AirPods 3 entrano in fase "calda": produzione al via ad agosto, lancio vicino?

21 Luglio 2021 24

Proseguono sì ma a ritmi lenti le indiscrezioni sui nuovi AirPods di Apple il cui lancio dovrebbe avvenire entro fine anno, secondo i bene informati. Non è neppure escluso che Apple decida di presentarle insieme agli iPhone 13, quindi già a settembre.

Apple potrebbe essersi chiusa "a riccio" intorno alle AirPods di terza generazione e aver limitato al massimo le fughe di informazioni. Può essere spiegata così alla luce delle poche indiscrezioni degli ultimi tempi la voce ripresa nelle scorse ore da Nikkei Asia secondo la quale la produzione di massa degli AirPods di terza generazione inizierà ad agosto.

Se così fosse, potrebbero essere lanciate insieme gli iPhone 13 e gli iPhone 13 Pro di settembre, anche se il quotidiano giapponese non esclude che Apple possa decidere di accorparne l'ufficialità a qualche altro prodotto che verrà presentato entro fine 2021 (magari i MacBook Pro con chip M1X?), in attesa di avere buone scorte di AirPods 3 per soddisfare la domanda iniziale, prevedibilmente elevata.

LE ULTIME SUGLI AIRPODS 3

Le novità più recenti sulle AirPods di terza generazione riprendono buona parte delle informazioni diffuse a fine maggio da una fonte attendibile come Mark Gurman di Bloomberg: le AirPods 3 (o AirPods 2021, dipendentemente da come deciderà di chiamarli Apple) avranno un design rinnovato che tuttavia prenderà spunto dall'esperienza di AirPods Pro, quindi con le stecchette più corte, e addirittura - si dice - la parte terminale dell'auricolare da inserire nel canale uditivo in silicone proprio come l'attuale versione Pro, con una conformazione in ear insomma.

Quest'ultima ipotesi - riportata da macrumors - a dire il vero appare poco credibile: Apple finirebbe per rinunciare alla differenziazione tra il modello "classico" e l'edizione Pro creando, di fatto, delle AirPods di serie A (le Pro) e di serie B con le stesse caratteristiche di base ma con qualche funzione in meno. Peraltro con la gamma attuale Apple si rivolge a due tipi di clientela diversa, quelli che odiano e quelli che amano le in ear, riuscendo ad offrire una valida opzione di acquisto pressoché a tutti. Non siamo troppo sicuri insomma che Apple voglia rinunciare ad una fetta della torta, ma il lancio delle AirPods di terza generazione si avvicina e di sicuro ne sapremo di più nei giorni a venire.


24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
JD MD

Su questo discorso sono d’accordissimo, ma mi riferivo ad altri aspetti. Per questo dicevo che sono ipocriti, perché sono green solo quando vogliono loro, e non sempre.

kanna mustafa

Uso quelli stanard per adesso perchè tanto i miei due canali hanno grandezza diversa

Pistacchio
Pistacchio
AsfaltoNero

Che gommino usi/consigli?

Una azienda (apple, Samsung, LG, Microsoft) che vende prodotti con TUTTO saldato (batterie soprattutto) per me già non è green.

JD MD

Rispetto a tantissime altre aziende Apple mi sembra un'azienda molto molto green, e questo è un dato di fatto, ma a quanto pare nel momento in cui l'essere green cozza con i guadagni, la soluzione è non essere green anche laddove lo si potrebbe essere, quindi essere ipocriti.

Tranquillo. Hanno tolto il caricabatterie brutto e cattivo. La terra è salva

JD MD

Assurdo non si possa sostituire la batteria neppure i con la loro assistenza.

Giulk since 71' Reload

Io preferisco che la musica "esca" come dovrebbe uscire, quindi non è che io amo particolarmente i bassi nei cuffioni, ma se ci sono i bassi le cuffie devono rendere i bassi, tutto qui

ZioTh

Non faccio testo io, ma ci credi che i bassi dei cuffioni, mi danno quasi fastidio, preferisco i bassi blandi delle cuffiette.

Giulk since 71' Reload

Non è questione di qualità, è che proprio non hanno pressione sonora ma è normale per cuffie non in ear, praticamente i bassi te li scordi, che poi siano comode e vanno bene per tutto il resto non ci piove, le in ear stancano nelle lunghe sessioni

ZioTh

Per me è ok, non cerco qualità clamorosa, ci ascolto musica e telefonate in giro, si sentono bene e va bene così, l’importante è che rimangano comode

KenZen

Quelle non in ear non sono cuffie per ascoltare musica. Sono in sostituzione delle EarPods.
Saluti

Giulk since 71' Reload

Il problema è che l'audio di quelle NON in ear è inascoltabile come resa

TheBoss

prese pochi giorni fa 3 airpods 2th gen (1 per me e 2 per regalo)... troppo comode come utilizzo e comodissime nell'orecchio, il passaggio da iphone, ad ipad, a mac a apple tv è uno spettacolo... per ora soddisfattissimo

Emanuele

Sicuramente le 3 saranno senza gommini in silicone

kanna mustafa

Anch'io non riuscivo a portare le in ear finchè non ho scoperto le Chi fi specie le KZ che sono modellate perfettamente al orecchio e con un buon gommino stanno perfettamente dentro

Giangiacomo

Le AirPods classiche sono ottime per molti. Mentre le AirPods Max fanno schifo e sono pessime.

kanna mustafa

Io e le mie Aukey, stiamo gongolando.
;)

cipo

Mah.. io ho preso le airpos 2 prorpio perchè non in-ear.. trovandomi bene con quelle a filo (che alterno a seconda sella situazione) sono andato "sicuro".

Pietro Smusi

io sono ancora affacciato alla finestra a vedere la rivoluzione in strada delle air pods max

Tango_TM
con la gamma attuale Apple si rivolge a due tipi di clientela diversa, quelli che odiano e quelli che amano le in ear,


Non credo proprio... è più per una questione di funzioni che un modello è in ear e l'altro no.
Inoltre gli apple user si adattano bene alle modifiche... quindi non ci sarà la rivoluzione in strada...

Lavorare con iPad Pro M1 12.9: cosa si può fare davvero (e con quali compromessi)

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto

Abbiamo provato iOS 15: prime impressioni d'uso sulle principali novità

Abbiamo provato iPadOS 15: le novità che Apple non ci ha svelato