Huawei potrebbe vendere parte di Honor: trattative in corso

14 Ottobre 2020 13

Huawei potrebbe vendere parte di Honor, che dal 2013 opera come marchio indipendente dalla casa madre. Le indiscrezioni al riguardo sono aumentate negli ultimi giorni, prima con le analisi di Ming-chi Kuo e oggi con un nuovo report diffuso da Reuters. Il produttore cinese è duramente colpito dal ban USA che sta penalizzando le vendite a livello internazionale e potrebbe decidere di monetizzare nell'immediato cedendo una parte di Honor.

Le trattative sarebbe in corso, tra i possibili acquirenti il più quotato è Digital China Group - il principale distributore degli smartphone Honor - ma si fanno anche i nomi di TCL e di Xiaomi. Il report parla di una cessione parziale di Honor, sottolineando che Huawei potrebbe decidere di cedere il marchio Honor, e le relative attività della divisione ricerca e sviluppo e di gestione della catena dei fornitori. Secondo le prime stime l'accordo potrebbe fruttare a Huawei un massimo di 25 miliardi di yuan (circa 3,1 miliardi di euro), ma potrebbe anche chiudersi ad una cifra più bassa (il minimo ipotizzato è di 15 miliardi di yuan).

Secondo Kuo, la cessione produrrebbe effetti positivi per Honor, i suoi fornitori e il settore dell'elettronica cinese. La ragione sta nel fatto che in tal modo Honor si svincolerebbe dal ban USA su Huawei: Se Honor è indipendente da Huawei, i suoi acquisti di componenti non saranno più soggetti al ban USA, scrive Kuo in una nota. Tutto quanto sopra, si intende, a patto che gli Stati Uniti non decidano poi di inserire anche il nuovo acquirente nella lista nera.

Dal canto suo Huawei potrebbe beneficiare nell'immediato di un consistente flusso di cassa - le indiscrezioni sottolineano di un corrispettivo per la cessione sarà tutto cash - e continuare a dedicarsi allo sviluppo e alla vendita degli smartphone distribuiti con il suo marchio, che continuano a riscuotere molto successo nel mercato interno. Per il momento le parti in causa hanno deciso di non commentare le indiscrezioni.


13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
bebitrau

Ma hai presente quanto è grande Huawei, i telefoni sono una minima parte, non credo proprio fallirà

Giuseppi

Onestamente non credo che Huawei abbia problemi di sopravvivenza...

ydlale

Dopo la cina arrivano alieni, usa hanno bisogno di un nemico per vivere altrimenti muoiono

Alex

Comincia lo smantellamento. Se vogliono sopravvivere, devono vendere. Bene così.

macosx

Offro 10 dollari :trollface:

Anto.b93

Qualcuno proponga cassa depositi e prestiti, subbbbito

tulio

Sta fallendo a vista d'occhio

bobbu

Povera Huawei. Sono davvero triste. Amo i suoi dispositivi...

Se la comprasse TCL per me sarebbe buono.
Ho due smartphone TCL di fascia bassa, ma fatti molto bene. ;)

momentarybliss

Così vedremo se verrà bannato anche l'acquirente

Francesco Renato

Ma no, sono situazioni completamente diverse, ora la bomba atomica è fuori gioco.

JustSeph

Una situazione win-win per entrambe. Huawei ci guadagna miliardi cash e Honor torna a vendere senza compromessi..

Lucano

finita l'unione sovietica lo spauracchio diventa la cina

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica

Recensione Samsung Galaxy Z Fold2: quello che non vi hanno detto, un mese dopo

Recensione Motorola Razr 5G: lo smartphone per distinguersi