HP Reverb G2, svelato il visore VR sviluppato con Microsoft e Valve

24 Marzo 2020 16

HP svela i primi dettagli su Reverb G2, il nuovo visore per la realtà virtuale che l'azienda ha sviluppato in collaborazione con Microsoft e Valve. Il produttore al momento non si sbilancia per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, mentre un breve teaser pubblicato su Twitter fa intuire che ci saranno sicuramente novità per quanto riguarda il design.

Vista la partnership con Microsoft e Valve, la nuova soluzione di HP dovrebbe garantire un'esperienza migliore rispetto alla precedente generazione, risultando allo stesso tempo più comodo e offrendo una migliore compatibilità.


Come già anticipato, HP non ha fornito dettagli di tipo tecnico limitandosi a sottolineare che Reverb G2 sarà un nuovo punto di riferimento per la sua categoria. Per questo motivo ci aspettiamo un dispositivo migliorato anche sotto il profilo hardware, senza dimenticare che il suo predecessore - Reverb, presentato lo scorso anno - si era fatto notare per il doppio display da 2160x2160 pixel con un campo di visione di 114°.

Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 154 euro.

16

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo Ferrari

Il concorrente vero non sarà OCULUS (prezzo < 500€) ma PIMAX (prezzo > 1300 €).
Qui siamo nella fascia high-end dei visori VR consumer.

Kingopinno

Sono pienamente d'accordo, infatti io ho acquistato il Rift S.
Infatti ho scritto che hanno le stesse capacità (=puoi giocare agli stessi giochi), non che offrono la stessa esperienza.
Il quest è meno confortevole da indossare, è molto pesante, ha più latenza e il video ha qualche compromesso di qualità dovuto alla compressione, però puoi giocare agli stessi giochi che giocheresti su in index :)

www.vr-italia.org

Allora hai guardato le recensioni sbagliate, forse fatte in modo superficiale da persone che non conoscono bene nessuno dei due prodotti e l'hanno ricevuto per una prova veloce. Il Quest è streaming, con qualche titolo l'esperienza può anche essere paragonabile, con altri sarà lontanissima.

www.vr-italia.org

No, è sbagliato mettere in giro voci di questo tipo, sarà pure un prodotto interessante, ma non ha affatto le stesse capacità di un headset per PC. Non scordare che anche via cavo USB è sempre streaming, con latenza nettamente superiore ad un collegamento display port e video che deve cercare il compromesso tra qualità e compressione, che per altro si svolge lato PC, appesantendo le richieste. Sarebbe come dire che Stadia è la stessa cosa di giocare in local ... no, e mai lo sarà.

Kingopinno

ma che centra, sono d'accordo pure io che l'index sia migliore e ci mancherebbe visto che costa molto di più, e sono pure d'accordo che il Rift S (che possiedo) conceda una migliore esperienza di PCVR rispetto all Quest, però nonostante tutto il quest, grazie al link , offre comunque un esperienza paragonabile (seppur inferiore) e ha le stesse capacità (=giochi agli stessi giochi) di un index. :)

StadiaPlus

Direi che è un "passo avanti" più che un "successo", in quanto sicuramente il futuro è verso un headset non connesso che si collega senza fili al PC e riesce ad elaborare tutto con 0 input lag. Comunque reputo mille volte più interessante questa partnership tra Microsoft, Valve e HP. Mi chiedo a questo punto se Microsoft abbia già progettato di usare questo visore in coppia con Xbox X Series per alcuni giochi.

armandopoli

Basta che vedi tutte le recensioni e ti accorgerai che rift s e quest sono quasi identici anzi lo schermo oled del quest lo fa preferire

armandopoli

Tutti sono inferiori a valve dal punto di vista tecnico, ma alla metà del costo hai un visore che se la batte con tutti e funziona anche standalone se non è un successo questo

StadiaPlus

Mi spiace ma non è così, in quanto l'Index per esempio ha risoluzione dei display maggiore e anche maggiore refresh rate. L'hardware del PC a cui è collegato non è tutto... Altrimenti Facebook poteva anche smettere di produrre Oculus Rift S, non pensi? Che tra l'altro costa di più, e vi è una ragione.

StadiaPlus

È comunque inferiore rispetto all'Index di Valve per esempio, sia come risoluzione dei display che refresh rate. Non è l'esperienza di gioco "definitiva" che un PC gamer con hardware carrozzata si aspetta.

armandopoli

ha fatto bingo proprio per questo perché funziona sia standalone che collegato al PC

Kingopinno

era vero fino a che non hanno presentato l'oculus link, adesso ha le stesse capacità di un qualsiasi headset PCVR.

StadiaPlus

Dipende, se sei un "dirty console paesant", ti puoi anche accontentare del telefono integrato, ma un PMR non accetterebbe mai quelle prestazioni.

armandopoli

oculus col quest ha fatto davvero bingo per me

StadiaPlus

Non capisco. Perché Valve dovrebbe fare una cosa del genere possendo già l'Index? Capisco Microsoft che fa HoloLens 2 che comunque è un prodotto abbastanza diverso, però Valve proprio no. Comunque molto interessante, forse si vuole chiudere la partita con Facebook e i suoi Oculus e si è disposti a tutto per farlo.

Matteo

aspettiamo maggiori informazioni

Apple e Google, più privacy per le app di tracciamento: cosa cambia per l'utente

Coronavirus e 5G: rischi reali e fake news, facciamo chiarezza | Video

Spesa online: la nostra esperienza a Bergamo, Milano, Roma, Reggio Emilia e Palermo

Scontrino elettronico dal 1° gennaio per tutti, cosa cambia