Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Lenovo Chromebox Micro ufficiale: microPC per digital signage

05 Dicembre 2023 55

Lenovo Chromebox Micro è un nuovo miniPC - Beh, dovremmo dire microPC - pensato per fungere da cervello per monitor digital signage (non per niente il dispositivo è stato presentato nel corso della conferenza di settore DSE, Digital Signage Experience). Il dispositivo viene presentato sostanzialmente come un lettore multimediale: ha prestazioni elevate, un form factor molto sottile che lo rende facile da installare in modo tale che non sia visibile al pubblico, e grazie a Chrome OS ha elevati standard di sicurezza e può essere controllato completamente da remoto.

Chromebox Micro, il primo dispositivo con formato “micro” della società cinese, è progettato per operare ininterrottamente anche in condizioni ambientali difficili. La dotazione di porte include USB-C, USB-A e HDMI. La piattaforma hardware ruota intorno al processore Intel Celeron N4500, appartenente alla famiglia Jasper Lake. Si trova sul mercato ormai da quasi tre anni (è uscito nel primo trimestre del 2021), ed è ancora realizzato su processo produttivo a 10 nm, ma è una soluzione più che collaudata in ambito Chrome OS e ha potenza da vendere per il tipo di task che è chiamato ad affrontare - generalmente si tratta di riprodurre continuamente video o altri contenuti multimediali. Non richiede una ventola per la dissipazione del calore.

La RAM ammonta a 8 GB, mentre la memoria di archiviazione è di 32 GB su chip eMMC. L’elenco completo di porte include 2x USB-C, 2x USB-A, 1x Ethernet, 1x HDM e 1x jack audio da 3,5 mm. C’è inoltre uno slot K-Lock. Come tasti fisici abbiamo un solo pulsante di accensione, e c’è un indicatore di stato a LED. Il sistema operativo è, come dicevamo, Chrome OS in modalità Kiosk. Le dimensioni sono quasi da smartphone - 163 x 79 x 19,7 mm per 450 g di peso. Uno dei partner di Lenovo, Instorescreen, ha realizzato due monitor Digital Signage con un incavo sul retro per installare il Chromebox Micro in modo perfettamente integrato.

Lenovo Chromebox Micro arriverà in Italia nel corso del primo trimestre del 2024. Costerà 219€ + IVA.


55

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Costello

Ti faccio sapere cosa deciderò!

Federico

Chroot è il metodo usato da me ed in generale un po' da tutti gli sviluppatori, perché offre il controllo diretto della macchina ed aggiunge anche un sacco di possibilità nella gestione concorrente del software e addirittura del sistema operativo.
Però, come ho scritto nei miei articoli, per un utilizzo "normale" ritengo preferibile il metodo classico.
Il tuo i5 di decima generazione gestisce la virtualizzazione a livello hardware, quindi la perdita di performance data dalla VM è molto contenuta.

Costello

Per il momento mi godo il OS, dopo penso di installare Linux nel chroot. E troppo divertente!

Federico

Con questo hardware ChromeOS vola.
A Gennaio assisterai a quello che per gli utenti Windows ha del miracoloso, vale a dire il rollover alla successiva release del sistema operativo eseguito nel tempo di un semplice riavvio... neppure dieci secondi di fermo macchina per un rollover completo.

Buon anno, felice di esserti stato di aiuto.

Federico

Stai usando anche Linux? e se sì, con quale delle tre modalità?

Costello

Certo oramai e la mia macchina preferita!

Costello

Si, il hardware e abbastanza potente, NMVe SSD, i5 di decima generazione, 16 GB RAM DDR5.

Federico

FydeOS e ChromeOS sono identici, il fatto che possa sembrarti migliore probabilmente dipende da un hardware più performante.

Lo hai installato su memoria fissa?
Come dicevo è sconsigliabile usarlo da USB.

Costello

Non credevo che FydeOS fosse così potente, per me meglio del ChromeOS!

pollopopo

Come gira l'n100?

pollopopo

N100 si se vuoi.... il tdp è 6w

Costello

Ciao, hai ancora il FydeOS?

Marco

preferisco un mini pc con windows o linux

Federico

Però rinunci all'integrazione con Android.
Sono molto è molto leggero anche il software Android, ma offre una quantità di applicazioni enormemente superiore alle WebApp, oltre a consentire la predetta integrazione con il mondo mobile (senza necessità di riacquistare il software)

Federico

In che senso?

Marco

Ah non l'avevo visto, ancora peggio allora

Mario Calistri

Ma io uso solo le web apps, sono più leggere e soddisfano al 100% tutte le esigenze

Federico

Con ChromeOS?

Federico

Se vuoi un vero ChromeOS devi usare FydeOS, Flex non è un vero ChromeOS.
Vola altrettanto bene, ma è completo.

Federico

Più che al gioco lo vedo adatto agli utilizzi professionali, dai controlli di processo agli strumenti medicali, terminali bancari ecc ecc
Esistono una miriade di casi professionali in cui la macchina deve eseguire sostanzialmente una singola applicazione (che però richiama essa stessa altro software) e visto che ne sei un utente puoi facilmente renderti conto di quanto sia superiore agli altri sistemi operativi comunemente disponibili sia per solidità che per rapidità di rollover.
Questo in particolare è un aspetto da tenere in grande considerazione negli ultimi "Mission Critical" con clausola "zero down", visto che non esistono altri sistemi operativi ordinari in grado di eseguire un completo aggiornamento di sistema in tempo sostanzialmente nullo (quello di semplice riavvio).

Okazuma

Vedo che ormai, oltre al titolo, non si legge neanche il primo paragrafo......

Okazuma

Te non hai manco capito che è per i kiosk, stazioni fisse sempre accese e le firme digitali.

Watta

minkiate

PIxVU

DRAFT [ start ]

quel " prodotto " [ articolo ] servirà alle banche oppure nei punti per la vendita al dettaglio e di McDonald's e poi ancora a quelle simili imprese con " AD " che hanno redditi da un minimo di 6 fino a 12 milioni di dollari l'anno.

quel vostro commento potrebbe pertanto essere corretto ma quelle imponenti imprese vorranno anche pagare di più per servizi di assistenza dedicati, per ridurre il " carico fiscale ", creaando sincronicamente una stabile alleanza strategica e con Instorescreen e Lenovo.

DRAFT [ end ]

undici ore prima Watta scriveva:
il prezzo giusto per questo coso sarebbe 119 euro, non di più

Avesse avuto una memoria UFS e magari 64GB di spazio ... lo avrei preso.

uncletoma

è progettato per le firme digitali? perché questo serve a quello.

Il Robottino

Fun fact: al MC Donald, i "Totem" li chiamano "Kiosk". Da cui la conferma definitiva riguardo a ciò di cui si sta discutendo costruttivamente.

lallino

Ok

Watta

non se le c4g4 nessuno queste scatolette

idrovorox

che non è fanless..

lallino

*ha

lallino

Producilo e vendilo.. ci farai sicuramente soldi

broncos

Sisi capito grazie.
Bhe spero in qualche soluzione simile anche per noi con Chrome OS, una volta ne facevano ora mi sa non più

Squak9000

si... gia fatto sul Surface per provare ma vorrei qualcosa di dedicato.

DeeoK

Hai presente i totem informativi? Praticamente una cosa del genere.
Non sono PC domestici.

Mario Calistri

guarda, se ti vuoi divertire, io ho convertito un vecchio all-in-one e un vecchio portatile a ChromeOS Flex a costo zero e vanno da dio.

broncos

Ok grazie

Windows_hater

beelink mini s12 pro mini

Pentium

che pc è?

equalizer

per apparecchi che devono restare accesi potenzialmente 24/7 in posti disparati (non il salotto per intenderci) immagino di si. L'utente consumer non è il target

Windows_hater

con 185 euro ho preso ben di meglio: n100, 16gb di ram e un ssd da 512.. per cui: scaffale ?

Vive

Ha senso come dispositivo leggero da portarsi in giro, stile iPad ma costano un po' meno.

Vive

È una modalità che consente l'esecuzione di una sola app bloccando qualsiasi altra funzionalità, utile per attività commerciali e punti informazioni.

Mr. G/Blocked:45/Mac+Android

Ehhh si, serviva proprio un prodotto dedicato

sirkuito

Non serve a guardare Netflix, ma a mostrare video in luoghi pubblici, su schermi grandi o videokiosk

La RAM ammonta a 8 GB, mentre la memoria di archiviazione è di 32 GB su chip eMMC.

Ma perché ChromeOS deve essere sinonimo di spennamento lato hardware?
È così che il settore vorrebbe riprendersi?

equalizer

Maaaa nei commenti nessuno si è preso la briga di informarsi su cosa sia il Digital Signage?

broncos

Bhe questo lo puoi collegare a una TV che magari costa e a più qualità di una da 200€ e poi gli aggiornamenti, le TV non è che vengono aggiornate per molto tempo.

broncos
Watta

il prezzo giusto per questo coso sarebbe 119 euro, non di più

Abbiamo rifatto la nostra workstation, ora è tutta ASUS ProArt!

Recensione AMD Radeon RX 7600 XT: mainstream ma con 16 GB di memoria

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione GeForce RTX 4080 Super FE: il modello total black di Nvidia