MSI GeForce RTX 4080 Suprim X vs RTX 4080 Gaming X Trio: sfida in famiglia

30 Gennaio 2023 56

A pochi giorni dal debutto della GeForce RTX 4070 Ti, torniamo ad occuparci di schede grafiche NVIDIA con un test delle due varianti custom più gettonate proposte da MSI per la Geforce RTX 4080; nel dettaglio proveremo le MSI GeForce RTX 4080 Suprim X e GeForce RTX 4080 Gaming X Trio, soluzioni di alto profilo indirizzate a quell'utenza che non vuole compromessi in fatto di prestazioni nei giochi. Avevamo già testato la GeForce RTX 4080 in fase di lancio, un prodotto che riteniamo molto valido e particolarmente efficiente se paragonato alle top di gamma precedente generazione, GeForce RTX 3090 Ti in primis; il prezzo di listino di questa GPU non è basso, ma le prestazioni - soprattutto in ray-tracing - ci sono tutte e le funzionalità aggiuntive offerte da NVIDIA (come il DLSS 3.0) compensano se vogliamo l'investimento.


Detto questo, è noto che le varianti custom più elaborate lievitano di prezzo, offrendo allo stesso tempo sistemi di dissipazione più sofisticati/avanzati e BIOS spesso ottimizzati per garantire frequenze di clock più spinte. E' il caso dei questi modelli proposti dalla taiwanese MSI, che garantisce un boost sino a 2.610 MHz per la GeForce RTX 4080 Gaming X Trio e un picco di 2.640 MHz per la GeForce RTX 4080 Suprim X (via software, ma ne parleremo dopo). Nel momento della stesura dell'articolo, il prezzo delle GeForce RTX 4080 custom più economiche si attesta a circa 1.250 euro, cifra che sale sino a 1.450-1.500 euro per le due MSI in oggetto che, ribadiamo, sicuramente non sono schede grafiche per tutte le tasche.

Non dimentichiamo però che nella stessa fascia di prezzo (o quasi) sono presenti alterative come le AMD Radeon RX 7900, prodotti che hanno un MSRP inferiore a quello della GeForce RTX 4080 ma che, allo stesso tempo, in Italia difficilmente si possono acquistare a tale prezzo; per fare un esempio, Radeon RX 7900 XTX parte da circa 1250 euro per arrivare anche a 1.800 euro (a fronte di un MSRP di 999 dollari).

CARATTERISTICHE TECNICHE

Della GeForce RTX 4080 abbiamo parlato diffusamente nei nostri precedenti articoli - che vi invitiamo a leggere - conosciamo bene le peculiarità e le novità introdotte da NVIDIA con l'architettura GPU Ada Lovelace, realizzata su nodo produttivo TSMC a 4nm e rinnovata sotto diversi aspetti rispetto alla precedente generazione Ampere. La GPU AD103 della RTX 4080 può contare sul nuovo Streaming MultiProcessor, ma anche sui Tensor Core di quarta generazione ed RT Core di 3a generazione, affiancati poi da altre novità come Optical FLow, SER (Shader Execution Reordering) e, non per ultimo, il supporto alla tecnologia di Super Sampling DLSS 3.0.


Le schede custom di MSI che vedremo nei test hanno in sostanza caratteristiche identiche e si differenziano per il sistema di dissipazione, il design e altre piccolezze che, come accennato in apertura, non vanno a creare un divario di prezzo significativo tra i due modelli. A bordo troviamo una GPU da 9.728 Cuda Core (49 TFLOPS), 76 RT Core e 304 Tensor Core, oltre a 16GB di VRAM GDDR6X da 22,4 Gbps su bus a 256 bit; Il TBP - Total Board Power - della GeForce RTX 4080 è di 320 watt, valore confermato anche per MSI GeForce RTX 4080 Suprim X ed RTX 4080 Gaming X Trio. Ma facciamo un riepilogo delle specifiche tecniche:

MSI GEFORCE RTX 4080 GAMING X TRIO

Come si evince dalla tabella riportata sopra, MSI propone due soluzioni overcloccate di fabbrica che, da specifiche, possono spingere la frequenza GPU Boost di ulteriori 15 MHz grazie alla modalità Extreme Performance; bisogna precisare che tale frequenza sarà ottenibile solo via software con l'utility proprietaria MSI Center. Parliamo quindi di schede grafiche che guardano molto all'overclock e che - visti i risultati ottenuti nei nostri test su altri modelli GeForce RTX 40 - dovrebbero garantire quantomeno di operare stabilmente a 3,0 GHz, mantenendo comunque temperature di esercizio nella norma grazie agli imponenti dissipatori in dotazione.

MSI GEFORCE RTX 4080 SUPRIM X

Ma andiamo a vedere nel dettaglio le caratteristiche e questi sistemi di dissipazione che, insieme al design, fanno sostanzialmente la differenza tra MSI RTX 4080 Suprim X e MSI RTX 4080 Gaming X Trio. La serie Suprim rappresenta il top che offre MSI nel segmento delle schede grafiche consumer, partendo dal design curatissimo e originale che punta tutto sulla geometria, richiamando le linee di un cristallo di diamante. I materiali e la componentistica utilizzati dal produttore sono al top, mentre il dissipatore è il migliore attualmente presente nel catalogo MSI, il più recente TRI-FROZR 3S a tripla ventola, rivisitato e migliorato grazie anche all'adozione di ventole TORX 5.0.


La tecnologia è l'ormai collaudata camera di vapore, abbinata a un generoso e fitto corpo lamellare, a sua volta attraversato da heatpipe e abbinato a un backplate in metallo per dissipare ulteriore calore da componentistica e PCB; non manca infine la funzionalità ZERO FROZR - che stoppa le ventole quando la temperatura è al di sotto di un certo valore - ed è ovviamente presente lo switch per il doppio BIOS (Silent/Gaming).


La variante MSI GeForce RTX 4080 Gaming X Trio mantiene l'approccio a tripla ventola e come da tradizione presenta un design più vivace che guarda ai gamer e anche agli amanti degli effetti RGB, presenti comunque anche sul modello Suprim X; il dissipatore in questo caso è un TRI FROZR 3 (non S) che punta su un'ampia base in rame per "estrarre" direttamente il calore da GPU e memorie. Il design del corpo in alluminio (vedi alette) risulta leggermente diverso rispetto al FROZR 3S (nonché più compatto in altezza), mentre vengono adoperate le stesse ventole TORX 5.0 al pari del modello Suprim X, praticamente con le stesse funzionalità e l'abbinamento di un backplate in metallo. Oltre al connettore di alimentazione PCI-E 16pin, sul PCB troviamo lo switch per il doppio BIOS, mentre al pari di MSI Geforce RTX 4080 Suprim X è previsto il supporto per MSI Afterburner ed MSI Center (utile ricordiamo per abilitare la modalità Extreme Peformance).

PIATTAFORMA DI TEST

Avendo già recensito la NVIDIA GeForce RTX 4080, non ci aspettiamo sorprese sotto il profilo delle prestazioni, mentre a questo punto diventa interessante vedere qual è il divario tra i due modelli proposti da MSI, soprattutto per quanto riguarda temperature di esercizio e rumorosità. Per l'occasione abbiamo estrapolato una serie di titoli dalla nostra suite che seguiranno però alla prima sessione di test sul sistema di dissipazione; quanto alla piattaforma hardware, manteniamo la già collaudata Intel Raptor Lake-S con CPU Intel Core i9-13900K (Recensione). A seguire la configurazione nel dettaglio:

Hardware

  • Schede grafiche:
    • NVIDIA GeForce RTX 4090 FE
    • NVIDIA GeForce RTX 4080 16GB (MSI Suprim X e Gaming X Trio)
    • NVIDIA GeForce RTX 4070 Ti Gaming OC (Gigabyte)
    • NVIDIA GeForce RTX 3090 Ti (Zotac)
    • AMD Radeon RX 6900 XT
  • Processore: Intel Core i9-13900K 5,5 GHz all-core (5,8 GHz dual-core)
  • Dissipatore: ASUS ROG RYUJIN II 360
  • Scheda madre: ASUS ROG Strix Z790-E Gaming WiFi
  • Memorie: Corsair Vengeance DDR5 - 32GB / 6200 MHz / CL36
  • Storage SSD: Corsair MP600 PRO LPX 2TB
  • Alimentatore: Corsair RM1000x 1000W
  • Driver: NVIDIA GeForce Game Ready 527.62, Adrenalin 22.10.3
  • Sistema Operativo: Windows 11 Pro aggiornato all'ultima versione

Software

Test 3D sintetici e giochi:

  • 3DMark Firestrike Ultra
  • 3DMark Time Spy e Time Spy Extreme
  • Horizon Zero Dawn - Ultra
  • Metro Exdodus Enhanced Edition - Ultra
  • Assassin's Creed Valhalla - Ultra
  • Watch Dogs: Legion - Ultra
  • Far Cry 6 - Ultra
  • Cyberpunk 2077 - Alto

Test di calcolo - GPGPU - Rendering - Analisi Sientifica - Crittografia - Transcodifica Immagini - Ray Tracing:

  • Blender 3.1.2
  • Indigo Benchmark
  • Octane Benchmark
  • V-Ray - Benchmark CUDA e Ray Tracing

TEMPERATURE - RUMOROSITA' - CONSUMI E OVERCLOCK

Iniziamo quindi dalle temperature di esercizio delle due schede MSI, rilevate ovviamente a pieno carico e con diverse impostazioni del regime rotativo delle ventole. Dando uno sguardo al primo grafico emerge chiaramente che, seppur con dimensioni simili e ventole identiche, la variante MSI TRI FROZR 3S in dotazione alla RTX 4080 Suprim X è un gradino sopra. La differenza si nota già con ventole gestite in automatico e, almeno per questi due esemplari, varia anche di 10 °C sia per GPU che per hot-spot; discorso diverso per gli 8 chip GDDR6X che in entrambe le sessioni non hanno mai superato i 54 °C.


Lato rumorosità - ma non solo - c'è subito da fare una premessa relativa alla regime rotativo delle ventole; seppur identiche, le TORX 5.0 della Suprim X possono raggiungere 3.500 RPM, mentre sulla variante RTX 4080 Gaming X Trio il massimo è 3.000 RPM (ossia il 15% in meno). Tale caratteristica ovviamente va ad influire sulle temperature di esercizio, sulle prestazioni assolute del dissipatore e, non per ultima, sul rumore prodotto.


Nella nostra prova il divario tra i due modelli è in media 2,8 dBA a favore della MSI GeForce RTX 4080 Gaming X Trio che, pur offrendo ottime temperature, risulta comunque inferiore se guardiamo alle temperature di picco registrate a pieno carico.


Quanto ai consumi, il comportamento dei modelli in esame non differisce molto da quanto rilevato in occasione della recensione della GeForce RTX 4080; sotto stress la scheda arriva a circa 320 watt, mentre il consumo medio in gaming si conferma ottimo in rapporto alle prestazioni offerte rispetto alla precedente generazione.


Chiudiamo con l'overclock, ambito dove le MSI non hanno deluso anche se con risultati leggermente diversi. Da specifiche sappiamo che la RTX 4080 Suprim X ha un parametro Boost più elevato rispetto alla sorella Gaming X Trio, una caratteristica che impatta sul margine che potrebbe avere sulla GPU nel momento in cui vogliamo alzare le frequenze (tenete sempre conto della famosa lotteria del silicio).


Per non dilungarci troppo, riassumiamo dicendo che sulla MSI GeForce RTX 4080 Gaming X Trio siamo riusciti ad incrementare di 200 MHz sulla GPU e 300 MHz sulle memorie; sulla RTX 4080 Suprim X - che permette tra l'altro di incrementare il Power Limit sino al 25% (Gaming X Trio si ferma al 15%) - siamo arrivati a +175 MHz sulla GPU e 300 MHz sulle memorie. Nonostante questo, la massima frequenza Boost della Suprim X è stata di circa 3.045/3.050 MHz, valore che scende a circa 3.015 MHz per la sorella minore (comunque ottimo).

PRESTAZIONI A CONFRONTO

Riguardo le prestazioni, come anticipato non c'è da aspettarsi particolari novità da queste schede custom che, allo stesso tempo, hanno dimostrato di poter comunque operare in piena sicurezza a 3.000 MHz per la GPU e almeno 23 Gbps per le memorie. In quel caso, dopo aver testato per bene la stabilità, potrete notare invece un certo boost prestazionale che però andrà inevitabilmente a inficiare i consumi globali.

Come da pronostico, la variante GeForce RTX 4080 Suprim X offre qualche FPS in più, ma possiamo considerare letteralmente alla pari i due modelli che, a questo punto, vanno valutate soprattutto per il sistema di dissipazione.





La GeForce RTX 4080 si conferma nettamente più veloce della vecchia top di gamma RTX 3090 Ti e, allo stesso tempo, staccata in modo netto dalla mostruosa GeForce RTX 4090, attualmente il top a cui si può ambire (portafogli permettendo). I risultati in ambito produttività si muovono nella stessa direzione, decretando tutto sommato un pareggio con differenze minime in tutta la suite di test.




CONSIDERAZIONI

Tirando le somme su questi modelli custom GeForce RTX 4080 proposti da MSI, quello che emerge - oltre le prestazioni - è ancora una volta l'imponenza delle top di gamma GeForce RTX 40, mastodontiche nelle dimensioni soprattutto per via dei dissipatori in dotazione. In passato avevamo già avuto modo di toccare con mano le prestazioni del TRI FROZR 3 di MSI, tuttavia l'ultima revisione (3S) si dimostra ampiamente superiore, garantendo temperature "sicure" anche quando affronteremo un overclock impegnativo (dai 3 GHz in su per intenderci). Visto il divario di prezzo contenuto, con la GeForce RTX 4080 Suprim X a circa 50 euro in più del modello Gaming X Trio, personalmente opteremmo per la prima, in prims proprio per il dissipatore oltre che per il design e la frequenza Boost più elevata. Sia chiaro, la MSI GeForce RTX 4080 Gaming X Trio è altrettanto valida e magari esteticamente più accattivante in una build gaming (sono gusti), ma in linea di massima la serie Suprim è concretamente un gradino sopra.


Tornando alle prestazioni pure, la GeForce RTX 4080 è oggettivamente una delle migliori scelte se puntate a non avere compromessi nel gaming con ray-tracing - ma anche nella produttività - e potete investire un certo budget per la scheda grafica; come detto in apertura, l'alternativa sarebbe la serie Radeon RX 7900 che, a parte il modello 7900 XT prezzato sotto i 1.000 euro, vede la sorella maggiore RX 7900 XTX collocarsi molto vicino in fatto di prezzo (almeno per i modelli custom base). La sfida con AMD sul rapporto prestazioni/prezzo è attualmente molto serrata, con NVIDIA se vogliamo leggermente svantaggiata da questo punto di vista; quello che potrebbe rimescolare le carte, almeno a breve termine, sarebbe un sostanziale taglio del prezzo di listino. Attualmente il divario tra una GeForce RTX 4070 Ti ed RTX 4080 è piuttosto ampio - almeno 400 euro in Italia in base al modello - quindi livellare meglio l'offerta potrebbe essere una mossa astuta da parte del produttore, il tutto guardando a una "probabilissima" GeForce RTX 4080 Ti che arriverà sicuramente nel corso dei prossimi mesi.

Chiudiamo con un'ultima considerazione sulle due schede MSI, sicuramente tra le più valide in circolazione se guardiamo a quello che offrono i tanti partner NVIDIA; con l'uscita di scena di EVGA inoltre, si è liberato un posto nel segmento di fascia enthusiast e l'azienda taiwanese potrebbe ambire a rientrare tra le migliori, soprattutto con i prodotti Suprim X.


56

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
K1N

Per pochissimi punti percentuali a fronte di prezzi così alti non ha senso neanche prenderle in considerazione,già ora la PNY 4080 base (prestazioni identiche alla FE di Nvidia)si trova in amazzonia venduta e spedita da loro a 1349 (la FE di Nvidia sul loro sito a 1429+ss),e la XFX 7900 XTX è a 1199,inoltre sono sempre disponibili,ergo i consumatori stanno facendo il mercato NON acquistando e difatti ogni 20/30 giorni calano di 30/40 euro (la PNY la scorsa settimana era a 1399). Queste MSI saranno anche le più belle,luccicose e OC ma assolutamente inutili e fuori mercato.

GePaCa

Schede che non ha senso giudicare in questo momento. Passata la novità e spellati gli entusiast il mercato si assesterà e si vedrà cosa varrà la pena prendere. Ad esempio appena uscita la 6660XT non aveva il minimo senso, oggi è la migliore scheda di fascia media a circa 300 euro.

GePaCa

La 3060 è la scheda più sopravvalutata dell'universo. Va meno di una 6650XT e costa 100 euro in più.

Felk

Ieri ho preso una 6700 xt a 392... Nulla di che, ma ormai o questo o stai senza.

Reowdes

non sono care, hanno subito un leggero incremento negli anni, vi ricordo che se voi italiani avete un grave problema di potere di acquisto che anno dopo anno si riduce prendetevela con i vostri politi ed invece di essere tigri da tastiera perche non lo fate con le persone che vi stanno derrubbando da generazioni?, vitar me che guadagno all estero queste schede sono anche piu economiche delle precedenti dato che HANNO AUMENTATO IL MIO STIPENDIO di piu dell aumento del costo della vita E con cio piu dell aumento in questi anni.

Dante's Pick

Non è vero.
Prima avevo la 3060 e Flight Simulator a risoluzione massima a volte perdeva qualche frame.

Simone70

Si prende una RX 6650 a 350€ e gioca meglio

Dante's Pick

Hai ragione in pieno ma sai bene che la gente è egoista e non lo farà mai.
Almeno finchè hai i soldi.

Dante's Pick

Quindi sta affermando che sia stata una fortuna cambiare governo?
Io non lo penso.

gabrimazzo

Se Nvidia per GeForce Now potesse accordarsi con tutti i distributori non servirebbero più schede video così costose, pesanti ed energivore, almeno per chi vuole solo giocare......purtroppo non è così. Continuo a pensare che la 4070ti sotto gli 800 euro sia l'unica scelta sensata, per via del supporto a dlss 3/Frame generation..

Ciccillo73

Futuro incerto di tutto il mercato a questi prezzi.

Thorgal83

Secondo me non è tanto una valutazione di potenza quanto di soddisfazione nell'investimento. 10 anni fa pagando 600 euro avrei avuto il top del top. Oggi spendendo 600 euro ti deprimi per l'acquisto che stai facendo. Con ciò la fascia alta si è molto allungata, per cui non sto certo a guardare le 4080 o 4090 che sono per gli enthusiast. Ma le 4070 le ho sempre viste come la mia fascia da sbavo. Anche come investimento a lungo termine una 3060 o 4060 mi farebbe stare meno tranquillo. Per il prezzo c'e da aggiungere il fattore inflazione, che in 10 anni ha fatto lievitare di non poco i 600 euro. Per cui i 900 eur ci stanno anche. Dove voglio arrivare? Nel bus di memoria. Il particolare piu cruciale in una scheda video a mio avviso e che colloca la serie 70 nei medio gamma e solo la serie 80 nella fascia alta. Ecco che il giochino si rompe: Le fasce di prezzo si sono effettivamente allungate troppo e in maniera ingiustificata. E' insensato avere un bus di appena 192bit quando la mia 970 rtx ne ha 256 ... Sto spendendo il doppio di quanto speso 7 anni fa e non ho nemmeno la stessa qualità?

Nuccio79
Matteo

Ma pure io li avrei, però penso che non ne valga più la pena.

Matteo

Esatto. Grazie al mining pure!

E però così ci stanno riducendo loro.

Io ricordo che fosse perfettamente normale per una persona appassionata spendere 400€ per prendersi una GTX x80.

Sono semplicemente i prezzi a essere impazziti dal 2016 in poi!

“Everything bubble”, gli economisti e diversi giornalisti statunitensi anche di alto rango sono molto preoccupati per l’incredibile rigonfiamento dei prezzi avvenuto dal 2015-2016.

Rigonfiamento possibile anche grazie alle folli politiche della FED di immettere continua liquidità nel sistema (attraverso i QE di cui Draghi è stato ispiratore e che qui in Italia viene considerato addirittura come un genio) negli anni ‘10.

E quindi per voi il 1080p a dettagli medi dovrebbe rimanere la fascia media per sempre, eh?

L’idea che la tecnologia evolvi e certi ‘traguardi’ diventino sempre più a buon mercato… non è più di serie?

Se avessimo ragionato sempre così, a quest’ora saremmo ancora tutti con le biciclette, o con schede video dal costo di 10.000€!

Cose da pazzi…

T. P.

quindi state dicendo che i led non aumentano le prestazioni??? O_o

Scemo 4.0

1440p @144Hz+ è fascia media ora, come lo era il 1080p @144Hz 5 anni fa, 1080p @60Hz 10 anni fa ecc.

Ora fascia alta è 4k @120Hz+.

JJ

Non capisco come sia possibile solo lontanamente azzardarsi a consigliare simili schede... A questi livelli 200 euro sono relativi e la 4090 fa un altro sport!
Le 4080 sono una presa in giro è devono rimanere sugli scaffali. Fine della recensione.

Achille

Il problema è proprio il fatto che a 400€ trovi le 3060 ;)
E con la serie 4000 le vedremo a quanto? 600€? Almeno?

giovanni cordioli

io i soldi li avrei senza problemi, ma devo dire che ormai proprio non ne vale più la pena.
Del resto gioco sempre di meno e quasi solo ai platform, ai rompicapi e a giochini del tipo "Piante contro zombi".
Non vale più la pena di pagare il prezzo di una scheda video separata sofforma non solo di soldi, ma anche di consumi, calore e rumore.
Ormai più che giocare navigo, leggo, scrivo, guardo film, e escolto musica.
Mi sa che il mio prossimo desktop sarà un mini PC con grafica integrata così libero anche un bel pò di casino e di spazio sulla scrivania.
Tirerò avanti con la mia macchina finchè si rompe e poi fine completa del gaming.

Ottoore

La fascia media è viva e vegeta, il problema è che la gente pensa che giocare a 1440p ad alto refresh rate sia fascia media.

Con 400€ compri una rtx 3060 e giochi benissimo a qualsiasi cosa.

comatrix

Ho aggiunto consumi, altrimenti anche altri faranno la stessa cosa probabilmente

Scemo 4.0

Si infatti non si capiva, ma io personalmente non avrei dubbi tra la 7900xtx vs 4080, nessuna delle due ma se mi punti una pistola al mio piccolo cervello prenderei la 4080.

comatrix
€1649 su LDLC per la Suprim X…si trova la 4090FE a €1859

Che gliele suona di santa ragione per di più

Matteo

Il miglior modo per dire la tua è NON comprarla! Io sono stato un enthusias per decenni e ora devo essere sincero, sto pensando di vendere il PC e restare con le console, non vale più la pena spendere quelle somme e andrà sempre peggio finché qualcuno le comprerà!

comatrix

Quello di AMD rispetto a quello di Nvidia?
Mi stai prendendo in giro per caso?
Perché nel mio commento, sussiste una lista di 3 interazioni citate in cui le RDNA3 sono inferiori (anzi ho etto pure prima che sono ottime SOLO in Raster, per tutto i resto..., questo non significa inferiore anche in consumi?)

chester999

complimenti per l'affare che hai fatto, soldi buttati.

comatrix

No credo, no la stanno mollando, hanno attuato una strategia molto proficua:

- lanciano PRIMA quelle più potenti, alzando il prezzo in tutto, poi in seguito quelle più abbordabili e meno costose medio e basso

Chiamali scemi, mica rilasciano la serie intera, purtroppo questo è il marketing, la peggior specie di interazione

chester999

rx 6600

Dante's Pick

Lui usa il player di Windows.
Per questo consuma molto.

RKR

Una politica alla Apple. Spero che non gli porti troppi benefici

Dante's Pick

E' tutta colpa del long covid.

Dante's Pick

Guarda che è pure utilissima per montare i video su Twitch.

RKR

non sono d'accordo.
la necessità di queste schede esiste: io ho una 3090 che sul mio monitor 4k @144hz arranca parecchio.
Tuttavia non giustifico il prezzo tanto che non ho effettuato l'upgrade (pur essendo iper-appassionato).
Fortunatamente sto vedendo che almeno per le 4090 i prezzi stanno scendendo (e non di poco) siamo arrivati a minimi da 1800€ (ancora troppi) rispetto ai 2200/2300€ del d1.
spero che la prossima gen nvidia e amd tenga conto delle vendite basse che si sono registrate con la gen in corso.

Scemo 4.0

Quale software?

Jotaro

Ovvio, ma voglio dire che Nvidia sta rincarando la dose. Sempre più potenti sempre più costose, stanno mollando propio la fascia media e bassa.

comatrix

Ma il software citato per caso l'hai omesso?

Dante's Pick

Sei previdente :)

Dante's Pick

E' una caratteristica di AMD.
Si sa.

Scemo 4.0
comatrix

Magari, cosicchè avremmo un pochetto più di vita anche noi, ma soprattutto ho già acquistato ciò che desideravo ergo troppo tardi ^^

Dante's Pick

E pensare che 400 tempo fa era la fascia alta.
Ma ormai ci stiamo abituando a tutto e stiamo pure zitti.

comatrix

E chi se ne frega, a me basta la 4090 per quello che ci devo fare.
Se fosse bastata un'altra scheda video senza compromessi, avrei preso quella

I.A.

la fascia media ormai è defunta.
uno che volesse stare sui 300-400 euro oggi si attacca al tram.

Jotaro

Quello che dici è vero. Che se ne facciano è incomprensibile.

Scemo 4.0

€1649 su LDLC per la Suprim X…si trova la 4090FE a €1859 o la 4080FE a molto meno, solo uno scemo prenderebbe in considerazione ste custom inutili che costano quasi come le 4090FE.
La 4080FE ha lo stesso cooler della 90FE tra l’altro ed è ampiamente sufficiente per raffreddarla adeguatamente e senza essere troppo rumoroso.

Dante's Pick

Ti avverto che il covid è quasi sparito e ti abbasseranno la paga! :)

Recensione Mac Mini M2 Pro: piccolo e potente, ma occhio ai prezzi | VIDEO

Recensione NVIDIA GeForce RTX 4070 Ti: consuma poco e vola nel gaming a 1440P

Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5