Sennheiser IE600, materiali aerospaziali e qualità audiophile nei nuovi auricolari

03 Marzo 2022 32

Dopo aver introdotto a dicembre dello scorso anno le cuffie HD 400 PRO, pensate per i professionisti dell'editing audio/video, Sennheiser ha svelato i suoi nuovi auricolari IE 600, un modello premium che va a porsi tra IE 300 e IE 900 e che procede nella tradizione delle soluzioni cablate che caratterizza questa line-up. Gli auricolari IE 600 promettono grandi prestazioni unite all'adozione di soluzioni ingegneristiche di primissimo livello che, come vedremo a breve, vanno a fornire un valore aggiunto sia alla qualità costruttiva che a quella sonora.

Per quanto riguarda le soluzioni costruttive adottate, IE 600 si basano sull'utilizzo di un processo di stampa 3D che vede l'utilizzo del zirconio amorfo ZR01 per l'alloggiamento. Si tratta di un metallo noto nell'utilizzo aerospaziale la cui struttura atomica è simile a quella del vetro e che permette una durezza e una resistenza alla flessione tripla rispetto all'acciaio. Per avere un'idea dei suoi ambiti d'utilizzo, vi basti sapere che il trapano del rover Perseverance, attualmente su Marte, utilizza una testa di perforazione realizzata proprio con questo materiale. Secondo Sennheiser l'utilizzo del zirconio amorfo sarà garanzia di maggior durata e di maggior resistenza alla corrosione e ai graffi.


Passiamo alle soluzione innovative pensate da Sennheiser per migliorare la qualità sonora, che passano per l'utilizzo di un trasduttore denominato Trueresponder con singolo driver da 7 mm. La dimensione inferiore rispetto ad altri modelli simili va a migliorare la riproduzione degli alti, ma per non perdere bassi come logica conseguenza delle minori dimensioni del driver, Sennheiser hanno introdotto delle camere di risonanza posteriori (due rispetto alle tre di IE 900) alla posizione dei driver nella scocca. Grazie ad esse Sennheiser fa sapere che vengono limitate le risonanze e i bassi ne traggono gran beneficio, ma senza oscurare le frequenze medio alte che risultano limpide e corpose.

Non mancano altre chicche costruttive come i connettori MMCX placcati in oro e incassati nella loro custodia per una maggiore stabilità, con supporto a cavi di diametro a 4,8 mm o inferiori, che permettono di collegare un'ampia gamma di sorgenti audio, comprese componenti con uscite bilanciate. Sennheiser IE 600 vengono venduti con in dotazione due tipologie di cavi, da 3,5 mm e 4,4 mm, oltre a diversi riduttori in silicone e memory foam per adattarsi a qualsiasi orecchio.

Come avrete intuito non si tratta di un modello economico, infatti, Sennheiser IE600 saranno disponibili dall'8 marzo anche in Italia a un prezzo di 699 euro.


32

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ergi Cela

Si hai ragione meglio partire un po’ dal basso,ma per le orecchie credo che non mi darebbero tanto fastidio visto che ho orecchie un po’ grandi.

Mobile Suit Gundam
Ergi Cela

Vabbhe sugli smartphone non c’è più innovazione da un bel po’ di anni,ormai si cambia telefono più per moda che per reale necessità. Sulle cuffie vedo un’attimo cosa prendere. Tra quelle 2 che hai consigliato quali sono le migliori quelle del 2021 o quelle da 4800 secondo la tua opinione. Cioè che vantaggi hanno l’una rispetto all’altra o hanno caratteristiche simili

Ergi Cela

Devo un attimo vedere cosa prendere non mi intendo tanto di cuffie

Mobile Suit Gundam
Ergi Cela

60 mila euro è esagerato,mi compro un piccolo appartamento con quella cifra,quindi alcuni vendono cuffie sovraprezzate anche se fanno schifo giusto per specularci sopra con quelli che non ci capiscono un cavolo?

Mobile Suit Gundam

Mah, tranquillamente sopra i 5.000$. Esistono le cosiddette "boutique" audiofile che sfornano IEM con prezzo a 5 cifre...un esempio: oBravo Ra C-Cu, costo 10.000$. Per inciso, è una vera porcata di IEM. Spesso si tratta di aziende "furbe" che hanno come unico obiettivo di spennare polli pieni di soldi ma che capiscono poco o nulla di suono e qualità di riproduzione. Ovviamente esistono anche prodotti molto seri e veramente professionali intorno a quelle cifre: Elysian Annihilator (2021) a 3700$ o Vision Ears Erlkonig a 4800$ sono un paio di esempi di roba supertop con prezzo che veleggia in quel range. Questo per quanto riguarda gli IEM, se invece parliamo di cuffie si va molto ma molto oltre... un esempio su tutti la Sennheiser HE-1, probabilmente la migliore cuffia al mondo, venduta a "soli" 60.000$...

Ergi Cela
Mobile Suit Gundam

Beh, per quella cifra oggi come oggi trovi roba eccellente: ultimamente (2 anni o giù di lì) alcune aziende cinesi hanno introdotto sul mercato degli IEM dalle performance eccellenti ad un prezzo molto ma molto più basso dei "top di gamma" che hanno dominato in precedenza. Per capirci, siamo scesi dai 2.000-5.000$ dei precedenti "supertop" agli attuali 700-1200$ dei migliori di adesso. Ovviamente vengono ancora prodotti e commercializzati IEM dal prezzo elevatissimo ma a differenza del passato il prezzo non è più sinonimo di superiorità garantita e nemmeno di alta qualità...come ti ho scritto sopra, ci sono tantissimi esempi di prodotti venduti a peso d'oro e dalle performance scadenti.

Comunque, per risponderti, ecco una lista di quelli che attualmente vengono considerati gli "absolute best" in termini di qualità del suono, tonalità e capacità tecnica:

ThieAudio Monarch Mk2
ThieAudio Monarch
Hidition Viento (variante customizzata "B")
Sony IER-M9
Moondrop S8
Campfire Andromeda (2020)
ThieAudio Clairvoyance

Questi stanno tutti attorno ai 1000$, diciamo dai 700 ai 1.100

Poi ti segnalo altri eccellenti su una fascia di prezzo più bassa (circa 500$):

Moondrop Variations
DUNU SA6
Sony IER-M7

Poi considera che ne escono di nuovi continuamente, per es. sta arrivando DUNU Vulkan che sembra interessantissimo e dovrebbe costare sui 500-600$ (commercializzazione probabile Aprile/Maggio).

Come ti ho detto prima, i fattori che devi valutare per decidere il TUO "best" sono parecchi...anche il comfort d'utilizzo può essere una discriminante: per es. gli IEM di ThieAudio occupano quasi tutti posizioni di assoluto vertice ma sono grossi (contengono molti drivers) e non si adattano a tutte le orecchie (generalmente, se hai un'orecchio medio-piccolo lasciali perdere...).

Nelle 2 liste che ti ho fornito c'è molta varietà anche per quanto riguarda caratteristiche come il tuning e il timbro: anche in questo caso dipende tutto dai tuoi gusti...se non sai come scegliere devi prima approfondire l'argomento e possibilmente provare il prodotto di persona, oppure acquistare uno economico che "ricorda" in qualche modo il tuning del top di gamma cui sei interessato, in modo da poterti fare un'idea di come suona senza sprecare un capitale (metodo molto empirico eh!)

Ergi Cela

Fai sui 1000 euro di range massimo poi non so,non sono tanto un audiofilo,non ho provato molte cuffiette quindi non saprei nemmeno risponderti,era giusto magari per avere delle cuffie con una qualità molto più elevata

Dedo Gaudenti

Materiali aerospaziali e prezzi stellari

T. P.

si questa è una variabile che ho sentito citare anche da altri...
speriamo mi vada meglio! :)

kanna mustafa

SI le Sony già dopo un anno di uso avevano un autonomia traballante ma ora dopo quasi tre anni di uso minimo ( le usavo solo sui mezzi pubblici in pratica un paio di volte alla settimana ) sono in pratica inaffidabili.

Mobile Suit Gundam

Concordo. Anche io mi trovo solitamente allineato ai suoi gusti per medi e alti, mentre sui bassi sono più flessibile: in generale mi piacciono abbastanza presenti ma assolutamente regolati, ovvero che non colorino i medi e con una digressione molto progressiva.

Di recente ho avuto il 7Hz Timeless che lui ha incensato e devo dire che per il prezzo non è niente male ma in alcune tracce ho trovato i bassi troppo impattanti per i miei gusti...tecnicamente è discreto/buono (come dettagli) a parte che ha una presentazione completamente piatta (zero profondità e layering non certo eccelso).

Nel suo giudizio credo abbia avuto un forte peso il fatto che è il primo planare con un tuning decente dopo dozzine di prodotti-spazzatura precedentemente immessi sul mercato (per altro a peso d'oro). Diciamo che in media mi trovo meglio con tuning tipo Anole VX, Dunu SA6, ecc.

Fabu1o

Ah sì, io lo conosco da anni ormai come seguo questo mondo da anni… Sono giunto alla conclusione che i gusti su medi e alti di Crin sono perfetti ed identici ai miei, discorso diverso per i bassi dove a me piacciono belli pompati mente lui ha fatto uscire anche iem più neutrali come le Dusk o le Zex Pro che ho assolutamente schifato purtroppo

T. P.

molto interessante quello che scrivi...
cercherò di approfondire la questione!
grazie

T. P.

parto dalla fine:
hai avuto problemi con le batterie delle sony, ho capito bene?
posso chiederti cosa è successo?

concordo con te sulla questione soggettiva ma penso, forse a torto, che persone con una maggiore esperienza, una migliore preparazione o "semplicemente" un orecchio più fino possa aiutare gli altri con consigli che potrebbero andar bene per la maggior parte delle altre persone! :)

Mobile Suit Gundam
riccardik

Considera che ci sono comunque persone come me che davvero fa fatica ad indossare cuffie con l'archetto sopra la testa. Io non ho mai provato in ear high end, stando alle recensioni però sembra che non abbiano nulla da invidiare alle "cuffione"

Mobile Suit Gundam
Fabu1o

Devi anche avere gli stessi gusti di Crinacle però… Guardando il suo grafico sembra che abbiano una quantità di bassi bella elevata (che a me piace tantissimo) ma al 90% degli “audiofili” una roba del genere non la apprezzerebbe

Fabu1o

Di quelle dell’articolo le uniche buone sono le Aria (possiedo le Starfield che sono praticamente la stessa cosa come tuning), al massimo salvo anche le NRA (possiedo le ZEX che sono la stessa cosa ma prodotte da un’azienda cinese sorella) che hanno un tuning senza senso ma che enfatizza così bene le voci che per alcune persone potrebbero essere perfette. Detto questo prima di acquistare qualcosa dovresti avere ben chiaro che tipo di tuning ti piace oppure prepararti a comprare più cuffie diverse per capire i tuoi gusti (ciò che ho fatto io spendendo un capitale ahahah)

kanna mustafa

Onestamente parlando nel campo del audio penso che non ci siano esperti perchè alla fine ognuno ha i suoi gusti e l'udito delle persone varia persino in base all'età , si cerca piuttosto di educare quelli che si affacciano al mondo dell'audio e invitarli a provare cuffie meno cafone e più tecniche per apprezzare il lavoro degli artisti , le az60 non ho avuto modo di provarle anche perchè dopo la brutta esperienza con audio wireless penso le Sony saranno l'ultimo paio di true wirelesss che uso a meno di stravolgimenti con la sostituzione delle batterie

Ergi Cela

Ma sai indicarmi quali sono le migliori cuffiette che offre il mercato da comprare? Che siano sia wireless che con cavo

T. P.

io mi sto trovando alla grande con le az60 della technics!
per caso le hai provate???
se si mi dici che ne pensi? mi piace confrontarmi con persone che mi sembrano esperte visto che io non lo sono affatto! :)

kanna mustafa

Eh si anche perchè le mie orecchie non sono compatibili con cuffiette classiche o in ear senza supporto posteriore ma la maggior parte delle KZ si adattano perfettamente alle mie orecchie. confrontando le Sony WF'1000x che all'epoca costavano 200£ alle KZ ZSN pro pagate 15£ non c'è storia , certo non hanno l'ANC ma a parte quello le KZ hanno un sound migliore ( e più aggressivo e preciso che forse non piace a tutti , specie quelli abituati alle cuffie da supermercato con bassi pompati che ovattano tutto)

Mobile Suit Gundam

Queste IE600 sono i migliori IEM con singolo DD sul mercato, secondo Crinacle.
Finalmente Sennheiser ne ha azzeccata una, fin'ora lato IEM aveva sfornato solo ciofeche (e pure iperprezzate).

Antonio Guacci

Un audiofilo usa più cuffie e auricolari, con caratteristiche differenti, per godersi i pezzi con diverse sfumature e sonorità tipiche di un prodotto o di un altro.

T. P.

non conoscevo il termine ma con una veloce ricerca su google, ecco cosa mi è uscito al primo posto:
https://www.mobileworld.it/accessori/chifi-qualita-audio.html
guarda anche la data...
postato meno di 24 ore fa!
quando si dice i casi della vita!
p.s.: concordi con lui?

kanna mustafa

Il consiglio classico è che fino a 100€ ha più senso un paio di in-ear specie in questi anni dove il Chifi produce roba eccellente sotto ai 100€ mentre i grandi marchi propongono cuffie over ear che accontentano solo gli amanti dei bassi cafoni, oltre i 100€ la questione cambia e si basa sul uso che uno ci fa ( se ascolti in giro o a casa/ufficio), ci sono certe in-ear che rivaleggiano cuffie over ear tranquillamente per quanto riguarda frequenze , pulizia , dettagli ma hanno pur sempre limitazioni per quanto riguarda spazialità del suono e posizione degli instrumenti e voci.

ddavv

Sul lato audio a questi livelli non posso esprimermi, ma considera che oltre a chi ama cuffie, cappelli e accessori vari, c'è chi non sopporta spostarsi con oggetti voluminosi e magari soffre il caldo

Superdio

domanda: ma un audiofilo che vuole il massimo per il suo riproduttore con qualità lossless usa cuffie in-ear? perché con 600 euro hanno più senso delle over ear con cavo di alta qualità (non ne capisco di audio, ma le in ear le ho sempre ritenute una sorta di compromesso tra spazio e prestazioni)

Recensione TV Panasonic OLED LZ1500: il migliore anche senza soundbar

LG OLED Flex il primo 42" (OLED) pieghevole al mondo | Video Anteprima

Recensione TV Samsung OLED S95B: benvenuta concorrenza!

TCL TV QLED C735 da 98”: anteprima (con misure) del Cinema in casa… e non solo!