HTC Vive Air, il visore VR per il fitness per ora è solo un concept

21 Aprile 2021 18

Si può disquisire sui risultati finanziari ottenuti da HTC, ma bisogna riconoscere che il marchio taiwanese sta riuscendo a portare avanti da diversi anni le attività riconducibili al mercato dei visori di Realtà Virtuale. HTC continua a credere in quello che tuttora resta una tipologia di prodotto di nicchia - almeno in ottica consumer - e ad ulteriore testimonianza dell'impegno dell'Azienda in questo particolare segmento arrivano le nuove informazioni sul visore Vive Air VR.

Del dispositivo si è iniziato a parlare nelle scorse ore, a seguito dell'avvistamento nel sito IF World Design Guide - che premia con un apposito riconoscimento i migliori prodotti di design - e l'ipotesi avanzata in un primo momento è stata che si trattasse di un dispositivo non ancora annunciato, ma destinato a raggiungere il mercato. Le successive dichiarazioni di HTC hanno stemperato questa ipotesi: al momento, dice l'azienda taiwanese, Vive Air VR è solo un concept, anche se non è escluso che alcune caratteristiche verranno successivamente trasposte in un prodotto commerciale.


HTC sottolinea al riguardo in una dichiarazione rilasciata a UploadVR:

È emozionante vedere il nostro concept, il visore VIVE Air VR, vincere un IF Design Award. Anche se questo è solo un concept, il design presenta elementi e fonti d'ispirazione che vedrete in altri nostri prodotti. Non ci adagiamo sugli allori, quindi anche se è fantastico vincere questo premio, abbiamo altre attività a cui dedicarci - speriamo di vedervi l'11 e il 12 maggio a ViveCon

Il materiale inserito nel sito di IF Design World comprende immagini e una descrizione sufficientemente dettagliata. HTC Vive Air VR è un dispositivo progettato per le attività sportive in realtà virtuale, in particolare per esercizi ad alta intensità svolti per un periodo prolungato. Per raggiungere l'obiettivo l'azienda ha previsto di usare materiali traspiranti nella parte del visore che viene a contatto con il viso e che può essere sganciata per consentire il lavaggio; ha curato inoltre gli aspetti ergonomici immaginando un visore leggero (il dato esatto sul peso non è noto, ma la descrizione sottolinea che è contenuto). Esteticamente ricorda un prodotto che negli ultimi mesi è diventato abbastanza popolare - ha contribuito quanto meno a sdoganare un po' di più i visori di realtà virtuale - il Quest 2 di Oculus (qui la recensione).


Il materiale pubblicato nel sito World Design Guide non lo dice esplicitamente, ma le immagini e la destinazione d'uso suggeriscono che possa trattarsi di un modello standalone (come il Quest 2) o comunque wireless.


Curioso il fatto che IF Design Award continui ad indicare nella scheda del dispositivo anche la data di lancio (fissata genericamente per il 2021) e i mercati di riferimento che indicavano anche l'Europa insieme ad Asia e Nord America. Alla luce delle dichiarazioni di HTC si attendono però informazioni sull'arrivo di un prodotto se non proprio identico, quanto meno simile. Vivecon 2021, che si terrà l'11 e il 12 maggio, potrebbe essere il palcoscenico ideale per fare il punto sull'evoluzione dei visori VR di HTC.

Nota: articolo aggiornato al 21 aprile con le dichiarazioni di HTC che chiariscono la natura di HTC Vive Air VR, ovvero quella di un concept e non di un prodotto che arriverà effettivamente sul mercato in questa veste


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
I M Scudetto

Questi sono visori! No come quei flop di psvr, che porcherie, col filo e senza giochi.

Lillo il commentatore®

TREMONE

Lillo il commentatore®

OE RICCHIO

Gio Dvorak

You win, flawless victory

ghost

Paelavo di wii fit vhe era un insieme di minigiochi orientati all'allenamento fisico (con le limitazioni del caso)
Nella generazione scorsa Wii come dici tu era la console più sociale complice lo scarso supporto online

trodert

infatti per questo ho scritto alienante, mettersi un visore vr davanti gli occhi fa estraniare anche dalla dimensione della stanzetta ed è solitario, a differenza del wii che favoriva anche giocare in compagnia tra familiari o amici.

ghost

Nintendo lo fa dal 2007-2008
Stesso concetto, non stessa tecnologia

asdlalla3

Cioè.. invece di vedere la tipina che salta dallo schermo del pc la vedo con sto coso?
Altrimenti, non ho minimamente capito a cosa serve - ammesso abbia una utilità

Dedo Gaudenti

Per aumentare l'autonomia le batterie saranno inserite nei manubri.

trodert

Alienante, un nerd sedentario che vuole dimagrire userebbe questo visore restando sempre nella sua cameretta da solo invece di iscriversi in palestra o andare a correre al parco è materiale per un episodio di black mirror

se usi vr chat di sicuro sblocca molti insicuri.

Masashi Obata

Valido anche per migliorare le interazioni sociali.

utentepuntocom

nome della tipa? :D

Aristarco

dipende per cosa li usi...

Gio Dvorak

Ma alla fine questi cosi rovinano la vista o no?

jose manu

Ottimo. questo aggeggio sicuramente offrirà risultati migliore che andare in palestra o andare a correre

roby

Si può usare anche per imparare a ballare?

xpy

Molto interessante come idea e non solo per il fitness, forse però un contrappeso dietro sarebbe stato meglio, magari mettere li la batteria

Recensione Ratchet & Clank: Rift Apart. La next gen da un’altra dimensione

Horizon Forbidden West: c’è molto passato in questo futuro | Editoriale

Recensione Resident Evil Village: un ritorno in grande stile

Legion Phone Duel 2 vs ROG Phone 5 vs RedMagic 6: sfida tra gaming phone