Xiaomi svela i suoi occhiali smart

14 Settembre 2021 79

Nell'articolato ecosistema di prodotti Xiaomi non poteva mancare un paio di occhiali smart, dispositivo lanciato da un crescente numero di aziende - si veda la recente proposta di Ray Ban / Facebook - pur restando confinato in una nicchia di mercato. Il produttore cinese ha anticipato come saranno e cosa potranno fare i suoi smart glass con un comunicato stampa: non si tratta ancora del lancio ufficiale, ma della conferma che il progetto è in sviluppo e che il dispositivo arriverà sul mercato con tempistiche da definire.


Il fulcro della piattaforma hardware è costituito dal minuscolo display MicroLED da 0,13" collocato all'interno dall'asticella destra degli occhiali: emette un segnale luminoso da oltre 2 milioni di nit che, grazie alla tecnologia per l'ottica in guida d'onda, raggiunge la lente (destra), dando all'utente l'illusione di avere di fronte a sé uno schermo di dimensioni molto più grandi.

Display e chip per il display. Il primo misura solo 0,13", il secondo è grande quanto un chicco di riso

La scelta di adottare uno schermo MicroLED è dettata dalle caratteristiche proprie di questo tipo di pannelli: ogni singolo pixel è illuminato singolarmente e ciò consente di avere display più luminosi e neri più profondi; hanno inoltre una densità di pixel più elevata e una maggiore durata rispetto agli OLED - caratteristiche che contribuiscono alla realizzazione di uno schermo più compatto e di più facile integrazione all'interno della montatura degli occhiali. Il chip del display misura solo 2,4 x 2,02 mm (più o meno le dimensioni di un chicco di riso).


Anche il valore di picco di 2 milioni di picco è dettata dalla necessità di far sì che una quantità di luce sufficiente possa attraversare l'articolata struttura ottica a guida d'onda prima di raggiungere l'occhio dell'utente, anche sotto la luce diretta del sole. Con questa tecnologia la luce viene rifratta a 180° verso l'occhio umano mediante una struttura a reticolo incisa sulla superficie interna della lente. Non è quindi necessario ricorrere a complicati sistemi che ricorrono a specchi per deviare il flusso luminoso. Un compromesso da accettare perché tutto funzioni al meglio sta nel fatto che le immagini riprodotte sul display sono monocromatiche.

NON UN SEMPLICE COMPLEMENTO DELLO SMARTPHONE

Gli occhiali di Xiaomi non saranno un semplice display secondario dello smartphone ma un dispositivo smart indipendente. L'azienda sottolinea che all'interno degli occhiali si trovano un totale di 497 componenti, compresi sensori e moduli di comunicazione. Ha quindi capacità di elaborazione indipendente da quella dello smartphone.

Più nel dettaglio, gli occhiali - che hanno un peso di 51 grammi - racchiudono, tra l'altro:

  • processore ARM quad-core
  • batteria
  • touch pad
  • moduli WiFi e Bluetooth
  • fotocamera da 5MP
  • microfono e altoparlante
  • sistema operativo Android

In concreto gli occhiali smart di Xiaomi possono visualizzare notifiche e messaggi, effettuare chiamate telefoniche, scattare foto e tradurre testi in tempo reale, e supportare la navigazione turn-by-turn, il tutto sovrapponendo le informazioni digitali alle alla visione del mondo reale. Tecnicamente sono quindi occhiali per la realtà aumentata. A gestire le funzioni software, con l'obiettivo di rendere la visualizzazione delle informazioni utile, ma mai troppo invadente, sarà l'assistente digitale XiaoAi AI Assistant. Ottima ingegnerizzazione - almeno sulla carta - mentre si può discutere dell'estetica...


79

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
NEXUS

ma che caxxo stai a di? i rayban ok esteticamente sono meglio ma sono dei normali occhiali con cam integrata + app per instagram ahahaha wow che tecnologia assurda . te devi essere un bimbomichiaz

Gianluca Canfora

Non sapevo dei Rayban smart, adesso che li ho visti non sembrano male in quanto a caratteristiche, inoltre sono indubbiamente belli da vedere in confronto a questi Xiaomi, che però sono sicuramente più smart ma non ti fanno ascoltare la musica, se non sbaglio.

Pistacchio
alex canova

Esistono se no gli occhiali con l'audio a conduzione ossea

Angelo Mantellini

immagino un casco per moto con una tecnologia simile.

ROBY DORE

Comunque, a parte tutto, prima di attraversare la strada ricordarsi sempre di guardare sia a destra che sinistra e, poi, attraversare con passo deciso.

Paolo Giulio

Non ne discuto la tecnologia e la validità intrinseca, ma certamente non si possono definire esteticamente "sobri"... ;-)

a voi ci penserà Elon con Neuralink

Crash Nebula

E tu andresti in giro con quella roba sulla faccia?

Starplatinum

Con la differenza che Google non è in grado di sviluppare un hardware decente
Sarebbe stato strano il contrario

NEXUS

ecco questi sono fighi, altro che quella cagat da bimbiminchiaz rayban facebook

Io penso che lo siano invece, ma nessuno potrà mai dimostrare il contrario.

LungaPace& Prosperità

Ma un occhiale con cuffie tws no?

lore_rock

Guarda il primo smartwatch Samsung, il galaxy gear

JakoDel

praticamente un google Glass migliorato (roba di 5 anni fa), ma quale tecnologia nuova lool
google l'ha pure abbandonato senza mai tornarci sopra per farti capire il grande successo

Sagitt

Ipotizza raggiungere luoghi in una cittá come new york, ma anche milano.. comodi. In paese o cittàdina che te ne fai?

Sagitt

Troppe variabili gli occhiali

piervittorio

...che non è servito a nulla, in quanto non c'è alcuna verifica.
Perché se tiktok chiedesse la carta di identità del minore o la dichiarazione di un genitore identificato a mezzo documento di identità, si violerebbe la privacy.
Il Garante della Privacy è un ente totalmente inutile.

Fandandi

Mha, non lo so eh...Sicuramente ha un livello molto alto tra i dipendenti dell'azienda, ma ha anche molto budget e un brand che puo' permettersi di fare cose "costose" che rende quindi fattibile spendere piu' degli altri per una determinata lavorazione o tecnologia usata. Se a tutto questo ci aggiungi un modo di pensare diverso, piu' incentrato sul premium e l'esperienza d'uso il risultato e' questo...ma le capacita' non credo siano tanto diverse.

DiRavello

sarà una mia impressione e sicuramente mi sbaglio
ma lei non gliela da

BerlusconiFica

vallo a dire alla mamma

Ruslan Dryha

guarda che non sei obbligato a comprarli

ermo87

Design zero, e dovrebbe essere la prima cosa

Apple è anche molto più brava.

David Lo Pan

Grandissimo ed indimenticabile attore.

David Lo Pan

Trovo molto interessante lo sviluppo di occhiali Smart. La possibilità di tenere sempre sott'occhio, ad esempio, le indicazioni del navigatore, più che le varie notifiche, mi pare un'ottima idea. Non so e non credo che quando si guidi un'auto (o una moto) possano essere consigliabili (se non addirittura vietati) da utilizzare, per via delle possibili (quasi certe) distrazioni. Ci potrebbero essere, però, ulteriori step di affinamento, perfezionamento di talune funzioni che, una volta appreso che ci si trova alla guida di un mezzo di locomozione, disattivino (o minimizzino al massimo) tutto ciò che può portare l'indossatore a distrarsi. Una sorta di "modalità auto" che però si possa attivare in modo del tutto automatico, magari grazie a specifiche funzioni di pairing.

Vedremo... appunto.

max76

Meno male che esiste il garante della privacy direi.

rsMkII

Uhm, non ti credere. Mica lo comprano per necessità. Lo comprano perché fa figo ed è un oggettino nuovo, un giocattolino. Ottimo come regalo, tra l'altro, perché in taluni casi costa molto meno di uno smartphone. Tutti quelli che vedo con lo smartwatch leggono tutto il tempo le notifiche sul telefono (avendolo a portata), e lo usano (se lo usano) solo per leggere l'ora. È ovvio che qualcuno lo userà davvero per varie cose, e in quel caso ha assolutamente un suo senso, ma secondo me moltissimi ne farebbero anche a meno, anzi, avrebbero una cosa in meno da ricaricare, come detto prima.

Orano

Realtà... Per ora si è visto solo un teaser. Abbiamo visto come sono finiti i google glass che erano ben più avanti nello sviluppo. E comunque io li comprerei a scatola chiusa ;)

DrJosi

Simpatico vedere la sezione commenti degli stranieri, giù su YouTube, che si complimentato (giustamente) con Xiaomi per aver fatto diventare realtà un prodotto che abbiamo sempre sognato, mentre qui o su qualsiasi blog ITALIANO, c'è sempre gente che si lamenta o complotta. Fossi in Xiaomi, non li renderei disponibili in Italia, tanto non siamo pronti ad evolverci ed entrare nel futuro

Orano

Su quello sono d'accordo ma siccome ne vendono parecchi evidentemente molta gente non la pensa come noi

Gengè

Devi indossale entlambi gli occhiali.

rsMkII

Come ho scritto, anche lo smartwatch non ha una grande utilità, per usare un eufemismo.

Orano

Appunto, tutte cose assolutamente necessarie e per le quali la gente perdeva il sonno ;)

momentarybliss

Eppure ad esempio ha imposto a TikTok il blocco degli utenti under 13 per la verifica dell'età

Orano

Invece è necessario avere le notifiche sullo smartwatch? Ovviamente è una questione di comodità

Orano

Lo stipendio del garante della privacy è inutile quasi quanto gli occhiali di Facebook

momentarybliss

Sui Ray-Ban di Facebook il Garante privacy italiano ha chiesto alla DPC irlandese di sollecitare FB affinché risponda ad una serie di quesiti prima della commercializzazione degli occhiali sul mercato italiano, nello specifico di conoscere la base giuridica in relazione alla quale Facebook tratta i dati personali; le misure messe in atto per tutelare le persone occasionalmente riprese, in particolare i minori; gli eventuali sistemi adottati per anonimizzare i dati raccolti, le caratteristiche dell’assistente vocale collegato agli occhiali.Immagino che anche questi siano ricompresi nella casistica

Ergi Cela

Occhiali con lenti speciali da vista+ oscuranti e con realtà aumentata anche se costeranno leggermente di più

rsMkII

Ok, sarà che mentre guido preferisco dedicare tutta la concentrazione a quello e non a scrivere messaggi. Per i navigatori ti do assolutamente ragione, ma mi sembra un utilizzo leggermente limitato per giustificare tutta una grossa nicchia di prodotti di consumo. E altra cosa: un pilota lo fa perché ha necessità assoluta di avere tutte quelle informazioni in tempo reale. Se credi che per le persone normali le necessità siano uguali, beh, lasciami dire che non la vedo allo stesso modo.

Dario Prince

Boom saranno sparati tra i 99€ e i 150€ alla xiaomi

Orano

A mio avviso quella dei google glass sarebbe stata la strada da percorrere invece degli smartwatch (che trovo scomodissimo e limitati). Evidentemente ai tempi la tecnologia non era matura.

Fandandi

Magari diventeranno un nuovo tipo di accessori che tutti usano...un po come lo smartwatch sta portando di nuovo l'utilizzo di un orologio nella normalita' (oggi praticamente nessun giovane usa un orologio se non quando si veste bene la sera)

italba

Ci sono dei momenti in cui leggere le notifiche o scriverle, anche parlando, col telefono è assolutamente improponibile, ad esempio alla guida o mentre cammini. E ci sono anche le applicazioni dedicate, come i navigatori, che funzionerebbero molto meglio con un sistema del genere piuttosto che col display del telefono o sul cruscotto dell'auto, non per niente i piloti di aerei militari adoperano da parecchio tempo i display integrati nel casco

Orano

1) nessuno obbliga a comprarli 2) nel mio caso, visto che già porto gli occhiali, non dovrei indossare un altro oggetto e avrei indicazioni GPS, notifiche etc. Ovviamente quando uno è in giro, non certo a casa mentre si gioca o si guarda un film :)

Alex

Altro oggetto da ricaricare

rsMkII

Se uno vuol portarsi dietro meno dispositivi, probabilmente anche per avere meno distrazioni, di certo non vuole una cosa che ti faccia comparire le notifiche dritto davanti agli occhi (ok di lato dal campo visivo, ma sono comunque in piena vista). E no, non lo prende al posto dello smartphone perché voglio vederti a navigare con quelli o scrivere messaggi (sì, certo, con la dettatura...). Quindi sarebbe un dispositivo in più per non portarsene altri appresso (?). Se si possono disattivare, allora diventano del tutto inutili e pure scomodi, perché non si possono buttare in tasca o in borsa come uno smartphone tradizionale e tenendoli sul naso possono anche dar fastidio alla lunga (già gli occhiali tradizionali, leggerissimi, possono creare fastidio alla lunga). Altro svantaggio, sono molto delicati, e devi pulirli costantemente. Il fatto che le notifiche non aumentino nons significa che sia meno invadente, anzi lo è per natura, visto che da attivo devi vederti ogni singola notifica in tempo reale, cosa che altrimenti faresti una volta fermo, tirando fuori il cellulare dalla tasca. Altra cosa, dandoti informazioni costantemente nel campo visivo, non posso che immaginarmi un aumento medio della distrazione mentre si cammina o mentre si guida. Certo, mi dirai, si tiene la testa rialzata e quindi potenzialmente si è distratti di meno, ma è tutto da verificare. Insomma, a me non convincono per nulla.

Orano

Be' ma se tagliano fuori tutti quelli che portano lenti graduate si sono già giocati una bella fetta di potenziali clienti

Fandandi

Magari non pensano a risolverla...cioe' sono occhiali, se non li indossi non funzionano XD

italba

Bei tempi quando esisteva la netiquette e gli utenti sapevano che prima di scrivere messaggi ad minkiam sarebbe stato meglio leggere i precedenti...

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Samsung One UI 4 con Android 12: vi mostriamo la beta per i Galaxy S21 | VIDEO

La street photography con lo smartphone: 5 consigli utili | Video

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia