L'app per Nothing ear (1) è già sul Play Store: ecco le principali funzioni

26 Luglio 2021 2

La versione 1.0.0, la primissima dell'app ear (1) - Nothing earbuds è già disponibile al download sul Play Store di Google, non ancora - nel momento in cui scriviamo - sull'App Store di Apple. Ma si tratta di un primo ed importante passo nel percorso che porterà sul mercato le prime cuffie di Nothing, start-up fondata lo scorso novembre da Carl Pei, storico ex manager di OnePlus. Il primo prodotto di Nothing, degli auricolari TWS, come comunicato in precedenza sarà ufficiale domani 27 luglio, ma l'azienda ha pensato di portarsi avanti con il lavoro pubblicando in anticipo l'app sullo store virtuale di Google.

L'app ear (1) - Nothing earbuds consentirà di gestire molti aspetti degli auricolari: si potrà verificare la percentuale di batteria del singolo auricolare, gestire più unità, selezionare la cancellazione attiva dei rumori e l'intensità della stessa, impostare la modalità trasparenza, controllare l'equalizzazione del suono, far "squillare" gli auricolari per trovarli facilmente o di attivare e disattivare il play ed il pausa del contenuto in riproduzione nel momento in cui vengono indossati o rimossi.

Insomma, scopriamo così con un giorno di anticipo alcune delle funzionalità che non erano emerse con i rumor. Appuntamento a domani quindi per scoprire tutte le informazioni e le caratteristiche di Nothing ear (1). Nell'attesa i più curiosi potranno dare un'occhiata all'app ear (1) - Nothing earbuds sul Play Store.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nome

Ma per che ora le presentano? Ancora niente?

Andee Kcapp

Si vede che questa App non interessa proprio a nessuno, me compreso.

Xiaomi 11T: scopriamolo in diretta insieme a Xiaomi Italia | Replay

Qual è il miglior smartphone per foto e video: ecco il confrontone | Video

Recensione Samsung Galaxy A52s: fascia media che accontenta tutti

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?