Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Recensione GeForce RTX 4070 Ti Super: più potenza e più memoria, stesso prezzo

23 Gennaio 2024 193

A circa 15 mesi dal debutto della serie GeForce RTX 40, l'offerta consumer di Nvidia si rinnova in parte grazie all'arrivo di tre soluzioni denominate Super che puntano tutto su un miglior rapporto tra prezzo e prestazioni. La prima scheda di questa tripletta l'abbiamo recensita la scorsa settimana nel modello Founders Edition ed è arrivato il momento di fare i conti con la seconda, la GeForce RTX 4070 Ti Super nella versione MSI Ventus 3X.

Trattandosi di un modello base, le frequenze sono comunque quelle prestabilite da Nvidia, ma rispetto al corrispettivo FE cambiano estetica, materiali e dissipazione, in questo caso un voluminoso sistema di raffreddamento a tre ventole che promette temperature contenute. Vediamo quanto nella nostra recensione della MSI GeForce RTX 4070 Ti Super Ventus 3X.

In seguito a un problema di natura software, la MSI GeForce RTX 4070 Ti Super Ventus 3X risulta frenata del 5% circa rispetto agli altri modelli dello stesso tipo. MSI ha appena rilasciato un aggiornamento del BIOS che migliora le prestazioni della scheda ed è al lavoro per risolvere il problema in via definitiva.
INDICE

NVIDIA GEFORCE RTX 4070 TI SUPER - CARATTERISTICHE TECNICHE

L'architettura delle GeForce RTX 40 Super, lo sappiamo, è sempre quella Ada Lovelace con processo produttivo a 5 nanometri come per modelli base. Ed è il frutto dell'evoluzione dell'architettura Ampere, migliorata grazie a nuovi Streaming Multiprocessor più potenti ed efficienti, a una cache L2 decisamente più ampia, alla codifica AV1, a core ray tracing di terza generazione, a Tensor core di quarta generazione con supporto per il DLSS 3 e alla tecnologia di ottimizzazione Shader Execturion Reordering (SER). Con i modelli Super, però, cambiano le caratteristiche che in questo caso specifico comprendono il passaggio a un chip di fascia superiore - una variante depotenziata di quello della GeForce RTX 4080 - e l'incremento del quantitativo di memoria video.


Nello specifico la GeForce RTX 4070 Ti Super monta un chip AD103-275 da 8448 CUDA core, superiore in termini di unità di calcolo del 10% rispetto al chip AD104-400 da 7860 CUDA core della GeForce RTX 4070 Ti e del 18% circa rispetto al chip AD104-350 da 7168 CUDA core della GeForce RTX 4070 Super. Inoltre, come anticipato, compie un balzo in avanti per quanto riguarda la memoria GDDR6X che passa dai 12 GB su bus a 192-bit del modello base agli stessi 16 GB su bus a 256-bit della GeForce RTX 4080. Il tutto, tra l'altro, senza incrementi nei consumi. Il TPD, infatti, è sempre di 285 W.

Non male vista la promessa di un incremento prestazionale del 10-15%, in buona parte dovuto ovviamente all'incremento in potenza bruta - nell'ordine del 10% in pieno accordo con l'incremento di CUDA core - ma anche della memoria oltre che della frequenza base che rispetto alla GeForce RTX 4070 Ti sale da 2310 a 2340 MHz. Restano invece immutati il clock in boost di 2610 MHz e la cache L2, sempre da 48 MB, così come per fortuna resta invariato anche il prezzo.


Nonostante la GeForce RTX 4070 Ti Super sia sostanzialmente diversa dalla GeForce RTX 4070 Ti, il prezzo consigliato resta di 799 dollari negli Uniti e risulta addirittura lievemente ribassato in Europa, con 909 euro contro 919. Risulta quindi lampante il netto passo in avanti in termini di convenienza, anche se parliamo di prodotti basati su una tecnologia non più fresca. Le prime GeForce RTX 40, infatti, sono in circolazione da fine 2022. Nel frattempo, però, a evolversi ci ha pensato l'ecosistema.

Innanzitutto sono disponibili sempre più giochi che sfruttano le tecnologie RTX, valorizzando i punti di forza in termini di potenza in ray tracing e qualità dell'upscaling. E quest'ultima è ulteriormente migliorata, in tempi recenti, grazie all'arrivo del DLSS 3.5 con Ray Reconstruction. Inoltre Nvidia ha continuato a potenziare gli strumenti per creatori di contenuti e con l'arrivo delle GeForce RTX 40 Super ha pubblicato l'open beta di Nvidia Remix e introdotto il G-Sync Pulsar, con i monitor compatibili in grado di combinare Variable Refresh Rate (VRR) e Ultra Low Motion Blur (ULMB) in funzione di una nitidezza dell'immagine elevata anche con framerate estremamente elevati.

PIATTAFORMA DI TEST

Hardware

  • Schede grafiche:
    • NVIDIA GeForce RTX 4090 (Founders Edition)
    • NVIDIA GeForce RTX 4080 (custom Gigabyte)
    • NVIDIA GeForce RTX 4070 Ti Super (custom MSI)
    • NVIDIA GeForce RTX 4070 Ti (custom OC Gigabyte)
    • NVIDIA GeForce RTX 4070 Super (Founders Edition)
    • NVIDIA GeForce RTX 4060 Ti (custom OC ASUS)
    • NVIDIA GeForce RTX 3090 Ti (custom OC Zotac)
    • NVIDIA GeForce RTX 3090 (custom MSI)
    • NVIDIA GeForce RTX 3080 10GB (Founders Edition)
    • NVIDIA GeForce RTX 3070 Ti (Founders Edition)
      NVIDIA GeForce RTX 3070 (Founders Edition)
    • AMD Radeon RX 6900 XT (Reference)
    • AMD Radeon RX 7900 XT (Reference)
  • Processori:
    • AMD Ryzen 9 7950X3D (5,7 GHz max boost)
    • Intel Core i9-13900K (5,8 GHz max boost)​
  • Dissipatore: Arctic Liquid Freezer II 280 mm
  • Scheda madre: ASUS ROG Crosshair Hero X690e
  • Memorie: Kingston FURY DDR5 - 32GB / 6000 MHz / CL40
  • Storage SSD: Corsair MP600 PRO LPX 2TB
  • Alimentatore: Corsair RM1000x 1000W
  • Driver: NVIDIA GeForce Game Ready 546.52
  • Sistema Operativo: Windows 11 Pro

​Software

  • Test 3D sintetici e giochi (raster+ray tracing):
    • 3DMark Fire Strike Ultra
    • 3DMark Time Spy e Time Spy Extreme
    • Horizon Zero Dawn - Ultra
    • Shadow of The Tomb Rider - Ultra
    • Metro Exodus Enhanced Edition - Ultra
    • Assassin's Creed Valhalla - Ultra
    • Watch Dogs: Legion - Ultra
    • Far Cry 6 - Ultra
    • Red Dead Redemption 2 - Ultra
    • Cyberpunk 2077 - Alto
  • Giochi con DLSS 3.0:
    • Alan Wake 2
    • Cyberpunk 2077
    • Diablo IV
    • F1 22
  • Test di Calcolo - Produttività - Rendering - Ray Tracing:
    • GPUPI - Calcolo 32 Miliardi / 20 istanze
    • Geekbench 5 GPU Benchmark - CUDA e Open CL
    • Blender 3.5
    • Indigo Benchmark
    • Octane Benchmark
    • V-Ray - Benchmark CUDA e Ray Tracing

ESTETICA E CONNETTIVITA'

L'estetica della MSI GeForce RTX 4070 Ti Super Ventus 3X non cambia di una virgola rispetto al modello base e questo include l'assenza di qualsivoglia illuminazione e le dimensioni, di circa 31 centimetri in lunghezza e di 5,2 centimetri in larghezza. Di conseguenza parliamo di una voluminosa scheda a tre ventole caratterizzata da una copertura frontale in plastica - impreziosito con un effetto metallizzato e con una mangiata dettagli in stile mecha - e da un robusto backplate in metallo che lascia trasparire parte della dissipazione interna. Scende però il peso, che passa da 1150 a 1107 grammi.


Per il resto le uniche cose ad attirare l'attenzione sono la semplice ma elegante barra di sostegno inclusa nella confezione e la connettività composta da tre uscite DisplayPort 1.4a e da una porta HDMI con VRR e con supporto fino al 4K a 120 Hz con HDR attivo. Sono invece due i cavi ausiliari da 8-pin necessari per alimentare il connettore di alimentazione PCIe 5.0 della scheda, comunque basata su interfaccia PCIe 4.0 come tutte le GeForce RTX 40

TEMPERATURE - RUMOROSITA' - CONSUMI - OVERCLOCK

Lavoro ottimo quello fatto da Nvidia sui consumi della GeForce RTX 4070 Ti Super, tanto più considerando che tra cambio di chip e incremento di memoria parliamo di una scheda che assomiglia più a una GeForce RTX 4080 depotenziata che a una GeForce RTX 4070 Ti potenziata. Eppure il TDP resta di 285 W ed è largamente superiore ai consumi effettivi in gioco che alla risoluzione di riferimento della scheda, il 1440p, risultano essere di 232 W a fronte di una frequenza massima di 2730 MHz. Sono quindi in linea i 226 W promessi da Nvidia per la Founders Edition. Inoltre non salgono molto in overclock.



Parlando di overclock, la MSI GeForce RTX 4070 Ti Super Ventus 3X non consente di alzare i limiti massimi di alimentazione. Ma la cosa non ci sorprende in relazione a un modello non certo pensato per lavorare a frequenze estreme. Ciononostante siamo riusciti a spingere senza alcun problema la frequenza della GPU di 200 MHz e quella della memoria di 1000 MHz, registrando un consumo medio nei test in gioco in 1440p di 238 W. Siamo invece arrivati a 264 W con picchi in 4K, toccando un picco massimo di 290 W nel caso di Alan Wake II con path tracing attivo e senza DLSS.


In tutto questo le tre ventole TORX 4.0 si sono comportate decisamente bene, mantenendo la GPU a 70 gradi in stress test a fronte di una rumorosità di appena 39 decibel. Ed è di poco superiore alla rumorosità di appartamento di città, superato solo di poco dalla scheda in overclock con 40 decibel. In quest'ultima caso, però, avremmo preferito un pizzico di rumore in più in cambio di temperature leggermente più basse. Per questo siamo passati alla regolazione manuale della velocità delle ventole che al 60% sono diventate decisamente udibili, garantendo però un rapporto tra rumore e temperature eccellente come risulta evidente dal relativo grafico.

PRESTAZIONI IN GIOCO E PRODUTTIVITA'

Come anticipato, il BIOS iniziale della GeForce RTX 4070 Ti Super Ventus 3X non è ottimizzato al meglio e questo significa che, almeno in alcuni ambiti, le prestazioni sono inferiori, secondo MSI del 5% circa, rispetto alle aspettative. Inoltre è bene rimarcare che parliamo di un modello con frequenze base, diverso dalla GeForce RTX 4070 Ti overclokata di fabbrica che abbiamo utilizzato come metro di paragone. Infine, nel confronto tra le varie schede sono da mettere in conto l'influenza della CPU ed eventuali ottimizzazioni legate ai driver rilasciati appositamente per la recensione delle schede.

In ogni caso i fattori esterni, incluso il freno alle prestazioni, non sembrano avere un peso particolarmente marcato nel caso dei benchmark dedicati alla produttività, laddove la GeForce RTX 4070 Ti Super fa pesare tutto il suo vantaggio sulla GeForce RTX 4070 Ti. La stacca infatti del 16,5% in più in OctaneBench, del 14,6% in più in Blender, del 13,5% circa in V-Ray GPU RTX e del 12% circa in V-Ray, del 9,6% in Geekbench 5 OpenCL, dell'11,4% in Geekbench 5 CUDA e del 13,5% di velocità in più nei due test GPUPI. Vengono quindi rispettate e persino superate le promesse di un salto del 10-15% rispetto al modello base, in parte probabilmente grazie all'aiuto dei 4 GB di memoria in più.


Diversa la questione in gaming dove l'influenza del processore, problemi al BIOS e frequenze sembrano avere un peso decisamente maggiore. O almeno è quello che suggeriscono alcuni test e in particolare quelli di Far Cry 6 e Watch Dogs 2. In molti casi, però, il vantaggio della GeForce RTX 4070 Ti Super rispetto alla GeForce RTX 4070 Ti emerge comunque. Tanto più, come risulta evidente dai grafici, quando di mezzo c'è un utilizzo intensivo del ray tracing come nel caso di Cyberpunk 2077.

Pur staccando nettamente la GeForce RTX 4070 Ti, imponendosi di conseguenza sull'ancora meno potente ma sensibilmente più economica GeForce RTX 4070 Super, la GeForce RTX 4070 Ti Super resta comunque una scheda pensata per il 1440p. A questa risoluzione, infatti, riesce a garantire circa 60 FPS anche con Cyberpunk 2077 in modalità Overdrive, spingendo la maggior parte degli altri giochi a oltre 100 FPS. Ma non se la cava di certo male in 4K.

Basti pensare che grazie al DLSS 3 riesce a spingere Cyberpunk 2077, con impostazioni grafiche ultra e ray tracing in modalità folle, a 66 frame per secondo. Sono invece 69 gli FPS di media con lo spettacolare Alan Wake 2, in questo caso con path tracing attivo. Il tutto, come abbiamo visto, con buone temperature, rumorosità contenuta e una discreta resa in overclock. Nonostante infatti i limiti all'alimentazione e nonostante non si tratti di un modello pensato per lavorare a frequenze particolarmente elevate, la spinta di 200 MHz alla GPU e di 1000 MHz alla memoria restituisce un guadagno prestazionale del 4%.

CONSIDERAZIONI

Disponibile a partire da domani, la GeForce RTX 4070 Ti Super non passa certo inosservata. E questo grazie alla combinazione tra a prezzo lievemente più basso rispetto alla GeForce RTX 4070 Ti, combinato con prestazioni superiori, consumi invariati e, cosa ancora più importante, con il passaggio da 12 a 16 GB di memoria. Ed è un fattore molto importante che garantisce a questo modello una marcia in più in ambito professionale, maggiori garanzie di longevità e meno limiti nel gaming in 4K.

A questo proposito, le prestazioni in Ultra HD non sono niente male. Basti pensare ai quasi 70 FPS in Alan Wake II con path tracing attivo, uno dei picchi tecnici di questa generazione, e gli oltre 120 FPS in Diablo IV che fanno rimpiangere, tra l'altro, la mancanza di connettività DisplayPort 2.0. Ma, lo ripetiamo, non è per questo che è pensata la GeForce RTX 4070 Ti Super, una soluzione robusta soluzione per il gaming in 1440p che nel rimpiazzare la GeForce RTX 4070 Ti rende senza dubbio più interessante l'offerta Nvidia.

Incremento prestazionale sensibile16 GB di memoria videoConsumi invariatiLieve abbassamento di prezzo in Europa
Nessuna novità rilevante dal punto di vista dell'architetturaNiente DisplayPort 2.0Le GeForce RTX 50 potrebbero arrivare entro fine anno

193

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sergios

in america non esiste l'iva, c'è la sales tax, che cambia da stato a stato a new york che è quello con le tasse più alte che io mi ricordi sta sul 8,8%
in altri stati è sotto il 5% e alcuni (mi pare siano) tipo 4-5 stati addirittura senza tassa per quanto riguarda l'elettronica

poi magari la cosa è più complessa di cosi, ma il 22% nemmeno nei loro peggiori incubi esiste

Mattia Armani

Mi sfugge come il prendere il miglior prezzo della 4070 Super, considerare il peggior scenario possibile per la 4070 Ti Super, eleggere ad assoluto i valori di un modello frenato, tenere come riferimento solo le valutazioni affini alla propria visione, escludere gli enormi rincari che hanno sconvolto gran parte dei mercati e omettere come questo modello sia dotato di 4 GB in più, in modo da poter insultare sommariamente uno caso invece di discutere civilmente (anche mettendo in discussione le mie considerazioni che sono chiaramente frutto di una limitata mente umana), possa essere considerato un ragionamento.
Ma è probabile che mi sbagli.

Mattia Armani

Ammiro l'impegno investigativo. Davvero.

Ciò non toglie che io sia stato uno dei primi di questo bistrattato globo terraqueo, almeno per quanto riguarda i media, ad accorgersi del problema con il BIOS di questo modello per comunicarlo a Nvidia.

Ed è per questo che valori dei produttori sono, chiaramente, superiori a quelli riportati da noi, oltre a non comprendere diverse rilevazioni riportate nell'articolo.

Detto questo, la considerazione sull'aumento di convenienza, ovviamente, comprende i 4 GB di memoria in più e tiene in considerazione i valori ribassati di questo modello. Il tutto rapportato, com'è inevitabile che sia, all'economia attuale e non a quella di qualche anno fa.

Sia chiaro, lo scontento di fronte agli aumenti di prezzo seguiti a pandemia e crisi assortite è più che comprensibile. Ma trasformarlo in un'arma per giudicare sommariamente il lavoro e le opinioni altrui mette una certa tristezza.
Il tutto citando una pletora di recensioni negative quando una delle più drastiche che mi sia trovato a leggere concede comunque alla 4070 Ti la piena sufficienza (presumo quindi che si parli di canali YouTube che per sussistere sposano la cosiddetta pancia del pubblico).

In questo caso il giudizio è il mio e i dati sono tutti lì, comprovabili. E per quanto la situazione non sia delle più rosee per l'utente finale, a tutto tondo, a mio avviso Nvidia ha offerto una dotazione superiore allo stesso prezzo con quelll che è dichiaramente una serie intergenerazionale, definita più volte in ogni articolo come un riposizionamento e non come una vera e propria novità.

Avrebbe potuto farlo abbassando i prezzi? Forse. Avrebbe potuto non farlo? Altrettanto possibile.
Molti utenti preferiscono vedere chi si scaglia contro il sistema invece di leggere e mettere legittimamente in questione civilmente un contenuto, tanto che c'è chi calca la mano apposta ma dando ragione viene percepito come onesto? Possibile anche questo.
Avremmo tutti voluto una scheda da 300 euro ad alte prestazioni? Certo che si.

PS. La 6800 XT e la 6750 XT sono assenti perché non sono arrivate alla redazione.
Non ho modo di provarle se non mettendo mano alle mie tasche, a dirla tutta vuote come un pianeta secondario di Starfield.

PPS. Nessuna realtà effettua tutti i test su decine di configurazioni in un paio di settimane. I valori vengono rinnovati gradualmente. Il testo fa chiaramente riferimento alla differenza di configurazioni utilizzate con alcune schede. I test con la 4060, 4060 Ti, 4090 e ovviamente le 40 Super sono stati tutti effettuati con gli ultimi driver Nvidia e con la configurazione aggiornata.

Monakois 94

Anche io ho detto chiaramente come va questo mercato e purtroppo l' utenza che dice "AMD no" a prescindere c'é da tanto tempo. Il fatto che tu abbia avuto i tuoi problemi con AMD non esclude questa triste realtá.

Oggi si spende tantissimo per la moda di avere l'ultima feature mentre anni fa si faceva l'esatto opposto.

Non sono quí per convincerti di nulla ma solo far presente che questo modo di ragionare da parte dei consumatori ci sta portando alla rovina.

Frazzngarth

vaaa beneee

dark

mi pare che ti ho esposto seriamente parte dei motivi perché nvidia vende di più, tra l'altro cosa risaputa tra chi è appassinato. ma pare che
sei sempre a ridere per cercare di dominarmi nella discussione , la risata la usi per cercare di rafforzare quello che dico e sminurmi, tirando in ballo il "fanboysmo" .. dopo cbe ti ho spiegato il motivo del mio passaggio a nvidia. personalmente non mi interessa la marca della scheda video .
è per quello che ho usato il termine "moda" siccome non ti convince quello che ti ho detto e quello che dicono tutti non c'è altra spiegazione.

Monakois 94
dark

è tutta moda

Monakois 94

Chi non ci capisce una mazza sono quelli che hanno acquistato le gpu sopra indicate e chi sceglie un prodotto basandosi solo sul brand.

Sono stato chiaro sui pro e i contro di entambe le aziende e di conseguenza credo di saperne abbastanza sull'argomento.

dark

non ci capisci una mazza. non sai i pro e contro di amd e non sai perché amd vende meno .. prenditi qualche giorno e informati bene

Monakois 94

Lieto di averti aperto gli occhi sulle "nostre" malefatte.

Rettore Università di Disqus
dark

ok. tanto è inutile

Monakois 94

Se non si hanno motivi specifici,si cerca in tutti i modi di non spendere le cifre che le aziende ci vogliono rifilare. Ad esempio la 7700XT o la 7800XT che vanno uguale o superiore alla 4070 ma costano dai €100 fino ai 150 in meno.

Nvidia vende milioni di schede sia perchè sono di buon livello sia perchè un buon 80% di quell'utenti dice "AMD no" a prescindere.

L' esempio lampante sono state la 1050ti,la 1650,la 10603GB e la 3050. Tutte gpu tra le più vendute su Steam che non dovevano essere lì.

dark

se i prezzi sono quelli e serve una scheda video che si fa?
"Quanti di quei giochi che ho visto giocheró realmente?"
allora te non compare nulla.
la rtx 4070 da 12gb anche perché c'è solo da 12 gb sui 600 euro non è male e consuma veramente poco di corrante, e sto pensando di prenderla. anche perché sui 360/400 euro c'è la rtx 4060 8gb di vrama e va veramente poco di più di una 3060.
con 200 euro im più si è apposto per anni in 60fps full o 2k.
poi ce che piace giocare a 120fps 4k. mi pare giusto non vedo il problema è criticare chi compra nvida o amd. ogni scheda ci sono pro e contro. però se nvidia vende milioni di schede più rispetto a amd un motivo ce.
ora direi di finirla qui .

Monakois 94

Non sono 2 ma sono molti di piú perché la vita reale é ben diversa dai benchmark.

Noi prendevamo in giro tutte le impostazioni grafiche che ci davano 1 e toglievano 10 (come hair works) e prendevamo la 80Ti perché andava il 10% in meno della Titan costando la metá.
Adesso si é ribaltata la situazione. Siamo disposti a spendere la qualunque cifra e ignorare qualsiasi cosa pur di avere quel pizzico assaggio di RT e questa cosa non ha fatto altro che far sprofondare il mercato delle gpu.

PS: La 4060 ancora si salva perché costa "poco" ma la 4060Ti da 8GB e la 4070 da 12GB cominciano ad essere scandalose per il prezzo a cui sono proposte.

Frazzngarth

Eh, e io che ho detto?

Se la 50 è entry livello e la 80 è high end, 60 e 70 cosa sono?

Edia e alta...

dark

le dlss, rtx, a te non servono a te non interessano ma non capisci che sono tanta roba e interessano ad altri.

Rettore Università di Disqus

Le fasce sono sempre state 4 con la xx70 che si pone nel mezzo tra mainstream e high end.

Monakois 94

Non rido perchè è una cosa impossibile ma perchè di tutti gli acquirenti di gpu quelli che cercano quelle cose sono il 10%.
Alla massa interessa solo una cosa,i videogiochi.

Quindi ripeto,se non sono motivi "specifici" non ti serve per forza una gpu Nvidia.

dark

te ridi ma è così.
il codec nvidia permette di registrare lo schermo del PC mentre si fa altro e chattano.
per dire . cmq mi pare che non conosci bene le cose e pretendi di capirci

Monakois 94
Love is All

in FHD non conosco gioco che superi 8gb di vram, in futuro però chissà.

Frazzngarth

Non capisco la polemica...

La fasce sono sempre state come ho scritto io; se nell'ultima generazione sono cambiate non lo so, potrebbe anche essere.

dark

ma sei duro. non ci sono solo le prestazioni .

Monakois 94

L' unica gpu che in RT regala un bagno di sangue senza andare a toccare i soliti CP2077 e AW2 é la 4090. In raster la 7900XTX overcloccata gli si avvicina parecchio ma in quella feature viene distrutta senza ombra di dubbio.

Per nostra fortuna il settore é ancora lontano da questa pesantezza ingiustificata e tutto il resto dei giochi si mantiene su un livello umanamente concepibile.

Rettore Università di Disqus
Frazzngarth
Frazzngarth
Rettore Università di Disqus

La fascia alta non sono le 80 e 90?

TheAlabek

Tralasciando che si può benissimo campare con schede del 2018...noi consumatori l'unica arma che abbiamo è il non acquisto per far capire che hanno tirato troppo la corda.
Continuare a giustificare è praticamente masochistico

Monakois 94

Non ho detto che non ci credo ma solo che è strano incontrare gente con così tanti problemi pur avendo gli stessi driver.

Quì si sta parlando di rapporto prezzo/prestazioni e per €100-150 di differenza con performance superiori, non ci sono caratteristiche che tengano se non sono proprio specifiche per un determinato lavoro.

La cosa divertente è che tra le mie gpu c'era anche una RX6600 ma alla fine sono rimasto con la 6700XT e visto il casino della vram che c'è stato,ho fatto benissimo.

dark

il computer era nuovo. per scrupolo visto che era in garanza ho cambiato anche le ram. alimentatore suosonic focus , tutta roba buona.
cercando su internet ho trovato altre persone con i miei problemi.

il discorso che fai te si chiama "collo di bottiglia " e potrebbero capitare delle balbuzie nei giochi .
ma nel mio caso non lo era anche perché poco dopo ho installato la rtx 3060.
credici o no le rtx sono buone ,, consumano poco , hanno altre caratteristiche che le fanno preferire alle amd.

Monakois 94

Fidati che la 1650 e la 3050 le potevi comprare solo per simpatia visto ció che offriva il mercato.

Strano che questa accortezza sui consumi nessuno l'ha mai avuta con le 6000 che consumavano meno ma vabbé si parla di poche decine di watt che non spostano comunque.

E quando avrei detto il contrario?

Mi dispiace ma io non ragiono in bianco e nero ma colgo tutte le parole dei recensori e traggo le conlusioni piú logiche.
Se in 4k le differenze sono minime e in 1440P non c'é tutto sto abisso,io mi limito a farlo presente perché dire "é meglio il DLSS" non vuol dire nulla.

pillybilly

Sono sicurissimo che nel 2018 una 1080 non costasse meno di 700-800 euro e una 1070 non meno di 500-600. Sarai stato molto fortunato, che ti devo dire bravo, battiamo le manine!!!

pillybilly

La scheda l'avrò cercata per mesi e ad aprile 2017 una 1080 costava non meno di 800 euro su tutti i siti possibili. Tu l'hai presa un anno dopo quando stava per uscire la serie 2000. evviva sto ca... Sei proprio un genio!!!

dark

no. non comprano per simpatia. alle gpu amd mancano dei codec ottimizzano del tipo che mentre registrano catturando il video nello schermo possono anche usare altri programmi , a parità di fascia di prezzo consumano meno. inoltre i dlss che sono nettamente superiori alla controparte amd è già un motivi valido . solo te dici il contrario. poi andranno bene sicuramente le amd.
io personalmente il pc era nuovo tutto nuovo , ho messo la gtx 1650 e i giochi funzionavano. magari era il pessimo software poco aggiornato di amd

Monakois 94

Si perchè non faccio video rendering e di conseguenza nemmeno ci provo a fare comparazioni personali,oltre a non comprarmi diverse gpu per testarle.

Per questo ci sono i benchamrk,giusto?

Monakois 94
dark

hai visto molti video. ok

Monakois 94

Perchè ho visto molti video di Youtuber intenti a fare il loro lavoro con le gpu AMD è l'unica lamentela era l'assenza dei codec AV1 che dalla serie 7000 sono presenti.

Ti ho portato l'esempio del DLSS1 per dimostrarti che avere un chip dedicato non vuol dire nulla.

La qualità del DLSS e dell'FSR2 e soggetta a cambiamenti in base all'implementazione fatta e non è raro trovare frasi del tipo "in questo gioco il DLSS è implementato bene" o viceversa con l' FSR.

In linea generale il DLSS si comporta meglio in 1080P/1440P ma di sicuro non così tanto da giustificare più performance in raster,più vram e €100-150 in più.

Ovviamente sei libero di comprare ciò che vuoi,questo discorso è più per coloro che passano di quì e si fanno le loro idee.

Frazzngarth

No scusa, non ho capito... cos'è che è AMD in ray tracing ibrido?

il "ray tracing ibrido" è qualsiasi cosa che non sia path tracing, cioè quello che si vede nei grafici di tutte le recensioni e nei quali la scheda è dietro del 15%.

più il ray tracing diventa invasivo più il distacco si dilata in maniera abnorme.

Nessuno nega che AMD sia vantaggiosa in quasi tutte le fasce come performance/prezzo in raster... ma solo in raster.

Ma proprio esclusivamente in raster, appena si esce da lì è un bagno di sangue.

dark

se non li conosci i codec come pensi di saperlo ?? secondo te perché molti cercano schede nvidia? mica solo per simpatia.
pii ma sentita una notizia del genere sui dlss ma tu parli della prima versione dlss 1 . ora siamo al 3 nel 2024, e i fatti parlano da soli, e queste sono cose oggettive .
poi Scaldano di più e il software non è un granché e poco aggiornato.

Monakois 94

Questa cosa del DLSS è meglio perchè ha un chip apposito è stata smentita nel 2019 con il DLSS1 che era peggio del RIS di AMD come qualità d'immagine e del'FSR1 uscito dopo.

Non sono al corrente di tutti i codec che Nvidia possiede ma sono abbastanza sicuro che quelli più usati li hanno entrambi.

Detto questo,non ho idea del perchè tu abbia avuto quei problemi ma sono abbastanza sicuro che non siano driver perchè ci sono milioni di utenti con gpu Nvidia e AMD l'ha fuori e nessuno è privo di problemi.

Monakois 94

Se riesci a trovarmi una frase da fanboy nella mia discussione,ti regalo un biscotto.

Ambro1520

Il problema è che parlerai al muro perché fai una vera confusione, si vede che sei un fanboy, pro amd sempre e comunque vero?

dark

ti sbagli
tra il dlss e fsr2 c'è molta differenza. anche perché il dlss ha un chip apposito.
le schede invidia hanno diversi codec che amd non ha.
amd per arrivare alla velocità della controparte nvida consumano più energia .
il software di gestione amd è poco aggiornato e funzionava male.
avevo una rx6600 dove in diversi giochi avevo balbuzie, ho formattato il computer, installato w11, poi di nuovo w10 , ho sostituito la rx6600 con un'altra con amazon , i problemi persistevano,.
alla fine ho messo un grx 1650 e i problemi sono spariti. dopo poco comprai una rtx 3060.
poi anche altri problemi software per la gestione della scheda video.

non ho pregiudizi ma ho perso troppo tempo e preferisco nvidia zero problemi

Monakois 94
Ambro1520
Monakois 94

"GeForce è il marchio adottato dalla NVIDIA Corporation per le proprie serie di GPU.
Queste serie sono specializzate nei videogiochi e nelle applicazioni multimediali, e quindi specifiche per un uso casalingo".

"Per applicazioni professionali, l'azienda propone il marchio Quadro."

Se vuoi puoi alzarle le mani ma la prossima volta evita di rispondere decontestualizando una singola parte del discorso.

Abbiamo rifatto la nostra workstation, ora è tutta ASUS ProArt!

Recensione AMD Radeon RX 7600 XT: mainstream ma con 16 GB di memoria

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione GeForce RTX 4080 Super FE: il modello total black di Nvidia