Oppo Enco X2, i nuovi auricolari TWS arrivano in Italia: specifiche e prezzo

04 Luglio 2022 23

Gli Oppo Enco X2, i nuovi auricolari true wireless del marchio cinese, li abbiamo conosciuti per la prima volta a febbraio, assieme ai tre Find X5 che da poco abbiamo sottoposto ad un test "vacanziero". E ora arrivano in Italia, ed è il momento giusto per scoprirne tutte le caratteristiche, che non sono poche trattandosi di un prodotto di fascia alta.

Partiamo dalle basi, e cioè la forma. Gli Oppo Enco X2 sono disponibili in due colorazioni, bianca e nera, e presentano un design in-ear con stelo touch per le gesture compatto, mentre la custodia è ovale e piatta: l'autonomia combinata di auricolari e case si attesta a 40 ore secondo i dati forniti dal produttore. E inoltre grazie alla ricarica veloce bastano 5 minuti appena per ottenere 2 ore di riproduzione musicale. In termini di connettività troviamo il Bluetooth 5.2 binaurale, e per quanto riguarda la resistenza alla polvere e alle gocce d'acqua c'è la certificazione IP54.


Uno degli elementi su cui Oppo accende i riflettori è il Super Dynamic Balance Enhanced Engine (SuperDBEE), soluzione sviluppata in collaborazione con l’azienda leader nel settore audio Dynaudio: secondo Oppo si tratta di una tecnoligia audio innovativa, capace di definire un nuovo standard qualitativo nel settore dei dispositivi wireless.

Gli OPPO Enco X2 sono inoltre dotati della certificazione Hi-Res Audio Wireless, del nuovissimo Low Latency High-Definition Audio Codec (LHDC) 4.0 e anche della cancellazione attiva del rumore (ANC) a frequenza ultra-larga grazie a cui l'utente può decidere di "schermarsi" dai rumori esterni.

AUDIO DA STUDIO DI REGISTRAZIONE

Oppo promette un'esperienza audio di altissimo profilo grazie ai doppi driver coassiali n cui l'unità dei bassi da 0,0095 mm adotta un sistema di vibrazione a ultrasuoni a bassa distorsione ultra-transiente assieme ad un diaframma in polimero a cristalli liquidi (LCP) fuso in solvente dorato e bobine vocali DCAA da 0,033 mm ad alta precisione. Questa struttura risulta più leggera del 31% rispetto al modello precedente (lanciato nel 2020), con il diaframma LCP che offre una risposta istantanea ai transienti e distorsioni bassissime.

Ma a fare la differenza c'è anche quella funzione che Oppo ha battezza "Golden Sound", e che costituisce il culmine di due anni di lavoro: l'azienda dichiara che questa tecnologia, dopo soli 5 minuti di test, riesce grazie ad un algoritmo intelligente a creare un modello del canale uditivo dell'utente in modo da poter poi modulare di conseguenza il segnale sonoro. Il risultato per Oppo è un audio "simile a quello di uno studio di registrazione". Gli auricolari supportano inoltre il nuovissimo protocollo di trasmissione LHDC 4.0, che garantisce una velocità di trasmissione e che permette agli utenti di godere di un'esperienza paragonabile alle cuffie Hi-Fi cablate.


Scendendo ancor di più nei dettagli tecnici, gli Oppo Enco X2 sono equipaggiati con il tweeter planare Absolute Center Quad-Magnet che porta più benefici: non solo assicura agli auricolari una gamma di frequenze più ampia del 100%, che può arrivare fino a 40 kHz, ma è pure capace di fornire una prestazione degli alti a risoluzione maggiore, per un'esperienza sonora ancora più nitida.


Rispetto alla generazione precedente, gli Oppo Enco X2 presentano anche un’ottimizzazione della struttura del chip DAC integrato nel SoC e l’adozione di un induttore audio di qualità superiore che offre un aumento del 25% della spinta audio. Infine, gli Oppo Enco X2, se abbinati a uno smartphone Oppo Find X5, Find X5 Lite o Find X5 Pro, permettono anche di godere di trasmissioni end-to-end ad alta risoluzione con certificazione Hi-Res Audio Wireless.

DISPONIBILITÀ E PREZZO

Gli Oppo Enco X2 sono già disponibili all'acquisto in Italia nei negozi fisici e online di elettronica di consumo, direttamente sullo store di Oppo (che trovate al link in FONTE) o su Amazon. Il prezzo consigliato è di 199,99 euro.


23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Diabolik82!

Figurati. Chiaro che le buds pro 2 sarebbero più integrate con un terminale Samsung e forse anche come fw di aggiornamento. Anche se sinceramente non vedo cosa la casa madre possa mai aggiungere in termini di funzionalità, avendo già tutto quello che possono avere oggi. Per dirti io li volevo tassativamente dual connection perché volevo usarle sia con il laptop per lavoro che per il telefono per lavoro e non. E questo lo facevano già le One plus buds pro che avevo prima, ma queste enco X2, sono francamente superiori in tutto, anche le gesture sono migliori e più complete. Quindi per 30 euro di differenza le ho cambiate

Si sulla cancellazione in chiamata sapevo che vanno molto bene, mi pare facciano tutto quello che ad oggi è possibile fare. Per come li uso io comunque già i Buds+ sono sufficienti, eliminano bene i rumori che ho intorno di solito, ovvero rumore bianco a 50dB.

Mi interessa di più invece l'ANC che è l'unica ragione per cui sto cambiando i Buds+ e da quello che mi dici va benissimo anche quello.
Al momento questi sono il top per quel che serve a me, non mi rimane che vedere cosa succederà tra 10 gg :)

Grazie per le info!

Diabolik82!

Li ho provati in ambiente urbano, vale a dire camminando in pieno centro città, io non sentivo assolutamente nulla già con la cancellazione standard, quella estrema la trovo pericolosa perché in pratica non senti nulla di ciò che ti accade intorno. Per quanto riguarda quello che sentono gli altri, ho fatto diverse chiamate in ambienti rumorosi (clacson, voci attorno, etc.) e l'interlocutore mi ha detto di sentire quasi esclusivamente la mia voce, forse un filo metallica mi dicevano. Per quanto riguarda la musica alta, ho provato in verità in casa mettendo spotify da stereo ad alto volume, ecco l'altra persona al tel mi diceva che sul parlato del cantante, lo sentiva (credo perché in quel caso il sw non distingue tra mia voce e voce del cantante e quindi non la filtra), ma se invece parlavo con sotto una base (insomma la parte con cantato ma anche musica forte), filtrava abbastanza bene, della serie capiva cosa dicevo.

Diabolik82!

a due anni meno un giorno glieli rimanderò indietro ad amazon dicendo che la batteria dura meno (molto probabile)...e ne comprerò un paio nuovo quasi gratis :)

Si infatti mi "preoccupa" solo che esplodano dopo due anni e 1 giorno xD non che mi aspetti che durino 4 anni anche perché probabilmente li cambierei prima, però sai essere lasciati a piedi di punto in bianco non è mai bello, vorrei decidere io quando cambiarli :D

Già che ci siamo, come ANC come vanno? Cioè che tipo di rumori eliminano meglio/peggio?

Diabolik82!

Come batteria questi Oppo li carico ogni 3gg e ci faccio smartworking massiccio in dual connection con telefono e laptop. Perfetto come audio (così mi dicono i miei interlocutori), anche in ambienti un po' più rumorosi (ad esempio fuori al terrazzo con vento e rumori attorno). Se nei due anni avranno dei problemi chi se ne frega, anzi meglio, avendoli presi su Amazon, glieli rimanderò indietro e prenderò gli enco x 3 o 4 :)

Mhh dubito che i Samsung saranno LHDC, se abbianati ad un Galaxy (ed è il mio caso) di solito usano il Samsung Scalable Codec e sugli altri credo che saranno solo AAC e SBC.
Per gli Oppo c'è solo una cosa che mi trattiene, la durata nel tempo, non mi fido al 100% di come andranno tra un paio d'anni perché come tecnologia sono davvero "estremi". Per quanto riguarda i Samsung uso i Galaxy Buds+ da due anni per diverse ore al giorno (anche per smartworking) e sono andati sempre benissimo, la batteria sembra durare ancora come il primo giorno.

Diabolik82!

Se saranno LHDC, forse converrà i buds pro 2. Io ho preso questi perché quelli con la stanghetta esterna li tollero meglio nelle orecchie. I buds pro mi facevano male dopo un po'

Ah benissimo grazie.
Allora aspetto che escano i Galaxy Buds Pro 2 poi scelgo tra quelli e questi

Diabolik82!

Sì risolto, facendo upair, pair di nuovo. Ora vanno in LHDC anche sul mio s22+. Mi trovo molto bene, vanno perfettamente.

Hai risolto poi? Come vanno?

Diabolik82!

mi auto rispondo, ieri costavano su amazon 149, e allora le ho prese, anche perché provenendo da delle oneplus buds pro comprate a 110, secondo me 39 euro di differenza ci stanno (le oneplus buds ridate ad amazon perché facevano un difetto audio, un fischio tipo risonanza quando le prendevo-rimettevo nella custodia, hanno accettato che le restituissi).

Diabolik82!

Li ho comprati, supportano LHDC. E che io sappia anche il Samsung S22. Ho provato ad impostarli da AAC a LHDC, niente ritornano pochi istanti dopo a AAC. Qualcuno sa perché? E se posso risolvere? Sono andato nelle impostazioni sviluppatore e il codec LDHC lo trovo nell'S22 e me lo fa anche selezionare...incompatibilità sw perché le cuffie sono oppo ed il telefono samsung?

Big G
Diabolik82!

almeno 50 euro sovraprezzo...non compratele a 199, scenderanno certamente.

Edoardo

199€? Praticamente costa più la copia che l'originale https://media1.giphy.com/me...

Simone

Qualche produttore che si degnasse di commercializzare, a un prezzo onesto, delle auricolari che abbiano una buona resa in chiamata?

Andhaka

Finchè la gente ci casca e spende li possiamo biasimare per presentare certi prezzi?

Cheers

Nathan

Sono allibito di quanto la situazione prezzi stia degenerando, e i prodotti non offrono in performance quello che costano.

Christian Chiariello

Fanno le scarpe a tutti gli altri auricolari tws

FactCheckingTheUsers

A quel prezzo mi compro le originali. E dai...

T. P.

ormai è una giungla...
forse lo era già ma sembra che stia peggiorando la cosa...

TCL TV QLED C735 da 98”: anteprima (con misure) del Cinema in casa… e non solo!

Recensione TV Samsung QLED QN90B: Mini LED alla prova di maturità

Gamma TV LG 2022: tutte le novità su OLED evo, QNED, Smart TV e processori

Samsung annuncia ufficialmente i TV QD-OLED S95B: si parte da 2.200 dollari