Apple, il primo VR avrà una ventola, una parte in tessuto ed un prezzo elevato

21 Gennaio 2021 78

Che Apple stia lavorando allo sviluppo di un visore VR lo sappiamo ormai da tempo. Sono state diverse le indiscrezioni in tal senso, non ultime quelle del solito analista Ming-Chi-Kuo, ma oggi da Bloomberg arrivano altre, interessanti informazioni: il visore avrà il design con una parte in tessuto, ventole di raffreddamento e un prezzo elevato.

Stando a quanto riferito da Mark Gurman, il primo visore di Apple potrebbe arrivare il prossimo anno come dispositivo autonomo, senza nessun hardware esterno di supporto, con batteria integrata ed un processore "tra i più avanzati e potenti" realizzati dalla società di Cupertino.

Apple avrebbe affrontato sfide non particolarmente facili nello sviluppo di questo visore, con alcuni prototipi troppo grandi e pesanti. La parte esterna in tessuto sarebbe stata necessaria proprio per cercare di ridurre il peso ma ci sarebbe poi una ventola per il raffreddamento, evidentemente necessaria ma insolita per Apple che cerca di essere più "fan-less" possibile per quanto riguarda i suoi prodotti.

Oculus Quest 2

Alcuni prototipi di questo visore VR, che ha un nome in codice N301, integrano anche delle fotocamere esterne. Apple, inoltre, starebbe testando la capacità di utilizzare queste telecamere per tracciare i movimenti delle mani e includere funzionalità alcune software tra cui una tastiera virtuale.

Il visore, inoltre, dovrebbe integrare schermi ad elevata risoluzione, in modo da rendere impercettibile all'utente la distinzione tra le immagini del mondo virtuale e quelle del mondo reale, e un sistema di altoparlanti capace di rendere l'esperienza sonora più avvolgente e realistica.

Sempre lato software, sappiamo che ci sarà anche App Store dedicato, incentrato sui giochi e sulla produttività per cui verranno studiate nuove applicazioni, ma anche potenziate quelle già esistenti: su tutte, la possibilità di dare vita a riunioni virtuali molto avanzate.

Quello che sembrerebbe certo, è che sarà comunque un dispositivo costoso e decisamente di nicchia, con una previsione di vendita di meno di 200.000 unità all'anno, circa una al giorno in ognuno dei suoi Apple Store.

Secondo vari rapporti, Apple starebbe lavorando da anni su visori VR e AR. Lo scorso anno, sempre da Bloomberg, erano già arrivate delle indiscrezioni secondo cui a Cupertino ci sarebbero circa 1000 dipendenti impegnati allo sviluppo di realtà aumentata e realtà virtuale, guidati da Mike Rockwell.


78

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
77fabio

Può essere ma visti i numeri dei visori venduti credo che la tua valutazione sia piuttosto affrettata, a volte una tecnologia per esplodere ha bisogno di hardware maturi. Ad esempio passare da un visore vr che necessita di PC e cavo è scomodo per molti ma quando avremo visori migliori del quest 2 che funzioneranno standalone le cose cambieranno. I televisori 3d non sono per niente paragonabili secondo me, non hanno mai funzionato perchè l'esperienza era di poco diversa rispetto alla visione non-3d e perchè c'erano mille complicazioni legate alla qualità ed alla posizione di visione; nella VR invece cambia totalmente il livello di fruizione dei contenuti, non giochi più ad un videogame, sei nel videogame... Il livello di coinvolgimento è totalmente diverso. Comunque vedremo, nel giro di un paio d'anni il mercato dovrebbe essersi orientato per l'una o l'altra previsione.

Davide

Sono categorico perché è dimostrato nella storia umana che qualunque piattaforma necessiti di hardware aggiuntivo per la fruizione dei contenuti fallisce miseramente.
TV 3D con occhialini, VR con caschetto, Occhiali "smart", palmari con pennino (chi usa il note come smartphone normale e chi lo usa solo col pennino?) e via dicendo.
Per pura e semplice constatazione scientifica, a nessuno piace dover indossare cose per godere di un'esperienza.
Allo stesso modo il valore aggiunto della AR é zero. Perché dovrei tirar fuori lo smartphone per vedere il menù quando posso leggerlo in 1/10 del tempo? Che valore aggiunto ho? Nessuno.
Il fatto che poi qualcuno li compri non ribalta certo la situazione. Per ogni prodotto c'è una nicchia di acquirenti disposti a comprare ma il successo ai valuta su ben altri numeri.
É come la puntata dei Simpson sulla macchina di Homer. Lui si costruisce una macchina ciofeca che però a lui piace. Se gli chiedessi l'opinione si direbbe soddisfatto ma nella realtà manda in bancarotta la società del fratello.

Davide

Niente, a dimostrazione che non li compra quasi nessuno.

Kingopinno

Certo, senza dubbio. Però è solo una possibilità aggiuntiva, lo scopo del Quest 2 è quello di essere usato standalone

Big wall

Guarda i dati di vendita dei visori Vr , io ho un oculus rift e tu che scusa hai?

77fabio

Beh avere una ventola non vuol dire per forza rumore, se è progettata bene non si sente. Comunque c'è ed aiuta oltre che a raffreddare, anche ad evitare l'appannamenteo delle lenti.

77fabio

Ho letto anche i tuoi commenti sotto, non capisco come mai sei così categorico... Io ho da poco preso un quest 2 (si certo, un giocattolo) e devo dire che è estremamente coinvolgente sia nei giochi semplici sia in quelli complessi fatti bene (provato half life alix?). Sicuramente è una tecnologia molto acerba, servirebbero almeno visori 4k per occhio per migliorare la visione e far sparire i pixel e di conseguenza servirebbe una capacità di calcolo molto elevata (che avremo nel giro di pochi anni) e credo che solo allora si potrà dire se è qualcosa che andrà avanti oppure no. Io credo che avrà ampio margine di miglioramento, non è di certo paragonabile ai visore 3d di una volta, quelli si che erano decisamente inutili...

comatrix

Per usarlo col PC devi fare perlomeno un'altra spesa e non è che gira su tutti i computer eh, devi possederne uno di fascia alta

comatrix

Ma Asgard's Wrath che cosa è secondo te? No perché è il gioco VR con la migliore grafica attualmente sul mercato ed è esclusiva Oculus...
Titoli ottimi ce ne sono sulla VR, solo che non ci sono ancora i titoloni, ma di giochi eccellenti ce ne sono eccome...

Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Davide

E se fossi tu quello poco informato?

T.Bombadillo

La concorrenza fa sempre bene.

www.vr-italia.org

I desktop Apple non sono mai stati buoni per il gaming, penso che Apple potrebbe avere successo solo con un visore stand alone, settore che però ha molto da dire visto cosa si riesce ad ottenere con un Quest 2, e siamo solo agli inizi. Il poterlo collegare al PC potrebbe essere visto come necessità, dal momento che il Quest lo permette, ma Apple non sempre sente il dovere di inseguire, e spesso crea le sue regole e i suoi confini, e agli utenti sta bene così. In termini di GPU non ho idea come si posizioni un M1 nei confronti di uno Snapdragon XR2, però Apple si fa in casa il suo SOC, per cui potrebbe farne uno dedicato (come è appunto XR2)

Apple, in quanto visore premium, potrebbe anche permettersi tecnologie da cui gli altri stanno lontani, come l'eye tracking, che se ben implementato può portare ad un ulteriore boost di prestazioni.

Big wall

Forse sei poco imformato, e sicuramente non hai mai usato un visore.

Big wall

difatti vorrei capire che vr vogliono proporre se una a livello di smartphone o pc ma la vero dura senza il supporto a vere gpu quelle di m1 vanno bene per il prato fiorito in vr

Account usato

Sul prezzo elevato non avevo dubbi

Davide

AR, VR e MR sono tutti concetti fallimentari, soprattutto nel mondo consumer

Davide

Il vr è morto

Joel

Molti prodotti Apple (es. Mac mini con M1 a 799 euro) hanno un prezzo sensato

MatitaNera

Parli al passato?

Ngamer

ma chi il quest 2 ?? se ha una ventola non mi sono mai accorto :D

Choz Chozzy

Un prezzo elevato?! Maddai, che novità!!!

comatrix

Per la versione standard, poi ci sarà la Pro e la Pro Max ^^

ghost

In realtà a meno che non inventi il settore difficilmente si impone, di solito compra la clientela fedele e aumentano ancora di più le sbarre della gabbia dorata

ghost

Conoscendo Apple il visore sarà senza bottoni come le ultime cuffie e la parte che si attacca alla testa sarà sostituibile in un gran numero di colori al prezzo di 90€ a fascia.

comatrix

Non è che Oculus stia facendo meglio eh, col Quest 2 ha dato una mazzata ai concetti sia di libertà di utilizzo che di uso avanzato ove si incontrano scogli di ogni tipo...

comatrix

Innovation ^^
Tutta roba già vista..., ma sicuramente Apple riuscirà a tirar fuori un buon prodotto che però molti esalteranno all'estremo come al solito, soprattutto sul prezzo...

Mastro

scusa cosa blocca? io gioco tranquillamente con gforse now su iPad e su Mac e pensa che l'applicazione web è stata fatta proprio in collaborazione con apple

Mastro

infatti, l'arrivo degli iPhone è stato proprio un disastro per l'avvento degli smartphone....

Vive

L'unico decente secondo me, a loro gli mancano i titoli di spessore, tipo un Half-Life Alyx, qualcosa che attira l'attenzione di tutti.

Andrej Peribar

Non voleva essere "denigratorio" definirla "nicchia".

Volevo indicare che è un target specifico.

www.vr-italia.org

Il gaming è una nicchia da 150 miliardi di dollari all'anno... Ce ne fossero di nicchie così. La VR è una nicchia del gaming, ma non è detto che lo sarà per sempre. Per entrare nella VR devi superare diverse barriere, quella del prezzo, quella dei contenuti, quella dello spazio a disposizione... Ma una volta entrato è dura uscirne.

www.vr-italia.org

Il problema principale della AR/VR è che la gente continua a dire AR/VR, come se fossero due sinonimi, o due termini intercambiabili. La VR è una cosa, l'AR una completamente distinta. Importante fissare questo paletto, altrimenti non si sa neppure di cosa si sta parlando.

L'attenzione mediatica mi sembra aumentata da quando Facebook è uscito con il Quest, per il quale sta spendendo anche molto denaro in marketing. Fai caso che blog generalisti come questo dove scriviamo parla di VR molto più spesso di quanto non ne parlasse due anni fa. Idem si può dire di youtuber e streamer generalisti, dove l'argomento VR si fa più strada, e soprattutto rispetto a due anni fa la reazione del pubblico è diversa. Prima se parlavi di VR ricevevi solo insulti da gente che non avendola mai vista la percepiva come un attacco al suo mondo tradizionale fatto di console e PC, oggi invece risponde gente più informata, più interessata, più entusiasta, che sa di cosa stiamo parlando.

www.vr-italia.org

Non sappiamo nulla di questo visore Apple, nemmeno se esiste realmente, per cui non sappiamo se potrebbe avere un modo per connettersi ad un PC con SteamVR. Apple vende hardware, non ti impedisce di installare Windows sui suoi portatili per esempio, semplicemente ti scoraggia a farlo cercando di offrire quello che serve all'utente medio in una sua versione ottimizzata.

Vero che il Quest è Android, ma anche vero che nessuno è mai riuscito a farci un root. Il SideQuest al momento è solo una gentile concessione di Facebook.

Andrej Peribar

Cercato di mantene un filo logico nelle discussioni.
Sembrate che non vedete l'ora di vuotare il sacco dei vostri problemi irrisolti.

- Il VR è una cosa. Secondo me il pubblico un visore non lo vuole.
È utile per nicchie (i gamer) e una mezza rivoluzione in alcuni settori

- Il Jack che io ancora ho ed è una fesseria rimuoverlo, è stato fatto per un motivo e seguito dagli altri per lo stesso motivo, diminuisci il costo di produzione ed devi il mercato verso accessori più costosi

- Il caricatore è fresca come cosa, è inutile ripetere che solo i polli si bevono la questione ambientale, eppure è spiegabile perchè ci tengano e verrà seguita dagli OEM e per lo stesso motivo del jack, conviene alle aziende

Ma qui stiamo parlando dei visori.

www.vr-italia.org

La ventola di raffreddamento c'è anche nel Quest. Apple potrebbe semplicemente tirare fuori una versione "premium" del Quest, ad un prezzo 3 volte superiore. Audio premium, comfort premium, lenti premium, display premium... Quest è un ottimo prodotto, però "puzza" di cheap in ogni angolo.

Luca Lindholm

E se prendessimo l'idea originale di Microsoft Bob, l'idea concettualmente molto avanzata di Bill Gates per lo spazio domestico virtuale di un computer?

ne potrebbe nascere qualcosa di molto avveniristico.

Luca Lindholm

Eh, ma l'attenzione mediatica nel mondo della tecnologia per l'AR/VR è calata rispetto a due-tre anni fa...

Per quanto mi riguarda, il problema principale della VR/AR è il fatto di generare mal di testa in appena 10-15 minuti (provato personalmente con Lenovo Explorer... che aveva già degli ottii schermi, al di sopra della media degli altri visori WMR).

:(

Pip

Guarda, a me Facebook sta sul caxxo come a tutti, ma almeno il quest 2 è facilmente utilizzabile con sidequest e i giochi di steam. Ha il suo store, certo, ma almeno non blocca sul nascere qualsiasi applicazione o gioco esterno come apple fa da sempre. Alla fine in quest 2 è un "semplice" smartphone android

Vive

Bah all'inizio può darsi, a lungo andare non saprei.

Apple Arcade già se lo filano in pochi.

www.vr-italia.org

Che "sta già calando" lo hai sognato questa notte? La VR non ha mai smesso di crescere, mai. Puoi lamentarti che cresce lentamente, ma pur sempre cresce, e chi cresce senza fermarsi arriva ovunque, prima o poi.

Ngamer

le caratteristiche descritte di questo visore esistono gia in molti prodotti sul mercato a parte forse la risoluzione estrema ( quest 2 e gear 2 di hp hanno gia un ottima risoluzione ne esistono di migliori pero i prezzi sono x3 x4 x10 ) o tirano fuori qualcosa di molto superiore a quello che cè sul mercato o faranno un buco nell acqua , ventola di raffreddamento su un visore non è una buona idea e il peso eccessivo neanche . poi per qualcuno basta che ci sia scritto apple va bene tutto :P

www.vr-italia.org

No, per niente. WMR non è il brand di un prodotto né di uno standard, ma un cappello per una divisione Microsoft che si occupa sia di AR che di VR. La parte relegata al settore professionale è quella che si occupa di AR, che però non ha mai avuto ambizioni di diventare consumer. Lo standard per la VR si chiama OpenXR, al quale però al momento Apple non partecipa. Te ne fai però poco di uno standard software, se sul mercato esiste un solo visore di quella categoria, di un solo proprietario con un solo store.

Vive

E' ancora cosi.

Il visore VR Apple a me sa tanto di progetto ormai da anni in sviluppo, nessuno ha avuto il coraggio di cancellarlo e qualcuno pensa ancora di puntarci sul serio.

Prima o poi si renderanno conto che la realtà virtuale purtroppo sta già calando, e nessuno ha saputo finora sfruttare completamente questa nuova nicchia, a meno che non abbiano un'idea rivoluzionaria dietro (chessò creano un MMO alla Second Life per VR come piattaforma per tutto) non lo vedo messo bene.

Luca Lindholm

Boh, a me pare che le cose stiano andando così da qualche anno, vedasi la rimozione del jack, ora del caricatore e degli auricolari in confezione, il design dei palmari sostanzialmente uguale, addirittura alcuni brand cinesi che fanno vedere il settore delle fotocamere dei loro palmari utilizzando quasi gli stessi tipi di foto nelle loro locandine...

Boh... è tutto così Apple-centrico ultimamente...

E lo dico da possessore entusiasta di iOS e molto-meno-entusiasta di un MBP...

www.vr-italia.org

Apple però è sempre stato molto attraente per gli sviluppatori, perché ti garantisce una piattaforma stabile, hardware prestante, e un pubblico che non ha paura a spendere. Sono certo che se Apple facesse il suo visore stand alone tanti sviluppatori correrebbero in massa a fare un porting dei loro titoli, per altro mi aspetterei da Apple un visore più performante del Quest 2 basato su XR2

momentarybliss

Altro device Apple che non comprerò

Luca Lindholm

Beh, lo standard aperto era la WMR, che però è stata fatta "fallire", relegandola al settore professionale...

App e gadget low cost per imparare a suonare la chitarra durante il lockdown

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G

Samsung vs. Apple: confronto tra tutti i Galaxy S21 e tutti gli iPhone 12

Apple e Xiaomi: due storie di posizionamento opposte (ma di successo) | Video