Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Synology BeeStation, il cloud non è mai stato così facile

05 Febbraio 2024 18

Synology BeeStation è la nuova proposta per chi cerca un cloud semplice e alla portata di tutti. Nessun costo di registrazione, garantisce l'azienda che già conosciamo per le sue soluzioni NAS e non solo: per avere accesso al proprio cloud basta inquadrare il codice QR e collegare i cavi dell'hard disk da 4TB.

Per quasi 20 anni Synology ha occupato una posizione di leadership nelle soluzioni NAS, offrendo funzionalità avanzate per i professionisti e appassionati di high-tech. BeeStation risponde a esigenze di tipo diverso: concentra operazioni essenziali per il backup e la gestione dei file in un hardware maneggevole con un'esperienza software più semplice e accessibile - Lewis Sheng, Product Manager di Synology Inc.


BeeStation prevede solamente un HD da 4TB, gli utenti hanno a disposizione anche le app mobile, desktop e web per la gestione dei file. É possibile:

  • creare spazi di archiviazione privati, così da garantire il massimo della privacy e della sicurezza a ciascun membro della famiglia
  • impostare in automatico i backup dei file multimediali da iOS e Android
  • affidarsi all'organizer di foto basato sull'intelligenza artificiale che riconosce automaticamente persone e oggetti
  • eseguire il backup dei file da Google Drive, OneDrive, Dropbox e dalle unità USB
QUANDO

BeeStation arriverà sul sito ufficiale di Synology a marzo, l'acquisto potrà essere effettuato anche attraverso i rivenditori ufficiali.


18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aster

Io ho sempre preferito qnap ma ultimamente le app per smartphone per foto ecc sono fatte meglio con synology e soprattutto si riesce a raggiungere il nas anche da remoto come un, Cloud oltre classico modo, quindi se le tue esigenze sono queste vai con synology

uncletoma

o di un primo totalmente inutile? ;)

Danylo

499.9999999999999

Babi
matteventu

Il principio di un NAS del genere è quello di non aver costi ricorrenti, a maggior ragione per l'utente medio (mentre per esempio un nerd sarebbe disposto a pagare mensilmente anche per un backup remoto su S3 o Backblaze), quindi non penso puntino (perlomeno, nel breve termine) al trarre profitti vendendo abbonamenti backup cloud.

La "spesa aggiuntiva" di un secondo HDD da usare in RAID dovrebbe essere - per principio - non "aggiuntiva".

Lucio F.

Non lo considero per nerd e è proprio perché è rivolto a utenti "normali" che la spesa aggiuntiva di un raid sarebbe ancora meno sensata anche perché secondo me questi puntano a venderti i loro servizi spiegandoti i principi dei backup 3:2:1 nella guida all'installazione...

Alessandro87

in effetti, benche una unita con due hd possa venire rubata, o distrutta da una sovratensione, sono due eventi alquanto rari specialmente l'ultima se si usa un buon UPS.
non è remota invece la possibilita che si guasti un hard disk, e se è l'unico adios

matteventu

Lmao stai proprio facendo l'errore di considerare questo prodotto come "per nerd".

Sono d'accordo che il RAID da solo non è l'ideale, ed un backup esterno e stoccato in un sito diverso è buona pratica, ma ciò non cambia che mettere tutti i file e foto del proprio "cloud personale" su un singolo HDD ha del comico.

Questo prodotto si rivolge a persone "normali", non nerd. Proprio per quello è importante che abbia due HDD in RAID "di default".

Non puoi applicare ad un prodotto pensato per essere mainstream gli stessi principi di un prodotto per nerd (i.e. un Synology DS224+, per rimanere in ambito entry level).

Lucio F.

Il raid non è una soluzione per la sicureza, serve soltanto a garantire la continuità di lavoro.
Il raid in ambiente home è solo un costo aggiuntivo.
Probabilmente hai ragione e sarà un flop perché non è raid, perché alla maggior parte dei nerd piace dire di avere il raid.

La sicurezza dei tuoi dati dipende soltanto dai backup.

matteventu

Il fatto che sia fornito non in RAID, è un disastro annunciato.

A maggior ragione considerata l'utenza "ign0rante" a cui questo prodotto nello specifico si rivolge, che probabilmente penserà innocentemente che una volta salvate le loro foto sul BeeDrive allora saranno al sicuro per sempre da qualsiasi evenienza.

Per il resto, non comprendo il costo aggiuntivo di Synology nello sviluppare "duplicati" leggermente diverso delle app che già hanno (Synology Drive, Synology Photos), quando avrebbero benissimo potuto integrare questo nuovo drive nella linea DS già esistente, semplicemente nascondendo funzioni "accessorie/avanzate".

Aster

Infatti l'unico motivo per preferirlo a qnap insieme alle app per smartphone

Mind_the_gap

un 4 TB costano circa 200€/anno in cloud con un servizio serio. Uno di questi lo ammortizzi in 4 anni (contando anche l'elettricità che spendi per tenerlo in vita e un ups anche minimo)

FraM

fa le stesse cose che fanno gia' i nas synology tramite QuickConnect. Il vero problema e' fidarsi del "proxy" che fa Synology, sia in termini di privacy che di sicurezza da attacchi esterni.

LuFranco78

Si, ma quelli come me che hanno una 30/3? Ci ho provato a passare in Cloud, ma ci volevano 10/15 anni per sincronizzare appunto.

Il_Capitale

Queste soluzioni hanno molto senso, ma dovrebbero costare meno. Ad oggi un NAS completo ed utilizzabile come 10-15 anni di abbonamento ad un servizio Cloud.

T. P.

non sembra una brutta idea ma temo il costo...

uncletoma

dirlo quando esce e non prima no?

Melon Fax

a partire da 500 euro?

Abbiamo rifatto la nostra workstation, ora è tutta ASUS ProArt!

Recensione AMD Radeon RX 7600 XT: mainstream ma con 16 GB di memoria

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione GeForce RTX 4080 Super FE: il modello total black di Nvidia