USA e Huawei, alleanza per definire gli standard 5G. Ma il ban commerciale resta

16 Giugno 2020 82

Rapporti commerciali no, sviluppo degli standard tecnologici sì. E' questo quanto deciso dallo US Department of Commerce in merito alle relazioni che le aziende statunitensi potranno d'ora in poi instaurare con Huawei, portando il settore ad uno "status quo ante dal punto di vista della Entity List", in altre parole ad una situazione antecedente il ban.

A prima vista la mossa di Trump potrebbe essere letta come un indebolimento delle difese e della politica di protezione in atto da 13 mesi (e tra l'altro recentemente prolungata a maggio 2021). L'intento, tuttavia, è proprio il contrario: la confusione sorta dopo il divieto imposto alle aziende USA di instaurare rapporti commerciali con Huawei avrebbe di fatto creato una situazione di impasse in cui le aziende stesse non riuscivano a trovare punti di riferimento sulle tecnologie da adottare per le reti di nuova generazione. Ciò si sarebbe poi tradotto in uno svantaggio competitivo del made in USA rispetto alla concorrenza internazionale, suscitando le preoccupazioni della Casa Bianca.

Trump ha rinnovato il ban fino a maggio 2021

Da qui, dunque, l'intervento del Dipartimento di Commercio: collaborare con Huawei per la definizione di standard universalmente riconosciuti nel campo del 5G permetterà alle aziende americane di tornare ai tavoli decisionali, definendo assieme alla società cinese le regole da adottare sul mercato. Viene così dunque ripristinato il permesso di lavorare con Huawei, ma solo e unicamente sugli standard 5G. Resta immutato il divieto di instaurare rapporti commerciali con l'azienda cinese. Queste le parole di WIlbur Ross, Segretario del Commercio degli Stati Uniti:

Gli Stati Uniti non cederanno la leadership nell'innovazione globale. Questa azione riconosce l'importanza di sfruttare l'ingegno americano per far avanzare e proteggere la nostra sicurezza economica e nazionale.

L'obiettivo finale è chiaro: con il ritorno delle aziende USA al tavolo decisionale sul 5G, dovranno essere proprio gli Stati Uniti a promuovere tecnologie che diventino standard internazionali. In pratica, da un lato si garantisce la leadership, dall'altro si controlla Huawei ancor più da vicino. In termini più tecnici,

con la regola del nuovo Bureau of Industry and Security (BIS), la tecnologia che non avrebbe avuto bisogno di una licenza per essere divulgata a Huawei prima dell'iscrizione dell'azienda alla Entity List può essere ora divulgata al mero scopo dello sviluppo di standard all'interno di un organismo di sviluppo di standard senza la necessità di richiedere una licenza di esportazione.

Maggiore libertà alle aziende USA, dunque, per lo sviluppo di standard sulle reti di nuova generazione: ma per avere maggiore potere decisionale l'unica mossa è quella di sedersi al tavolo con il "nemico".


82

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Legend94

Cina o usa basta che si mangia

E K

Chiariscimele tu allora.

Andrea Dugani Flumian

Parole sante

Alexv

E chi ha detto che noi dovremmo sottostare agli standard decisi da lui e la Cina?

BLOW

Con la crisi non gli conviene più il bann a Trump

Luca

Tu hai le idee un po' confuse

Luca

Tu hai le idee molto confuse.

Sense

Ma non solo, e lo dato iphone dove lo fanno??? Perche non bloccano anke la produzione del iphone in cina, e se lo fa assemblare in USA. Se cosi cinesi stanno spiando tutti quanti.....

Sense

E ne sono quasi certo che cosi fara. Visto la strada che hanno scelto. E fra tempo sono numero uno sulla vendita dei smartphone nel mondo. E questo che a Trumph brucia.

Sense

Bravo, se ci spiano americani o cinesi non cenefrega nulla, ormai quello e. [[[[[è

Sense

Ma credo come ora ormai a HUawei ne frega poco di quello che se la scrive o fa Trumph. E sicuramente non collaborano piu con aziende USA.

salvatore esposito

si vedrà a novembre... certo, liberarsi di Trump e dei suoi ban/dazi fa comodo a tutti oltre al fatto che sta provando a far scoppiare una terza guerra mondiale in tutti i modi

Alessio Ferri

Quale ultimo episodio, ogni giorno cambia...
Comunque Floiyd è stato ucciso perchè qualcuno ha fatto una chiamata alla polizia denunciando l'utilizzo di una banconota falsa

E K

"Gli Stati Uniti non cederanno la leadership nell'innovazione globale.
Questa azione riconosce l'importanza di sfruttare l'ingegno americano
per far avanzare e proteggere la nostra sicurezza economica e nazionale."

Questo cosa si é fumato prima di fare questa uscita?
Gli US hanno perso la leadership 15 anni fa minimo. E l'ingegno che in America fa avanzare e protegge la loro sicurezza economica ha nomi cinesi ed indiani. Gli americani veraci al giorno d'oggi (non i pellerossa ovviamente) sono per il grosso della popolazione quelli che raccolgono arance, spalano m3rda di vacca, fanno stragi per strada, muoiono di infarto per obesitá da junkfood e non hanno la terza media.

Frederik

Appunto, see fosse una battaglia USa Cina non dovrebbero bloccare solo Huawei ma se è così forse è proprio per le magagne che ha fatto la famiglia Huawei e immgino fvorranno indagare per bene perchè se c'è davvero di mezzo il governo o l'Iran la cosa è gravissima

ADM90

Per numero di voti nel 2016 ha vinto la Clinton. Ma negli USA non contano i voti ma i grandi elettori.
Quindi la possibilità di vincita per Trump sono abbastanza alte.

uncletoma

Fossi Huawei li manderei a quel paese

Crash Nebula

L’occidente e gli USA in particolare, sono troppo arroganti per apprendere una lezione simile.

Roberto

Esattamente, inutile mostrare i muscoli se sei fuori dalla stanza dei bottoni

ErCipolla

Perché sono in guerra commerciale coi cinesi, e Huawei è un obiettivo perfetto: da una parte è un gigante multinazionale con le mani in pasta ovunque, dall'altra però è dipendente da tecnologie USA (Android e Google Services in primis) che possono facilmente essere bloccate dagli americani.

Fabrizio

E' una sensazione spinta dai media forse.
Se ti informi da fonti attendibili scoprirai che non è affatto così fortunatamente.
L'Europa ha sulla carta solo lo svantaggio sui modem, non avendo chipmaker come USA (Qualcomm) ed Asia (Huawei e Samsung). Gli europei si basano tutti su chipset Qualcomm.
Ma lato standard, reti, infrastrutture ed anche operatori mobili non siamo secondi a nessuno: dopotutto la sede dell'ITU è a Ginevra

ErCipolla

Non mi pare, sono più che altro "capitalisti a partito unico". Anzi mi risulta che i sindacati (a parte quello unico interno al partito) siano proprio vietati.

ErCipolla
gioboni

Ma guarda che anche l'ultimo episodio negli USA è stato un "incidente", il problema è come le forze dell'ordine approcciano i presunti criminali: in america hanno un po' troppo la mano pesante.

ErCipolla

Probabile purtroppo, Biden pare scampato da un ospizio

Luca

non è che sono in affanno...sono proprio in fuori gioco...non hanno nessuna azienda di infrastrutture, la Cina sta già lavorando sul 6g

salvatore esposito

trumpino bello di passpar2 non è molto amato visto che al momento è costretto in un bunker

Andredory

Peggio per noi anche eh. Fosse il presidente di San Marino chi se ne frega, ma è a capo alla Nazione più importante al mondo...

Luigi Andreoli

Che buffoni.

tonyX86

Non credo sia un qualcosa orchestrato solo dalla figlia, anche perché si parla di almeno 1 milione di euro quindi un qualcosa di piccolo rispetto ai possibili problemi con il governo usa. Magari potrebbe essere una specie di aiuto di stato da parte della cina in favore del governo di teheran per permettergli di aggirare l'embargo e facilitare i loro progarmmi militari e nucleari. Per quanto riguarda Google, avrà sicuramente subito un certo "danno" ma il suo fatturato ed il suo monopolio è così alto che magari qualche altra società potrebbe beneficiare dall'esclusione di huawei e riparare alle perdite. Inoltre bisogna considerare il fatto che tutte le altre compagnie cinesi non sono state intaccate, nonostante, a differenza di huawei, vendono anche i loro telefoni negli usa. Queste sono le idee che mi sono fatto leggendo articoli in rete (non voglio affermare che sia l'unica verità), probabilmente se si dovesse celebrare il processo si saprà qualcosa in più.

Alessio Ferri

Fascista è, chi il fascista fa.

Superdio

per me trump e' una mano santa per dittature come la cina e forse esterne come la russia che stanno facendo quello che vogliono vista la sua incapacita', ma ripeto che cercare di "farlo fuori" per vie che non siano quelle politiche e' di quanto piu' sbagliato ci possa essere. Nella vicenda Black Lives Matter sta dimostrando ancora una volta la sua incapacita', si spera che gli americani alla prossima tornata elettorale lo abbiano capito forte e chiaro, altrimetni peggio per loro, continuassero a dare retta a facebook piuttosto che a quello che effettivamente succede attorno a loro.

ADM90

Trump è un repubblicano nei diritti e un democratico nella gestione dell’economia.

ADM90

Il BAN è una scusa per bloccare le vendite forti di Huawei in Europa... altrimenti 0 contatti commerciali anche con Xiaomi, Oppo e altri brand cinesi

ADM90

Il ban andrà avanti ancora 5 anni dato che i dem hanno messo un candidato insipido.

Frederik

Infatti tutti i produttori prendono i nostri dati o perlomeno ci tentanto, Google in primis. E soprattutto tra le millemila aziende cinesi Huawei è solo una delle tante

Frederik

Mmh non so se ho capito bene ma grazie. Però voglio dire per "colpa" della figlia del fondatore di Huawei lascia il ban totale penalizzando anche Google? Sicuramente Google non farà la fame perchè non darà i suoi servigi ad Huawei però....immagino già che Huawei stia già pregando in ginocchio di tornare magari pagando multe o sottostando i qualche modo a regole severe. Anche perchè se tanto mi da tanto altri potrebbero fare la stessa cosa in ogni momento. O forse semplicemente ci sarà ancora aperta un'indagine sulla figlia e finchè non si conclude tutto rimarrà così

Fabriziano

Diciamo che cercano di tornare sui loro passi per evitare brutte figure, figure che comunque continuano a fare perché se il tuo "nemico" è più avanti di te non fai altro che fare il suo gioco nel suo campo. Vero è che in questo modo non rimangono fermi al palo.....come fai a dettare regole se sono tre passi avanti a te? Invece di contrastare e basta dovremmo tutti quanti lavorare insieme per apprendere e pareggiare il livello come hanno fatto loro che fino a pochi anni fa erano tecnologicamente in svantaggio, noi siamo andati a "regalargli" la tecnologia perché la manodopera costava meno e adesso ci troviamo in questa situazione.
Facciamo come loro, testa bassa e apprendiamo il più possibile, poi ci risolleveremo.

Paolo Pini

Guarda che in cina sono comunisti,non fascisti.

Crash Nebula
SuperDuo

Vedremo. IL travaso di produzione dagli SUA alla Cina è avvenuto non solo per i costi ma anche perchè la qualità media del prodotto USA era pessima rispetto al Giappone e all'Europa.

GLi americani sono (erano?) molto bravi nello sviluppo e nella ricerca grazie soprattutto al meltin pot culturale e all'immigrazione di profili di alto livello ma questa è un'altra storia.
Tu sei un po troppo schierato per capire che è la moderazione che ha fatto forte l'america, sia coi dem che con i rep.

Trump è un estremista ignorante. Pessima combinazione.

the_joker_IT

Huawei è di fatto una società gestita dal governo cinese e usare una loro tecnologia per le reti delle telecomunicazioni a livello mondiale è come "minimo" rischioso...

tonyX86

Credo che ci siano 2 questioni separate: la prima è il divieto di vendere le infrastrutture per la rete 5g e l'altra che riguarda il divieto di utilizzare tecnologie americane. Riguardo la prima non mi sono informato bene, ma riguardo la seconda il cui effetto più noto è l'impossibilità di utilizzare le gapps dovrebbe dipendere dal fatto che attraverso la società una società di nome Skycom ma che grazie a triangolazioni non è direttamente riconoscibile come di loro proprietà abbia venduto all'Iran pc e server della HP ed inoltre muovendo i soldi attraverso la Western Banks mettendo a serio rischio anche queste due, probabilmente ignare, società americane che sarebbero potute essere scambiate per complici. Questo è il motivo per cui hanno fatto arrestare in Canada la figlia del fondatore di Huawei, in quanto direttore finanziario, e ne aspettano l'estradizione e probabilmente anche del ban.

the_joker_IT

la reindustrializzazione degli USA è già in atto e grazie a Trump e non si può pretendere che tale progetto si realizzi con uno schiocco delle dita.

Il paradigma portato avanti da Bill Clinton con produzione all'estero e profitti negli USA è morto una volta che ha permesso ai cinesi di acquisire il know-how.

Se vuoi qualcuno cui lamentarti lamentati con i libtards non di certo con Trump.

Perdonami ma il presidente di idiocracy aveva carisma da vendere a differenza di trump
https://media2.giphy.com/me...

papau

perchè gli americani voglio l'accesso alle backdoor e i cinesi non gliela danno.

SuperDuo

Trump non ha nemmeno bisogno dell'alcool per dire a milioni di americani di iniettarsi in vena qualcosa che li ucciderebbe (disinfettante).
Le sue conferenze stampa sembrano quelle di idiocracy.

momentarybliss

Bah, a parte che il problema con Huawei era sorto proprio per il rapporto tra il 5G e la sicurezza nazionale, quindi questa apertura la vedo come una specie di corto circuito, non vedo perché dovrei essere contento della leadership americana piuttosto che quella cinese. A noi europei non ce ne viene comunque in tasca nulla. Sto ban poi proprio non lo concepisco, che gli Stati Uniti facciano ciò che vogliono sul loro territorio, ma nel resto del mondo impedire a Huawei di fari i suoi affari è inconcepibile

Alessio Ferri

Aveva un coltello e problemi psichiatrici, la polizia non è andata con l'intenzione di uccidere e probabilmente si è trattato di un incidente

T. P.

https://media2.giphy.com/me...

Sky Wifi: l'offerta in fibra (FTTH) è ufficiale. Come funziona e quanto costa

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Covid-19: come non cadere nella trappola della falsa informazione | Podcast

Apple e Google, più privacy per le app di tracciamento: cosa cambia per l'utente