AirPods Max, possibile staccare l'archetto dai padiglioni con un semplice spillo

19 Gennaio 2021 16

Le nuove cuffie over ear di Apple, le AirPods Max, hanno un design più "modulare" di quanto si possa immaginare: non solo possono essere facilmente rimossi e cambiati i cuscinetti, connessi ai due padiglioni tramite magneti, ma anche l'archetto in metallo può essere staccato utilizzando una graffetta o un classico spillo per l'estrazione dei cassettini delle schede SIM.

Per poter staccare i due padiglioni dall'archetto basta infilare lo spillo in un apposito foro accessibile una volta staccato il cuscinetto magnetico. Prima di premere sul morsetto occorre tenere il padiglione in posizione piatta.


Una volta rimossi i padiglioni, su entrambi i lati dell'archetto sono visibili dei piccoli connettori ulti al trasferimento di energia, e probabilmente anche di dati da un padiglione all'altro. Interessante notare come questo connettore abbia comunque una certa somiglianza, anche se in piccolo, con il Lightning.


Ipotizzabile che si possano scambiare senza problemi gli archetti tra diversi AirPods Max per ‌‌ottenere delle combinazioni di colore personalizzate, oltre a quelle possibili per i cuscinetti. Apple, tuttavia, non vende separatamente gli archetti, almeno per ora. In iOS 14.4 beta 2, tuttavia, sono state trovate tracce di codice che lascerebbero intendere la possibilità di un riconoscimento del colore dell'archetto da parte del sistema. Interessante notare che sulla confezione di vendita viene specificato sia il colore dei padiglioni che dell'archetto.


L'archetto rimovibile era una delle caratteristiche che si credeva fosse stata rimossa dalle AirPods Max prima del lancio. Erano circolate indiscrezioni, infatti, circa la possibilità di cambiare facilmente padiglioni ed archetto. Bloomberg, tuttavia, aveva correttamente previsto che Apple avrebbe abbandonato questo concetto per accelerare la produzione e l'arrivo sul mercato.


Possibile, quindi, che questo sistema di rimozione dell'archetto sia una caratteristica "residua" dell'approccio originale, più modulare, delle "AirPods Max". Questa caratteristica, ovviamente, può essere anche pensata ad uso esclusivo di una maggiore riparabilità che, nonostante tutto, non è delle più semplici. Il problema principale è l'accesso alla circuiteria interna, dove è posizionata anche la batteria: bisogna usare una pistola ad aria calda per sciogliere l'adesivo che fissa il padiglione alla scocca.

Chi desidera tentare la rimozione dell'archetto dalle AirPods Max dovrebbe comunque prestare la massima attenzione dato che non è ancora chiaro se ci possano essere o meno dei segnali che potrebbero invalidarne la garanzia.


16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
efremis

ah, ne ho viste molte e non ho vista nessuna che dica valga meno di un terzo. Magari passami i link.

Pistacchio
efremis

Immagino tu le abbia da saperlo.
Ti trovi male?

Darkat

"Designed in California
Made in China"

La sintesi della guerra tra Cina e USA

77fabio

A dire il vero un professionista non compra di sicuro delle cuffie wireless... Ed in ogni caso i prodotti per professionisti superano tranquillamente i 1000 euro ed oltre. Si può discutere sul prezzo, sul design ecc ma il target di queste cuffie è completamente diverso.

The_Th

Appunto, vanno bene se uno deve farsi vedere con queste cuffie in giro, perchè delle cuffie reference con il cavo non vanno bene, non fanno scena

dicolamiasisi

io giro sempre con qualche spillo

Karellen

Non credo vadano bene per quell'utilizzo, non sono cuffie reference e con il bluetooth per quanto poco hai sempre un po' di latenza.

lore_rock

Occasione persissima...
Già abbassare il prezzo a 499 e consentire la personalizzazione in fase di acquisto avrebbe dato molto più senso al prodotto

AzziMazzi

Basta un dj che le indossi...

Pistacchio
Pistacchio
The_Th

Non capisco quale possa essere l'utilizzo professionale a cui questo prodotto si rivolge.
Lo youtuber che deve girare con il mac e le cuffie apple per montare video non vale, quello lo si fa per farsi vedere. Niente contro chi fa quel lavoro sia chiaro, ma non vedo questo prodotto adatto a quel tipo di uso

xpy

La cosa più triste è che sono un ottimo prodotto ma a un prezzo fuori di testa anche per dispositivi professionali

Kekkonen

Tanto non le compro lo stesso

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale

I migliori smartphone 5G economici | Guida

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim