Huawei Ban: TSMC potrebbe ridurre la fornitura di chip | Rumor

19 Febbraio 2020 38

Huawei tira un respiro di sollievo momentaneo grazie alla proroga di 45 giorni concessa dall'amministrazione Trump, tuttavia una nuova minaccia si staglia all'orizzonte. Stando ad un nuovo report di DigiTimes, infatti, sembra che TSMC abbia intenzione di ridurre il supporto offerto alla casa cinese in termini di capacità produttiva.

Questo significa che Huawei potrebbe non avere accesso allo stesso volume di produzione dei chip di cui ha goduto sino ad ora. Sebbene i SoC Kirin vengano realizzati da HiSilicon, tutti gli ultimi SoC sono stati realizzati fisicamente all'interno delle fonderie di TSMC, quindi questa riduzione potrebbe impattare direttamente sul numero di chip di cui potrebbe disporre Huawei (e Honor, di conseguenza).

Ovviamente parliamo di un'indiscrezione che attende di essere verificata, ma la fonte sembra essere abbastanza precisa nel riportare il fatto. Pare però che TSMC non interromperà del tutto i rapporti con Huawei, visto che intende continuare a lavorare a stretto contatto con la casa cinese per lo sviluppo dei nodi a 5nm e 3nm.

La motivazione alla base di questa riduzione è, come al solito, legata alle vicende del Huawei Ban. TSMC sembra infatti intenzionata a giocare d'anticipo rispetto alle prossime decisioni che verranno prese dall'amministrazione Trump, la quale sta valutando di applicare misure più restrittive che possano permettere il blocco totale delle spedizioni di chip nei confronti di Huawei.

Al momento la proposta sul tavolo dell'amministrazione è solo una bozza, ma l'idea che TSMC inizi a ridurre la sua dipendenza verso Huawei è tutt'altro che fuori discussione.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da interteria a 681 euro oppure da Yeppon a 774 euro.

38

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Condiloma Peperlizia

Grazie ho letto, ora mi è più chiaro.

B!G Ph4Rm4

Si, è altamente inquinante, infatti molti paesi pur potendo estrarli non lo fanno per questo motivo, ma in passato quasi tutti i paesi lo facevano, adesso si riforniscono da altri.
Ma è certo che in casi estremi, riprenderebbero l'estrazione.

Qui spiegano meglio:
https://www.dday.it/redazione/30986/terre-rare-cina-huawei

Condiloma Peperlizia

Sicuro? Che io sappia oltre alla Cina, l'unico che potrebbe fornire una parte ridotta è il Canada, ma mi pare servirebbe molto tempo per preparare l'estrazione. Inoltre mi pare sia altamente inquinante.

Condiloma Peperlizia

Bhè possono usarle per produrre i loro chip o venderle ad altri, non esistono solo gli USA.

Dark!tetto

Il divieto di vendita delle licenze Google non è mai stato prorogato. Infatti è paradossale che sfrantuma i beneamati sulla questione sicurezza, ma si concentra prevalentemente sulla telefonia, prorogando in settori più sensibili. Eppure c'è chi è convinto che non c'è un attacco al potere commerciale di Huawei...è per la sicurezza

The_Child

" sono arm che era una azienda inglese e adesso giapponese"
Che usa per lo più brevetti USA
Informati

Luca

sei uno scandalo.. e quelli prodotti per Huawei e mediatek ad esempio brevetti cinesi e taiwanesi... i brevetti dei soc la base sono arm che era una azienda inglese e adesso giapponese..poi vengono o costumizzati o usati quelli del brevetto originale ma in tutti e due i casi il processo di produzione con i brevetti dei soc non c' entra niente.. Posa il fiasco o parla di qualche argomento che ne hai la comprensione

The_Child

"quali brevetti usa utilizza, sentiamo???"
Le architetture di soc prodotte usano brevetti USA a gogog

Sei tu quello che deve studiare

Luca

invece di segnare studia.. tsmc è una fonderia...quali brevetti usa utilizza, sentiamo??? io inizio a ridere

The_Child

Non c'è nessuna proroga

The_Child

Genio tsmc usa brevetti usa .

Giusioppe

Samsung è superiore

Antonio Adamo

Mi domando quale device comprerai, visto che tutti con un Huawei in mano andavate..

B!G Ph4Rm4
il mondo gira anche senza gli USA, ma non so il contrario...


E' proprio il contrario, gli USA oltre ad avere il GDP più alto di tutti hanno anche un deficit commerciale mostruoso con tutti (significa che noi vendiamo a loro molto più di quanto loro vendano a noi) e sopratutto un mercato domestico colossale.

E' per questo che loro vanno abbastanza bene anche quando gli altri vanno male (tipo in questo momento dove la Cina è ferma e l'Europa annaspa), mentre se vanno male loro si tirano tutti dietro.

Ci sono state varie crisi economiche negli ultimi 20-25 anni in giro per il mondo, ma l'unica grande partita da loro, nel 2008, se ci fai caso, ha tirato giù tutto il resto del mondo.

B!G Ph4Rm4

Le terre rare non sono veramente "rare" e gli Stati Uniti ne hanno a sufficienza sul loro territorio e ce ne sono molti altri che potrebbero fornirgliele.

The_Child

E se le tengono sullo stomaco i cinesi.
Se hai le risorse, ma non sai come usarle fai la fine del Venezuela

Condiloma Peperlizia

Minacciare gli USA di non fornire più le terre rare.

Giusioppe

Ottimo, meglio evitare hauwei

Luca

quali misure di sicurezza...tsmc non è una azienda Usa ad esempio.. la sicurezza non ci entra niente, vogliono tagliare qualsiasi ponte non soltanto interno USA all azienda Huawei e vogliono mettere anche sanzioni e ban secondari e cioè anche a tutte le aziende di qualsiasi nazione che farà affari con Huawei avrà sanzioni o non potrà più fare affari con aziende Usa

Luca

senza tecnologia usa non sei nessuno??? Huawei ha problemi con i servizi, non con la tecnologia.. tsmc non è una azienda americana.. la Cina ormai non ha bisogno della tecnologia usa...

The_Child

Non possono fare niente del genere.
Le aziende usa prendono tutto e se ne vanno nell'arco di 12 mesi.

Sono gli Usa con il coltello dalla parte del manico perché senza le tecnologie usa sei nessuno

Claudio Biesuz

Un fuoco di paglia, se compromettono il mercato con i dazi, a lungo termine sarà un boomerang per l'america, perché per quanto convinto sia Trump, il mondo gira anche senza gli USA, ma non so il contrario...

Non si rende conto, che spingendo le aziende cinesi (in questo caso huawei) a produrre in casa (anche HarmonyOs), può mettere in difficoltà all'inizio, ma dato la dimostrazione che sta dando nel campo tecnologico, a lungo termine le rende indipendenti da qualsiasi servizio/aziende americane, rendendolo di fatto, un concorrente molto più scomodo di adesso!

Io "tifo" per la tecnologia, quindi in questo caso per Huawei, perché è fin troppo palese che questa guerra di Trump sia sul campo tecnologico (altro che sicurezza nazionale) dove loro (soprattutto sulle infrastrutture 5g) sono indietro anche di 4/5 anni, e per causa sua, rischiamo di rimanere al palo pure noi europei, ma a quanto sembra, le fantomatiche prove che avrebbe fatto vedere all'UK e Germania non hanno convinto, e di conseguenza huawei non è stata bannata per quanto riguarda le infrastrutture del 5g, e ciò è un ulteriore conferma di quanto Trump in mano, abbia solo un pugno di mosche!

Claudio Biesuz

No allo stato attuale delle cose, la proroga non riguarda purtroppo il reparto telefonia e quindi servizi Google...

The_Child

La Cina senza la delocalizzazione muore. Gli Usa vanno a produrre da un'altra parte

Viktorius

Avrebbe potuto fare molte cose. Aumentare a dismisura le tasse sulle aziende america e che producono in Cina (praticamente tutte).

Aumentare il costo delle terre rare (la cina ne produce la maggior parte).

Aumentare i dazi sull'importazione americana.

Voglio vedere chi avrebbe comprato un iphone a 10.000 € in Cina

Viktorius

Ma per te non dovrebbero esserci mai problemi, non credo che trump abbia potere anche ad approdo del re

dannyD

D'accordo con te, anche se al momento ha avuto ragione. La borsa decolla, le aziende americane sono in ripresa e l'economia americana in crescita. Dati oggettivi.

Spero di non avere ragione a lungo termine :S

dannyD

Bastava sospendere la produzione per le aziende americane che in 10 giorni si sarebbero seduti a un tavolo per trovare la soluzione.

Al momento la Cina ha in mano quasi tutta la produzione mondiale...

dannyD

Ma tipo... il p40 pro che dovrebbe uscire a breve, a causa della proroga potrebbe avere i servizi di google?

The_Child

"come mai la Cina lo abbia permesso"
E cosa avrebbe potuto fare? Impedire al governo USA di prendere misure di sicurezza sulle proprie aziende?

Claudio Biesuz

Esatto, se davvero c'è una nazione che può quasi bloccare il mercato tecnologico è la Cina, e non c'è dubbio che se lei avrà problemi con i processori (che ovviamente faranno in modo da prodursi in casa), gli "altri" avranno problemi tutto il resto!

Tira tira, la corda si spezza, e tra Cina e USA, io mi sono fatto un idea di chi ci rimetterebbe di più (e purtroppo a rimetterci, per colpa del c@22aro Trump, saremo anche noi...)...

guari

Certo non saranno supportati solo i nuovi dispositivi

Claudio Biesuz
Mattoz

Sono in procinto di comprare P30 pro, ma attualmente i servizi google funzionano? (play store ecc..)

Condiloma Peperlizia

Eh mi sa.. le hanno tagliato le gambe. Però mi chiedo come mai la Cina lo abbia permesso. Considerando che sono i principali fornitori di terre rare, potrebbero compremettere pesantemente l'economia americana.

momentarybliss

Naturalmente gli USA non si fanno scrupolo di affossare il fatturato di TSMC

The_Child

Manco perché non avrà neanche più processori usabili .
Non ha fonderie .

Condiloma Peperlizia

Ormai Huawei va bene solo per il suo mercato interno.

Recensione Huawei Freebuds 3i: poche rinunce con meno di 100 euro

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua

Recensione Huawei Watch GT2e: rileva 100 attività sportive

Recensione Huawei MatePad Pro: senza GApps ma con tanto carattere