Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

NVIDIA posticipa le nuove GPU AI dedicate alla Cina | Rumor

24 Novembre 2023 0

A quanto pare NVIDIA ha qualche problema con la produzione delle sue ultime GPU AI dedicate al mercato cinese: Reuters riporta, citando due fonti interne anonime, che la società ha dovuto informare ai propri clienti che le schede, la cui data di rilascio iniziale doveva coincidere con il mese in corso, arriveranno nel corso del primo trimestre del 2024, più nello specifico tra febbraio e marzo. Un posticipo quindi di un massimo di tre mesi, causato, a detta delle comunicazioni intercettate, da problemi di integrazione dei chip da parte dei costruttori di server.

Gli Stati Uniti hanno recentemente imposto nuove restrizioni in relazione all’esportazione di GPU in Cina, per via dei timori sull’uso del Paese di uno strumento pericoloso come l’intelligenza artificiale. In risposta, NVIDIA ha realizzato tre nuovi chip in regola, chiamati HGX L2, L20 e H20. Proprio quest’ultimo, il più potente dei tre, sta causando i grattacapi produttivi in oggetto. La GPU è basata sull’architettura Hopper, dedicata espressamente al settore datacenter/AI, include 96 GB di memoria HBM3 e raggiunge i 74 TFLOPS di potenza con i suoi tensor core nelle operazioni TF32.

HGX L2 e L20 sono invece basati su architettura Lovelace, la stessa che si trova nelle schede video RTX 40. Nello specifico, la GPU è una AD102, quella delle top di gamma RTX 4090. L2 ha 24 GB di memoria GDDR6 (con ECC), L20 il doppio, per una potenza sviluppata di, rispettivamente, 48,3 e 59,8 TFLOPS (sempre via tensor core nelle operazioni TF32). Quantità di memoria a parte, è la sua velocità a cambiare drasticamente fra i tre modelli: dai 300 GB/s della L2 fino ai 4 TB/s della H20, passando per gli 866 GB/s della L20.

NVIDIA sta osservando crescite incredibili grazie alla sua supremazia nel settore delle GPU AI, ma in Cina è in equilibrio relativamente precario. Le restrizioni statunitensi hanno per esempio causato alla società la perdita di svariati ordini importanti che sono stati dirottati verso Huawei, inoltre anche Lisa Su, amministratrice delegata di AMD, ha affermato che la società sta realizzando un chip AI dedicato al mercato cinese.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Abbiamo rifatto la nostra workstation, ora è tutta ASUS ProArt!

Recensione AMD Radeon RX 7600 XT: mainstream ma con 16 GB di memoria

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione GeForce RTX 4080 Super FE: il modello total black di Nvidia