Stati Uniti contro le aziende cinesi: Biden estende il ban, Huawei resta in lista nera

04 Giugno 2021 340

Il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha firmato nelle scorse ore un nuovo ordine esecutivo che estende il ban nei confronti delle aziende cinesi. Nessun cambio di rotta rispetto alla linea dell'ex Presidente Trump: le grandi aziende cinesi restano nel mirino degli Stati Uniti per il sospetto che possano avere legami con l'esercito cinese e la lista nera (entity list) si amplia comprendendo ora 59 soggetti (erano 48 in precedenza).

Il nuovo ordine esecutivo ha anche in parte riscritto il precedente per includere anche le aziende che creano e forniscono tecnologia per svolgere attività di sorveglianza - ad esempio quella usata per monitorare le attività delle minoranze religiose e dei dissidenti. Vale la pena ricordare che il provvedimento di cui si discute impedisce ai cittadini e alle aziende statunitensi di effettuare investimenti nelle aziende cinesi inserite nella lista - in relazione ai nuovi soggetti inseriti nell'elenco il divieto scatta dal 2 agosto.

Tra i grandi colossi dell'industria cinese compresi nella lista nera continua a figurare Huawei che ha duramente risentito degli effetti del precedente divieto e che continua a percorrere una strada in salita per portare avanti la sua attività nei mercati internazionali. Del resto i primi segnali dati da Biden poco dopo l'insediamento avevano già lasciato intendere che ci sarebbe stata una linea di continuità con la precedente amministrazione.

Divieto anche nei confronti di importanti soggetti che operano nel campo delle telecomunicazioni, come China Mobile e China Unicom, dell'industria aerospaziale (China Aerospace), della videosorveglianza (Hikvision) e dei semiconduttori (SMIC). Non rientrano invece DJI - che per il momento non è considerata una minaccia per la sicurezza nazionale - WeChat, TikTok e la sua società madre ByteDance (ma la vicenda con TikTok resta ancora aperta in vista della decisione che verrà presa l'11 giugno).

Il nuovo ordine esecutivo individua nel Dipartimento del Tesoro il soggetto incaricato della gestione della entity list - questo compito era stato affidato al Dipartimento della Difesa dall'amministrazione Trump - e in prospettiva futura è destinato a comprendere un numero ancora maggiore di aziende cinesi. Un portavoce della Casa Bianca ha dichiarato: prevediamo che nei prossimi mesi estenderemo ad altre aziende le restrizioni disposte dal nuovo ordine esecutivo.


340

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
LetTax

Disse l'erede dei romani che conquistarono metà pianeta in quel modo

Crocodilly

Apprezzo le tue scuse. Dai chiudiamola qua e ti chiedo scusa anche io se ti sei sentito offeso. Senza rancore.

Bargiana

Mi eclisso, mi sono sbagliato e ti chiedo scusa. Spero che anche tu avrai la decenza di chiedermi scusa per avermi citato e accusato di cose molto gravi senza nessuna decenza. ti ho sempre portato rispetto ed ho sempre argomentato. e non mi pare una cosa divertente citare il mio nick e dire che sono pagato da un governo o un altro. Ho le mie idee, giuste o sbagliate che siano.

Sheldon!
Tx888

è cieco colui che giudica conoscendo solo una parte dei fatti

Tx888

certamente, passo parecchio tempo in Cina e si vive proprio bene, alla faccia vostra e di quelli che giudicano gli altri solo leggendo le opinioni di giornalisti di parte.

Alex

è un pazzo

Alex

sei proprio un cieco comunista!!!!

Alex

vacci a vivere, nessuno ti fermerà

Alex

qui c'è gente che difende ancora i mangiacani

Alex

Ops Bidet sei un fascio!!!!!

Tx888

punti di vista , pure i terroristi islamici combattono per liberta dagli americani, dal punto di vista dei cinesi stanno meglio ora credimi.

Sheldon Cooper

Separatisti insurrezionalisti ????
Oggi "è il 32/esimo anniversario della micidiale repressione della Repubblica popolare cinese in Piazza Tienanmen, che ha ucciso migliaia di manifestanti che chiedevano semplicemente il rispetto dei loro diritti e libertà".

Marcomanni

E difatti i prodotti apple i cinesi li possono produrre usando qualsiasi brevetto disponibile. Quello che è successo a huawey ti sembra una “guerra” giornalistica?

Crocodilly

https://uploads.disquscdn.c... eclissati parte seconda :D :D

Crocodilly

https://uploads.disquscdn.c... eccoti servito. Eclissati. Ciao

Crocodilly

Bla bla bla bla bla non ti ho mai offeso postami uno screen forza. Non ho mai offeso nessuno su questo blog che frequento come passatempo e come gioco. L'utente di oggi è stato chiamato da me "analfabeta" perché in un messaggio sosteneva cose che non avevo mai scritto nè detto nel mio messaggio. Tu come lo chiameresti qualcuno che non è capace a leggere e comprendere un testo se non analfabeta? Ha segnalato il commento ed è stato rimosso. Pazienza. Non me la prendo. Addirittura calunnia ahhaha senti chiudiamola qua perché non voglio proseguire oltre. Parlare con te è come parlare con un muro. Hai sempre ragione tu. Bye Bye

Bargiana

Se tu come stato non riesci ad importi sulle ingiustizie fra persone non hai senso di esistere come stato, non pensi? Cosa serve il diritto se poi il diritto non lo applichi? Torniamo tutti nella giungla a questo punto. Non puoi giustificare il sistema politico indiano dicendo che forse, probabilmente in futuro sarà meglio. Questo discorso lo puoi applicare a qualunque forma di governo e a tutti contesti.
Non ha senso, come non ha senso pensare che tutte le democrazie siano uguali o che ogni forma di governo all’infuori della democrazia intesa in senso occidentale sia il male assoluto. Il sistema politico indiano è strettamente legato alle caste, alle famiglie e alla religione, questi tre fattori non cambieranno nel breve periodo e lo sai.
Il partito comunista cinese non può sopravvivere senza la Cina, per questo i suoi membri fanno di tutto per mantenerla prospera e stabile, anche al costo di ingiustizie verso alcuni singoli che sono come hai detto tu invisi al partito o alle finalità del partito. Cosa gravissima e che non può accadere in uno stato di diritto (o magari si, ti ricordi Snowden o assange?), ma comqunque riguarda una percentuale infinitesimale rispetto alla gran parte della popolazione che vive in un contesto molto miglior rispetto al passato (o rispetto all India) e che continua a migliorare velocemente. Tu ci credi al BENE superiore? Io credo che in contesti così grandi come quelli cinesi o indiano ci sia un bene statisticamente superiore e che vada a favorire la maggior parte della popolazione, e in questo caso la Cina sicuramente è più avanti. In futuro vedremo, ma l’esperienza del COVID vissuta dall India non mi da speranza

dario

"Perché continui a parlarmi delle carte?"

Perché di quelle parlavo dall'inizio!
Con carte che ti garantiscono puoi avere un sistema corrotto ma sperare che con i prossimi eletti andrà meglio, puoi sperare che qualcuno non corrotto faccia valere le tue ragioni anche oggi... hai lo stato dalla tua parte, lo stato come istituzione, chi non rispetta le carte sta andando contro l'istituzione, non tu.

In cina non è così, devi sperare nel funzionario corrotto perchè non applichi la legge che ti vuole morto per reati assurdi (http://www .nessunotocchicaino .it/bancadati/asia-medio-oriente-australia-e-oceania/cina-16000107 non faccio disinformazione io, il disturbo della quiete c'è, tra i tanti), di farla franca se dici mezza parola contro, che l'invasore sia caritatevole se appartieni a uno stato occupato con la forza, prendi parte a elezioni farsa prive di partiti e via dicendo sui discorsi che stiamo facendo.

Hai un'ingiustizia di stato contro un'ingiustizia di persone, è profondamente diverso.

Ma la cina attualmente funziona meglio dell'india, nel complesso, come stato, su questo non ho dubbi e i numeri parlano chiaro al riguardo.

Ma non è la migliore democrazia possibile per quel contesto.
Non ha NULLA della democrazia.

Bargiana

Bene sulla carta il sistema politico è bellissimo e evoluto. Bene, ma nella realtà? Perché continui a parlarmi delle carte? Le carte non sono la realtà come Harry Potter non rappresenta il nostro mondo reale, allora perché Continui a parlarmene fino alla nausea? Cosa hai visto tu nei tuoi viaggi in India? Io ho visto gente bellissima come in tutti i paesi, ma che vivono in condizioni pietose e nemmeno minimamente comparabili agli standard di vita cinesi di cui parlavamo prima. Se poi il sistema politico cinese sulla carta è peggiore va bene, ma nella realtà i cinesi vivono meglio, vivono di più, mangiano di piu, studiano di piu, viaggiano di più etc… il governo di un paese non deve essere bello sulla carta, ma deve garantire alla maggior parte dei suoi cittadini uno standard di vita accettabile e quello indiano non lo fa, quello cinese si, anche se è una dittatura e anche se applica di più la pena di morte. Certo lo standard di vita indiano fa meno notizia dei brutti comunisti cinesi, ma nei fatti è molto peggiore e tu lo sai

Bargiana

Io ho capito perfettamente il tuo discorso, ma il tuo discorso si basa solo sulla carta, non sulla realtà come tu stesso hai affermato . Io davvero non capisco come tu possa mettere le belle parole sulla carta sopra alla bruttissima realtà che è l India. Se io sulla carta dico che sono un santo, ma poi prendo la pistola e uccido una persona, sono migliore perché sulla carta ho detto di essere un santo?

Bargiana

Beh si hai glissato, anzi hai confermato la mia affermazione. Non distingui realtà e ideale. Non conta nulla se sulla carta l India è una bellissima democrazia, nella realtà non è così e lo standard di vita pessimo degli indiani in confronto a quello dei cinesi ne è una dimostrazione. Io ho visitato entrambi i paesi, tu probabilmente solo l India. Ho cognizione di causa. In Cina non ho visto scene infernali come quelle a new dehli con lebbrosi ghettizzati o le slums con le fogne a cielo aperto vicino alle metropoli del sud dove i bambini cercando oggetti da rivendere nella merd4 degli altri, nemmeno nelle zone più povere della Cina. E se tu difendi il sistema politico indiano perché sulla carta è così bella sei davvero nemico degli indiani stessi. La Cina applicherà di più la pena di morte, brutto e condannabile, ma se per te conta solo il lato quantitativo vogliamo anche calcolare e comparare tutti gli indici di sviluppo umano fra India e un qualsiasi paese che non sia del terzo mondo?

dario

Mi sembri una persona intelligente e preparata, non capisco cosa ti sfugga di un discorso così lineare e semplice. Se vuoi te lo ripeto, ma senza cambiare una virgola:

l'india ha leggi, costituzione, garanzie di diritti fondamentali della persona, sistema politico, evolutissimi, la cina no.
solo a quello mi riferivo, a nient'altro.
se poi resta tutto sulla carta, è un altro discorso, che esula dal senso che volevo dare, evidentemente fallendo, a quella frase.

Il sistema politico è l'insieme di leggi che stabiliscono come deve funzionare un sistema politico.
Nepotismo, corruzione, qualunque stortura presente, non la troverai sulle carte indiane, che sono evolutissime e al livello di qualunque democrazia occidentale.

Io parlo di quelle.

Solo di quelle.

Non so come ripetertelo.

Se vuoi discutere di altro lo faccio volentieri, ma non farmi ripetere il concetto un'altra volta perchè ho la nausea.

Bargiana

E poi dici che l’imperialismo americano ti fa schifo, ok, ma al contrario delle notizie che riguardo la Cina, non ti ho mai visto sotto un articolo riguardante lo spionaggio americano o notizie simili a scrivere commenti a riguardo l’invasione del Vietnam, del Guatemala, i colpi di stato nel Sud America, l omicidio di Sankara, il massacro di wounded knee, quello di Los Angeles del 1992 o via dicendo. Ti sfido a dimostrarmi il contrario, io scrivo sopratutto di cina perché credo di intendermene di più, avendo anche vissuto in cina. Probabilmente come dici tu sono anche di parte, pur non amando il loro governo comunista, ma almeno e dico almeno io ARGOMENTO, e non faccio qualunquismo se tu per primo fai qualunquismo citando le proteste di tiananmen sotto ad un articolo in un blog di tecnologia .

Bargiana

Sei caduto davvero in basso quando hai detto “sistema politico indiano evolutissimo”. Mamma mia, ci vuole davvero coraggio ad ammirare il sistema politico indiano dove nepotismo e corruzione sono all’ordine del giorno, le senza casta vengono violentante impunemente, le donne sono trattate come oggetti e il nazionalismo indù discrimina le altre minoranze Sikh, musulmane e via dicendo. Il sistema politico cinese almeno garantisce uno standard di vita molto più alto alla maggioranza dei suoi cittadini. Se per te il sistema politico indiano è evoluto, Svezia e Finlandia al confronto cosa sono?

dario

Non ho glissato nulla, leggimi attentamente e hai tutte le risposte.
Cià.

Bargiana

Hai glissato totalmente sulla mia distinzione fra de iure e de facto. L India garantisce così tanto i diritti fondamentali che le donne Dalit vengono stuprate e uccise impunemente? Complimenti alla tua onestà intellettuale e continua a farti onanismo mentale su quale crimine ci sia o meno pena di morte. La legge è legge quando vale per tutti, non è legge solo quando va bene a te come singola persona. E sicuramente non c’è pena di morte per disturbo alla quiete pubblica, smetti pure di fare disinformazione per avvalorare le tue tesi fallaci. E se dici che l India ha sistemi politici evolutissimi sei proprio disonesto, basterebbe solo citarti quando politici sono figli di altri nel mondo politico indiano per farti capire quanto nepotismo e corruzioni ci sia. Ti dice niente la dinastia GANDHI? E naturalmente nella tua perfetta India viene eletto un ultra nazionalista indù che negava il COVID e incitava gli Indiani a bere

Bargiana

Mi hai offeso in passato ed hai offeso sotto questa notizia un altro utente. Che infatti ha segnalato il tuo commento e i mod te lo hanno eliminato. E non sono solo le offese, ma anche tirarmi in ballo nei tuoi commenti citando il mio nick e i miei passato nick accusandomi di essere pagato dal governo cinese cosa è per te? Nel mondo reale ti avrei già denunciato per calunnia, ma qui posso solo risponderti a modo, senza cadere al tuo livello. E Sinceramente che il governo cinese o americano mi faccia schifo o meno non ha la minima importanza, non cambia le cose e non cambia le mie argomentazioni. Pensi che davvero che scrivendo CINA MERD4, usa MERD4 cambi qualcosa? Possiamo solo argomentare e dare un po’ di dignità a noi stessi. E sicuramente buttarla sempre sul personale e accusando un utente o un altro di essere pagato o meno da governi più o meno democratici non ti rende sicuramente onore.

Zimidibidubilu

Dire non significa essere.

MikaHakkinen

https://uploads.disquscdn.c...

zdnko

Pensa che prima che trump venisse eletto tutti i cinesi tifavano per lui

dario

"praticamente sostieni che la pena di morte è più brutta in cina perche viene applicata di più e in più casi?"

ovviamente sì, non mi sembra il caso di doverlo stare qua a spiegare, è un'ovvietà che 10.000 è maggiore di 0.2 e che prevedere la pena di morte per reati banali è una barbarie insensata, nonché molto facilmente utilizzabile per far fuori il nemico di turno col minimo sforzo, come regolarmente avviene in cina stando ai report umanitari.
se per te 10.000 è uguale a 0.2, ripassa la matematica.
se per te essere giustiziato per omicidio è equivalente a essere giustiziato per disturbo della quiete dei cittadini, c'è qualcosa che non va nella tua scala valoriale.
se per te basta conoscere le leggi per azzerare il problema che queste leggi esistano, mi spaventi.

"come tanti prima di te non riesci a distinguere fra l' ideale e il reale."

io riesco a distinguerlo, sono 3 commenti che ti sto facendo la distinzione, sei tu che evidentemente leggi quello che ti pare, a questo punto.

l'india ha leggi, costituzione, garanzie di diritti fondamentali della persona, sistema politico, evolutissimi, la cina no.
solo a quello mi riferivo, a nient'altro.
se poi resta tutto sulla carta, è un altro discorso, che esula dal senso che volevo dare, evidentemente fallendo, a quella frase.

Crocodilly

1Non ti ho mai offeso. Non ti dire stupidaggini per favore. Ti sfido a dimostrare il contrario. Vedi stai facendo quello che dico sempre che fai : mistifichi la realtà..

2Perché tiri sempre in mezzo gli americani?

3io non parteggio per gli USA. Anzi ti dirò di più il loro governo mi fa schif* forse più del governo della tua amata Cina. E l'ho detto e scritto più volte. Quindi vai a lagnarti da un altra parte e non fare la vittima. Io a differenza tua lo scrivo a me l'imperalismo americano mi fa schif* e ribrezzo. Forza ti sfido a dire che il CCP fa schifo uguale se non di più. Sei sempre lì che li condanni teoricamente ma subito dopo li giustifichi..

Bargiana

come tanti prima di te non riesci a distinguere fra l' ideale e il reale. Un conto è la legge e un conto è come viene applicata la legge. inoltre il numero di reati punibili con la morte cosa dice? praticamente sostieni che la pena di morte è più brutta in cina perche viene applicata di più e in più casi? la legge può essere consultata da chiunque in cina e viene consultata, perche il tasso di alfabetizzazione è alto. quindi chiunque sa cosa va incontro se attua un determinato crimine, come quelli per cui è prevista la pena di morte. la legge deve essere equa perche deve valer per tutti, se poi è più severa in certi paesi è risaputo.
il mio esempio delle senza caste stuprate voleva dirti che, anche se come dici tu la legge prevede la punizione per lo stupro, la punizione de facto non viene data, perche gli stupratori sono di famiglia bramina e perche le vittime sono Dalit. aggiungendo il fatto che le famiglie Dalit non hanno accesso ad un istruzione sufficiente per alfabetizzarli e per competere con quelli dei più ricci, capisci che la legge non conta più, conta chi ha più soldi e chi ha più conoscenze e chi ha più potere.

dario

"Ehm in India le donne senza casta vengono stupr4te ed impiccate ad un albero senza che gli stupratori possano essere condannati, se appartenente alle caste alte."

ciò non toglie che lo stupro sia un reato punibile finanche con la pena di morte, se la vittima muore a seguito dello stupro, e che le caste non esistano più. a questo mi riferisco.

"E comunque la pena di morte è in vigore anche in India ahahahha, ed anche in Giappone e negli Stati Uniti, tutte democrazie mi pare o no? La pena di morte è più bella in India perché sono democratici?"

la pena di morte la condanno come istituzione in sé, ci mancherebbe altro, ma un conto è eseguire 5 condanne in 21 anni, un altro eseguirne tra 10 e 15.000 l'anno.

ma soprattutto, un conto è prevedere la pena di morte per:
- omicidio,
- rapina con omicidio,
- istigazione al suicidio di un bambino o di una persona non in grado di intendere o di volere,
- dichiarare guerra alla nazione e complicità in ammutinamento da parte di un membro delle Forze Armate.

un altro è prevederla per:
- omicidio doloso (art. 232)
- corruzione (art.383)
- concussione (art. 383)
- appropriazione indebita (art.383)
- rivendita di ricevute fiscali (art. 206)
- evasione fiscale (art. 205)
- contraffazione finanziaria (art. 170)
- speculazione
- frode (art. 192)
- frode finanziaria o assicurativa (art. 194)
- frode con carta di credito (art. 195)
- estorsione
- contrabbando (art.151)
- colludere con stati stranieri per minare lo Stato (art. 102)
- tentare di separare lo stato (art. 103)
- rivolta armata contro lo stato (art. 104)
- defezione al nemico (art. 108)
- spionaggio (art. 110)
- rivelare, acquistare o rubare segreti di Stato (art. 111)
- provvedere al nemico armi o equipaggiamento militare in tempo di guerra (art. 112)
- fare parte di associazioni segrete a fine sovversivo
- sovversione
- Reati contro la proprietà
- rapina (art. 263)
- furto di ingenti proprietà (ma il 28 settembre 1998 c'è stata un'esecuzione per furto di 60 yuan [7,85 euro]) (art. 264)
- furto abituale
- usare linee telefoniche o mezzi pubblici con l'evidenza che sono rubati
- furto di linee di comunicazione per profitto
- riproduzione di codici telefonici per profitto
- furto con scasso o violazione di domicilio
- causare distruzione di proprietà pubbliche o private (art. 115)
- evasione dal carcere (art. 317)
- spargere veleno (art. 115)
- vendita o fabbricazione di cibo nocivo o falso, di alcol tossico o di false medicine con gravi conseguenze sui consumatori (art. 141)
- vendita o fabbricazione di prodotti falsi o nocivi (aggiunto nel 2003)
- produzione o esposizione di materiale pornografico (non censurato o senza autorizzazione statale)
- causare esplosioni (art. 115)
- possesso, vendita o fabbricazione di armi, munizioni o esplosivi (art. 125)
- gioco d'azzardo (nonostante nella regione amministrativa speciale di Macao sia legale)
- bigamia
- intralcio all'ordine pubblico
- disturbo della vita dei cittadini
- usare metodi pericolosi che causino morte o gravi lesioni (art. 115)
- incendio doloso (art. 115)
- lenocinio, ovvero organizzazione, forzamento, induzione, introduzione, protezione o sfruttamento della prostituzione) (aggiunto da Corte Suprema del Popolo nel luglio 1990, confermato dal codice penale del 1997 con l'articolo 358)
- teppismo (presumibilmente reintrodotto)
- caccia di specie protette
- uscita da quarantena mentre si ha la SARS o diffusione del virus
- rivelazione o furto di segreti di Stato via internet (aggiunto in gennaio 2001)
- pirateria informatica
- reati legati alla droga (art. 347)

e non voglio spaventarti con l'elenco, non l'ho pubblicato per dire quanto è lungo, quello su cui vorrei che catalizzassi l'attenzione sono i motivi per cui si può venire giustiziati.

quindi la pena di morte non è più bella in india, è infinitamente meno applicata e prevista solo per reati infinitamente gravi. poi non è mai bella, ma mettere sullo stesso piano le due cose è completamente privo di senso.

"Per me stai difendendo l’indifendibile, non credo che alla gente comune interessi la democrazia se non hanno di che mangiare o soldi per curare i malati."

ti ho spiegato ciò che intendevo dire, e mi sembra del tutto pacifico che ciò che ho affermato, magari in modo inappropriato o fraintendibile quando ho scritto "sociopolitico", corrisponda alla realtà dei fatti, e corrisponderebbe a tale realtà dei fatti anche se in india stessero morendo tutti di fame, la corruzione dilagasse e la criminalità fosse alle stelle.

Bargiana

Ehm in India le donne senza casta vengono stupr4te ed impiccate ad un albero senza che gli stupratori possano essere condannati, se appartenente alle caste alte. Come hai detto tuo, se in teoria sono bellissimi e democratici, nella realtà è ben diversa e se ci sei stato tu lo avrai notato. Anche io sono stato un mese nel Rajasthan, ma sono stato anche in Cina. Sono totalmente incomparabili, le consiglio di farsi un viaggio anche in Cina se trova tempo. E comunque la pena di morte è in vigore anche in India ahahahha, ed anche in Giappone e negli Stati Uniti, tutte democrazie mi pare o no? La pena di morte è più bella in India perché sono democratici? Per me stai difendendo l’indifendibile, non credo che alla gente comune interessi la democrazia se non hanno di che mangiare o soldi per curare i malati. Io, nella capitale indiana new dehli, vedevo nell vecchia città dei piccoli ghetti in cui stavano rinchiusi lebbrosi ed altri malati probabilmente senza casta, in condizioni davvero miserabili, 10 malati in disposto in brandine accatastate. Io queste scene in Cina non le ho mai viste nemmeno nelle campagne più povere cinesi, figuriamoci nelle grandi città.

dario

ci sono stato 2 mesi in india, ma non è quello il punto.
non parlo di avanzamento della società, dove di arretratezze se ne toccano con mano di ogni genere, come scrivevo, e probabilmente ho usato un termine ambiguo in tal senso: intendevo parlare di diritti e garanzie dei cittadini che il sistema sulla carta garantisce e della forma di governo vigente. la regolamentazione della società in india è avanzatissima, da un punto di vista politico.
quello che manca spesso è una corrispondenza nella società reale, purtroppo, a causa di tradizioni e mentalità difficili da sradicare, e purtroppo l'attuale governo ci sta mettendo del suo per aumentare la discrepanza tra teoria e pratica, indubbiamente.

ma comunque, il governo centrale ha la propria fondamentale importanza, ma le autonomie dei singoli stati sono estremamente avanzate e complesse, e ci sono stati che funzionano meglio e altri peggio, anche in questo momento non particolarmente felice.

non metto in dubbio che la qualità della vita in cina sia migliore di quella indiana per aspettative di vita, tasso di occupazione, salario e altri parametri del genere, ma mancanza di libertà non solo politica, in generale di espressione, politiche espansioniste aggressive, regime del terrore dato da una sequela di reati puniti con la pena di morte lunga un km, rendono il concetto di "migliore democrazia possibile in relazione al contesto" del tutto inapplicabile: non c'è neanche la caricatura di una democrazia, non è una democrazia e basta. che poi possa portare a benessere e crescita non ne dubito, ma il prezzo da pagare è molto alto, in termini di diritti umani.

(per quanto riguarda i laureati, l'india non sta molto peggio della cina ed è la seconda fucina al mondo, dopo la cina stessa).

Ivan Cicciociccio

Gli stati uniti mano a mano che declinano come potenza economica e tecnologica diventano sempre più inquietanti. D'altronde sono ancora gli eredi di quei tagliagole che occuparono l'ovest sterminando gli indiani, immutata è quella bramosia insaziabile per cui sono pronti ad assassinare e distruggere.

Ivan Cicciociccio

Ognuno si compra quello che vuole personalmente bombarderei la apple

Bargiana

Quindi chiunque non la pensi come te è pagato dal governo cinese? io non ho mai difeso in toto il governo cinese come tu fai con quello americano. anzi, ho sempre criticato il governo cinesi per la forte censure che applica e per molte politiche.
ma per certe questioni mi pare ovvio che ci sia un doppio standard. se tu giudichi falso ciò che dico o se pensi che io lo faccio perche il governo cinese mi paghi per commentare, almeno argomenta. perché mi pare abbastanza ovvio che ogni volta che non riesci a controbattere, cominci a buttarla sul personale, attaccando l'utente stesso mettendolo su pubblica gogna invece di controbattere, alcune volte offendendo pure. e tu mi dai del qualunquista quando tu sotto ad una notizia in un blog di tecnologia parli delle proteste di tiananmen? come se io sotto ad ogni notizia sugli Stati Uniti parlassi del genocidio degli indigeni, della sterilizzazione delle donne portoricane o del supporto alle dittature di destra nel mondo.

Alex Bianco

Siamo in Italia : classica mentalità da 4 soldi dove ormai cè un minimo comun denominatore nelle mente italiota.
Persone di "destra" uguale cattivoni rappresentati da repubblicani, lega, israele
Persone di "sinistra" uguale a favore dei deboli rappresentati da democratici, Pd, Palestina.

E' tutto etichettato a dovere anche a livello MONDIALE e in base a dove ti schieri tutti contro tutti haha

Fosse cosi facile il mondo come lo interpretano molte persone

Alex Bianco

"..forniscono tecnologia per svolgere attività di sorveglianza - ad esempio quella usata per monitorare le attività delle minoranze religiose e dei dissidenti.."

Ahhh avevo capito male allora..è solo per le minoranze e io che pensavo invece che l attività di sorveglianza globale la facessero a tutti come fanno proprio gli States stessi.
Accipicchia haha

Mostra 1 nuova risposta

Tu puoi parlare con chi vuoi e dire che stanno bene, tranne con le minoranze discriminate, 1) perchè nessuno ti ci fa parlare 2) perchè a discriminare sono proprio le popolazioni locali cinesi, con in testa il governo che ha fatto propaganda e che ti ha lavato il cervello.

La propaganda contro la cina qua è evidente ma non ha niente a che fare questi argomenti

Zimidibidubilu

Non sono comunisti. Adesso respira eh...

Zimidibidubilu

No.

Zimidibidubilu

Ma per favore...

Zimidibidubilu

Infatti LOL

Zimidibidubilu

Non sono comunisti.

Dark!tetto

Diciamo che la Cina ha imposto a suon fi convenienza scorretta, ma che son d'accordo sulla distruzione economica, i modi sono assolutamente sbagliati, ma è anche vero che è arrivato tutto così velocemente che gli americani si son visti mancare il terreno sotto i piedi. Quindi hanno agito come da loro abitudine, con supponenza e a suon di imposizioni, sfruttando tutta la loro potenza, fin quando ancora possono

Bargiana

vero, ma lo stesso discorso lo puoi fare per i governi democratici, piacciono a tutti finche non sei tu quello a subir un sopruso (forse non dal governo) e a dover star zitto. pensaci un po, pensi che i libici ora vivano meglio in guerra civile democratica, rispetto a quando vivevano sotto la dittatura di gheddafi? o pensi che gli iracheni siano felici del milione di morti civili lasciati dalla guerra per spodestare il bruttissimo dittatore saddam? ma statisticamente possiamo parlare di numeri obiettivi. i 300 morti dopo le proteste tiananmen (fra cui anche molte decine di soldati bruciati vivi dai manifestanti, ricordiamocelo) in un paese di un miliardo di persone non sono niente, fa molti più morti l'influenza in una sola ora in un paese del genere. ma ti ricordo che nei 30 successivi alla protesta, la cina ha avuto la più grande crescita economica e sociale mai vista nella storia dell' umanità. io come detto prima, non giustifico, ma sinceramente non me la sento moralmente di condannare.

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale

I migliori smartphone 5G economici | Guida

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim