Ban alle aziende cinesi, gli USA allentano la presa. Ma non è una mossa di distensione

13 Settembre 2022 151

Il ban a Huawei e a tutte le altre aziende cinesi inserite nella black list è stato allentato. Non si tratta di una concessione del Governo americano, quanto piuttosto di una mossa puramente politica e commerciale per mantenere e consolidare il vantaggio degli Stati Uniti sul Paese asiatico nella definizione degli standard internazionali in ambito tecnologico.

Tre anni dopo l'entrata in vigore del divieto con il documento firmato dall'allora presidente Donald Trump qualcosa si muove. Le concessioni sulla condivisione della tecnologie con le aziende della lista nera sono state decise dal Bureau of Industry and Security dello US Department of Commerce.

SOLO TECNOLOGIE DI 'BASSO LIVELLO'

In altre parole, le aziende americane d'ora in poi potranno condividere con quelle cinesi tecnologie "di basso livello" senza richiedere alcuna licenza (sinora obbligatoria). La volontà da parte del Governo Biden è quella di mantenere il controllo sulla definizione degli standard in un momento storico in cui la Cina sta colmando il divario tecnologico con gli Stati Uniti e sta assumendo sempre più peso all'interno dei tavoli tecnici.

Se le restrizioni sulla condivisione di tecnologia di basso livello vengono allentate, non vengono affatto alterate le preoccupazioni sul ruolo della Cina nella progettazione e sviluppo delle tecnologie più avanzate. Mantenere la leadership sui tavoli di lavoro permetterà agli Stati Uniti di controllare la situazione in modo più efficace.

Gli stakeholder americani devono essere pienamente coinvolti nelle organizzazioni internazionali che definiscono gli standard, in particolare laddove gli standard critici ma a volte anche invisibili che questi fissano hanno importanti ricadute sulla sicurezza nazionale e il commercio - Alan Estevez, sottosegretario dello US Dept. of Commerce.

Intanto Huawei continua a navigare a vista: di recente il fondatore Ren Zhengfei ha riconosciuto pubblicamente le difficoltà dell'azienda, affermando che la crisi economica mondiale altro non farà che peggiorare una situazione già di per sé estremamente fragile.

Credits immagine d'apertura: Pixabay


151

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Massi91

ho visto solo ora il tuo commento. Si, il dollaro viene usato per gli scambi per consuetudine. Se la russia e l'opec in generale iniziassero ad accettare altre valute questa forza si interromperebbe. Idem se per gli scambi commerciali la cina accettasse solo pagamenti in Yuan (perchè è il leader).
Poi altro che il 91%..

Maurizio

Infatti, non capisco come mai non ti ci sei ancora trasferito a viverci, con tutta quella ricchezza che si crea.

Francesco Renato

Se fosse come dici tu la Cina, paese dittatoriale, dovrebbe creare povertà, invece crea ricchezza, tanta ricchezza che gli americani temono ora di essere scavalcati.

Maurizio

"La cosiddetta democrazia è tipica dei paesi ricchi, la cosiddetta dittatura è tipica dei paesi poveri" ... hai inverto causa ed effetto ... la dittatura crea povertà mentre la democrazia crea ricchezza. "Cina..." non conosci bene la storia, l'inizio dei buoni rapporti con la Cina era per i motivi che ti ho detto io, quello che dici tu vale nei decenni successivi.

Francesco Renato

La cosiddetta democrazia è tipica dei paesi ricchi, la cosiddetta dittatura è tipica dei paesi poveri, in realtà la vera democrazia scarseggia sia nei primi che nei secondi, è chiaro che i poveri sono più bellicosi dei ricchi e quindi devono essere controllati da governi più autoritari altrimenti regnerebbe l'anarchia. La collaborazione USA Cina non era in funzione antirussa ma era nel reciproco interesse, la Cina si industrializzava grazie alla tecnologia americane e gli americani potevano produrre a basso costo in Cina.

Maurizio

La Turchia è una dittatura tollerata per motivi strategici, si è tentato di eliminare Erdogan con un colpo di stato che purtroppo è fallito. La ex-collaborazione con la Cina era in chiave anti-Urss, si credeva (ingenuamente) che la Cina con il capitalismo si sarebbe trasformata in una democrazia. Non credi che ora è democrazie VS dittature? Chi sono gli alleati di Putin? Bielorussia, Siria, Iran, Nord Corea, Cina, Cuba, ...

Mattexx

Ma anche no, offriva si una tecnologia di buon livello ma non la migliore sul mercato ma ad un prezzo molto più basso della concorrenza in modo da accaparrarsi le grosse fette del mercato spingendo a scegliere la loro tecnologia low cost e poi si è capito perché costava così poco rispetto agli altri produttori perché era uno ottimo strumento per il regime comunista cinese per fare lo spionaggio, non hanno ancora mostrato documenti di prove per non compromettere le indagini serie che sta facendo l'FBI sui reali rischi alla sicurezza nazionale degli apparati di Huawei.

Francesco Renato

Lo scambio perline oro è uno splendido esempio della capacità del commercio di creare valore con reciproca grande soddisfazione!

Francesco Renato

La guerra democrazie contro dittature esiste solo nella mente dei giornalisti e dei politici ciarlatani, in realtà assistiamo alla collaborazione tra democrazie e dittature, pensa alla collaborazione USA Cina dopo Nixon e fino a Obama nonché alla collaborazione Nato Turchia pur essendo la Turchia una dittatura.

J0k3r_IT

cosa dicono al pacco quotidiano me ne frega, le notizie bisogna leggerle NON filtrate né inquinate da isteria ideologica. Sull'inutilità dei BRICS ne riparleremo.

Tommers0050

ah giusto il mondo e' fatto di 2 nazioni

AcommonAlien

Brics si è rivelato inutile, con lotte interne tra di loro. Ma ovviamente sul fatto Quotidiano dicono altro xD

AcommonAlien

Non è proprio così, ma va bene.

Le perline servivano per comprare oro dalle popolazioni native americane nel 1500, ti sembra poco ? Ecco l'uguaglianza

AcommonAlien

Sei cinese o russo quindi?

AcommonAlien

Quale sarebbe la tua soluzione, oltre al tifo da stadio per una situazione negativa per te ed i tuoi cari all'avverarsi della tua profezia?

Maurizio

La guerra (anche commerciale) sarà democrazie VS dittature, quindi posso.

FBRZLDG

Ecco spiegato il ban.
"La volontà da parte del Governo Biden è quella di mantenere il controllo sulla definizione degli standard in un momento storico in cui la Cina sta colmando il divario tecnologico con gli Stati Uniti e sta assumendo sempre più peso all'interno dei tavoli tecnici"

Roberto
Patrizio Battemano

certo, ma nessuno ha imposto nulla. se non si completa il progetto di chi [ la colpa, bisogna vedere approfonditamente, non accusare a caso

Francesco Renato

Non puoi sommare le popolazioni di stati diversi.

Maurizio

Cosi a spanne la popolazione europea (contando anche gli ucraini) sommata a quella americana è equivalente a quella cinese.

Maurizio

Attualmente la Cina, ma li potremo raggiungere e superare se solo lo volessimo. Quello che voglio dire è che la loro superiorità numerica non sarà più la discriminante, il mondo è fluido, sta a noi capire ed agire nel modo corretto, invece di distribuire bonus e redditi di cittadinanza a pioggia, meglio investirli nel modo giusto.

Ciccillo73

Dire che il governo cinese non spia e come dire che non sono comunisti e dittatori, ergo le prove non servono.

Roberto

Sono a 5nm. Ovviamente un eventuale legge non potrà mai essere retroattiva e la sua eventuale applicazioni non sarà così facile e immediata. Comunque da quanto ho letto per il momento sono solo "avvisi" dell'amministrazione.

Roberto
Darkat

Veramente in quel momento Huawei offriva la tecnologia migliore sul mercato :/ e ancora oggi il governo americano non è riuscito a mostrare dopo anni un documento di prova delle accuse fatte all'azienda, ma che fosse uno solo. Quindi, aria fritta

Mattexx

Gli Stati Uniti hanno iniziato a fare un buon lavoro con Huawei anche se non è completato perché di fatto non hanno eliminato tutti gli apparati Huawei dalle telecomunicazioni che sono quelli che danno accesso al governo cinese a dati sensibili di cittadini americani e non solo.. Non lo hanno fatto ancora perché è un'operazione molto costosa sostituire tutti gli apparati di Huawei che in molti operatori hanno scelto per sviluppare la loro rete perché costavano almeno 5 volte di meno di quello che costano apparati migliori e più sicuri di Nokia ad esempio o di altre aziende non cinesi... Però è una azione che dovranno prima o poi fare per la sicurezza nazionale che è di fatto a rischio ma non solo in America anche in Europa siamo esposti allo spionaggio del governo cinese...

Mattexx

https://www. youtube .com/watch?v=_ZxUX015PTI

Juanito82

In realtà alcune sanzioni gliele hanno date ma come accadeva con tutte le nazioni sanzionate fino a 6 mesi fa, nessuno le rispettava, erano solo di facciata

comatrix

In effetti

J0k3r_IT

uno dei motivi per il quale hanno preteso pagamenti in rubli:
- domandi rubli, quindi porti su il valore della valuta, quindi alla lunga il prezzo sale;
- fai affluire valuta "pregiata" in dollari e euro;
- il furto delle riserve valutarie della banca centrale della federazione russa da parte di USA e company diventa inutile (oltre che dannoso per altre questioni).

andycino

Si, come le armi di distruzione di massa in Iraq

J0k3r_IT

la globalizzazione nasce con i dem all'epoca del prode Bill Clinton: delocalizzare all'estero dove il costo del lavoro era ridicolo per importare poi in patria i profitti (magari ben protetti da paradisi sfiscali). Per 20 anni ha funzionato, c'è chi ha fatto palate di soldi, però ora tutti gli altri hanno acquisito il know out e voglio una fetta ben più grossa. Succede quando i presupposti sono di pura rapina e cupidigia.

Patrizio Battemano

Il problema è che Taiwan stato de facto esiste proprio a causa dell ingerenza americana nella guerra civile cinese del 49. Se gli americani non si fossero messi in mezzo allora Taiwan sarebbe parte della rpc. Se posso farti un parallelismo è come se la Cina si fosse intromessa nella guerra civile americana e avesse permesso un Texas indipendente. Poi ci sono ragioni geopolitiche, Taiwan blocca totalmente l’accesso della Cina al’oceano aperto

J0k3r_IT

non lo usi tra i paesi occidentali che fanno gli zerbini degli USA ma lo usi e lo puoi usare nel restante 80% dei paesi del mondo, stanno costruendo un sistema alternativo con i BRICS che da soli hanno l'40% della popolazione mondiale (scusa se è poco) ed entreranno altri in un BRICS+ senza considerare quello del SCO.

Tutti i sistemi alternativi richiedono tempo. Il privilegio del dollaro così come costruito non può continuare ancora a lungo.

Francesco Renato

Il sistema MIR è soltanto bilaterale, Russia resto del mondo.

Francesco Renato

Non puoi pagare con un ... paniere, devi per forza fare riferimento alla valuta più diffusa che attualmente è il dollaro, al secondo posto c'è l'euro, la valuta cinese è ancora poco diffusa e quindi non può essere utilizzata.

Francesco Renato

Guarda che il rublo serve per comprare il gas e il petrolio russi, ti sembra poco?

Tommers0050

ti sei mai chiesto come mai l'inglese sia diventata la lingua internazionale? perche' gli americani lo hanno forzato agli "alleati" o dovrei dire sudditi?

Simone

Dal mio punto di vista il giappone non ha ragione sulle dispute tettitoriali.
Quelli erano territori cinesi conquistati militarmente, non vedo perché debbano restare in mano giapponese.

Il fatto che voliano avere una sera di influenza non giustifica nulla, n'é per la cina n'é per gli usa. Taiwan non é riconosciuta indipendente perché nessuno stato se la sente di prendere una posizione contro la cina, visto che é economicamente troppo rilevante per la maggior parte dei paesi del mondo. Dopo il modello HongKong permettimi di dire che hanno le loro ragioni per voler rimanere piú lontani possibile dalla cina

Francesco Renato

In questo caso la bilancia commerciale non c'entra nulla, il dollaro sale perché i tassi di interesse americani sono più alti di quelli europei.

Patrizio Battemano

La Cina come gli Stati Uniti vogliono una loro sfera d influenza. Le isole di cui parli è sola una ed è Taiwan, che è indipendente de facto ma non de iure, nemmeno gli Stati Uniti la riconoscono de iure. Le altre sono contese territoriali con altri paesi, ma appunto sono contese, controversie in cui è difficile stabilire chi ha ragione, noi stiamo sempre contro la Cina per ragioni politiche, ma non è che per esempio sulle isole diaoyu/ dentali il Giappone abbia maggiore legittimità dal punto di vista storico, giuridico.

Patrizio Battemano

Tutti fatti da cinesi, molte sono joint venture fra aziende e cinese e africane. Aziende che spesso sono statali e alcune private. Altri casi i cinesi si occupano solo della costruzione. Tu di quali casi stai parlando esattamente ? Stai facendo un calderone di esempi e affermazioni che possono convincere gli odiatori seriali della Cina, ma a chi guarda un pochino oltre la retorica si accorge delle contraddizioni. Pure il caso di Montenegro e Sri Lanka non hanno nessun collegamento logico, nel caso del Montenegro hanno chiesto prestito per un autostrada che purtroppo alla fine non s ha da fare per problemi finanziari, in sri lanka un porto è stato preso in prestito per 99 anni.

Simone

Non esageriamo dai, il problema é grosso, ma negli USA non é che il problema fosse da meno, e la cina ha tanta ma tanta liquiditá e molto piú margine di azione.

Ci sono anche tanti edifici costruiti da societá immobiliari mai terminati, o terminati e mai venduti, enormi speculazioni edilizie fallite. Perché la crescita demografica ad un certo punto si é arrestata, prevedibilmente, e fa quasi paura vedere le cittá deserte osservate dai droni, centinaia di migliaia di abitazioni, praticamente intere cittá, senza anime vive

Simone

Ma che c'entrano i cinesi, in tutto questo i popoli non c'entrano mai molto.
é chiaro che a noi la cina ha fatto molto comodo, ora peró ne siamo spaventati e ce ne vogliamo separare.

Questo non significa peró che la Cina abbia chiari intenti espansionistici e neocolonialistici, e se vogliamo proprio dirla non sono neanche velati.

Basta guardare le proiezioni marittime cinesi, programma per cui il partito comunista cinese vorrebbe avere predominio su un enorme fetta di mare tra mar di giappone oceano indiano e molte isole che sono indipendenti, basti vedere la politica della cina unica. Basti vedere i precedenti, come montenegro e srilanka

Simone

Ma anche gli USA in passato hanno fatto molto di questo.
Se vogliamo prima di loro ci sono stati gli inglesi.
Si chiama "soft-power"e gli usa sull'europa ne aveva tantissimo. Cinema, musica, cultura alimentare etc... oggettivamente hanno anche molta meno cultura da esportare.

Ora l'inglese é una lingua franca, ragion per cui non c'é da stupirsi che venga insegnata. Ben diverso é peró se i servizi pubblici venissero offerti in lingua straniera non internazionale. é come se il tg1 fosse in francese da noi

Patrizio Battemano

Hanno pre accordato, non è stato imposto nulla.

Patrizio Battemano

Tu stai specificamente e unicamente accusando la Cina di cose molto gravi. Se altri ti fanno esempi che l’Occidente fa ben peggio, non è benaltrismo ma comparazione. Senza comparazione non hai una visione oggettiva, in tutti i tuoi commenti citi il caso di Montenegro, che può essere certamente un caso da analizzare e criticare, ma nell insieme ti chiedo se il Montenegro a casa di questa autostrada sia diventato un paese pieno di guerrec povertà e mort1? A me non pare, ed è logico che comparando la politica estera cinese e quella occidentale tutto ti faranno notare che seppure con qualche caso da criticare (sri lanka e Montenegro e pochissimi altri casi), la Cina non ha causato guerre civili, bombardamenti, colpi di stato e conseguente te milioni di mort1 per guerre instabilità e csrestia, una cosa che l’Occidente ha fatto in molteplici paesi ma di cui nessuno ha criticato con la stessa veemenza come stiamo criticando il caso ucraino. Cerca di essere intellettualmente è più onesto, io dico che i cinesi fanno delle cavolate e impongono dei paletti economici, ma se tu mi compari il caso di un autostrada non costruita a causa di problemi con i prestiti con il caso di guerre con milioni di mort1causati da America e company, sei tu quello che ha problemi a contestualizzare

Simone

Prima citava il caso del montenegro, che poi non ricordo come sia andato a finire...
Di prestiti irripagabili fatti con clausole assurdo la cina ne ha attivi molti. Ma anche banalmente gli investimenti fatti in africa, con dighe che sono in mano al governo cinese e che sono un enorme arma di ricatto.
Per non parlare delle mega cittá costruite in 3 anni in angola, che iniziano a superare i 400 mila cittadini, tutti cinesi ovviamente, e gli altri investimenti fatti chiaramente in cambio delle non indifferenti risorse del territorio

Patrizio Battemano

Che commento pieno di odio razziale , arroganza e ignoranza. Mi dici quali sono le tue fonti per sostenere tutto ciò che dici? Come fai ad accusare la Cina di tutto ciò qua!do è stato l’Occidententr stesso a volere tutto ciò? Non è l Occidente che ha voluto una Cina manodopera a basso costo? Non è l Occidente che ha voluto questo consumismo sfrenato? Come fai ad accusare solo i cinesi di ciò come se fossero causa di tutti i mali? Quanto puoi essere ideologicamente cieco e suprema tosta per affermare cio

Novità Huawei a IFA, ecco il Watch D che misura la pressione | VIDEO

Huawei Matebook X Pro: materiali TOP e monitor in regalo | Video

Huawei Store Back to School: offerte su notebook, tablet, smartwatch e tanto altro

HUAWEI Store Summer Black Friday: sconti su notebook, smartwatch, monitor e altro