Hisense Laser TV 100L5F: il proiettore Laser HDR e "smart" a tiro ultra-corto

25 Maggio 2020 10

Hisense porterà il Laser TV 100L5F in Italia a partire da giugno. L'utilizzo del termine "TV" non deve trarre in inganno. Non ci troviamo di fronte ad un televisore. Il prodotto proposto dal marchio cinese è un proiettore a tiro ultra-corto che si propone di fare le veci di un TV di ampia diagonale grazie alla già citata ottica, all'alta luminosità (eventualmente abbinata allo schermo da 100") e alla piattaforma Smart TV.

Il cuore del proiettore è costituito dalla tecnologia DLP con un singolo chip capace di raggiungere la risoluzione Ultra HD. Nelle specifiche non viene indicato il chip utilizzato ma riteniamo che si tratti di un vobulato (con risoluzione nativa inferiore ma capace di incrementare quella percepita tramite l'alta velocità di commutazione tipica dei DLP) come quello montato sui BenQ, Optoma e su tanti altri modelli in commercio.


Alla tecnologia DLP è abbinato l'X-Fusion Laser Light Engine con Laser blu che operano in sinergia con fosfori per ricreare le immagini. L'operatività è sostanzialmente immediata e la durata è stimata in circa 25.000 ore di funzionamento. Nella brochure ufficiale non viene menzionata la luminosità che dovrebbe comunque attestarsi a circa 2.700 lumen. L'ottica a tiro ultra-corto consente di riempire uno schermo da 100" alla distanza di circa 19 centimetri dalla parete.

La sorgente Laser promette di apportare benefici anche nella riproduzione dei colori. Hisense parla di una copertura che eccede lo spazio colore Rec.709 e raggiunge circa l'83% del DCI-P3. Il proiettore ha una frequenza di aggiornamento fissata a 50 / 60 Hz ed è compatibile con i video in HDR (la compatibilità dovrebbe includere HLG oltre a HDR10). L'ottimizzazione delle immagini in movimento è affidata alla tecnologia MEMC (Motion Estimation Motion Compensation).


La dotazione è più simile a quella di un televisore rispetto ai proiettori più convenzionali. 100L5F utilizza la piattaforma VIDAA 4.0 e mette pertanto a disposizione numerose applicazioni. Troviamo Netflix, YouTube, Amazon Prime Video ed altre ancora. Tramite il microfono sul telecomando o con l'applicazione Remote Now per iOS e Android si può interagire con l'assistente vocale Alexa di Amazon.

Non mancano poi i sintonizzatori TV DVB-T2 e DVB-S2 (digitale terrestre e satellitare) con relativo slot CI+ per la ricezione dei programmi criptati, come ad esempio tivùsat anche a risoluzione Ultra HD (è presente l'apposita certificazione). É supportato anche lo standard HbbTV nella versione 2.0.1.


Il media-player integrato permette di leggere le seguenti tipologie di file:

  • Video: AVI, WMV, MP4, MOV, 3GP, MKV, MPG, MPEG, VOB, FLV, WebM, VRO, OGM
  • Audio: wma, wmv, mp4, FLAC, MP2, MP3
  • Immagini: jpeg, bmp, PNG, GIF, webp, mpo

L'audio si può ascoltare direttamente (ma è presente anche un'uscita digitale ottica) grazie ai 2 speaker da 15 W ciascuno con DBX Total Sonics, Total Surround e Total Volume. Il proiettore supporta anche l'audio in Dolby Atmos. Hisense evidenzia inoltre l'attenzione profusa nell'assicurare il comfort visivo. Laser TV 100L5F è certificato dall'ente TÜV Rheinland per le basse emissioni di luce blu (la stessa certificazione attribuita anche agli OLED LG).

Il proiettore viene proposto al prezzo di 3.999 euro e a 5.999 con schermo da 100" incluso. Quest'ultimo è stato progettato per ridurre l'impatto della luce ambientale e quindi per migliorare la qualità di visione anche in ambienti non totalmente oscurati e trattati.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ANDREA MENNA

Riprendo dopo averlo installato da una settimana. Ora lo sto usando senza schermo, lo monterò a settembre causa lavori in casa. Anche proiettato sul muro e in qualsiasi condizione di luce la visione è assolutamente una godura.

Massimo Olivieri

un TV di media arriva a 700-1000 nits, questo grasso che cola arriverà a 120 nits.... HDR in pratica non c'è.
Per vedere i contenuti UHD in modo decente ti serve un dispositivo che faccia il tone mapping.

Nicola Buriani

Esatto, condotti per lo più da persone che non hanno idea di cosa parlano, tanto che inneggiano alla qualità di prodotti che già dal video (dove si dovrebbero vedere meno) evidenziano difetti grossi come ad esempio sparkling evidente.
Poi c'è chi invece i prodotti li prova e li misura (perché anche gli schermi si misurano) da anni e sa benissimo che lo schermo magico che ti fa vedere il proiettore esattamente come se fosse al buio anche con la luce del sole che entra copiosa in ambiente non esiste.
Che gli schermi fatti bene aiutino sono d'accordo, che trasformino un proiettore in un televisore o anche meglio (perché ripeto che neanche i televisori compensano al 100% qualsiasi condizioni di luminosità ambientale) no.

ANDREA MENNA

Online é pieno di test in condizioni di luce ottimale

ericantona5

Prenderei sempre un tv a 82-88 pollici. Cento sono pochi per l’effetto cinema e in questi mesi stanno uscendo diversi prodotti laser con prezzi che dovranno scendere a breve.

Marco

Sulla carta sembra molto interessante, pensare che avevo predisposto la cantina per un vpr tradizionale, invece ora basta un mobile da mettere davanti al telo

ericantona5

Ma con 82 sei già molto sotto, è un 100 pollici non è quasi piccolo vista la cifra

Nicola Buriani

Trovo molto più impreciso definire lo schermo capace di "permettere la piena visione in ambienti con piena luce", che non solo è un'affermazione vaga, ma non è neanche realistica.
Gli schermi di questo tipo sono realizzati per ambienti non pienamente oscurati e migliorano il rapporto di contrasto percepito quando c'è luce, proprio perché i materiali permettendo di non riflettere la luce che va ad incidere con una certa angolazione.
"Piena visione in piena luce" però mi suona davvero male, perché sembra alludere al fatto che la visione sia perfetta con qualsiasi quantità di luce e questo è semplicemente non vero, non esiste uno schermo che possa realizzare qualcosa del genere, per quello serve un televisore.

ANDREA MENNA

Nzomna... Un TV da 100 pollici ti costa dai 15 ai 20K. Il prodotto é stato presentato già tempo fa, io l'ho acquistato e mi arriverà a breve. Lo schermo é di tipo ALR: "Ambient Light rejection" e l'articolo é impreciso, questo tipo di display non migliora la qualità in ambienti non totalmente oscurati, ma permette la piena visione in ambienti con piena luce... Appunto perché "la grana" del telo permette di "rigettare" la luce diretta

ericantona5

Probabilmente un 100 pollici costa la stessa cifra

La street photography con lo smartphone: 5 consigli utili | Video

Bonus rottamazione TV, di cosa si tratta e come richiederlo - VIDEO

Europei di calcio: dove vederli in TV e i consigli per i settaggi ottimali

Recensione TV Sony OLED XR-65A90J: processore cognitivo per rimanere in vetta