Beats Fit Pro, si sa già tutto. E Kim Kardashian le mostra in anteprima

21 Ottobre 2021 30

Curiosa mossa di marketing da parte di Apple, che ha affidato un modello inedito di auricolari wireless Beats a Kim Kardashian evidentemente nella speranza (non remota, alla luce della notorietà del soggetto) che i fotografi li sorprendessero. Il modello nelle orecchie della quarantunenne americana di origini armene dovrebbe essere Beats Fit Pro, auricolari di cui peraltro sono state ritrovate quattro immagini (foto in basso) all'interno della beta di iOS 15.1 in distribuzione da pochi giorni.


Beats Fit Pro sembrano abbastanza simili ai Beats Studio Buds ufficializzati a giugno, con l'aggiunta - importante per chi pratica sport - dell'ulteriore supporto fornito dalle estremità in gomma da incastrare nella parte alta del padiglione auricolare, il che assicura una maggiore stabilità degli auricolari durante le attività fisiche - da qui, probabilmente, il nome "Fit". Kim Kardashian potrebbe non essere l'unica celebrità ad aver ottenuto in anteprima la novità di Beats, ma per il momento è l'unica ad essere stata sorpresa in loro compagnia e di quella, peraltro, che sembra essere la seconda generazione di Rolls-Royce Ghost.


Allo stesso modo degli Studio Buds, anche i Beats Fit Pro sembra che sporgano considerevolmente dall'orecchio, per cui il supporto aggiuntivo in plastica morbida che dovrebbe essere introdotto in queste ultime potrebbe aiutare non poco la stabilità in corsa o in movimento rispetto al progetto da cui derivano, e anche a ridurre la pressione a carico del condotto uditivo.

BEATS FIT PRO, I RUMOR LE DESCRIVONO COSÌ

Si dice che Beats Fit Pro avranno la cancellazione attiva del rumore ANC insieme all'indispensabile modalità trasparenza, che potranno essere gestiti attraverso i pulsanti integrati in corrispondenza del logo Beats e che saranno governati dal chip Apple H1, lo stesso che equipaggia le recenti AirPods di terza generazione.

Tra le funzionalità attese Hey Siri, l'accoppiamento rapido con i dispositivi Apple e una migliore compatibilità con quelli Android grazie all'app Beats che permetterà, tra le altre cose, di personalizzarne i comandi e di controllare in maniera più accurato il livello di carica della batteria. A tal proposto Beats Fit Pro sono attese con un'autonomia di 6 ore con ANC o modalità trasparenza attiva, 7 ore con l'equalizzazione adattiva, mentre con l'apporto della batteria contenuta nella custodia di ricarica si arriverebbe a 27 ore nel primo caso e a 30 ore di autonomia nel secondo.

Dovrebbero essere annunciate durante la prima settimana di novembre.


30

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mattia Valsecchi

Beats quali... No solo una b per giustificare il prezzo anche no! Serve una curva harman aggressiva per farle suonare decentemente

T. P.

si non mi riferivo tanto a quello, quanto a quello che rappresenta o vorrebbe rappresentare...

Crash Nebula

La voglio anch’io la Rolls

Ratchet

Ma se è tutta finta

MatitaNera

La voglio

Pirupa®
Vacancy

C'è ben poco di divertente nel guidare una barca a ruote come le Rolls-Royce.

Felix

Avessi questa auto non la farei mai guidare ad un autista, sarebbe un enorme spreco starsene solamente sui sedili posteriori, la parte migliore e più divertente è alla guida.

DiRavello

ora capisci perchè questo mondo va a putt..ne? (visto che eravamo in argomento il termine ci sta bene)

STAFF

Non la seguo, so che è famosa, ma non so cosa faccia né chi sia nello specifico. Ma perché insultarla? Mica ti ha rubato i soldi. Secondo me sei mosso dall'invidia. Qualsiasi cosa faccia o abbia fatto per guadagnare questi soldoni, o come li spenda, non vedo come a te debba interessare...

LBboyNote20U

Quei soldi che gli invidi sono ricavati proprio da quella "pochezza" che critichi.
Ergo...

Gunny35

In effetti non capisco il senso di avere una berlinona di questo tipo e guidarla personalmente

Sarcasmo distratto

Lei disperata non lo è mica, quelli che la seguono, si...

BlackLagoon

i soldi purtroppo non comprano il buon gusto. Quel robo ghost è veramente orripilante. Ok sarà lussuoso, comodo, tutto quello che vuoi. Ma è veramente inguardabile.

Andhaka

Fossero solo americani... -__-

Cheers

T. P.

temo che non ci sia molto da aggiungere... :)

E ci voleva un Kardassiano per il product placement?
(Ironico) :D

Però ha un didietro notevole.
Poi ha tante sorelle, se una si rompe hai le altre!
Hahahahaha!!!! :D

Andhaka

Più disperati i follower onestamente... visto che queste tipe senza un talento che sia uno od un pensiero originale sono miliardarie postando le fotine in bikini o a tavola a mangiare.

Cheers

Gli amerricani ( non è un errore ) hanno gusti stranissimi.
:|

Fandandi

Io a loro invidio solo una cosa, i soldi. Tutto il resto mi sa talmente tanto di "pochezza" che mi vengono i brividi

Robby

pensa che poveri cogl....ni a seguire sti disperati!

Robby
Felix

Arancione sono stupendi.

Felix

Vorrei anch’io essere un mezzo zingaro un Rolls-Royce Ghost…

L’invidia è una brutta bestia eh?

Andhaka

130 milioni di persone... rendiamoci conto.. Oltre un terzo della popolazione USA. E il suo Instagram è il nulla più assoluto in contenuti.

Fa venire seri dubbi su molte cose.

Cheers

Massimo

vogliamo parlare del colore degli interni della sua auto?

Robby

Ma la gente come fa a seguire sta mezza zingara? non lo capirò mai! poveri noi, questi ragazzini di oggi che seguono questi pseudo miti che non sanno fare niente il nulla più totale che sono famosi per un sedere rifatto più volte che sfiora il ridicolo! con del gossip per cerebrolesi senza una vita.

Daniele

Cos'è che mostra questa ?

T. P.

lei può indossare ciò che vuole però sia per il colore che per la forma, secondo me le stanno malissimo...
tutto il resto è noia!!!

Recensione Apple MacBook Pro 14 con M1 Pro, che goduria!

Ho trasformato la casa in palestra: la mia recensione di Apple Fitness+

Nuovi MacBook Pro con M1 Pro e Max, perchè comprarli e perchè no

Recensione Apple AirPods 3, ad un passo dalle Pro