Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

15 Novembre 2022 264

Dopo la recensione della mostruosa GeForce RTX 4090, oggi è il giorno di GeForce RTX 4080 16GB, ovvero quella che sulla carta dovrebbe essere la vera ammiraglia della nuova linea di schede grafiche NVIDIA GeForce RTX 40 "Ada Lovelace", almeno se guardiamo alle precedenti generazioni (GeForce RTX 3080 in primis). Il lancio di GeForce RTX 4080 16GB - il suffisso 16GB è quasi obbligatorio - arriva in un momento particolarmente vivace e "movimentato" per l'azienda statunitense che, da una parte deve fare i conti con la recente presentazione delle Radeon RX 7000 RDNA3 e dall'altra è accompagnata da alcuni passaggi delicati come la cancellazione della variante GeForce RTX 4080 12GB, ritenuta da NVIDIA stessa una scheda dal nome poco appropriato (o sbagliato se preferite).


Tornando alla nuova GeForce RTX 4080 16GB, durante la presentazione si era notato come NVIDIA abbia cambiato totalmente fascia di prezzo rispetto alla GeForce RTX 3080 (Recensione), collocando questo modello a 1.199 dollari di listino (in Italia 1.479 euro) contro i 699 dollari del precedente modello Ampere. Nelle ultime settimane le discussioni sulla gamma GeForce RTX 40 e le scelte di NVIDIA riguardo la segmentazione dell'offerta consumer non sono mancate, inutile stare a ribadire discorsi affrontati in più occasioni, soprattutto se consideriamo che non abbiamo ancora a disposizione le AMD Radeon RX 7000 con dettagli precisi su prestazioni e prezzi al pubblico (oltre che disponibilità).

Della nuova arrivata sappiamo tutto, dalle specifiche tecniche al prezzo, non ci rimane che scoprire le prestazioni in rapporto alla sorella maggiore e il comportamento rispetto alle flagship GeForce RTX 30. Come facilmente si evince dal titolo dell'articolo, questa volta non avremo a disposizione la Founders Edition di NVIDIA ma una variante custom, nel dettaglio la Gigabyte GeForce RTX 4080 16GB AERO OC, modello che tra le caratteristiche tecniche vanta anche un leggero overclock di fabbrica sulla GPU.

GEFORCE RTX 4080 - CARATTERISTICHE TECNICHE

Senza ulteriori giri di parole passiamo direttamente ai dati relativi alle caratteristiche tecniche nonché ai numeri dichiarati da NVIDIA riguardo le prestazioni di questa potentissima scheda grafica. Iniziamo da questi ultimi: GeForce RTX 4080 offre prestazioni doppie rispetto a una GeForce RTX 3080 Ti (Recensione), consumando il 10% in meno e con lo stesso prezzo di listino, ossia 1.199 dollari.

Come per la GeForce RTX 4090, questo balzo in avanti è reso possibile dalla nuova architettura Ada Lovelace abbinata al nodo produttivo a 4nm di TSMC. Le peculiarità delle nuove GPU sono state già trattate nel nostro precedente articolo, un mix di novità hardware e software che permettono di sfruttare al meglio anche le tecnologie proprietarie NVIDIA di ultima generazione, in primis il DLSS 3.0 che abbiamo visto all'opera già nella recensione della top di gamma.

Diagramma NVIDIA AD103

Ricapitolando, GeForce RTX 4080 16GB monta una GPU NVIDIA AD103 - RTX 4090 è su AD102 - un chip da 45,9 miliardi di transitor equipaggiato con 9.728 Cuda Core e con una potenza di calcolo pari a 49 TFLOPS (vs 34 TFLOPS di RTX 3080 Ti); a bordo trovano posto anche 76 RT Core di terza generazione e 304 Tensor Core di quarta generazione, il reparto memoria invece vede a disposizione 16GB GDDR6X da 22,4 Gbps con un bus a 256 bit. Il TBP - Total Board Power - della GeForce RTX 4080 è di 320 watt, sicuramente più contenuto dei 450 watt della RTX 4090, con la quale condivide praticamente tutti i benefici apportati dall'ultima architettura NVIDIA.

Tra questi bisogna segnalare senza dubbio il nuovo Streaming Multiprocessor, il netto aumento della cache L2 - decuplicata in questo caso rispetto a una GeForce RTX 3080 Ti - nonché altri elementi come DMM (Displaced Micro-Meshese) e OMM (Opacity Micro-Maps), entrambi decisivi nelle prestazioni in ray-tracing di queste schede. Altre novità da segnalare sono poi il SER (Shader Execution Reordering) che permette di sfruttare meglio le risorse della GPU gestendo con più efficienza i carichi di lavoro shading, mentre lato Tensor Core spiccano l' Optical Flow Accelerator (OFA) e Optical Multi Frame Generation, i veri punti di forza di Ada Lovelace abbinata al DLSS 3.0 che garantiscono prestazioni da due a quattro volte superiori in ambito ray-tracing (in particolari scenari ricordiamo).

Nella sua variante Founders Edition, la GeForce RTX 4080 16GB non differisce molto dalla GeForce RTX 4090, risultando però nettamente "più compatta" per via del dissipatore meno estremo utilizzato per raffreddare la componentistica; rispetto alla GeForce RTX 3080 FE invece, le dimensioni della RTX 4080 lievitano sensibilmente, così come del resto avviene per la versione custom di Gigabyte in prova oggi, la GeForce RTX 4080 16GB AERO OC.

GeForce RTX 3080 FE vs Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC

La serie AERO di Gigabyte è rivolta più che altro ai creatori di contenuti e ai professionisti, tuttavia nessuno vieta di acquistare e utilizzare queste schede per il gaming o altri ambiti di utilizzo; tale caratteristica viene enfatizzata soprattutto nel design curato, pulito e con una colorazione completamente bianca che già avevamo apprezzato su altri modelli come la Gigabyte GeForce RTX 3080 Ti Vision OC (QUI i nostri test).


Nonostante quanto detto, la proposta di Gigabyte risulta comunque imponente per dimensioni (342x150x75 mm) e sistema di dissipazione, l'ormai collaudato WINDFORCE con tripla ventola da 110mm a rotazione alternata e modalità semipassiva; il sistema di ventole con design blade va a raffreddare il massiccio corpo lamellare attraversato da 11 heatpipe, il tutto condito con la collaudata tecnologia vapor chamber che estrae il calore dalla GPU in modo più efficiente rispetto alle soluzioni standard.

Oltre a quanto detto finora, non mancano poi ulteriori ottimizzazioni del produttore, non solo per la dissipazione di GPU e componenti come VRM e VRAM (vedi Screen Cooling), ma anche per il supporto DUAL BIOS (Silent/OC), il LED Power Indicator (per anomalie sull'alimentazione) e la staffa di supporto per fissare la scheda al case (quasi inevitabile viste le dimensioni e il peso).

Per l'output video troviamo tre Display Port 1.4a e una HDMI 2.1, mentre l'alimentazione è affidata al singolo connettore PCI-E 5-0 a 12+4pin, recentemente al centro di alcune polemiche visto il malfunzionamento su alcuni esemplari di GeForce RTX 4090. In merito all'argomento, stiamo continuando a seguire la vicenda e le varie segnalazioni che, al momento, non hanno ancora una spiegazione ufficiale.


Chiude la dotazione il software proprietario Gigabyte Control Center (GCC), utility che racchiude tutti gli strumenti per la gestione del sistema di illuminazione RGB Fusion, il sistema di raffreddamento e i parametri che riguardano la modifica delle frequenze (vedi overclock); a proposito di overclock, questo modello Gigabyte offre una GPU con Boost a 2.535 MHz, ossia 30 MHz in più rispetto alla Founders Edition di NVIDIA.

PIATTAFORMA DI TEST

Per la nostra prova sulla Gigabyte GeForce RTX 4080 Aero OC abbiamo aggiornato la piattaforma hardware con i processori Intel Core 13a gen "Raptor Lake-S"; nel dettaglio la build prevede il nuovo Intel Core i9-13900K, abbinato alla scheda madre Gigabyte Z790 AERO G con chipset Intel Z790 e 32GB di DDR5 6200 targate Corsair; anche il dissipatore è fornito da Gigabyte, si tratta nel dettaglio dell'AORUS WATERFORCE X 360, un vero colosso che riesce a tenere perfettamente a bada il processore flagship Intel con ottime temperature di esercizio. Ecco la configurazione ne dettaglio:


Riguardo l'alimentatore, dopo gli ottimi risultati sulla GeForce RTX 4090, abbiamo mantenuto il Corsair RM1000x da 1000 watt che, pur non supportando nativamente il connettore PCI-E 16pin, riesce a gestire senza problemi la GeForce RTX 4080 con l'adattatore fornito in dotazione (da 16pin a 3x 8pin). A proposito del famigerato connettore, ricordiamo che aziende come Corsair hanno già a listino nuovi cavi appositamente ideati per le schede NVIDIA e le PSU non native, vi consigliamo di darci uno sguardo qualora abbiate a disposizione un buon alimentatore di fascia alta.

Chiudendo - almeno per il momento - la questione sui problemi del connettore/adattatore PCI-E 16pin, le ultime ipotesi cambiano direzione e, dopo aver puntato il dito anche su un'eventuale errata installazione dello stesso, tirano in ballo nuovamente la qualità dell'adattatore (ne abbiamo parlato QUI). Ribadendo che al momento non c'è una dichiarazione definitiva e ufficiale da parte di NVIDIA o dei partner, possiamo solo portare la nostra esperienza che, con adattatore originale NVIDIA e Power Limit sbloccato non ci ha mai dato problemi neanche con tornate di test particolarmente pesanti e mirate a mettere sotto carico massimo la scheda.

Come visto per la GeForce RTX 4090, anche in questo caso abbiamo "saltato" i test a 1080P, concentrando la nostra attenzione sulle prestazioni a 1440P e 2160P oltre che sulla produttività, altro cavallo di battaglia della GeForce RTX 4080. A seguire tutti i dettagli:

Test 3D sintetici e giochi:

  • 3DMark Firestrike Ultra
  • 3DMark Time Spy e Time Spy Extreme
  • Final Fantasy 14 - Ultra
  • Hitman 3 - Ultra
  • Horizon Zero Dawn - Ultra
  • Shadow of The Tomb Rider - ULtra
  • Metro Exdodus Enhanced Edition - Ultra
  • Assassin's Creed Valhalla - Ultra
  • Watch Dogs: Legion - Ultra
  • Far Cry 6 - Ultra
  • Red Dead Redemption 2 - Ultra
  • Cyberpunk 2077 - Alto

Test di calcolo - GPGPU - Rendering - Analisi Sientifica - Crittografia - Transcodifica Immagini - Ray Tracing:

  • GPUPI - Calcolo 32 Miliardi / 20 istanze
  • Geekbench 5 GPU Benchmark - CUDA e Open CL
  • SiSoft Sandra 2022:
  • Calcolo Computazionale GP-GPU
  • Calcolo Scientifico FP32 ed FP64
  • Crittografia AES256+SHA2-256
  • Transcodifica Media AVC/H.264 - 4K HDR 10bit 30FPS
  • Puget DaVinci Resolve - Benchmark Standard (4K) ed Extended (8K)
  • Blender 3.1.2
  • Indigo Benchmark
  • Octane Benchmark
  • V-Ray - Benchmark CUDA e Ray Tracing

TEMPERATURE - CONSUMI - OVERCLOCK

Prima di passare alle prestazioni, un breve sguardo al comportamento della Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC sotto il profilo termico e dei consumi, decisamente più contenuti rispetto a una GeForce RTX 4090 o a una GeForce RTX 3090 Ti. Come anticipato e confermato dalle immagini, le dimensioni della scheda e quindi del dissipatore sono tali da non temere un chip come l'NVIDIA AD103, ampiamente tenuto a bada anche durante una veloce sessione di overclock.



Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC è una scheda decisamente fresca, merito del massicio corpo dissipante e del sistema di 11 heatpipe, raffreddato da tre ventole che a massimo regime possono toccare 3.000 RPM. Grazie a questa combinazione la GPU non supera mai i 63 °C anche con gestione automatica, mentre al 100% del loro regime rotativo, queste ventole abbattono la temperatura del chip sino a 53 °C sotto Furmark (notevole).


A pieno regime la rumorosità sale parecchio, motivo che ci spinge a consigliare un'impostazione del 75-80% per coniugare massime prestazioni e un impatto sonoro accettabile.


L'ultima prova di questa sessione riguarda come di consueto le doti di overclock, ambito dove la variante Gigabyte non ha deluso, garantendoci una frequenza Boost GPU sino a 3.090 MHz e memorie GDDR6X a 23,5 Gbps; grazie a questo sostanziale incremento siamo riusciti a limare un ulteriore 5% nelle prestazioni, così come testimonia il punteggio nel 3DMark TimeSpy Extreme, passato da 14.270 a 15.013.

PRESTAZIONI NEI GIOCHI A 1440P E 2160P

Eccoci giunti al paragrafo relativo alle prestazioni, sicuramente il più atteso viste le premesse e la tipologia di prodotto che abbiamo davanti. Iniziamo come di consueto con i risultati nei giochi senza ray-tracing, ambito che sicuramente ci offre il reale miglioramento ottenuto grazie all'architettura Ada Lovelace. Prima dei giochi però ecco il primo giro di "riscaldamento" sul 3DMark, test sintetico e, verosimilmente, il software che riesce a sottolineare al meglio il divario tra i vari modelli in quanto a potenza pura.


Dei tre benchmark presi in esame, Time Spy Extreme è quello più impegnativo e vede la Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC il 26,6% dietro la top di gamma RTX 4090; se guardiamo invece alla precedente generazione RTX 30, la nuova arrivata batte la GeForce RTX 3090 Ti del 20%, mentre la GeForce RTX 3090 è indietro del 30%.

I grafici parlano chiaro, senza scomodare la GeForce RTX 3080 Ti citata da NVIDIA in fase di presentazione, la GeForce RTX 4080 risulta sempre più veloce della RTX 3090 Ti sino al 26-27%, rendendo quasi superflua qualsiasi considerazione sugli altri modelli, Radeon RX 6900 XT inclusa.

Se passiamo ai benchmark con ray-tracing attivo la situazione non cambia; il divario tra GeForce RTX 4080 e GeForce RTX 3090 Ti rimane tale (avvicinandosi anche al 30%), così come la distanza dalla GeForce RTX 4090; fanno eccezione in questo caso Far Cry 6 e Watch Dogs: Legion, titoli dove il divario tra le schede prese in esame diminuisce sensibilmente.



Chiudiamo questa parte relativa al gaming con due sessioni che vedono entrare in scena il DLSS 3.0, tecnologia che, al pari della GeForce RTX 4090, permette di avere un netto boost rispetto agli altri modelli GeForce RTX 3000 che utilizzano il DLSS 2.0. La potenza della GeForce RTX 4090 comunque rimane fuori discussione; basti notare che, anche utilizzando solo il DLSS 2.0 nel test 3DMark, la nuova Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC non riesce a sopravanzarla (discorso diverso invece su Cyberpunk 2077).

TEST PRODUTTIVITA'

Come per il modello flagship, le peculiarità e i punti di forza dell'architettura GPU Ada Lovelace vengono fuori anche e soprattutto in ambito produttività. Il divario rispetto alla serie GeForce RTX 3000 in questo caso non è abissale come la visto con la GeForce RTX 4090 FE, almeno non in tutti i benchmark effettuati e almeno non direttamente con la "vecchia" top di gamma RTX 3090 Ti che, in diverse occasioni, risulta davanti alla GeForce RTX 4080 (merito anche degli 8GB di VRAM aggiuntivi).








Prendendo invece in esame gli altri prodotti della serie GeForce RTX 3080, lo scarto è nettissimo anche con percentuali che toccano il 50-60% in base al software. Ada Lovelace mostra i muscoli nel calcolo puro e nel rendering, permettendo spesso alla GeForce RTX 4080 di allinearsi alla GeForce RTX 3090 Ti (non sempre ribadiamo) che però monta 24GB di memoria GDDR6X ed è una scheda espressamente pensata per questo ambito.

CONSIDERAZIONI

Tiriamo le somme sulla Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC, un prodotto che ci ha convinto su diversi fronti: per qualità costruttiva, prestazioni e capacità di overclock. In un quadro più ampio, la GeForce RTX 4080 16GB si è comportata da pronostico e conferma sostanzialmente i dati forniti da NVIDIA, garantendo prestazioni al top e battendo non solo la GeForce RTX 3080 Ti, ma addirittura la più potente GeForce RTX 3090 Ti, avvantaggiata in pratica solo nella produttività dove conta molto al VRAM.

In quest'ultimo ambito il gap con la GeForce RTX 4090 è ampiamente visibile, ma in gaming (raster) notiamo molte occasioni dove la top di gamma non è molto distante, anche quando si tratta di gaming in 4K. Discorso leggermente diverso quando si passa al ray-tracing e DLSS 3.0, dove la dotazione di RT Core e Tensor Core fa la differenza; il DLSS 3.0 è sicuramente un punto a favore delle GeForce RTX 40 e di questa GeForce RTX 4080 16GB, molto valida anche se guardiamo ai vari software di produttività (ricordiamo sempre il doppio Encoder NVEC).


Per quanto riguarda la variante AERO OC proposta da Gigabyte, riteniamo il prodotto molto valido e, dimensioni a parte, non possiamo che consigliarla a quella fascia di utenza che non ha problemi di budget e guarda a una GeForce RTX 4080 custom; l'estetica non è esagerata, il sistema di dissipazione è impeccabile e il rapporto prestazioni/rumorosità - ricordiamo la modalità semipassiva - è risultato ottimo anche quando gestito automaticamente dalla scheda.

A questo punto i confronti che possiamo fare non sono molti e lasciano il tempo che trovano, o meglio, è indubbio che il salto rispetto alla serie GeForce RTX 30 sia notevole, ma ad oggi non si possono ignorare le nuove Radeon RX 7000 che, a detta della stessa AMD, sono prodotti che mirano a battagliare proprio con la GeForce RTX 4080 16GB, rispettivamente con 20/24 gigabyte di VRAM e un prezzo di listino più aggressivo.

A proposito di prezzo, NVIDIA GeForce RTX 4080 16GB costa in Italia 1.479 euro nella variante Founders Edition, prezzo che lievita a circa 1.550 euro per la Gigabyte GeForce RTX 4080 16GB AERO OC, tutto sommato un gap giustificabile se guardiamo alle caratteristiche tecniche e alle peculiarità del prodotto. Al pari del segmento processori, anche il mercato delle schede grafiche è in fermento; il prossimo "appuntamento" ora è per dicembre, ossia quando debutteranno ufficialmente Radeon RX 7900 XT/XTX e avremo modo di fare un confronto diretto tra NVIDIA Ada Lovelace e AMD RDNA3.


264

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Herobrine

Che bello giocare con l'integrata (una Radeon vega 7 (Ryzen 5 5600g un APU davvero ottima che uso come cpu/gpu) spinge quanto una GTX 1050 migliorata dai 3200mhz della RAM condivisa e 16/32 GB di RAM)

comatrix

Ho già tutto, ergo...

pillybilly

Certo ma non sono solo 2000 cucuzze in meno, perchè per sfruttare al massimo quella scheda devi metterci un processore top e sono altri 700 euro+scheda madre+alimentatore da 1200 watt+ praticamente tutto nuovo...

pillybilly

Infatti quei prezzi li hanno messi proprio per svuotare i magazzini dalla serie 3 e al tempo stesso vendere le serie 4 a quelli con le tasche bucate.

Venturi

Meglio prenderla, proiettando i costi alla prossima generazione cambiare pc potrebbe significare vendere l'auto + box + moglie + una cosa che ci serve sempre (a meno di giocare in piedi)

ALE5510

Si concordo non conviene per niente una 4080 specialmente a 1700 o 1899 come la strix dell'asus, a quel punto prendi una 4090.

ALE5510

XD

ALE5510

Sono circa il 22% in piú

ALE5510

Anche secondo me. A me poi interessa veramente poco il ray tracing quindi senza quello la 7900xtx ci passa sopra alla 4080.

ALE5510

Ho appena visto i prezzi delle 4080 asus msi... ecc... 1789... 1899... bho secondo me vivono in un mondo parallelo o nel sottosopra. Aspetto la founder 7900xtx.

Filippo

se l'uva è a 40 euro al chilo la volpe va a comprarsi il filetto

Monakois 94
comatrix

Tutti mi dicono la stessa cosa e lo credo anch'io

Big wall

difatti ha più senso la tua spesa, tanto la 4090 non penso scenderà di prezzo per un bel po' e minimo ci fai 5/6 anni tranquillamente

Andreunto

Sei giovane

Emanuele Gagliardo

La mia prima gpu. piango ahahah.

Simone70

Non ho visto il tizio piangere nei commenti
Buona giornata cara

GePaCa

A quel prezzo non mi sembra un grande affare considerando i prezzi in picchiata della serie 30 ed i prezzi delle 7000 nettamente più contenuti.

DjAntony

pivello, io ho ancora una S3 trio 64V+.

DjAntony

hai fatto benissimo.
non so tu, ma io i miei soldi non li vorro' con me quando mi metteranno nel forno crematorio :)

Ngamer

se le prestazioni sono simili sono sempre 500 euro in meno rispetto a una 4080

sgru

si`, sono frame fake ma funziona bene come tecnologia e sinceramente nemmeno te ne accorgi che siano frame fake. Cmq il gioco di cui parlavi pare sia un engine proprietario, non so quanto sia ottimizzato ma ho visto che col DLSS attivo va ben oltre i 60 fps in 8k.

sgru

L'RT non l'ho attivato nemmeno quando avevo la 3080 Ti. L'importante e` abituarsi a cio` che si ha. A me personalmente interessano framerate alti perche` ci sono abituato da una vita. Ah e che gli FPS alti "servano" solo in determinati giochi e` una pippuccia mentale fatta da chi non ci capisce nulla.

sgru

Non ho mai pensato che chi non ha una 4090 sia povero, non so da dove hai estratto questa conclusione. Non lo ha detto esplicitamente ma e` un clone del tipico messaggio che si legge sotto agli articoli di nuove GPU. Anche quando avevo una scheda da 800 o 500 euro avrei scritto le stesse ed identiche cose.

comatrix

Già, ti capisco, successo con la 4090 diverse volte.

Alessandro M.

In sostanza con la differenza di prezzo tra questa e una 7900xtx ci avanzano i soldi per una CPU decente

GeneralZod

Che fortuna! Mi hanno dato la soffiata di una Sonos Beam in offerta, il tempo di accendere il PC ed erano finite...

Love is All

Patetici.
Per 600€ si, per 1500€ ci mettete anche un 13700k con mobo e 32gb ddr5

Trixter

Non hanno torto, una PSU ha la miglior efficenza quando viene sfruttato al 50/60%.. vanno bene anche 750 o 850 ma l'efficenza migliore ti da l'altro

Trixter

Noti la differenza.. se usi giochi coi frame rate sbloccati e che superano i 200

comatrix

Buongiorno, sono un mega tonto.

Andreunto

https://uploads.disquscdn.c...

Andreunto

Eh ma non è solo quello. 600w in casa non sembra ma scaldano. In estate non è propriamente il top.

EmanueleA99

Se tutto va bene gioco 5-6 ore a settimana. Potrebbero consumare anche 1kw e mezzo, non mi interesserebbe. Non sono quei 10cent in più a cambiarmi la vita

Andreunto

Perché amd ad oggi ancora non riesce a lavorare bene in ray tracing nemmeno con le top di gamma. Lo capisce anche un bambino delle elementari

remus

A me sembrano inutili le tue parole, se uno è follemente innamorato del rt lo può attivare anche su amd giocando bene, non capisco il punto di dire a me non interessa l'rt quindi compro amd

Andreunto

Si ma se uno è follemente innamorato del ray tracing, di sicuro non compra amd. Mi sembra una discussione inutile

Andreunto
remus

E quindi, ma ci puoi giocare comunque

Andreunto

Si ma non fa bene quanto le nvidia. Questo è ovvio, dai

remus

Con la 7900 xtx potrai giocare anche col ray tracing eh, non è vietato.

remus

Il prezzo delle 7900 già si conoscono è di 999$ quindi sui 1200-1300 euro

comatrix

Grazie ^_^
No, non ero in lista, era disponibile sul sito ufficiale italiano di Nvidia, e lo è stata perlomeno per ben 40 minuti.

P. S. Ti chiederai come faccio a stimare che è stata disponibile per 40 minuti, perché qualcuno si Telegram mi ha taggato, io ho dato un'occhiata veloce ed era disponibile, però ero in servizio, non potevo mica mollare il paziente, ci mancherebbe, ebbene 49 minuti dopo, una volta il servizio terminato, era ancora disponibile all'acquisto, quindi...

GeneralZod

Auguri allora! Eri in lista?

comatrix

Ma vai a quel paese va ^^

comatrix

Da Drako, new ha diversi disponibili

silviano creduloni

oppure gente che ha molti soldi da spendere

Simone70

Si ma tu stai commentando su una persona he non ha detto niente di sbagliato, siete voi che siete arroganti e pensate che chi non ha una 4090 sia povero.

"Se devo spendere, allora vado di 4090.
Ma una rx 6600 / rtx 3060 non basta per i giochini di oggi? Non capisco come faccio a giocare con la GTX 1650 xD".

Spiega i dove ha detto che con una 1650 gioca meglio che con una 4090, fate tre respiri profondi prima di sparare caxxate perché avete una scheda da 2500 euro.

Simone70

Tu hai risposto ad un commento dove lui diceva che a quel prezzo meglio la 4090, poi ha anche detto che lui gioca con la 1650, tu te ne stai uscendo con la solita frase di chi vuole per forza ragione e giri la frittata, se uno si compra la 4090 può giocare tutto in ultra in 4k, chi ha una 1650 gioca in fhd con delle rinunce, alla giocano tutti.

Simone70

Il giocare non vuol dire avere tutto al massimo, ormai abbiamo perso il significato della parola giocare, io con una rx570 gioco benissimo in fhd, avere tutto maxato ai fini del gioco non mi interessa.
Questo è un mio pensiero, ormai sembra che senza l'rt non si può più giocare.

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5

Recensione AMD Ryzen 9 7950X e Ryzen 7 7700X: ecco i nostri test con ECO MODE

Recensione Intel Core i9-13900K: Raptor Lake-S sfida AMD Zen4

Recensione NVIDIA GeForce RTX 4090: Ada Lovelace è un mostro di potenza | VIDEO