Per il primo Apple Watch con display MicroLED serviranno almeno 3 anni

10 Agosto 2020 38

Per la tecnologia MicroLED su Apple Watch ci sarà da attendere ancora tre o quattro anni: lo si evince dalle parole del CEO di Epistar, principale azienda taiwanese del settore che, con altre realtà del territorio, ha recentemente ricevuto un finanziamento da 330 milioni di dollari proprio da Apple per lo sviluppo della tecnologia. La notizia è stata riportata da DigiTimes, e va ad affievolire le speranze di chi auspicava un'adozione di questa innovativa soluzione in tempi rapidi.

Lee Biing-jye ritiene che saranno gli smartwatch (non solo Apple) i primi dispositivi di massa ad integrare la tecnologia, mentre per una diffusa adozione sui TV servirà ancora più tempo, almeno quattro o cinque anni. I problemi che Epistar sta cercando di risolvere sono tanto di natura tecnologica - garantire una produzione di massa ed un miglioramento del rendimento dei dispositivi - quanto di origine economica, visto che allo stato attuale i costi del processo produttivo sono ancora particolarmente elevati.

In particolare, Epistar spiega che ad oggi vengono utilizzati substrati di vetro - gli stessi impiegati per la tecnologia mini LED - in quanto i MicroLED di 20-50 micron risultano essere troppo piccoli per i substrati PCB, che supportano invece dimensioni non inferiori ai 50-100 micron. I substrati di vetro vengono forniti da AU Optronics, anch'essa all'interno della filiera su cui Apple ha recentemente investito.

I VANTAGGI

Gli schermi MicroLED offrono vantaggi rispetto a quelli LCD e OLED:

  • spessore ridotto
  • gamma di colori più ampia
  • velocità di aggiornamento più rapida
  • luminosità più elevata
  • angolo di visione più ampio
  • consumo energetico contenuto (si parla di 1/10 dei consumi registrati con i display LCD)

Viste le difficoltà, il passaggio dalla tecnologia attuale al MicroLED sarà graduale, con uno step intermedio rappresentato dai mini LED. La priorità per Apple resta quella dei MicroLED - la collaborazione con Foxconn va in questa direzione - ma prima ci sarà il propedeutico sviluppo di dispositivi mini LED, a partire dal vociferato iPad Pro atteso per inizio 2021 il cui display potrebbe essere fornito da LG.

Anche il mercato TV è in fermento, e pure in questo caso il passaggio sarà graduale: si attendono i primi TV dotati di retroilluminazione mini LED per il prossimo anno.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 209 euro oppure da Unieuro a 479 euro.

38

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
The Evil Queen

Che non si stampa, e che all’esterno sotto al sole sarà più luminoso e quindi leggibile.

JustSeph

Parlano di sensore di ossigenazione nel sangue e poco altro...

JustSeph

Si si lo so, però intendevo dire che chi possiede il 3 non è che abbia tutta questa urgenza di cambiare, soprattutto perché come tu stesso hai detto il 5 non è che sia sto upgrade sul 4. Magari il 6 sarà un bell’upgrade, ma se così non fosse chi ha ancora il 3 potrebbe anche aspettare..

3 è già un balzo indietro, schermo velocità del processore e sensoristica in generale.
Sul 4 o il 5 cambia poco e nulla: l'always on e poco altro..

Esatto, stessa cosa.

roby

Che differenza mai ci può stare tra un microled e un oled su uno smartwhatch con un display di 1cm

Antonio63333

L'angolo di visione migliora in quanto nei microled non ci dovrebbero essere i filtri colore ed il doppio strato Oled blu e giallo sovrapposti come sugli Oled WRGB di LG.

Squak9000

se lo devi caricare 2 volte al giorno allora non dura...

io ho ancora il serie zero, il primo e 24 dura.

Certo, c'è qualche funzione disattivata ma il calcolo delle calorie bruciate e menate simile lo lascio ai psicopatici.

Squak9000
Squak9000

idem... io sono passato al 4 dal primissimo modello.

come minimo devono passare altri 4 anni...

Gringo

I microLED nulla hanno a che fare con gli LCD, sono semplicemente una matrice di LED rgb che sono essi stessi i pixel del pannello.
MiniLED è una tecnologia di retroilluminazione abbinata agli LCD

Ricky

in questo caso ci sta anche se io con lo stesso utilizzo almeno alle 20 ci arrivavo

Ricky

è comodissimo e non capisco perché sia poraccio, mentre pranzi lo tieni mezzora e hai tante ore di autonomia in più.

Davide

2 volte al giorno vuol dire che è inusabile. Tra l'altro i primi laggavano da far spavento, immagino ora che fermaporte siano

Ricky

due volte al giorno dipende se lo usi per attività fisica quotidiana e ti arrivano tante notifiche puó essere accettabile una spinta la sera a ora di cena, se ti lascia a mezzogiorno con utilizzo poco intenso non è normale.

Ricky

spessore ridotto non me lo spiego neanche io visto che gli oled volendo sono anche arrotolabili mentre i micro led, questo almeno per quanto io ne sappia, gamma colori più ambia puó darsi applicando filtri di vario tipo ai cristalli di led, velocità di aggiornamento più rapida anche qui non capisco in che modo possa esserlo più di un oled (che comunque non brilla, forse non essendoci decadimento del pannello organico possono spingere di più), luminosità più elevata mi torna e non c’è bisogno di spiegare perché se uno sa un attimo come funzionano le due tecnologie, angolo di visione stessa cosa, vorrei sapere a livello tecnico perché migliora, consumo invece avrei detto che fosse superiore.A meno che questo non sia un confronto con gli lcd e non con gli oled ci sono tante cose che non mi spiego ma che vorrei capire.

Shane Falco

facciamo anche 5 anni...tra 3 anni arriveranno le tv da 55 pollici...

Jd

Hahaha il power bank per L Apple Watch non l’avevo mai sentita..siamo di fronte ad un comune esemplare di Apple user poraccio

Karciopho

2 volte al giorno? A quel punto perde tutto il senso di avere uno smartwatch

Due volte al giorno uno smartwatch? Io mi sarei già impiccato col cinturino

Redvex

Non è per niente ovvio

Ricky

Ci riescono ma visti i costi di produzione non conveniva. Produrre un 48 dava molto scarto di taglio dal pannello madre, tuttora costa più di un 55 ma è comunque un prezzo che il mercato puó tollerare visto che i costi di produzione degli oled si sono abbassati.Non è un problema di produzione, se Apple dovesse fare una partnership con lg per i wrgb dagli 11 pollici fino ai 32 per coprire tutta la gamma tra tablet e computer aprirebbero uno stabilimento apposta e sarebbe conveniente buttarcisi.I pannelli Oled Rgb si producono bene anche in tagli grandi ma non hanno mercato perché si consumano, su uno smartphone hanno senso perché oltre 4 anni non ci fai ma su un pc o peggio un tv che durano molto di più non vanno bene.

Aristarco

Ah beh comodo il powerbank per l'orologio...

Aristarco

E che senso ha avere un orologio che non arriva a sera? Nulla

Phil

I display OLED di Samsung sono RGBG, che io sappia non ci sono tablet/cellulari con OLED RGB ma solo pentile.

ADM90

Mi sveglio alle 7 di mattina. Tra notifiche, attività motoria e sport + Bluetooth sempre acceso arrivo elle 16.00 con il 15%. È ovvio che devo metterlo in carica due volte. Aspetto che esca il 6 così compro il 5 scontato.

DjMarvel

Ma vorrei capire perché il microled ha questi vantaggi sugli oled:

spessore ridotto
gamma di colori più ampia
velocità di aggiornamento più rapida
luminosità più elevata (questo forse si)
angolo di visione più ampio
consumo energetico contenuto (si parla di 1/10 dei consumi registrati con i display LCD)

Antonio63333

I pannelli Oled wrgb non riescono a produrli in tagli così piccoli, infatti solo quest'anno è uscito il primo TV OLED sotto i 55".
Cosa opposta per i pannelli Oled RGB, si riescono a produrre bene solo in tagli piccoli. Non a caso Samsung è leader nella produzione di pannelli Oled per cellulari e tablet ma non è stato n grado di produrne e taglio adatto alle TV.

Antonio63333

I microled non hanno bisogno di una matrice LCD, quelli sono i miniled. L'OLED anche non ha alcun bisogno di LCD.

xCode

...Ovviamente devo caricarlo due volte al giorno ma dura...
Allora non dura scusa!

JustSeph

Io sono intenzionato a prendere il mio primo apple watch a fine anno, iniziando con il 5 o magari il 6 se avrà novità sostanziali, però sono d‘accordo, chi ha il 4, ma anche il 3 può benissimo aspettare altri 2/3 anni..

DjMarvel

io vorrei capire perché alcuni vantaggi dei MicroLED abbinati agli LCD sono stati abbinati anche all'OLED.... c'è qualcosa che non mi torna

ADM90

Ho un AW1S (quello uscito con il 2). La batteria dura ancora. Ovviamente devo caricarlo due volte al giorno ma dura. Per quanto riguarda le prestazioni fa ancora il suo lavoro. Mi porto dietro il powerbank per Apple watch e ci faccio tre cariche complete.

Ricky

il serie 2 l’ho tenuto 3 anni e mi continuava a coprire la giornata

Ricky

i mini led non hanno senso, aumentano solo le zone ma non coprono il singolo pixel, ci si riuscirà con i microled ma ci vorrà ancora troppo, io avrei comprato i pannelli wrgb da lg che anche se non hanno i colori del superamoled su dispositivi come tablet e pc destinati a essere usati per anni hanno più senso in ottica longevità.

marco

secondo me la batteria ti lascerà molto prima.

Quando cambierò il mio 4, ancora perfetto.

iPad di ottava gen e iPad Air 4gen ufficiali: potenza e tanti colori | Prezzi ITA

Apple Watch Series 6 ed SE ufficiali: tanti modelli per tutte le tasche | Prezzi Italia

Le 10 applicazioni per MacOS che non devono mancare sul vostro computer Apple

Apple annuncia i processori proprietari per Mac basati su architettura ARM