Huawei: 2020 anno fondamentale per la sopravvivenza | Lettera ai dipendenti

31 Dicembre 2019 99

Huawei ha pubblicato un messaggio di fine anno rivolto ai propri dipendenti e partner, e in modo neanche troppo implicito anche al mondo politico e in particolare al Governo degli Stati Uniti, che a maggio ha imposto un blocco commerciale che ha rischiato - e sta rischiando tuttora - di porre fine ad una realtà nata più di 30 anni fa.

"La sopravvivenza sarà la nostra prima priorità", scrive il CEO (a rotazione) Eric Xu, che definisce il 2019 come un "anno straordinario", nel bene e nel male. Nonostante il ban, prosegue il manager, l'azienda è riuscita a crescere del 18% rispetto al 2018 per quanto riguarda le entrate (107,7 miliardi di euro), dato inferiore alle attese iniziali, ma comunque ritenuto positivo. Ciò è dovuto anche all'ottimo andamento delle vendite di smartphone: saranno 240 milioni le unità spedite entro fine anno, numero superiore ai 230 milioni stimati solo pochi giorni fa.

LE STIME DI FINE ANNO IN SINTESI
Eric Xu, CEO a rotazione di Huawei
  • entrate 2019: 107,7 miliardi di euro, +18% rispetto al 2018 (l'anno precedente la crescita era stata del 19,5%)
  • entrate Q4 2019: 30,6 miliardi di euro, +3,9% rispetto all'ultimo trimestre dello scorso anno, -27% rispetto al Q3 2019 (stime Reuters)
  • smartphone spediti: 240 milioni, +20% su base annua
  • il 2020 vedrà una crescita ridotta a quella conseguita nella prima metà del 2019
LE SFIDE DEL FUTURO
Huawei Mate 30 Pro è il primo smartphone venduto senza le GApps

Eric Xu ritiene che "l'essere umano entrerà in un mondo intelligente nei prossimi 30 anni": per questo Huawei vuol farsi trovare pronta, investendo su reti di nuova generazione (il 5G), intelligenza artificiale, cloud computing e blockchain. Ma per poter sviluppare nuove soluzioni ed operare sul mercato ci si dovrà confrontare anche con i blocchi commerciali:

Nel 2020, continueremo a rimanere all'interno dell'Entity List degli Stati Uniti,

rivela Xu. Per sopravvivere, l'azienda si focalizzerà su alcuni aspetti, a partire dallo sviluppo del 5G e delle infrastrutture, fino alla cura dell'offerta sia per il mondo lavorativo che consumer. Proprio riguardo quest'ultimo viene posta enfasi sull'importanza di completare l'ecosistema per Huawei Mobile Services (HMS), attraverso cui si avrà la garanzia "che possiamo continuare a vendere i nostri smartphone nei mercati esteri". E, notizia di pochi giorni fa, i lavori sembrano essere a buon punto.

Le carte verranno giocate tutte, anche dal punto di vista della produttività interna: ottenere risultati soddisfacenti con questo clima non certo favorevole sarà possibile - dice il CEO - solamente ottimizzando le prestazioni di tutti i comparti. In pratica, chi non è produttivo verrà spostato in altri àmbiti, e "i manager mediocri e dipendenti compiacenti" saranno rimossi senza troppe remore.

La lettera di fine anno suona decisamente come una "chiamata alle armi" per una difesa da cui dipenderà la vita dell'azienda. Se i risultati ci saranno, allora Huawei potrà pensare anche ad un futuro meno dipendente dagli Stati Uniti e dai suoi fornitori, se invece la spada di Damocle dell'Entity List prevarrà sul resto, le sorti della società cinese saranno davvero in serio pericolo.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 517 euro.

99

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GTX88

Xiaomi e simili non hanno nulla di networking non consumer

Patri

aspetta un anno o 2 e vedrai dove arriva Xiaomi.
Sta facendo la solita strada di huawei. partita da 0 su reparto telefonia,in piùo sta vendendo tecnologia per la casa e simili con ottimi risultati. Se non c'è gia di mezzo il governo che elargisce denaro, ci sarà a breve.

Patri

forse se rileggi vedi che il problema non è lo smartphone ^^

andrea55

Ma Samsung vende solo telefoni da 100euro proprio perchè emula Apple

TocToc

Bah a me non sembra proprio, ma che cavolo spari cavolate senz senso? Non ho voglia nemmeno di risponderti per bene guarda, classico fan boy di parte

TocToc

ma per cosa però? A me sembra che non c'etrava una beata mazza il suo arresto con la questione di Huawei.

TocToc

preferisco che continuino verso emulare Apple, almeno un po di concorrenza visto che oramai Samsung vende solo telefoni da 100€

Desmond Hume

avrò antenati cinesi o magari sono soltanto logorroico comunque sei libero di smentirmi sul fatto che copiano e che sono poco originali. Siamo qui per confrontarci :D

Desmond Hume

Buonasera abbi pazienza, disqus va a intermittenza e solo ora ho riaperto sto articolo per una notifica di upvote.
Se ve la prendete a male forse un fondo di verità c'è. Quando c'è da elogiare il vostro lavoro non mi faccio problemi. Qualche giorno fa ho fatto i complimenti a Gabriele Congiu per l'ottimo resoconto su Stadia ad esempio, se vogliamo andare in ordine cronologico e interrompere questa linea offensiva perpretua.

Si critica più che altro il vostro garantismo esagerato verso il brand in questione a volte, e non penso di essere l'unico ad averlo fatto presente, con notizie date con toni trionfali o fin troppo entusiastici.
Dove elogiate le ottime vendite dei mate 30 (in Cina dove sono bannati i servizi google :D) addirittura dite di Huawei "che già ora (o quasi) è in grado di offrire servizi alternativi alle GApps" riferendovi agli HMS di cui non vi è ancora traccia.

Tutto questo garantismo io mi aspetto di leggerlo dalle press release che vengono mandate con lo stampino alle redazioni non da una testata che dovrebbe cercare di rimanere distaccata per non vedere minata la sua credibilità.

Per dimostrare ciò che dite potreste fare quello che avevo suggerito qualche settimana fa ovvero una rubrica di approfondimento, magari aggiornata a cadenza settimanale, sull'utilizzo in italia del mate 30 pro senza i servizi google con un elenco sulle app alternative per utilizzi specifici e sui limiti vigenti (esempio problemi con le app di streaming video o con le app di pagamento).

Detto ciò ho anche già detto di vedere di buon occhio un pò di sana concorrenza con Huawei che si svincola da google, quello da me accennato sopra sarebbe un servizio utile anche per i lettori che vogliono valutare di non essere completamente dipendenti da google.Ti sembrano suggerimenti di chi non ha intenzione di contribuire alla crescita del sito?

GTX88

Non vedo il nesso con quanto ho detto io...

Shane Falco

le fabbriche apple sono in cina...quindi se mettono il ban ai prodotti americani i cinesi non lavorano più...

Jinno

Tifo per Huawei perché voglio vedere un nuovo ecosistema per smartphone

JustATiredMan

Cambia poco. Qualsiasi smartphone sul mercato è di fabbricazione cinese, pure l iphone.

Domenico Belfiore

Peccato che nessun xiaomi o oneplus top di gamma lo si può paragonare ad un huawei...e lo dico da possessore di xiaomi. In primis hanno un software aggiornato sia lato android quindi kernel e tutto sia lato path hawrdware cosa che a oneplus e xiaomi manca e poi la emui non è afflitta da tutti qui fastidiosi bug della oxygen o della miui. Altro punto a favore è software cam 5 volte meglio quello di Huawei.

JustATiredMan

E' vero... Purtroppo gli europei, tecnologicamente parlando, non contano un C...

JustATiredMan

A 499 prendo uno xiaomi che ja le gapp

andrea55

Più che emulare Apple è un misto tra Samsung ed Apple, impegno nell'hardware alla Samsung dei vecchi tempi ed efficienza nel software alla Apple.

Il software in funzionalità non è ancora perfetto ma si sta evolvendo velocemente

eric

.....però Meng Wanzhou direttrice finanziaria e figlia del fondatore è stata arrestata in Canata.....uno dei paesi più tolleranti al mondo.....

Serendipity

Lettera ai dipendenti + bustarella per hdblog

Luke

Fossi in huawei lancerei nel 2020 top di gamma e medio gamma a prezzi molto concorrenziali in modo da invogliare i clienti e non perdere posizioni nelle vendite. Magari un bel p40 pro a 499 euro con un proprio store e app proprietarie potrebbe invogliare la gente a comprarlo

Stefano

Mi rendo conto che inconsciamente spero che l'XPS perda prestazioni per potermi comprare il loro ultrabook... sto diventando un compratore compulsivo.

Luke

Noi europei non possiamo fare nulla se non subire e stare zitti, non contiamo nulla e aspettare se continueremo a servire gli americani o cambiare padrone

Frantz

La cosa divertente è che accusa sempre i cinesi di copiare, di non avere originalità. Poi però lui ripete sempre gli stessi commenti in loop :D

zdnko

Mr.Robot.S04E03 02.06
https://uploads.disquscdn.c...

salvatore esposito

ah be... se vuoi negare anche questo...
spostare il gruppo fotocamere a sinistra non significa non copiare.
poi ricordiamo che proprio apple sosteneva che più fotocamere sono inutili e che fino all'anno scorso non riusciva ad ottenere più di un rettangolo nero di sera mentre tutti gli altri già facevano ottone foto.
ormai Apple si limita a rincorrere la tecnologia di altri e forse il prossimo anno uscirà il suo primo 5g mentre altri già faranno uscire prodotti con batteria al grafene

Faber983

Stai scherzando vero?

Faber983

No per carità, però vedendo che vengono elogiati alcuni loro prodotti, che in realtà sono ciarpame... Mi viene qualche dubbio...

salvatore esposito

veramente iPhone 11 è in larga parte copiato da mate 20 tra gruppo fotocamere (anche nel design posteriore) modalità notte ecc...
poi chiaro che per i melari vale solo se in direzione opposta

salvatore esposito

ni... il problema è che gli americani avrebbero più difficoltà a spiare visto che le infrastrutture sono cinesi.
considera solo che gran parte dell'infrastruttura americana per il 5g è proprio di huawei e i gestori si sono ribellati alla sostituzione degli impianti con conseguente rilascio della licenza d'uso. al momento poche società americane ancora non hanno avuto tali licenze e guardacaso tra queste c'è google perché huawei ha scavalcato Apple con xiaomi subito dietro e sua mai che la società statunitense possa perdere altri colpi.
per far capire il personaggio si può aggiungere la grazia data al militare che si faceva selfie con i cadaveri, i cui commilitoni lo descrivono come un pazzo che uccide qualsiasi cosa si muova oltre ad essersi divertito a torturare anche civili

Faber983

Il ban non sto se sia giusto o meno, non sono in possesso degli elementi per giudicare, però penso che gli Usa non siano una manica di bifolchi. Insomma se c'è questo astio, qualcosa sotto ci deve essere.. l'unica cosa che mi fa dubitare personalmente di Huawei è che il suo fondatore sia un ed e generale militare cinese...

salvatore esposito
salvatore esposito

huawei è stata bannata perché altrimenti gli usa avrebbero perso il monopolio sulle telecomunicazioni ma nonostante questo il tutto è stato solo dimezzato.
quanto alla questione delle accuse, ad oggi ancora niente prove ma solo accuse e chiacchiere tipo "se solo poteste leggere il dossier" però stranamente non lo fanno leggere a nessuno (solita strategia americana).

Claudio Biesuz
Faber983

Si emula talmente bene Apple che anche il sistema operativo, non sembra più Android ma è una scopiazzatura imbarazzante di ios

Claudio Biesuz

He se tutti avessero la mente aperta come te...

Ma per molti qui, huawei deve fallire perché appartiene ai cattivoni cinesi, e gli americani che sono tanto buoni hanno ragione a prescindere...

Massimo Mininel

come detto è uno dei 3 nomi più grossi nel mondo del tech (consumer e no); già solo per questo è ovvio che se ne parli molto. Se poi aggiungi un motivo in più per farlo (il ban) ... Prova ad immaginare quanti articoli in meno su Huawei se non ci fosse stato ...

Massimo Mininel

quando xiaomi non sarà più 4 o 5 al mondo, ma seconda o terza, toccherà a lei ... sempre che non eleggano qualcuno di meglio

Shmooze

Huawei è stata bannata perchè ha venduto sottobanco tecnologia all'Iran, non facessero le vittime.

Massimo Mininel

pienamente d'accordo ... Fino alle "prove provate", per me il ban è stato solo un "azzoppare" un rivale forte che si teme di non battere.

Stefano

È un forse molto grande. Non spingono così pesantemente su nessuno degli altri brand ai primi posti. Su tutte le testate sembra una sorta di huawei-follia, nei titoli, nel numero di articoli, nelle recensioni... Per prodotti certamente ottimi, ma di cui vengono decantate lodi che spesso non meritano

Massimo Mininel

forse perchè, piaccia o meno, Huawei è tre i primi 3 o 4 brand al mondo in questo campo ?

Massimo Mininel

... mentre tu nel cassetto hai le prove a supporto del ban immagino ...

Massimo Mininel

sono assolutamente d'accordo sul sarcasmo, ma sta cosa ha un po' stufato sinceramente ... ovvio che gli escano più articoli sui brand che vedono/producono/influenzano di più ... infatti, sti commenti sono ciclici su huawei, samsung etc ...

boosook

Truffaldine perché? Sicuramente sono riferite a un tipo particolare di utenza.

TLC 2.0

è sarcasmo Freddy, datti una calmata. Se reagisci così per ogni commento sarcastico, il lavoro di moderatore non fa per te, visto che il primo a non sapersi moderare sei tu. Mia opinione, poi fai come vuoi

TLC 2.0
GTX88

Esiste un regolamento su cosa scrivere nei commenti? È vietato pure il sarcasmo?

GTX88
pacaldi

Fanno tenerezza...

Super Rich Vintage

Spero di ricevere presto una laurea honoris causa in economia e commercio per l'azienda che ho messo in piedi e per le mie originali idee imprenditoriali.

Tre settimane con Huawei Mate 30 Pro: il punto su foto e autonomia

OnePlus Concept One, fotocamere invisibili grazie al vetro elettrocromico | Anteprima

L'identikit degli smartphone TOP di gamma 2020: più cari, più grandi, 20:9 e 5G | Video

Motorola Razr 2019: un tuffo nel passato e uno sguardo al futuro | Anteprima Video