Xiaomi, Huawei, Oppo e Vivo: fronte comune per superare il Google Play Store

06 Febbraio 2020 253

Le vicende relative al ban di Huawei da parte degli Stati Uniti hanno costretto molte società cinesi a fare i conti con una dura realtà: la loro dipendenza dalle aziende americane e dai loro servizi. L'impossibilità per Huawei di ottenere una licenza d'uso di Android ha avuto importanti ripercussioni sulle vendite in occidente dei dispositivi della casa di Shenzhen (mentre in Cina è andata molto meglio) e non vi è alcuna certezza che questo divieto non possa riguardare anche altri produttori in futuro.

Al fine di evitare di restare tagliati fuori dal mercato mondiale, pare che Xiaomi, Oppo, Vivo e la stessa Huawei stiano facendo fronte comune per sviluppare un'alternativa allo strapotere del Google Play Store che permetta loro di distribuire le applicazioni Android sui propri dispositivi, anche senza avere alcuna licenza rilasciata da Mountain View. A riportare questa notizia è Reuters.

Secondo quanto riferito, pare che le quattro aziende stiano affinando i dettagli di quella che viene chiamata GDSA (Global Developer Service Alliance), una piattaforma in grado di permettere la distribuzione di app, musica, film e molto altro ancora, in tutti i mercati internazionali. Lo scopo è quello di avere uno standard condiviso dai produttori, in modo che si eviti l'isolamento all'interno di soluzioni proprietarie (come nel caso dei Huawei Mobile Services).

Gli effetti dello scontro Huawei-USA avranno risultati del tutto inaspettati: GDSA potrebbe mettere in crisi il dominio di Google nel mondo Android

Le prime indiscrezioni suggeriscono che GDSA potrebbe essere presentata già a marzo e che inizialmente punterà a mercati come India, Indonesia, Russia e altri (9 in totale), tuttavia pare che la diffusione del coronavirus potrebbe aver rallentato i lavori. Il lancio di GDSA permetterebbe ai produttori coinvolti di aumentare il loro potere contrattuale nei confronti di Google e di ridurre la dipendenza dall'azienda statunitense.

Allo stesso tempo, un'alleanza di queste dimensioni potrebbe spingere molti sviluppatori a portare le proprie applicazioni sulla nuova piattaforma; non solo ciò permetterebbe di intercettare tutto il pubblico occidentale che sceglie prodotti Huawei, Xiaomi, Oppo e Vivo, ma potrebbe essere un trampolino di lancio del tutto nuovo verso il mercato cinese, ora praticamente inaccessibile per via del ban verso i servizi Google. Restiamo a vedere come evolve la situazione.


253

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
imborad

Hai dimenticato israele, india e korea del nord

Ovvio sei tra gli stati senza alcun ordigno nucleare, se vogliono gli usa! i Russi, gli inglesi, i Francesi, i cinesi o addirittura i pakistani possono far sparire l’italia dalle mappe in pochi giorni. Quindi dobbiamo tacere come tutti i perdenti.

imborad

Lo dico anch io Basta che continuiamo ad obbedire quando ci danno un ordine e preveniamo il rischio di essere bombardati

piervittorio

50% del mercato PLANETARIO.
Nel mondo si vendono circa 1.3/1.4 miliardi di smartphone annui.
Togli 220 milioni di iPhone, ed hai circa 1.1 miliardi di smartphone Android.
I gruppi BBK, Huawei e Xiaomi, compresi i loro sub-brand, fanno complessivamente oltre 550 milioni di pezzi, ovvero il 50% del mercato.

imborad

ViVa i padroni Americani!

America? Gli americani sono europei.
Gli americani sono una minoranza Noi occidentali abbiamo conquistato le loro terre, distrutto le loro case e rapito le loro donne. Quindi si, preferisco gli occidentali ai cinesi che invece con molta più grazia stanno acquistando le nostre case, i nostri brand, e le nostre squadre di calcio (che giocano spesso con i nomi solo in cinese). Non sono un sovranista ma avrò il diritto di scegliere da chi dovranno essere colonizzati i nostri figli?

Coolguy

E chi te lo impedisce?

Enrico Rolando

P.p.s. già è uscito il mate 30 e a whatsapp non sembra esserne fregato molto

Enrico Rolando

Sei tu che non hai capito... Hai mai provato a trasferire il backup di whatsapp da Android a iOS? No, non si può quindi non provarci. Quello che tu dici "gli basterebbe fare poco" non significa che gli interessi farlo perché sarebbe una modifica "solo" per Huawei ... Con tutti gli altri telefoni funziona tutto morale la cosa logica è che ti rispondono "attaccati".

Matteo

Ti stai confondendo! Sia Android che iOS hanno già whatsapp per questo non gli interessa che sistema operativo usi, quando sembrava che windows phone potesse avere qualcosa da dire whatsapp creò un'app nativa per tutti gli utenti windows phone, non dissero "chissenefrega installati un altro sistema operativo".
Io sto dicendo che SE uscirà un Android senza i google play services whatsapp correrà subito ai ripari anche perchè i cambiamenti che dovranno fare al codice sorgente interesseranno solo il backup non il funzionamento (essendo sempre Android)

Enrico Rolando

Perché whatsapp è interessata si milioni di utenti che passano da Android a iOS e viceversa? No, ti risponde arrangiati.

Enrico Rolando

Dove ho scritto io? Ho scritto "la gente". Le persone normali che usano il telefono senza neanche sapere cos'è Google né tantomeno i servizi etc. Quelle che cambiano telefono e dicono " ma i miei messaggi dove sono?". Parlo di quelle non di me

imborad

No onore ai nostri padroni Murricani

imborad

E' vero e il migliore padrone che potevamo avere ! non a ancora iniziato una guerra e l'unico presidente finora anche se ci castiga di tanto in tanto se proviamo a pensarla un po diversamente, comunque lui sa cosa e meglio per noi !

imborad

Preferisco trasferirmi in cina che in Murrica

imborad

Certoo e importante far pensare ai nostri cari padroni Murricani che li lasceranno installare il spywere

imborad

Io o sempre bannato la monezza italiana viva l aMmErIcA

imborad

Oh poverino come facevi a vivere prima senza google?

Giovanni Giorgi

Fosse stata un'iniziativa partita da XDA...

salvatore esposito

io parlo per me che ho già oltre il 90% dei contatti su telegram mentre su WhatsApp solo pochi reduci

PassPar2_

I limiti dell'America sono ben chiari : pochi scrupoli quando si tratta di andare contro ai comunisti e avere infienza atlantica. Come seconda linea di intervento c'è quella legata al petrolio : fino a quando hanno avuto bisogno del petrolio arabo hanno fatto disastri in paesi come Iraq, Afganistan ecc. Successivamente hanno subito terrorismo e sono diventati spietati oltre che con i comunisti anche con i terroristi. Terzo punto, influenza economica: si fanno poche remore se si tratta di profilare l'utente a vantaggio delle proprie aziende. FINE. Non ci sono altri pericoli che possono arrivare dall'America. Se non sei un comunista, se non sei un terrorista e se accetti di farti vendere aspirapolveri se scrivi un post su fb dove dici che ti serve un aspirapolvere, allora puoi stare tranquillo. Con la Cina questi limiti etici non sono per niente chiari allo stesso modo.

Fabrizio

Ah, infatti su questo concordo appieno, e anzi, rileggendo meglio il tuo commento iniziale, tu stesso hai detto esplicitamente "da entrambi i lati". Scusa, errore mio, critico solo chi sostituisce la stampa di regime X a quella Y e si crede molto più evoluto degli altri :)

Fabrizio

Ah ok, scusa, mi mancava il quadro d'insieme.
Forse ricado anch'io parzialmente in quella casistica, lol! Mi piacerebbe liberarmi di Google, ma senza dove fare un downgrade eccessivo della qualità dei servizi che utilizzo.
In realtà non mi pesa che usino i miei dati per profilazione commerciale, quello è il meno, è tutto il resto degli utilizzi possibili a preoccuparmi.

Fabrizio

Guarda che l'hai appena scritto TU, mica IO: "(...) dico che chi ha un vizio etico tende a riproporlo anche con nuove forme (furto di dati)". Però applichi questo pensiero solo alla Cina e non agli USA. Se continui a non vedere la contraddizione, non insisto oltre.

ErCipolla

Ma io mica ho citato o portato ad esempio giornali o altre fonti di stampa nel mio commento, quindi cosa c'entra quello che leggo (o non leggo) io?

È Francesco che si lamentava del catastrofismo di certa stampa "di parte", gli ho solo fatto notare come puoi trovare esempi identici "dall'altra parte", dipende dove stanno gli interessi di chi scrive, il 90% della stampa non è affatto imparziale

Bastia Javi

mi sa che non mi hai capito, qui su accadibloghe gli ultras gugol quando commentano questi articoli per magia diventano hater gugol, è inspiegabile, per questo ho cercato di indicare a loro una via d'uscita da gugol senza aspettare un gruppo di investitori governativi di provenienza cinese,
ovvio che ognuno decide in autonomia,ci mancherebbe

PassPar2_

Che caxxo c'entra quello che hanno fatto gli usa nella valutazione del pericolo cinese?

Fabrizio

Va detto che però anche un lato positivo, della chiusura. Con i servizi Google sotto il controllo di Big G, la sicurezza del telefono è migliore anche quando il fornitore non è prontissimo a rilasciare aggiornamenti: in molti casi Google può aggiungere autonomamente patch di sicurezza proprio perché le app usano le loro API.

Fabrizio

E gli USA non hanno vizi etici, nooo. Quelli che hanno assassinato Lumumba favorendo l'ascesa di Mobutu (assieme metà dei peggiori dittatori del ventesimo secolo) per potersi appropriare delle risorse naturali del Congo. Quelli che a Saddam passavano le coordinate delle truppe iraniane affinché lui le potesse gasare coi nervini. Quelli che, sempre in Iran, hanno abbattuto un aereo passeggeri e si sono rifiutati anche solo di chiedere scusa. Quelli che hanno regalato al Vietnam napalm e agente arancio in quantità industriale, lasciando tra l'altro nelle peste i loro stessi reduci, esposti a quegli agenti chimici. E si potrebbe andare avanti per pagine e pagine e pagine...

Fabrizio

Che le condizioni di vita siano tanto meglio in America, è molto relativo, eh. Dipende dalla tua situazione sociale e dalla fortuna che hai, perché lì gli ammortizzatori sociali sono generalmente parecchio deboli.
Ma tornando all'industria cinese, come pensi che l'Italia possa competere, lasciando perdere Android? Non credo che di soluzioni praticabili ce ne siano tante, purtroppo.

Fabrizio

Veramente le cure mediche in Italia vanno sempre peggio dal punto di vista della qualità, se guardi studi di settore. Sempre più spesso ti devi rivolgere al settore privato, se non vuoi fare tra tre anni l'esame che ti potrebbe salvare dalla sedia a rotelle. Oppure lo fai ma paghi un ticket che costa quasi quanto l'esame fatto privatamente, perché avendo un lavoro sei ricco e puoi pagare. Del resto regaliamo le cure mediche a un sacco di gente che non verserà mai un contributo, non è che ci si possa stupire.

Fabrizio

Ma scusa, non ti viene il dubbio che anche i giornali che leggi tu siano di parte e diano una lettura tutt'altro che neutrale delle cose?

Fabrizio

Non sono un analista politico, né un grande simpatizzante di Trump, ma a me sembra che tu sia piuttosto rapido ad assegnare patenti di "poveri fessi manipolati" agli altri. Se le cose vanno bene è sempre nonostante Trump o grazie ai suoi avversari, mai ammettere che forse le cose non sono così binarie, zero dubbi. Non è che bersi acriticamente la propaganda dell'altra parte sia tanto diverso, eh!

Fabrizio

Vivaldi lo uso già da un bel po', su PC. Duckduckgo non è nemmeno paragonabile a Google per qualità dei risultati (purtroppo). Con una distro Linux, butto via 2/3 del mio software. Eccetera.
Non siamo tutti deficienti: ogni cambiamento ha delle controindicazioni e uno decide in autonomia se siano maggiori queste ultime o i benefici. Non c'è una singola risposta valida per tutte le esigenze.

Fabrizio

Passare a Telegram senza perdere il 90% dei contatti? Sarebbe bellissimo, speriamo :)

Fabrizio

Già, appena letta la notizia mi è venuto da gongolare, poi ci ho pensato un attimo e sono passato a: "Uhm...".

Enrico Rolando

si va bene ma è ipotetico.. non sta scritto da nessuna parte che lo faranno o che hanno intenzione di farlo. senza contare che a memoria mi pare di ricordare che c'è un accordo per cui il backup di whatsapp non occupa lo spazio di drive

Carlo Gamna

Un'alternativa al semimonopolio del Google Play Store sarebbe un'ottima cosa, ma se ad offrirlo è un consorzio di aziende cinesi fortemente controllate dal governo di Pechino, mi sembra il classico "dalla padella alla brace"

Matteo

whatsapp utilizza le librerie di google (i play services) per caricare il backup quindi basta fornire un libreria (huawei services appunto) con una diversa destinazione da drive e tutto continua a funzionare come ha sempre fatto senza che whatsapp troppe modifiche, anzi è molto più probabile che adesso che è in mano a Facebook smetta di fare il backup su Drive e lo faccia sui server di Fb

checco

Cinesi grazie di esistere!!! Fategli le mele a strisce agli yankee!!!

Enrico Rolando

e come se posso? fai il backup in locale, poi ti prendi il file e lo carichi su un altro cloud giusto? poi quando cambi telefono prendi il file, lo metti in non sai quale cartella e reinstalli whatsapp. sicuro che sia un'operazione alla portata di tutti???

0KiNal0

Fai il backup su un altro cloud, non ci va molto.

Desmond Hume

"toglieri trump dai depas" è bellissima, +1 meritato :D

si sarebbe ora di presentare le prove, il mondo deve sapere.

salvatore esposito

Pavel Durov (proprietario di telegram) dubito fortemente che venderebbe a Zucchina e ho il sospetto che non scorra buon sangue tra i due visto le varie frecciatine che si scambiano

salvatore esposito
salvatore esposito

hanno già provato imponendo di bannare il 5g di huawei ma nonostante brexit, i vari problemi che ne derivano e le minacce di dazi di Trump, non hanno interdetto huawei o meglio solo da siti militari giusto per dare un contentino e togliersi trump dai depas.
poi non dimentichiamo che huawei detiene la gran parte dei brevetti vitali per il 5g ed anche del 4g, ciò significa che se gli girano (non vedendo uscite) le nostre comunicazioni mobile tornerebbero agli SMS... non dico che lo farebbe perché controproducente anche per huawei stessa, ma Trump dovrebbe darsi un po' una calmata oppure presentare le prove di cui parla (ammesso che esistano e non siano la solita farsa americana come credo sia)

Magnitudine

Qui ci sono un sacco di commenti su Android ma ... Android è open source quindi non è in discussione Android MA Google !
Ma che razza di commenti fanno ?

Ovvio che i cinesi si faranno un mercato svincolato dal "ciclo" degli americani e fanno pure bene.

Poi i cretoni che dicono ... sì ma negli Usa e in Eu Apple e Play store vanno alla grande .... Ma dico io : ma che vivete in un'altra pianeta ?? Eu e Usa sono mercati difficili ! Ovvio che puntano a consolidare mercati con numeri e relativamente più facili.

Svegliatevi italiani che l'oco vi mangia in testa e vi schiavizza sempre di più.

Desmond Hume

si ma con le Brexit le cose possono cambiare. L'America vorrà avere maggiore influenza su UK ed ecco che come per magia saltano fuori nuovi accordi favorevoli a UK in cambio dell'adesione al Ban.

PassPar2_

Ma vai a cag@re

24H con Samsung Galaxy S20 Ultra: e il gioco si fa serio

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento | VIDEO

Recensione Samsung Galaxy S10 Lite: bene lo Snapdragon ma si poteva fare di più

Samsung Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video