Apple AirPods "made in Vietnam" sono arrivati sul mercato

22 Maggio 2020 72

Qualche mese fa si iniziava a vociferare che Apple stesse spostando la produzione dei suoi auricolari stereo true wireless al di fuori della Cina e ora iniziano a comparire prove che l'indiscrezione si è rivelata esatta. Svariati utenti segnalano sui social e sui forum che la scritta sul case di ricarica dei loro nuovi auricolari recita "Assembled in Vietnam", mentre prima diceva China. Non sappiamo se la produzione è ora tutta vietnamita o se c'è ancora qualche fabbrica in Cina.

Come abbiamo avuto modo di osservare in questi mesi passati, ci sono diverse ragioni per cui i colossi tech si stanno lentamente ma inesorabilmente muovendo al di fuori del territorio cinese: la cosiddetta "guerra commerciale" tra Casa Bianca e Pechino è una di quelle. È difficile condurre affari in un clima di costante tensione, tra minacce, prove di forza, dazi e controdazi. La pandemia di COVID-19 è stato un altro buon motivo per voler differenziare la propria catena di fornitori, visto che ha colpito con tempi e gravità molto diversi vari Paesi. Apple, ricordiamo, produce già da qualche anno alcuni modelli di iPhone in India.

Sempre parlando di fornitori, nelle ultime ore un articolo di DigiTimes conferma le tempistiche di arrivo sul mercato degli Apple Glass annunciate nelle scorse ore da Jon Prosser. La produzione di massa degli occhiali a realtà aumentata inizierà nella prima metà dal 2021, che coincide con una disponibilità al pubblico verso la fine dell'anno.

VIDEO

Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 154 euro.

72

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ydlale

Battuta o no intanto l'hanno bevuto e 40 sono finiti in ospedale

strach73

Ho un telefono samsung ma non scrivo nessuna idiozia, penso che il mondo vada avanti,(purtroppo) per i teressi

darthrevanri

tu ridi e scherzi, ma il mondo va così, prima la corea del sud faceva prodotto che fa oggi la cina, oggi la roba della corea del sud è premium.

Davide

A nanna fenomeno

Ciaoiphone4

Quello si, anche se la produzione fosse portata in USA, sarebbe in mano alla Foxconn

greyhound

Lul

TLC 2.0

Nessuna

ydlale

Si si certo....dai hai bevuto la amochina oggi?

Chirurgo Plastico
HellDomz

In fabbrica hanno appesa la bandiera cinese mi sa.

HellDomz

E il bello è che sono sempre aziende cinesi a produrre in vietnam

HellDomz

Considera però che la produzione in Vietnam è cmq sotto aziende cinesi

Dark!tetto

Ovvio, quello che intendevo è che economicamente questa pandemia ha colpito un pò tutti, chi più chi meno, ma non credo ci sia qualcuno che ci ha guadagnato come nazione. Solo i produttori di TNT, mascherine e guanti oltre a quelle aziende di attrezzature specializzate nel settore sanitario.

Antares

Ma non direi...
Anzi alcuni se la passano molto meglio di noi.

Il Bannato

Forse costeranno di meno

Dark!tetto

Beh si, il fatto però è proprio come dice lui, cerchiamo un'altro paese dove le condizioni lavorative sono al limite dell'umanità e sfruttiamolo fin quando non ci conviene e poi lo facciamo fuori. È vero che le condizioni degli operai vietnamiti è migliorata, ma è sempre al di sotto e di molto a quella dei cinesi, le condizioni occidentali in questi paesi sono utopia e non le conoscono nemmeno, ti riderebbero in faccia se gli parli di copertura sanitaria, giorni liberi, turni da 6 ore, sussidio di disoccupazione. Se poi gli dici che restando casa gli danno pure il reddito di cittadinanza fai na strage, perchè riderebbero così tanto che morirebbero soffocati

Dark!tetto

Si, come un pò tutti al momento...

asd555

Tutta facciata buonista.
Lo fanno un po' tutti.

Ciaoiphone4

Il primo passo che porta Huawei sempre più lontana dal decadimento del ban... Ogni notizia in questo senso di aziende americane che producono in Cina, sono la conferma di far fuori Huawei dal suolo americano, al netto di eventuali ripercussioni su aziende americane.

Andrej Peribar

Voleva essere una battuta. :)

ydlale

Intendo che c'è tanta competizione, livello scolastico in Cina
(non so in viatnan ma più o meno la stessa situazione da quello che so)
Se non hai buoni voti non entri alle scuole importanti ecc poi pieno di corsi specializzazioni i bambini non hanno nemmeno sabato domenica libero per il divertimento ... I genitori asiatici sono quelli che spendo di più per istruzioni dei figli!
Figuriamoci di mandarli in fabbrica sono robe di 50anni fa robe dei tempi di mio padre che hanno 10 figlia a copia

Mirko9367

Qualcuno riesce a spiegarmi questo tipo di notizie, per noi utenti finali, che catso di utilità possono avere?

fabbro

poi fanno i pipponi sull'etica, il rispetto della diversita, il miglioramento delle condizioni di lavoro ecc.

Tizio

Pensa che comprai un S10 praticamente al lancio, ad inizio Aprile 2019.
La versione era made in Corea, poi lo portai in assistenza per il sensore di impronte.
Me ne arrivò uno nuovo, da cui scrivo tutt'ora. Peccato che questo sia made in Vietnam.
Differenze? Nessuna, a parte che la batteria dura di più, ma quello dipende dagli aggiornamenti fatti.

La Jeep Compass per l'Europa è passata dal Sud America all'Italia, ha aggiornato motori ed infoteinment mantenendo gli stessi listini.
Se sarà assemblata meglio è ancora da vedere, sperando la console del clima non scricchioli come prima (cosa che su Renegade non accade ed è assemblata a Melfi fin da subito).

Sono multinazionali, dunque hanno interessi in tanti paesi che ormai possono, con i dovuti investimenti, adottare i giusti standard qualitativi.
Più che per il consumatore, il vero problema rimane sociale, ovvero sul lavoratore, perché molti paesi puntano sul basso costo della manodopera.

camillo777

Designed in California
Assembled in Vietnam
Produced in China

Andrej Peribar
in Cina e Vietnam i bambini hanno tanti problemi ma non quello del lavoro

Nel senso che lo trovano facilmente... dici?!

Andrej Peribar

Gli interessa solo che non è Cina che adesso è il nemico pubblico numero uno che è stato indicato.
.
Che poi venga sfruttato qualcuno o chi ci sia al governo non è rilevante purché non sia la Cina.

La profondità di pensiero si limita a questo, non farne un dramma.

Andrej Peribar

Odorano di napalm al mattino?

fabinobellino

Chi ti dice che non ci viva già? Ma poi che aegomentazione è, la mia era solo un dato di fatto. Se vi fa male vuol dire che ho fatto centro ahahah

fabinobellino

Dove mi hai visto criticare Apple?

Antares
Hégésippe Simon

Vero, ma in ogni caso ci sono molti più contadini disposti a lavorare per una ciotola di riso pur di venire in città che bambini da sfruttare

Mako

se le hai aperte però è troppo tardi

Paneeno

Io mi chiedo una cosa: ma se non sapete, per quale motivo parlate? E' proprio una mania di internet: tutti studiati su tutto.

Hai idea di quante aziende producono in Vietnam? A partire da Samsung, Seagate, HP...

Non importa DOVE produci, ma COME produci.

Drogba_11

Qualità

Paneeno

Sono già arrivato gli indinniati che si scandalizzano, scrivendo le loro idioz1e da un telefono Samsung? :D

Lucano

giù le mani dai bambini

CAIO MARIOZ

Le mie sono Cinesi, quindi più Premium e ancora più Comuniste

Dark!tetto

È anche vero che a differenza nostra la Cina ha un piano per il futuro lavorativo ed ambientale a lungo termine che inizia a prendere forma.

CAIO MARIOZ

Stessa cosa ha fatto Samsung e migliaia di altre aziende Tech.
Vanno a produrre dove ci sono maggiori incentivi economici e minori costi di esercizio.

Dark!tetto

Non mi pare che ce l'abbia solo con Apple...

Davide

La cina nei prossimi anni subirà un notevole calo, molte aziende americane e non sposteranno le catene di produzione fuori cina. Questo grazie a Trump che ci capisce qualcosa e non come l’Unione Europea che sono dei cialtroni

Davide

Molte fabbriche italiane sfruttano la manodopera in diversi paesi poveri, eppure critichi solo apple

Dark!tetto

Ma tanto durerà poco la pacchia anche lì, appena tutti sposteranno le produzioni in questi paesi serviranno fondi per adeguare il mercato del lavoro. Ma per questo passeranno quei 2-3 anni e nel frattempo ci sarà qualcun'altro da sfruttare.

ydlale

Ma cosa c'entro i bambini ... Solo immagini dei giornali per indottrinati lascia stare in Cina e Vietnam i bambini hanno tanti problemi ma non quello del lavoro

ydlale

Old china ... Se vedi la storia Vietnam governato per millenni da i cinesi

And toca

Comunque la politica del figlio unico è stata abolita dalla Corte Suprema cinese nel 2013, mentre la normativa nazionale e locale scoraggia civilmente e penalmente un numero superiore a due.
Preso da Wikipedia.
Quindi, non c'e' un obbligo per il figlio unico.
Stanno prendendo la strada dell'occidente.

Andrea Borri

mi sono arrivate ieri ieri quelle made in China... meno male, mi posso pagare la pensione ora se me le rivendo :D

ilmondobrucia

Però il disegno by California

BLERY

Ecco perché i cinesi hanno aumentato i prezzi?!!!

Recensione Apple MacBook Air 2020: basta finte ventole, scalda troppo!

Recensione Magic Keyboard iPad Pro: come cambia l'esperienza su iOS

Recensione iPhone SE 2020: parola d'ordine familiarità

Recensione Apple iPad Pro 2020: cambia poco, costa sempre tanto ma ha 128GB