Recensione Logitech Combo Touch, la vera alternativa alla Magic Keyboard di Apple

11 Aprile 2022 152

A poche settimane dall’arrivo di iPad Air di 5° generazione sul mercato (che noi abbiamo recensito QUI) è tempo di bilanci. La domanda che risuona come un mantra nella mente di chi intende approcciarsi a un dispositivo del genere è sempre la stessa, questa volta osservata da un’angolazione differente: al netto delle specifiche hardware, del potente Apple Silicon M1 e delle funzionalità, può un iPad - in questo caso un iPad Air - diventare un valido sostituto del PC se abbinato a buona tastiera? Dopotutto, l'utilizzo di una periferica determina una profonda trasformazione dell’esperienza d’uso di un tablet e, se valida, è davvero in grado di fare la differenza.

Sulla Magic Keyword, la tastiera della Mela più indicata per le ultime generazioni di iPad, abbiamo già speso non poche parole: robusta e solida, comoda per scrivere, retroilluminata, con trackpad performante e altro ancora. Sì, ma anche molto costosa: 339 euro da aggiungere al valore di un dispositivo che nella versione base da 64 GB costa quasi 700 euro non è cosa da poco, ma gli habitué della Mela morsicata conoscono - e accettano - anche il suo listino.

Sul mercato non mancano però varianti più accessibili e non meno performanti che i produttori, in primis Logitech, si affrettano a proporre come alternativa all’offerta di Cupertino.

La Combo Touch è un esempio calzante. Non si tratta di un prodotto nuovo, il lancio risale infatti allo scorso anno a supporto di iPad Pro da 12,9’’ di 5° generazione, iPad Pro da 11’’ di 1°, 2° e 3° generazione e iPad Air di 4° generazione.

Con sommo piacere, abbiamo scoperto però che la tastiera è compatibile anche con la quinta e ultima generazione di iPad Air. E se è vero che “gallina vecchia fa buon brodo” (vecchia si fa per dire), non potevamo esimerci dal testarla anche con la new entry della famiglia.

L’ho utilizzata per qualche giorno e in questo articolo vi racconto la mia esperienza.

SOMMARIO

DESIGN

La Combo Touch ha un aspetto sobrio e pulito, al limite dell’austero (complice la colorazione Oxford Grey dell’esemplare in nostra dotazione), decisamente più classico rispetto alla Magic Keyword e in contrasto con le nuove nuance pastello con cui Apple ha ravvivato la gamma iPad.

Personalmente, l'estetica non mi ha entusiasmato, ma riconosco sia un fattore a dir poco soggettivo. Oltre all’occhio, a volere la sua parte è però anche il tatto: la qualità dei materiali è buona, il solido bordo gommato presume una maggior protezione e il tessuto che avvolge la parte anteriore e posteriore è ruvido e resistente al tocco. La sensazione è che, sul lungo, questo dettaglio paghi: la scocca gommata della Magic Keyword sarà anche piacente, ma è molto più vulnerabile ai graffi e alle impronte digitali e si guasta con lo sguardo, soprattutto nella versione nera.

Sui bordi laterali troviamo i pulsanti per la regolazione del volume e le forature che fanno emergere il tasto d'accensione e spegnimento, il comparto fotografico, il connettore USB-C, l’aggancio della Apple Pencil e gli speaker. L’incastro avviene fluidamente e la cover avviluppa l’iPad in una morsa salda che scongiura il rischio di eventuali fuoriuscite dalla sede.

ANIMA DUALE

Nomen omen. L'accessorio si chiama Combo perché ha un’anima duale, si può infatti “scomporre” e utilizzare anche come semplice cover protettiva per iPad. Non è tuttavia possibile utilizzare la tastiera separatamente in quanto necessita, per funzionare, di essere agganciata ai punti di contatto magnetici presenti sul bordo della cover, con un lembo della parte più in basso di quest’ultima che si estrae trasformandosi in uno stand posteriore regolabile (mi ha ricordato alla lontana il form factor dei Microsoft Surface). Spezzo una lancia in favore di quest’ultimo, che amplia generosamente i gradi di inclinazione del dispositivo (sono 50) rispetto alla controparte della Mela, la quale rimane invece poco mobile. Necessitando, però, di un supporto fisico su cui “allungarsi”, la tastiera Logitech è forse meno adatta alle situazioni di precarietà e movimento.

Diversamente dalle tastiere Bluetooth, il collegamento della Combo Touch all’iPad avviene tramite lo Smart Connector, che le permetterà al contempo di “autoalimentarsi” affidandosi alla batteria del tablet. Nessuna batteria integrata, quindi, né interruttori on/off, proprio come la Magic Keyboard. E anche nessun timore per i consumi, perché la Combo Touch impatta davvero poco sull’autonomia di iPad.

FUNZIONALITÀ

Come si intuisce già dal precedente paragrafo, questa tastiera Logitech per iPad è piuttosto versatile e si declina in quattro modalità di utilizzo a seconda dell’attività che si intende svolgere. La mia prediletta, quella deputata alla digitazione (tastiera + stand), si è rivelata comoda e funzionale. Non ho disdegnato nemmeno l’uso della cover in solitaria per la visione di contenuti o per la lettura (senza tastiera e con l’uso arbitrario del cavalletto) ma, non avendo alcun talento per l’arte pittorica, non potrei esprimermi sulla modalità disegno (stand completamente esteso per disegnare con Apple Pencil o l’analogo del produttore svizzero, la Logitech Crayon).


TRACKPAD E TASTIERA

Il trackpad della Combo Touch supporta il “click-anywhere” ed è molto più ampio rispetto a quello della Magic Keyboard, il che è senza dubbio un vantaggio se si è soliti utilizzarlo di frequente e se si gradisce uno spazio generoso per la navigazione, le gestualità multi-touch e le altre funzionalità di iPadOS. Buona la reattività, anche se ho notato una leggera differenza (in negativo) rispetto alla tastiera Apple.

Un elemento imprescindibile per una persona notturna come me è la retroilluminazione dei tasti, e in questo caso non sono rimasta delusa: quelli della Logitech si adattano all’ambiente circostante con 16 livelli di luminosità, regolabile utilizzando i tasti di scelta rapida posizionati nella parte superiore della tastiera - assenti sulla Magic Keyboard – che permettono anche di controllare il volume e i contenuti multimediali, di tornare rapidamente alla schermata iniziale e molto altro.

Passando al feeling di scrittura, i tasti della Combo Touch sono morbidi e la digitazione risulta fluente e abbastanza precisa. Ho notato però una minor puntualità rispetto alla tastiera Apple, ed è capitato che l’input non venisse recepito istantaneamente, soprattutto da parte della barra spaziatrice. Più che un difetto, suppongo sia solo una diversa modalità di pressione dei tasti, che necessita soltanto di maggior vigore. Questione di abitudine, insomma.

PREZZO E CONCLUSIONI

Tirando le somme, può la Logitech Combo Touch essere quindi considerata una valida alternativa della Magic Keyboard di Apple? Assolutamente sì. Non solo per il prezzo competitivo, parliamo di 199 euro per la versione compatibile con iPad Air di 4° e 5° generazione (circa 140 euro in meno rispetto alla tastiera della Mela), mitigati dallo street price. Ma anche per le buone prestazioni, la robustezza dei materiali, la versatilità e le capacità trasformative che la rendono credibile anche nel ruolo di una semplice cover protettiva per il dispositivo.

Un plauso al touchpad così spazioso, che dal mio punto di vista è un vantaggio da non sottovalutare, soprattutto per un uso professionale del tablet. Non è da meno la retroilluminazione dei tasti, fondamentale per chi ne fa un utilizzo assiduo in notturna, con cui è possibile intercettare con facilità ogni tasto anche in scarse condizioni di luminosità.

Forse avrei gradito un design più accattivante, maggiori colorazioni disponibili e un peso inferiore, ma tutto sommato si tratta di dettagli non così rilevanti. Per il resto, è difficile trovare altri nei, quindi promossa a pieni voti.

TASTIERA RETROILLUMINATATOUCHPAD SPAZIOSOPREZZO ACCESSIBILEQUALITÀ COSTRUTTIVAVERSATILITÀ
DESIGN UN PO' AUSTEROSCOMODA DA UTILIZZARE IN SITUAZIONI DI PRECARIETÀTOUCHPAD REATTIVO, MA NON COME LA TASTIERA APPLE
Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, in offerta oggi da Tecnosell a 330 euro oppure da Amazon a 415 euro.

152

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giacomo

Provata da una settimana su iPad Air 4, una vera bomba! Vero, il prezzo è elevato, ma mai quanto quella Apple e comunque l'ho presa con le rate di Amazon a 40 euro al mese per 5 mesi. Robusta, protegge benissimo, touchpad perfetto e si integra alla perfezione con iPadOS. La tastiera rimovibile è un plus molto apprezzato. Non capisco queste critiche, probabilmente arrivano da persone che non l'hanno mai provata o non sanno usarla al pieno delle potenzialità. La consiglio sotto tutti i punti di vista!

Undertaker
androidev

Diglielo a sti poveri…io ne ho comprate cinque di quelle originali perché mi sudano le mani.

Undertaker
Luca

Nono ma non ce l’avevo con te!! Precisavo prima che arrivasse il solito tizio che commenta a sproposito…

GianL

c'è chi sostiene che la M. keyboard, rispetto a questa, eccelle proprio nelle situazioni poco convenzionali, es. appoggiata sulle gambe.
Boh

gian77

Io ne presi una Logitech Keys-To-Go e per quanto l'ho usata sono soddisfatto, però il feedback dei tasti con poca corsa va a molto gusto personale.

Antonio D'Agostino

È vero che il prezzo è folle ma, in confronto a questa da 200, è nettamente superiore.

77fabio

Eh beh grazie ci mancherebbe solo che a 339 euro facesse pure schifo... Detto questo a me sembrano entrambe una follia in termini di prezzo...

Antonio D'Agostino

Peggior acquisto possibile. Per chi vuole risparmiare qualcosa molto meglio la slim folio pro, BT e senza touchpad. Altrimenti l’originale Apple. Questa è una mediocre via di mezzo che rende la vita complicata e costa 200euro.

Antonio D'Agostino

Le ho entrambe, la seconda è di un altro livello, anni luce migliore. Che sia cara non c’è dubbio ma qui ci si può affidare a eBay o aI ricondizionato Amazon.

un eternauta

I prezzi per questa tipologia di prodotti sono semplicemente folli.

Adriano Lentano "Il Tromba"

C'è da sperare che sia un po' meglio di quella schifezza della MX Keys for Mac... uno dei peggiori prodotti che abbia mai acquistato.

se penso che un iPad base lo trovi spesso a 250 euro e questa banale tastiera ne costa 200..... qualcosa non torna...... ;)

Ilsaccente

No ma a 80 € ha già un senso e completa bene il device, a 200€ (e sopprattutto a 340€ qualle di apple) permettimi di dire che sono un po' fuori mercato

Nuanda

nelle opzioni dell'Ipad, trovi l'apposita voce per configurare la tastiera fisica, devi vedere che layout hai inserito, se metti italiano non c'è nessun problema...

Undertaker

In alternativa, vai su impostazioni, Tastiera , tastiera hardware, il tasto "Premi (globo) per Emoji lo disinserisci, poi torni alla schermata home apri Safari metti il puntatore sulla bara di ricerca e premi il tasto "Globo" sulla tastiera (il primo in basso) ti appare una schermata con le lingue metti quella Italiana e dovresti essere a posto.

Fabrizio Spinelli

Guarda che non ho fatto mica commenti "economici".
Mi fa solo ridere il fatto che si pensi di trovare in offerta un prodotto Apple, per giuntadi nicchia :D

Fabrizio Spinelli

Beh, ma la portabilità è zero, scusa... stai confrontando due esigenze diverse...

Dante Speak

L'ho presa e mi piace.

Undertaker

Prova a richiamare la tastiera Virtuale e vedi su che lingua e impostata.

Marco Ricupero

Problemi nel senso che i tasti non corrispondono, schiacci la virgola e viene fuori un punto (per capirci, non ricordo esattamente quali tasti non corrispondono). è come se rimanesse su un layout americano invece che italiano.

Dante Speak

Come mi dispiace per loro.

Nuanda

guarda il prezzo di listino come appunto per il tuo duet lascia il tempo che trova, era questo che ti volevo far notare, come vedi dagli altri commenti non c'è nessuno che realmente l'abbia pagata più 100 euro..io l'ho presa a 79 su wherehouse ad esempio... il costo è proporzionato pure alla qualità dell'oggetto a mio avviso, come per le cover, ci sono cover da 5 euro e cover che ne costano pure 100.... poi sinceramente un air m1 rimane un portatile e non lo potrai mai utilizzare come un tablet non avendo lo schermo touch, son due oggetti che se pur dallo stesso costo rimangono in due ambiti di utilizzo differente...

Ilsaccente

Perfetto ahahahaha

Ilsaccente

Sinceramente non era mia intenzione fare il figo con un tablet da 160€ e sinceramnete a mio avviso non ha il minimo senso pensarsi migliori degli altri per un dispositivo di elettronica di consumo... la mia era solo una riflessione sul prezzo di queste tastiere (questa e quella apple), visto che unendo il prezzo del tablet e della tastiera si arriva pericolosamente vicini al costo di un mac air m1, che non è castrato da un SO senza neanche la desktop mode... Poi ognuno è libero di comprare quello che vuole e spendere come meglio crede :)

77fabio

*200 euro per una tastiera da tablet, 140 euro è il "risparmio" che avresti paragonando il prodotto alla tastiera originale apple che invece costerebbe 340.

77fabio

Vuoi ridere ancora di più? Quella originale apple costa 339.

Undertaker

Che problemi hai?

Giulio
Nuanda

in che senso? A me funziona tutto senza problemi appena collegata...che problemi hai?

Marco Ricupero

Ma solo io ho problemi di configurazione dei tasti con questa tastiera?
Oppure qualcuno può illuminarmi su come impostarla?

Razorbacktrack

Hai dato un'occhiata ai prezzi di listino delle tastiere per Tab S8/Plus/Ultra? Lol

Razorbacktrack

La possiedo da qualche mese (presa a 100 euro) ed e' veramente scomoda da utilizzare con la penna aprendo la cover al massimo: e' instabile e traballa tutto, contrariamente al surface dove resta tutto immobile (addirittura anche con il Pro 3 che possedevo).

Comoda la tastiera ed il touchpad e carina esteticamente (almeno per i miei gusti), ma i prodotti del genere han prezzi fuori di testa (anche per altri modelli di tablet)

Saturno
Nuanda

La tastiera funziona proprio con un magnete per agganciarsi alla cover…

Jaws 19

Punti di vista.

Io vedo solo una bella ragazza. Non noto altro al di fuori di questo.

Saturno

non la tastiera

Andredory

Se lo vendi l’iPad…Con qualsiasi cosa è così, anch’io quando ho venduto l’iPad gli ho dato anche la tastiera e la cover cinesi…

Andredory

Sembra una tossicodipendente…

Nuanda

Infatti è magnetica e staccabile…

Jaws 19

Questo non è vero e tu lo sai.

Qua dentro tutti mi amano alla follia. I like sono una naturale conseguenza.

Saturno

Bella, ma praticamente raddoppia lo spessore del tablet e ne aumenta le cornici. Non capisco perché non farla magnetica

Superstar never dies

Eh perchè ? Sono gli unici like che riceverai

Nuanda

Beh… non è che fare il figo con un tablet uscito tre anni fa che di listino stava a 349 e non 160 sia tanto meglio sinceramente…

Jaws 19
Ilsaccente

Certamente... io userei il tablet di AltroConsumo come tastiera per l'iPad ;)

TheBoss

è per dire che un oggetto anche "peggiore" e più minimal va a costare anche di più

alex-b

Se sei in piedi o seduto senza appoggi è scomodo... e la cosa in più di staccarla da 1 anno abbondante che ce l'ho non mi è mai capitato di sentirne l'esigenza. Se per il tuo uso devi staccarla spesso è la soluzione a te più adatta. Il mondo è bello perché è vario.

Andredory

Si poi vai a vedere la foto che mette in basso, se ce l’ha, e sbocchi. E generalmente sono foto con filtri e nonostante questi sono brutte uguali. Le truffe quelle fatte male…

Recensione NVIDIA GeForce RTX 3090 Ti: l'ultimo grido di Ampere

Mac Studio e Studio Display ufficiali: il Mac mini cresce ed è potentissimo | Prezzi

Apple Silicon M1 Ultra ufficiale: due M1 Max in un chip solo

Recensione MSI GeForce RTX 3080 Suprim X 12GB: la custom che tutti vorremmo