Epson e Lexmark, avvisi sulle cartucce non originali dopo l'ammonizione dell'AGCM

19 Gennaio 2023 85

È bastata una moral suasion, un invito, da parte dell'AGCM nei confronti di Epson e Lexmark affinché chiarissero ai consumatori se le proprie stampanti funzionano con cartucce di inchiostro o toner non originali, o se ne accettano solamente di originali. Diversamente avrebbero corso il rischio che l'Autorità estraesse un cartellino diverso da quello giallo, come potrebbe testimoniare HP che dall'Autorità, qualche anno fa, ha ricevuto una "bacchettata".

"La questione riguarda anche gli aggiornamenti che saranno rilasciati in seguito, integrando così le caratteristiche essenziali per poter effettuare una scelta economica, informata e consapevole", scrive l'AGCM rendendo pubblico l'invito a una maggiore chiarezza verso i consumatori. Su alcuni modelli, Epson e Lexmark hanno impedito o per lo meno ostacolato l'uso di materiale prodotto da terzi.

Una scelta legittima, ma i consumatori devono saperlo affinché possano fare una scelta consapevole. Il firmware di alcune stampanti Lexmark, racconta l'AGCM, contiene "misure tecniche di protezione" che bloccano l'utilizzo di materiale non certificato. Accettano quindi solamente cartucce originali, nuove o ricaricate/rigenerate. Più o meno lo stesso, ha appurato l'Autorità, avviene con alcune stampanti Epson.

La mancanza di queste informazioni essenziali può indurre in errore i consumatori facendo loro ritenere, al momento dell’acquisto, di poter utilizzare le cartucce non originali, o - al momento dell’utilizzo - che il blocco della stampante possa derivare da carenze o da difetti delle cartucce non originali e non dal software installato - aveva detto AGCM ai due produttori.

Epson e Lexmark hanno accolto l'invito procedendo "a rimuovere i profili di possibile scorrettezza". Così le comunicazioni rivolte ai potenziali clienti sono state integrate "chiarendo tale specifica caratteristica sia al momento dell’acquisto che a quello della proposta di aggiornamento del firmware".

Lexmark ha modificato le confezioni delle stampanti, alcuni passaggi del proprio sito internet e gli avvisi mostrati sia all'aggiornamento del software che durante l'uso:

Questa stampante è progettata per funzionare esclusivamente con cartucce Lexmark Return Program con un chip nuovo e originale. Questa stampante funziona anche con cartucce Lexmark Regular originali nuove, riutilizzate o ricaricate. Lexmark utilizza misure tecniche di protezione volte a disabilitare la stampante se vengono rilevate cartucce con un chip non Lexmark, cartucce contraffatte e/o cartucce Return Program esauste. Gli aggiornamenti del firmware mantengono l'efficacia di queste misure e possono bloccare qualsiasi delle suddette cartucce, incluse quelle in precedenza funzionanti.

Epson ha fatto altrettanto:

Stampante il cui firmware contiene un sistema di riconoscimento delle cartucce. Gli aggiornamenti del firmware sono testati con cartucce originali Epson. Se si utilizzano cartucce non originali, questi aggiornamenti potrebbero avere un impatto sulla funzionalità delle stesse.


85

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
enri

In effetti la C315, al contrario della 6515 pare non averli, le Brother dello stesso tipo si. Anche io farò molta attenzione, non si possono spendere trecento euro e più per 4 toner...

AlphAtomix

guarda, per me lezione imparata. Prima di prendere una stampante guardo che toner usa e vedo su amazon se ci sono quelli non originali. Purtroppo nessuno indica chiaramente la necessità di toner solo originali nelle pagine sui vari siti ufficiali.

Scrofalo

Appena cambiata, 10 euro, ha un chip, la cambi in pochi minuti e risulta nuova.

elish

si ma non stampa va resettata dall Epson tramite software

enri

Infatti costano una mazzata. Io volevo prendere una WorkCentre 6515DNI, l'unica Multifunzione ( quasi introvabile) Led, non pro, e vedo che su Amz i toner compatibili sono disponibili, non c'è modo secondo te a priori di verificare questa possibilità? Per la C315 in effetti non c'è disponibilità, magari questo è già un dato.

AlphAtomix

b225, fino alla 215 si, dalla serie 220-225-235 niente. Infatti ci sono rimasto. Preso un toner giusto 2 minuti fa, 83€ per 3k pagine... Che incu*ata

virtual

Non dà errori di vaschetta di recupero piena, quindi immagino non sia colpa sua. Però la spugnetta potrebbe essere... Dici quindi che quando stampo la testina trascina parte dell'inchiostro dalla spugnetta ai bordi del foglio? Ma come mai solo ai bordi e non per esempio al centro?

Davide

se non ha la vaschetta di recupero (o tanica di manutenzione) si è riempita di inchiostro la spugnetta che usa la testina per pulirsi, e non si può fare niente se non riesci a raggiungerla e pulirla (o sostituirla)

rsMkII

AlphAtomix

Eh eccomi, presa una stampante xerox, faccio per cercare i toner quando è apparso l'avviso... Sorpresa! Con 3 toner mi ripago la stampante. Cose senza senso...

pollopopo

Ma laser a colori?

pollopopo

Fanno tutte schifo le stampanti moderne... ho un lexmark 611 (che non è un giocattolo) e l'adf automatico fronte-retro non è mai andato (non pesca i fogli) e il vassoio non carica bene la carta spessa.......

Scrofalo

Freddo inteso come piezo.
Canon e hp hanno teste a tecnologia termica invece.

Scrofalo

Avevano testa e cartuccia insieme.
Se finiva la cartuccia, buttavi tutto in ogni caso, qui di poteva anche proseguire.

ghost

Io ho la vecchia P110w e funzionano tutte le cartucce; questa che dici tu sembra una revisione più recente. Se non sono stronzi dovrebbero andare-

J0k3r_IT

io personalmente a casa mia ho una hp laserjet pro mfp m26a pagata mi pare 80€ qualche anno fa che monta toner hp 79a che si trova compatibile meno di 10€ (se compri pack multipli di 2 o 3). Io sono davvero molto soddisfatto mentre in ufficio ho a che fare con vari modelli... considerando che a casa si fanno poche stampe e fotocopie modelli come quello citato sono perfetti per durare moltissimo.

virtual

Forse con "a freddo" ninuzzo intendeva la tecnologia piezo per far uscire l'inchiostro, a differenza della bubble che "scalda" e fa la bolla per farlo uscire.

virtual

Anche la mia XP-830 da un po' di tempo talvolta perde inchiostro nero e macchia i fogli ai bordi. È lo stesso problema?

Sembra quasi che siano inchiostrati i rulli di trascinamento, però facendo passare un foglio bianco non si macchia. E ha fatto tutto da sola.

virtual

Com'era per i cerchi della Mercedes? Illegalità limitata!

piero

Le eoctank sono così. Si compra solo il liquido refill

piero

Le ecotank 4 colori da 65 ml costano 40 euro. Un colore 10 euro.

Riccardo sacchetti

E non fanno lo stesso gli altri? Dico a livello di dichiarato.

Pavel

di quale modello parli ?

Tiwi

beh mi sembra il minimo

J0k3r_IT

cerca HP compatibili con toner 79a, trovi le compatibili per circa 10€ mentre quello "originale" costa oltre 6 volte tanto.

ninuzzo

Quindi, in conclusione, anche le Ecotank hanno il problema degli ugelli che si ostruiscono, giusto?

Paulus

Ma su questo non ci piove, alla fine mi trovi d'accordo su quello che dici (e cioè la mancanza di volontà da parte delle aziende). Ho espresso un concetto, come dire "etico", su come sarebbe possibile produrre un prodotto in maniera diversamente sostenibile. Per il resto niente da obiettare.

Davide

Non riusciamo però a capire cosa causa il problema. Perchè ad un paio di clienti sono state cambiate 2 volte di fila le testine, altri sia che stampano tantissimo o poco e sporadicamente non hanno mai avuto problemi.
Quindi escludiamo che sia solo inchiostro che si secca, sempre che non dipenda molto dall'ambiente in cui sono.
Comunque per dirla tutta, Epson ti fot*e sulla dichiarazione di stampa dei consumabili, perché se una cartuccia, un flacone o una sacca, è dichiarata a 1000 pagine, il test viene fatto come da specifica col 5% di copertura, ma le pagine lanciate assieme. Mentre se lanci pagine singole, non farai neanche la metà del dichiarato, perchè ad ogni stampa spreca un po' di inchiostro per riumidificare la testina. (senza contare le pulizie periodiche automatiche)

Basato

Le stampanti di una volta stampavano solo in nero se era finito il colore, ed erano sempre a getto di inchiostro.

Riccardo sacchetti

Ah beh, si. Tutto un altro prodotto. Io non ho un giro di affari tale da giustificare il noleggio. Però si, su grande scala noleggio tutta la vita.

darkn3ss1

Ma io non intendevo a livello professionale
Per quello va bene il tuo acquisto, anche se io andrei sempre e cmq di noleggio
Ne abbiamo 15 in azienda di tutte le marche possibili e tutte a noleggio
Le Epson inkjet sono state le peggiori, sempre problemi... allo scanner, al software ecc... sostituite tutte con le
HP 57750dw robuste senza mai un problema
L'avessimo acquistate avremmo avuto dei seri problemi risolvibili solo con l'acquisto di nuove macchine

rsMkII
Riccardo sacchetti

Mhh, ok! Niente, vedremo se arriverà a fare altri 8 anni allora.

Davide

sono rivenditore epson, abbiamo clienti che usano veramente tutti i giorni la stampante e si sono comunque otturati gli ugelli. che poi si siano otturati con l'inchiostro o rotti anche lato elettronico non si sà, per questo solo noleggi con garazia 5 anni.

rsMkII
Riccardo sacchetti

Parlando con chi la usa costantemente, e intensamente, problemi non ne ha avuti. Ovviamente sempre e solo prodotti originali altrimenti sono dolori.

Riccardo sacchetti

Per poi buttarle nel cesso dopo 1 anno? L'ultima hp é durata 8 anni. La Epson é costata 535 con fattura intestata alla ditta.

darkn3ss1

Si ma 200euro minimo una multifunzione!?
Ci.mancherebbe che ti trovi pure male
Forse siete troppo giovani o avete rimosso, ma le stampanti inkjet multifunzione costavano anvhe 35€ qualche anno fa

Baronz

Beh ovviamente il toner non impregna il foglio... La polvere viene "fissata sopra" con il calore. Ma se fai 2/3 pagine al mese che ti frega ? Almeno è eterna...

Davide

fino a che non ti si intasano gli ugelli che ti faranno fuori le taniche di inchiostro per la pulizia e la vaschetta di manutenzione, per il resto si, sono abbastanza economiche se si stampa molto

rsMkII

Ho auvto una laser di Lexmark circa 10 anni fa, ma non mi ha mai convinto per la scarsa resistenza delle stampe (facci caso, anziché essere "impregnato" nel foglio come avviene con l'inchiostro, sono deposizioni esterne al foglio di carta e con l'unghia riesci a "consumarlo"). Il che si traduce inesorabilmente in micro polveri che potresti respirarti.

Per darti un'idea: https://www.printer4you.com/en/printer-guide/laser-printer-fine-dust
https://publications.gc.ca/site/eng/9.810468/publication.html
qui dice che il bianco e nero è molto più stabile dei colori

Davide

Piano, le stampanti sono o a toner o inkjet. A toner c'è una polvere che viene impressa sul foglio, scaldata e sciolta sul foglio ( a grandi linee) appunto a caldo (circa 150\200 gradi) mentre epson fa solo stampanti inkjet, ovvero a inchiostro liquido (come una penna stilografica) iniettata sulla carta, non serve calore. però per avere un detaglio buono, questi ugelli che fatto cadere l'inchiostro sulla carta devono essere veramente piccoli e qundi è facile ch el'inchiostor secchi in alcuni degli ugelli. Le macchine più costose, come le Ecotank o le serie professional, hanno appunto questo sistema che permette di usare dell'inchiostro in eccesso per mantenere gli ugelli sempre umidi.

ninuzzo

Avevo letto da qualche parte che le Epson usano la tecnologia a freddo per evitare che gli ugelli si ostruiscano. Quindi non è vero?

Davide

è una vaschetta di plastica con dentro del materiale assorbente dove si posiziona sopra la testina per sversare inchiostro in eccesso e\o per tenere sempre umidi gli ugelli per evitare che si secchino. ma tanto si seccano lo stesso ahah.
comunque costa in media 18€ e dura decine di migliaia di pagine, a meno di fare una valanga di pulizie delle testine.

abbiamo clienti con 120k pagine e ne hanno cambiate 4 (sono alla quinta)

dario

Non mi sono spiegato bene... non è che io non veda problemi, è che le aziende non hanno interesse ad affrontarli, economicamente il modello in cui sei obbligato a comprare cartucce originali e nuove è una miniera d'oro.
Per cui la risposta non può arrivare da loro, deve arrivare dalla politica e loro devono adeguarsi.

ferragno

io, sono alla ricerca di una stampante laser b/n, con toner senza chip,

la più economica che ho trovato è la HP LaserJet M110w costa 100€, ma non sono sicuro che funzioni con toner compatibili... una volta costavano 50€...

E K

Ottimo, almeno si sa cosa non comprare.

J0k3r_IT

le cartucce o il toner non costa un botto affatto: la mia stampante laser hp che usa toner compatibile hp modello 79a mi costa circa poco meno di 10€ (comprando i pack da 2 o 3), dovessi comprarla "originale" la pagherei non meno di 60€ (che è una follia!).

Semplicemente prima di comprarsi la stampante bisogna scegliere bene il modello anche in funzione della presenza di cartucce compatibili economiche!

Paulus

Ogni azienda mira agli introiti, non è una novità e non lo sarà mai. Ma qui si parla di ottenere un prodotto, che può portare a semplificare di più quella che è la filiera produttiva riducendo scarti (cartucce) e abbassare i costi (per tutti). Perché voglio vedere in quanti smaltiscono bene le cartucce. Poi, nessuno è obbligato a fare niente, se si preferisce così, amen..si chiude il discorso e si continua a vivere sereni.

Paulus

Non tutti i marchi hanno questi prezzi.

Recensione NVIDIA GeForce RTX 4070 Ti: consuma poco e vola nel gaming a 1440P

Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5

Recensione AMD Ryzen 9 7950X e Ryzen 7 7700X: ecco i nostri test con ECO MODE