Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Huawei sempre più autonoma: ecco perché il ban è stato meno efficace del previsto

01 Dicembre 2023 117

Huawei e il governo cinese giocano la stessa partita. È la partita del futuro, costellata di smartphone, certo, ma anche di automobili a guida autonoma e prodotti basati sull'intelligenza artificiale. Il ban USA ha costretto Huawei a ridimensionare pesantemente il proprio giro d'affari, i suoi smartphone sono pressoché spariti dai mercati occidentali dal 2019 a ora, ma Stati Uniti e compagnia probabilmente non credevano alla possibilità che le centinaia di persone al lavoro dietro le quinte per risalire la china, con il supporto di Xi Jinping e i suoi, potessero fare quello che poi hanno fatto.

Non avrebbe spiegazione altrimenti l'irritazione, a tratti quasi l'ira, filtrata da ambienti americani dopo la presentazione della serie Mate 60, con un chip 5G, il Kirin 9000s, che nei programmi di States e alleati Huawei non avrebbe potuto produrre. Il Kirin 9000s non può essere definito un SoC avanzato: è realizzato con processo produttivo a 7 nanometri mentre l'A17 Pro degli iPhone 15 di Apple, tra i SoC più "avanti" in circolazione, usa un processo a 3 nanometri. Ma è sufficientemente avanzato e soprattutto integra un modem 5G, tecnologia che il ban avrebbe dovuto sottrarre a Huawei.

Dietro c'è un lavoro intenso che parte da lontano, da quel 2019 in cui il ban ha colpito Huawei come un fulmine a ciel sereno. Ha cercato di ricostruirlo Bloomberg, che in un'indagine pubblicata nelle scorse ore spiega che un fondo di investimento della città di Shenzhen, dove ha sede Huawei, avrebbe dato una mano significativa all'azienda per risalire la china. Non solo, perché buona parte del lavoro sporco Huawei se l'è sobbarcato da sola. Un tempo l'azienda importava i macchinari necessari a "stampare" i chip, ma ban e divieti imposti da USA, Giappone e soprattutto Paesi Bassi, che detiene una sorta di monopolio su questo genere di prodotti, le hanno precluso questa possibilità.

HUAWEI HA QUASI RAGGIUNTO L'INDIPENDENZA DALL'ESTERO

Così Huawei, è il racconto di Bloomberg, ha assunto una serie di ex dipendenti dello specialista olandese della litografia ASML, trasferito una serie di brevetti (si parla di una dozzina) necessari per sviluppare le macchine all'azienda locale SiCarrier e alcuni ingegneri di primo piano di quest'ultima hanno lavorato in sinergia con i team di Huawei. Il risultato del lavoro di reclutamento dall'estero - dai Paesi Bassi in particolare - di figure di alto profilo e della sinergia instaurata con SiCarrier si sono condensati nel progetto Kirin 9000s, che potrebbe essere il primo di una serie di SoC 5G realizzati poi da SMIC, Semiconductor Manufacturing International Corporation, su input di Huawei.

Il gap tecnologico c'è, inutile negarlo, tra un SoC a 3 nanometri come l'A17 Pro e uno a 7 come il Kirin 9000s, specie sulla fascia alta del mercato, la differenza è importante. Huawei e i suoi pagano un gap nei confronti delle migliori produzioni al mondo che Bloomberg quantifica in cinque anni, il ban però puntava a lasciare indietro Huawei di circa otto. Senza l'aiuto occidentale sono stati realizzati sia Mate 60, Mate 60 Pro e Mate 60 Pro+, ma anche il pieghevole Mate X5 ha il Kirin 9000s, e tutti utilizzano prevalentemente componenti cinesi: i display sono di BOE, le fotocamere di Ofilm, le batterie di Sunwoda (uno dei leader mondiali).

76 x 161.4 x 7.95 mm
6.69 pollici - 2688x1216 px
79 x 163.65 x 8.1 mm
6.82 pollici - 2720x1260 px
141.5 x 156.9 x 5.3 mm
7.85 pollici - 2496x2224 px

Huawei assicura che i risultati li ha ottenuti da sola, senza aiuti da parte del governo cinese - la presunta vicinanza di Xi Jinping e i suoi nell'azienda, del resto, era tra le ragioni principali del ban dell'amministrazione americana. Ma al di là dei retroscena i fatti parlano chiari: il ban è stato meno efficace del previsto.

PER APPROFONDIRE

117

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Federico

Quando un potere politico governa contro gli interessi del proprio Paese e non è sostenuto da un'ampia maggioranza, la storia traccia un percorso inevitabile: viene rovesciato.
Alle volte a rovesciarlo è la popolazione stessa, nel qual caso parliamo di rivoluzioni, in altre gruppi di potere politico o militare, ed in questo caso si hanno i colpi di Stato, ma credo che in nessun caso la storia ci racconti di un potere politico sopravvissuto senza ampio appoggio nel Paese.
La ragione è semplice: qualsiasi governo, buono o cattivo che sia, ha degli oppositori intenzionati a soppiantarlo, e se non esiste sostegno popolare tale sequenza di accadimenti avverrà.
Persino gli imperatori dell'antico passato, sebbene detentori di un potere assoluto oggi quasi sconosciuto, si preoccupavano di mantenere un sostegno popolare.
Senza quel consenso maggioritario nessuna forma di governo può mantenersi, non è mai successo e mai potrà succedere.


Anche l'indottrinamento e le opere di divisione societaria mirano a rendere la maggioranza sempre più inerme e inibita

Su questo sono assolutamente d'accordo, e difatti nel post che stai contrastando avevo parlato di convenienza economica, religiosa o di qualsiasi altra forma.
Però quel consenso maggioritario DEVE esitere, violenza e repressione da sole non sono in grado di impedire il rovesciamento.
Sarebbe semplicemente impossibile.

Quanto al "liberticida", beh qui bisogna mettersi d'accordo.
I cosiddetti "diritti civili" cui la nostra recentissima cultura dà grande importanza, non sono affatto desiderati, almeno non nella stessa valenza etica, dalla maggioranza degli abitanti del mondo.
Un caso sotto gli occhi di tutti sono le attuali proteste in Iran... a noi viene fatto credere che quei giovani) perché le proteste sono soprattutto dei giovani, soprattutto di sesso femminile) vogliano una "democrazia occidentale".
La realtà è che ai persiani, giovani o vecchi che siano, uomini o donne che siano, non passa nemmeno per l'anticamera del cervello di volere qualcosa di occidentale.
Quello che loro desiderano è una forma di governo non guidata dalla religione (il riferimento dei giovani non è l'Islam ma sono tendenzialmente zoroastriani), ed il loro modello di riferimento è un governo sostanzialmente areligioso sulla falsariga di quello turco... che non è esattamente l'incarnazione del modello di libertà che l'europeo occidentale medio ha in mente.

Disqusi che ore sono?

Non concordo, perché le elezioni possono essere pilotate, i voti comprati e il loro conteggio falsiticato. Non sarà l'esempio degli uiguri (che sono una minoranza quasi priva di peso politico in Cina) a farmi cambiare idea, perché non è corretto. Le forme di governo liberticide verso le minoranze son sempre esistite e sempre esisteranno perché appoggiate dal popolo/dalla maggioranza per via dello stigma e di un tratto evoluzionistico comune anche ad altre specie di vedere come minaccia il diverso, prima che come risorsa e fonte d'arricchimento. Il punto è: i governi liberticidi a cui accennavo nei commenti di cui sopra attuavano una repressione sulla maggioranza! Il fatto che ci fosse una minoranza (magari neppure d'accordo con quelle politiche liberticide, ma costretta per sopravvivenza) ben organizzata, armata e preparata (leggasi milizie e ff.oo imposto) sposta l'ago della bilancia, facendolo propendere dalla parte della minoranza. Anche l'indottrinamento e le opere di divisione societaria mirano a rendere la maggioranza sempre più inerme e inibita, seguendo il principio de "divide et impera".

Federico

No non è possibile, senza una congrua maggioranza che la sostenga nessuna forma di governo può mantenersi.
Che poi tale sostegno venga da reale convinzione, da convenienza, da motivazioni religiose o da quant'altro è un discorso differente, però una maggioranza ampia deve esistere.
Questo vale anche per i sovrani e persino per gli imperatori (almeno se vogliono vivere a lungo).

Anche la repressione trova una sua efficacia unicamente se trova il sostegno della maggioranza, il fatto che le maggioranze desiderino il modello democratico alla maniera occidentale è solo una nostra convinzione destituita di ogni fondamento.
La realtà è che tutte le forme di governo che noi giudichiamo "liberticide" si mantengono perché la maggioranza del popolo non aspira affatto a forme di governo differenti.

Un esempio lo vediamo con gli Uiguri in Cina.
Nella nostra rappresentazione sono perseguitati, mentre la realtà è che la larga maggioranza della popolazione cinese è favorevole alle norme che vietano di costituire enclavi islamiche, e quelle "persecuzioni" sono il semplice frutto dell' applicazione delle leggi volute dalla popolazione cinese (come dargli torto?)

Disqusi che ore sono?

Non è detto che si governi col solo apooggio popolare come requisito imprescindibile e condizione necessaria e sufficiente. In realtà, basta instaurarsi al potere e attuare una forte repressione dell'informazione e dell'istruzione (alla fine sostanziandosi con meri atti censori e di revisionismo storico) oltre che di manifestazioni di dissenso popolare. Con il capitale regni sovrano, potendo finanziare milizie pubbliche e private, oltre che forze dell'ordine (imposto), oltre poi a poter inasprire le pene mettendo mano al codice penale (per esempio esecuzioni e interdizioni perpetue per detrattori del regime), generando nel frattempo una forte inflazione tale che ognuno scelga se protestare o andarsi a guadagnare il piatto a tavola per sé e per i propri figli. Così facendo è pacifico si finisca con il controllo di una minoranza (ben organizzata, preparata e armata) su di una maggioranza (mal organizzata, impreparata e disarmata, con l'unica freccia al proprio arco rappresentata dall'essere una maggioranza). È la risoluzione al dubbio amletico: "Qualità o quantità?". Tu dammi 10 uomini ben addestrati e armati e ne soggiogherò 100, dammene 10mila e ne soggiogherò un milione. Tu dammi 100 operai preparati a sudare e ti costruirò un grattacielo, dammi un milione di scansafatiche e ti costruirò solo aspettative. È questo l'unico fattore a spostar l'ago della bilancia: la qualità/l'organizzazione.

Disqusi che ore sono?

Argomentazioni?

Federico

Il grosso impatto del cambiamento climatico lo sta subendo l'Africa.
In parte proprio per i suoi effetti fisici (soprattutto sulle colture), ma soprattutto perché non dispongono dei mezzi per farvi fronte.

all'Africa sono piuttosto sensibile perché direttamente coinvolto (la mia fidanzata vive a Benin City, in Nigeria), quindi la seguo con interesse quasi pari a quello che riservo al quadrante Cina, India, Pakistan.
Ma indipendentemente dal mio coinvolgimento personale, l'Africa è destinata a diventare una zona di mondo di elevatissimo peso entro la fine del decennio corrente, al massimo la metà del successivo.
Le rivoluzioni che hanno liberato alcuni Paesi del Sahel dal giogo francese (e per suo tramite da quello NATO/G7) sono stati solo l'inizio, già si prospetta una nuova serie di scontri nel Corno d'Africa e non è affatto detto che la situazione sia realmente tornata stabile in Sierra Leone.

Ragionevolmente, entro la metà del secolo corrente i Paesi africani subsahariani avranno per la prima volta la disponibilità delle loro notevolissime risorse, grazie soprattutto al sostegno militare russo ed al sistema creditizio Cinese e Saudita.
La Cina conta anche di estendere la propria presenza oltre il solo Gibuti per la necessità di contestare assieme alla Russia le notevoli presenze islamiste.

Il nord invece è già andato, l'Egitto (a sua volta vicino all'ingresso in BRICS+) è in fase di trattativa avanzata per la prima base navale russa nel Mediterraneo.

Quindi da qui alla metà del prossimo secolo, l'Africa inizierà a trasformarsi in una nuova India, sia per ricchezza che per mercato.
E sarà tutto BRICS, perché già adesso l'Africa è tutto BRICS.

Come ho detto non mi interessa la politica, né Putin né la dinastia di Togo.
Tuttavia permettimi di concludere dicendo che nessuna forma di governo, forte o debole che sia, può esistere senza appoggio popolare.
E noi sbagliamo profondamente nel credere che l'ambizione delle maggioranze popolari sia quella di mutuare la democrazia occidentale.

Disqusi che ore sono?

In tutto questo, ho dimenticato di aggiungere gli effetti del cambiamenro climatico che si abbattono in maniera preponderante sul continente asiatico. Neanche a me interessano ragionamenti ideologici che girino attorno alle forme di governo, peccato che io non ne abbia fatto alcuna menzione, limitandomi, a onor del vero, a constatare l'attuale quadro d'instabilità politica e forte corruzione che è presente in quegli stati e questo è un dato di fatto (esempio emblematico: la situazione in Togo dove la famiglia Gnassingbé è al potere da più di mezzo secolo e con la popolazione che più volte ha provato a ribellarsi, invano).

Federico

l'India è stata un Paese ad economia essenzialmente agricola fino all'altro ieri, quindi è ovvio che sia estremamente carente di infrastrutture.
l'India non ha solo più potenziale di crescita rispetto alla Cina (la Cina è già sviluppata, quindi sarebbe strano il contrario), ma lo ha rispetto a qualsiasi altra parte del mondo.
Il suo sviluppo, o meglio trasformazione da economia agricola ad industriale, ha avuto inizio tre anni addietro, quando la Cina ha dato il via ad una massiccia campagna di investimento con più di un obiettivo:
- Il primario fu avere il più grande mercato del mondo, sia per acquisto che per produzione, direttamente al proprio confine.
- Il seguente era funzionale a BRICS (oggi BRICS+), che pur avendo autonomia di materie prime, energia e produzione, mancava della componente relativa al mercato.
- il successivo ancora, avere nell'Indo Pacifico una Potenza alternativa agli Stati Uniti.
- Più recente ma comunque importante, sostenere lo sforzo bellico russo per mezzo di massicci acquisti di petrolio.

Per una convincente rete di infrastrutture servirà un decennio, magari anche più, però mi permetto di ricordarti che Germania ed Italia furono fra le primissime potenze produttive e mercati già pochi anni dopo la fine del secondo conflitto mondiale, e le condizioni generali delle loro infrastrutture erano in quel momento pressoché inesistenti.

Quanto ai cavi elettrici "a giorno", guarda che li trovi anche negli Stati Uniti e, cosa importante, qui in Italia erano l

Magnitudine

Tu parli di cose che non sai, questo è il problema. Parli per sentito dire.

Disqusi che ore sono?

L'India ha un potenziale di crescita molto più elevato rispetto alla Cina, ma manca d'infrastrutture, i cavi elettrici sono scoperti che penzolano per le strade, il sistema fognario? C'è (anche se non per tutti), ma va a contaminare fiumi e laghi, non c'è cultura igienico-sanitaria. Devono fare ancora parecchi passi avanti. La Russia è in breve: un'oligarchia che ha in scacco una nazione intera, ricca di materie prime, ma priva addirittura di strade. Non è una nazione particolarmente avvezza a tutelare i diritti dei propri cittadini e ad investire per aumentare la qualità della vita dei medesimi. Il Sudafrica è pieno di corruzione, privo d'infrastrutture, ma ricco di materie prime. A parer mio, le uniche nazioni che potranno davvero aspirare a diventare grandi potenze e trainare i brics saranno: Cina, Brasile, Egitto (grazie al sostegno degli altri paesi arabi e delle loro materie prime) e India. L'Argentina se ne è tirata fuori e probabilmente finirà con l'adottare il dollaro statunitense. Non confido molto nel Messico. Il nostro mercato, seppure in contrazione, figura essere una bella fetta a cui difficilmente aziende estere potrebbero rinunciare.

Disqusi che ore sono?

Io parlavo di violazione di brevetti, quando negli stati uniti optano più per "rubare legalmente", acquistando i più piccoli competitors e annettendo i loro brevetti. In Cina il problema non se lo pongono affatto.

Luca

"haha certo faccio il trader per lavoro, sono consulente finanziario ma non so come funziona "
Trader non significa saperne di politica monetaria

Massi91
Luca

"e banche europee e americane che sono state salvate con i bilanci di fed e bce??"

Rileggi il mio primo messaggio. "FANNO ECCEZIONE LE G-SIBs (Global Systemically Important Banks)"

Cito testualmente
"Eccezione fanno i vari "systemically important financial institution" che possono essere "salvate", ma qui andiamo proprio su un altro discorso."
Tra l'altro salvate tra virgolette.
Le banche non sono aziende. Sono Istituti Finanziari e seguono altre regole ed hanno altre necessità. Inutile mischiare le due cose.
Inoltre faccio presente come nell'ultimo gruppo di fallimenti bancari in USA nessuna di questa sia stata salvata.
Per quanto riguarda il covid. TUTTA l'economia è stata aiuta. Dai ristoranti alle industrie. Questi non sono aiuti di stato, ma fondi di emergenza a causa della peggiore calamità economia dalla guerra ad oggi.
Non sai la differenza tra legittima politica economica/monetaria/industriale di uno stato ed aiuto di stato.
Se io stato faccio una legge per incentivare la vendita delle auto elettriche questo è legittimo fin quando tale bonus è accessibile a tutte le aziende attive sul suolo italiano. Se invece tale legge è valida solo per la FIAT diventa aiuto di stato.
Ripetiamo l'abc per cortesia.

Inoltre non c'entri ancora il punto. Aiuto di stato per quanto illegittimo (leggi UE alla mano) mira ad un normale miglioramento dell'economia. Stesso io ti ho parlato degli aiuti di stato settore del automotive e trasporto areo ed infatti ci sono sentenze contrarie della corte europea ed abbiamo preso multe e cessato tali tipi di aiuti.
In ogni caso ci sta che un governo lo faccia. È muoversi nel grigio. Illegali totalmente , e quindi dovrebbero essere pesantemente multate, ma per necessità geopolitiche non si fa, dovrebbero essere le compagnie aeree degli emirati che per anni hanno volato a perdita distruggendo il mercato e l'hanno fatto grazie a continue immissioni di denaro da parte dei vari sceicchi. Nel caso di Huawei si parla di una azienda che ha come unico scopo quello di estendere l'influenza Cinese nel mondo. Basti vedere chi comanda l'azienda da dove viene. Non è una azienda è una proiezione di forza dello stato cinese come lo sono le portaerei americane. Solo che noi un accordo militare con gli USA lo abbiamo sancito alla luce del sole, una sostanziale invasione cinese no.

Gli ignoranti come te ( ovvero coloro che ignorano l'abc di come funziona il mercato o come funziona la gestione della moneta) non posso attaccarmi.
Smettila di sentire gente come quelli di Italia Sovrana e Popolare, Marco Rizzo, Forza Nuova e simili.

Luca

PS. Stesso io ti ho parlato degli aiuti di stato a macchine e trasporto areo ed infatti ci sono sentenze contrarie della corte europea ed abbiamo preso multe e cessato tali tipi di aiuti.

Massi91

Quindi tutte le banche europee e americane che sono state salvate con i bilanci di fed e bce?? anche quelle dovrebbero essere soggette a ban in quanto hanno sfruttato aiuti di stato?
La fiat che ha sfruttato gli ammortizzatori sociali? Telecom e alitalia?
Lufhtansa e le altre compagnie europee che sono state salvate durante il periodo covid?
Boeing?
devo continuare con gli esempi?
Ora se lo fai con huawei perchè con queste non lo fai?

Luca

" per cui fa concorrenza sleale"
NON È SOGGETTA AL RISCHIO DI IMPRESA ERGO NON È UNA IMPRESA E SE UNA NON IMMPRESA VENDE SUL MERCATO È CONCORRENSA SLEALE
L'HO DETTO 3 VOLTE
Quindi oltre a tutte le questioni politiche è corretto il ban.
Guarda caso con le banche manco ci provano perchè sanno che non passerebbero mai le verifiche sulla trasparenza

AC MILAN

certo, guarda caso solo gli Stati Uniti hanno allontanato Huawei...le altre nazioni no eh...?? Ma tu lo sai che anche solo con TikTok prima che tutti se ne accorgessero, con questa app sentivano e vedevano tutti coloro che avevano l'app installata compresi i dispositivi Apple...?? Lo sai che hanno anche aggiornato tutto questo dopo che è uscita la notizia...?? e tu credi che le loro antenne che tanto avevano pregustato di installare in molte nezioni del mondo non avrebbero potuto far cio che volevano...?? Ringrazio sempre gli Stati Uniti ce i loro servizi segreti.

AC MILAN

...e poi c'era la marmotta che confezionava la cioccolata...

Massi91

SI ma non hai ancora spiegato la motivazione per cui fa concorrenza sleale, ci stai girando intorno ma non hai detto nessuna motivazione.
Poi se una compagnia se ancora dovesse essere finanziata dallo stato non capisco quale sia il problema.
spiegami perchè devi bloccare la vendita di chip a una società cinese, sapendo che le taglieresti le gambe. Sarà perchè volevano andare contro le cose cinesi?
Prodotto USA si, prodotto della Corea del Sud si, tutti gli altri non vanno bene se non sono amici miei?

Mefistofele

I lumia erano innovativi quanto un calzascarpe. L'ultimo huawei mate 60 pro fa le telefonare via satellite inoltre ogni top di gamma è stato sempre per ottimizzazione software, hardware, autonomia, ricezione, il riferimenro del mercato

Ikaro

Facile quando hai un mercato ultra protezionista e l'appoggio del governo

Luca

Ma che c4zz0 di ragionamento è questo?
Guarda gli indici di povertà rispetto a quello di anni 60/70/80.
Guarda il livello di istruzione medio
Abbiamo problemi e si può fare di meglio.

"Abbiamo perso il predominio tecnologico"
L'europa l'ha perso nell'800 e quindi?

Aperitivo

Il problema è che i dati vanno raffrontati con quelli del passato, certo, ma va fatto anche un ragionamento in ottica futura.

Se io, privato cittadino, mi faccio fare un prestito da 200mila euro, sai come vivo per un anno o due? Benissimo, no? Quindi i dati della mia vita saranno positivissimi, no? E i numeri non sbagliano, no?

Piccolo dettaglio: io non ho assolutamente i soldi necessari a rimborsare il prestito, quindi, dopo un paio d'anni da signore e un paio d'anni ad annaspare tra i debiti, finisco sul lastrico e mi appendo nel bagno.

Ecco, questi sono i dati del bengodi dell'Unione Europea. L'invasione dei prodotti low cost ha portato a costanti aumenti dei consumi, con le aziende che fatturavano milioni importando dalla Cina a 2 e rivendendo a 10, peccato solo che quei tempi stiano finendo. Ormai la Cina non è più la nostra fabbrica a basso costo, è un concorrente in crescita costante, che fra pochi anni ci farà le scarpe definitivamente.

Abbiamo perso il predominio tecnologico. Abbiamo perso le capacità manufatturiere se non relegate a settori di nicchia. Abbiamo perso i grandi stabilimenti. Dipendiamo al 100% dall'estero e basta una farfalla che batte le ali in Ucraina per rendere tutta l'Unione estremamente instabile.

Quindi sì, i numeri dicono che stiamo """meglio""" rispetto a ieri, ma gli scenari per il futuro sono catastrofici.

Magnitudine

Si ma dai ... infatti lato fotocamera sono ancora davanti a tutti e nessuno e riuscito a copiarli. Il tuo commento non ha senso. Anche l'orologio è tondo per tutti.

Luca

Ad essere il mercato più importante al mondo ha portato.
Non confondere i problemi dell'italia che sono quelli da sempre con quelli dell'ue.
Le condizioni di vita sono migliorate in tutta europa anche in italia per quanto non stiamo bene.
Il detto "si stava meglio quando si stava peggio" col cavolo che funziona se inizi a guardare i dati

Luca

"uno stato può mettere al bando un'azienda,"
Si se è illegale data la concorrenza sleale

" piu grossa e più diversificata"
ed è stata bloccata sopratutto in quello. non nella vendita dei telefoni

Massi91

quindi??? uno stato può mettere al bando un'azienda, questa non può chiedere un aiuto al governo solo perchè l'america si sveglia e dice huawei brutti e cattivi???
Poi è un filo piu grossa e più diversificata di quello che credi (per es. stendono i cavi sottomarini)

giovanni

Con l'enorme mercato interno che hanno possono permettersi economie di scala tali che qualunque investimento di medio-lungo periodo fanno ha sicuramente un ritorno positivo.

Aperitivo

Si è visto a cosa ha portato la nostra moneta unica. Ad un'unione con dei paradisi fiscali in casa... Geniale, dovreste provarla.

E sia chiaro, non sono né no euro, ne no Europa.

Federico

Dici?
Guarda che noi siamo in contrazione molto più rapida del resto del mondo, in particolare di BRICS+.
Per la Cina devi considerare anche il suo mercato interno, al quale ha iniziato a rivolgersi, e poi c'è l'India, che sta conoscendo una crescita velocissima (anche grazie agli investimenti cinesi iniziati tre anni addietro).
Per finire, agli occhi della Cina al G7 devi sottrarre quasi per intero gli Stati Uniti, che per loro scelta già da lungo tempo non erano più un mercato primario.
Quindi per Huawei G7 rappresenta un mercato primario?
Assolutamente no, uno dei molti scopi di BRICS+ è quello di rendere primario per i suoi Paesi aderenti lo stesso BRICS+.
Loro saranno autosufficienti per materie prime, energia, produzione ed anche per mercato.

Luca

Certo.
La grande ascesa dei BRICS
Aspetto la loro moneta unica

Disqusi che ore sono?

Come funziona la meritocrazia in america?

Ikaro

Eh ma vaglielo a spiegare ancora ciucciano il latte da mamma usa questi qua

Disqusi che ore sono?

Per popolazione di certo, ma per mercato assolutamente no.

Disqusi che ore sono?

Meme di Barney dei simpson

meyinu

+1. Me n'ero accorto ma ero pigro per rieditare.

Disqusi che ore sono?

1.8 nm*

Disqusi che ore sono?

Hai ragione. Sono 2 tipi di concorrenza sleale, ma come al solito gli statunitensi vogliono fingersi angeli. O rubi le idee violando i brevetti o acquisisci piccole realtà per non aver concorrenza, la concorrenza sleale sempre resta.

Disqusi che ore sono?

L'unica sarebbe sviluppare un linux phone.

Disqusi che ore sono?

Beh se hanno copiato tutto, pur odiando gli statunitensi, forse un po' ragione ce l'hanno.

Disqusi che ore sono?

Per nulla. Solo Cina e India lo sono, ma la prima è molto più avanti. Anche Brasile ed Egitto diverranno grandi potenze negli anni a venire (l'Egitto grazie al sostegno dei paesi arabi limitrofi ricchi di materia prima).

Disqusi che ore sono?

Ma tu calcoli il potere di una nazione dal numero di abitanti e non dal suo arsenale tecnologico (quindi anche bellico) ed economico-finanziario, ma dove vogliamo andare? Dovresti conteggiare anche gli alleati statunitensi ed europei: Giappone; Canada; Australia; Nuova Zelanda; Turchia; Israele; Singapore; Ucraina; Taiwan e ora anche l'Argentina.

Aperitivo

Piccolo problema: a breve, se andiamo avanti così, non lo saremo più, e il solo fatto di essere "occidentali, buoni e bianchi" non ci salverà il didietro da decenni di scelte scellerate.

Disqusi che ore sono?

Bloombergang*

Disqusi che ore sono?

Bloomberg*

perchè specificare "questo", con quello di prima prendevi un top di gamma huawei il giorno?

comunque c'è da dire che se fosse successo ad un azienda europea, questa avrebbe fallito subito, invece huawei senza troppi giri di parole si è messa subito all' opera e adesso è quasi indipendente, bhe mica male

Margaret Thatcher

Ma guarda che il processo N+2 della SMIC è equivalente al Intel 7 con cui vengono prodotti i Raptor Lake, entrambi si basano su macchinari DUV.

Ikaro

Come dico sempre, ma mi ridono sempre dietro, i BRICS sono il futuro

Recensione HUAWEI Watch GT4: uno smartwatch elegante e versatile

Huawei Mate X3: unico, stimolante per la concorrenza ma che in pochi vedranno

Recensione Huawei Watch Buds: un ibrido con 3 aspetti che mi hanno stupito

Novità Huawei a IFA, ecco il Watch D che misura la pressione | VIDEO