Realme Buds Wireless Pro in arrivo: ricevono la certificazione NCC

22 Aprile 2020 0

Realme sta lavorando ad un nuovo modello di cuffie wireless, le Realme Buds Wireless Pro. Il dispositivo, che sarà la versione più evoluta delle Realme Buds Wireless lanciate a novembre, ha appena ottenuto la certificazione dell'ente governativo taiwanese NCC.


Ed è proprio grazie alla certificazione che possiamo ricavare le prime immagini del prodotto, associato al codice RMA208. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un prodotto sì wireless, ma non true wireless, come sono invece le Realme Buds Air presentate lo scorso dicembre.


Perciò la connessione tra le cuffie e lo smartphone avviene senza fili, ma tra di loro le cuffie sono unite da un cavetto, che permette poi di toglierle e tenerle comodamente al collo. Quanto al design, senza troppe sorprese apprendiamo che è molto simile a quello visto sulle Realme Buds Wireless.

Dalle informazioni che possiamo ricavare a partire dalla certificazione, possiamo desumere una sola differenza certa rispetto al modello "base", e cioè la presenza di una porta USB-C per la ricarica. Per il resto non è chiaro quali saranno gli altri cambiamenti in grado di giustificare il suffisso "Pro", ma possiamo ipotizzare che a migliorare siano la qualità dell'audio offerto, l'autonomia, la velocità di ricarica, e magari potrebbe esserci anche il supporto per i codec AAC o aptX. Al momento non abbiamo informazioni neppure sul prezzo, ma è facile immaginare che sarà più alto di quello molto competitivo (39,99 euro) delle Wireless Buds.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 484 euro oppure da Unieuro a 569 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Dal lockdown al calcio senza spettatori: l'analisi di DAZN sul nuovo sport in TV

Recensione TV Sony A8: gli OLED ora al top anche nelle immagini in movimento

Recensione Sonos Arc: oltre al Dolby Atmos c’è di più

Appunti fotografici: i segreti del ritratto con Amedeo Novelli