scatola e lo metti in tasca.
Questo anche in valigia difficilmente passa inosservato

who's who

co iphone non succede così, un sacco di gente lo ha fatto

MatitaNera

il "bene" vincerà

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO

Recensione Apple Watch Series 9: le novità sono (quasi) tutte all’interno

Recensione MacBook Pro 16 con M3 Max, mai viste prestazioni così!