Riparte la NBA, anello smart ai giocatori per rilevare i sintomi influenzali

19 Giugno 2020 25

Dopo il calcio europeo, anche la NBA si appresta a riprendere la sua stagione agonistica, anche se in maniera diversa dal solito. Non sappiamo se dal 30 luglio ci saranno gli effetti speciali visti durante la finale di Coppa Italia tenutasi un paio di giorni fa all'Olimpico di Roma (ma, si sa, gli americani amano fare le cose in grande), siamo certi però che al Walt Disney World campus di Orlando, Florida, a non mancare sarà lo spettacolo garantito dai Pro d'oltreoceano.

La ripartenza avverrà nel massimo rispetto delle norme sanitarie: per questo i giocatori e i team vivranno fino al 13 ottobre (giorno dell'eventuale gara 7 della finale) dentro la "bolla di Orlando". Il motivo dell'isolamento è garantire la salute degli atleti e degli staff di ciascuna franchigia. Basterà?

Oura ring

A rafforzare il livello di sicurezza ci pensa la tecnologia, e precisamente un dispositivo indossabile. Si chiama Oura, è un anello smart che verrà fornito a tutti i giocatori per monitorare costantemente il loro stato di salute. Non sarà obbligatorio - ciascuno deciderà se indossarlo o meno senza costrizioni - ma il suo eventuale impiego aiuterà a prevedere la presenza di eventuali sintomi da Covid-19. Il dispositivo smart è infatti in grado di tracciare diversi parametri, inclusi:

  • temperatura corporea
  • qualità del sonno
  • battito cardiaco e variabilità della frequenza
  • ritmo respiratorio

In pratica, l'anello è capace di rilevare eventuali sintomi influenzali che, identificati pressoché in tempo reale, possono essere condivisi subito con lo staff medico (con il 90% di precisione, sostiene l'azienda produttrice). Non si tratta di uno strumento per diagnosticare la Covid-19, teniamo a precisare (anche se diversi centri di ricerca stanno lavorando sull'impiego degli indossabili in tal senso), ma solo i sintomi che ad esso possono essere associati. In tal modo potrebbe essere semplificata la procedura di individuazione di eventuali soggetti asintomatici.


Oura non è nato con questo intento, essendo stato sviluppato semplicemente per monitorare lo stato di salute e di condizione fisica durante gli allenamenti. Considerate le sue funzionalità, però, il produttore ha pensato possa essere particolarmente utile soprattutto in questo periodo. Da qui la proposta ai giocatori NBA che quest'anno, oltre ad ambire all'anello, lo indosseranno pure.

Non sono mancate ovviamente le polemiche sull'argomento: c'è chi sui social ritiene che l'anello possa essere ben più utile nelle corsie degli ospedali per medici e infermieri...

SPECIFICHE
  • 2 sensori LED infrarossi
  • 2 sensori per la temperatura corporea
  • accelerometro, giroscopio
  • resistente fino a 100 metri
  • realizzato in titanio, pesa tra 4 e 6 grammi
  • batteria fino a 1 settimana
  • connettività Bluetooth LE
  • compatibile con iOS e Android, Apple Health e Google Fit
  • disponibile in 8 taglie
  • registrazione delle attività fino a 6 settimane
  • prezzo: 314€

25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ragnar

Ottimo direi

Ragnar

Si meritano tutti un aquila di sangue...

Ragnar

Che pesantezza ragazzi...

Code_is_Law

Io l'ho preso direttamente sul loro sito

Trhistan

Dove si compra?

T. P.

Grazie!

T. P.

Grazie! :)

Alessio Falavena

La nazione con più casi al mondo, si spostano mi pare 24 squadre di tutto il paese più i giornalisti. Il fatto di dove giocano è irrilevante: vengono da tutto il paese e sono nel paese più colpito.. non è che gioca il liceo di Orlando..

roby

Vanno a giocare ho detto cioè in uno Stato tra i meno colpiti che è la Florida a quanto pare

Alessio Falavena

Però, ecco sugli stati uniti come uno dei luoghi meno colpiti del pianeta l'abbiamo detta grossa eh...

roby

E basta co sto virus
Ma poi giocano senza spettatori in uno dei luoghi meno colpiti del pianeta, ma chi si deve infettare? Da dove esce tutta questa paura da parte di quei giocatori che rinunceranno? Gran parte di loro sono anche haters di Lebron, tutta una buffonata

Code_is_Law

350€ la versione nera opaca

Scrofalo

Un diaframma smart ?

Roberto Vidaletti

300 dollari si chiama oura ring

Giorgio

Bah

ALEXA23

beh NBA li paga questi anelli, non li paga la comunità; gli ospedali americani sono privati, possono comprarseli pure loro

T. P.

Curiosità: costo?

Code_is_Law

Quello anello è uscito due anni fa . Io ce l'ho da fine 2018 e mi trovo abbastanza bene. Non so se è utile per il covid però sintomi influenzali me li ha anticipati di circa 1-2 giorni . Anche la variazione della temperatura corporea funziona bene. Ho confrontato con il termometro quando avevo la febbre.

GTX88
Watta

il pallone auto igienizzante la prossima stagione dunque??

Dado

"Un anello per domarli, un anello per trovarli...."

asd555

Hai buone probabilità di fare un record di downvote.

MK50

Tirare in ballo Apple anche dove non c’entra nulla è diventato uno sport qui dentro... Tra l’altro, ti ricordo che stai parlando di rumors (nemmeno di leaks), ergo aria fritta...

Signor Giggino

I famosi e affidabili "rumors"

Ragnar

Rumors di un iRing di Apple da un decennio e poi arrivano questi che a causa del COVID ne rilasciano uno efficaciente (termine coniato or ora) al 90%.

Mondo 1 - Apple 0

Sky Wifi: l'offerta in fibra (FTTH) è ufficiale. Come funziona e quanto costa

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Covid-19: come non cadere nella trappola della falsa informazione | Podcast

Apple e Google, più privacy per le app di tracciamento: cosa cambia per l'utente