Amazon Echo Buds potrebbero presto tenere traccia degli allenamenti

06 Novembre 2019 11

Gli auricolari Amazon Echo Buds lanciati lo scorso settembre potrebbero presto essere utilizzati come fitness tracker, confermando le indiscrezioni trapelate proprio qualche giorno prima del lancio. A riferirlo è Todd Haselton di CNBC, che nelle scorse ore ha notato una nuova scheda "Fitness" all'interno dell'app Alexa installata sul proprio iPhone.

La stessa scheda - ha poi specificato - non è disponibile su altri dispositivi in suo possesso, lasciando ipotizzare che possa trattarsi di una funzione attualmente in test da parte del colosso degli e-commerce. La nuova sezione include rispettivamente:

  • opzione per traccia degli allenamenti;
  • opzione per personalizzare il proprio profilo con le informazioni sull'altezza;
  • tab "Workouts" dove visualizzare lo storico degli allenamenti già effettuati.
Schermata acquisite da The Verge su un dispositivo Android

Trattandosi di un prodotto sviluppato da Amazon, il tracciamento di un allenamento potrà essere avviato utilizzando la propria voce e l'assistente digitale Alexa con il seguente comando vocale:

“Alexa, inizia un allenamento”

La fonte riferisce infine che, una volta pronunciato tale comando, le cuffie avrebbero iniziato a registrare tutti i movimenti, tenendo conto del numero dei passi compiuti e della relativa distanza percorsa. Per il momento, Amazon non ha commentato tali indiscrezioni e non è dunque chiaro quando la funzionalità verrà resa disponibile per tutti gli utenti.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
losteagle17

È sempre stato così, metti un codice per l'autorizzazione agli acquisti su Amazon, altrimenti se hai bambini a casa basta che dicano "Alexa ordina...." e papà paga! ;)

Fede64

Quindi il tuo vicino di casa, urlando, ti accende/spegne le luci?

Alberto

Serve a riconoscere chi sei. Ciò è utile,per esempio, ad avviare la tua playlist musicale e non quella di qualcun altro presente in Casa

WryNail

Ho letto in giro che non sono comodissime e non stanno bene nell'orecchio.

efremis

Peccato non ci siano da noi

momentarybliss

ah ok, avevo capito che ogni utente per usare alexa dovesse essere registrato. meglio così

dari89

dovrebbe solo aiutare a capirti meglio quando pronunci le frasi che attivano le skills

momentarybliss

Quindi l'aggiunta di profili per le nuove voci a cosa serve?

ppcaric

confermo! mio figlio di due anni ha tra le sue prime parole imparate proprio "echo" (che ho messo al posto di Alexa) perché ce lo sente sempre dire :)

dari89

gli echo da sempre interagiscono con chiunque pronunci la parola chiave Alexa, nessuna nuova funzione e nessun bug.

momentarybliss

A proposito di Alexa, ho scoperto da qualche giorno che entrambi gli Echo che ho in casa si attivano e funzionano anche con le voci dei miei familiari, ma le loro voci non sono mai state aggiunte ed autorizzate. O c'è un bug, o Amazon ha introdotto una qualche funzione che permette ad Alexa di interagire con voci che sente spesso in casa per un determinato periodo di tempo, ma non mi pare di aver mai letto una roba del genere

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft

Recensione Amazfit Verge Lite: ottimo smartwatch ma vale la pena comprarlo?