Intel promette chip da mille miliardi di transistor entro il 2030

05 Dicembre 2022 39

Superare Samsung per agguantare la seconda posizione nella scala dei più grandi produttori di chip al mondo non è semplice come dirlo. Se il primo posto di TSMC per Intel è attualmente fuori portata, il secondo è realistico ma bisogna lavorare e correre a testa bassa. Idee e promesse non mancano: all'IEDM 2022 dove l'azienda ha celebrato il 75esimo anniversario della creazione del transistor Intel ha promesso di raggiungere quota mille miliardi di transistor entro il 2030.

L'idea è di spingere sulle tecnologie più avanzate, la High Numerical Aperture Extreme Ultraviolet Lithography ad esempio che consentirà di ridurre di 1,7 volte le componenti dei chip e allo stesso tempo di aumentare la densità di transistor di quasi 3 volte. Altre idee su cui si lavora per il futuro a Santa Clara, per mettersi alle spalle i nanometri e inaugurare l'era dell'angstrom, sono lo stacking e il packaging 3D e la tecnologia 2D che prevede strati spessi appena tre atomi, il tutto per aumentare la "risoluzione", la densità dei transistor.

A settantacinque anni dall'invenzione del transistor, l'innovazione che guida la legge di Moore continua a soddisfare la crescente domanda mondiale di computer. A IEDM 2022, Intel presenta sia i progressi lungimiranti che quelli concreti della ricerca necessari per abbattere le barriere attuali e future, soddisfare questa domanda insaziabile e mantenere viva e vegeta la legge di Moore per gli anni a venire - ha detto Gary Patton, vicepresidente di Intel.


39

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
LeoX

LOL

LeoX

Interessante, grazie mille :)

Jotaro

Giusto ma, dirlo sembra poco carino...

Lupo1

Brutto no, magari poco carino...

T. P.

ahahah vero! :)

BATTLEFIELD

interessante l'elettronica.. fanno a gara a chi è più veloce e chi ce l'ha più piccolo...

Jotaro

Parrà brutto dirlo, ma le tue osservazioni sono sempre giuste.

Lupo1

Ah ok...

Tommers0050

i nm migliori di sempre ma quello e' lo slogan di un'altra azienda americana

lux85

Ancora con queste cose, basta vedere i dati di densità dati dai produttori per capire che intel 4 ( a 7nm ), avrà 194 di densità, contro i 248 del 4nm TSMC, certo non un solco enrome, ma la differenza è evidente, e intel nel breve ( 2/3 Anni ) non potrà colmare.

Antsm90

Ovvio che al momento è a solo scopo di ricerca, com'è ovvio che sarà disponibile al pubblico solo tra decenni. Ma anche per il transistor ai tempi è successa la stessa identica cosa

Ginomoscerino

infatti Intel 7 diventerà Intel 4 per marketing

Filippo Fabbri

A parte che sono chiamati Intel 7 e non credo stia a rappresentata la dimensione dei transistor

Ginomoscerino

i nm di Intel sono misurati diversamente da TSMC. i "7nm" Intel si dovrebbero avvicinare ai "4nm" TSMC.
ormai sono diventati oggetto di marketing i nm

Jotaro

Perchè gli parrà brutto.

Ginomoscerino

perchè MILLE MILIARDI!!! fa più impressione di un bilione

Lupo1

Quindi perché non lo scrivono?

Solo se accompagnato da: "il numero più alto di sempre", allora diventerebbe brutto :P

Jotaro

https://uploads.disquscdn.c...

Hai cancellato una T ;)

Jotaro

1 bilione.
No, non mi pare brutto.

Tommers0050

sono ancora fermi a 7nm va bene che ruberanno tutto il know how di TSMC ma mi sembra un c4g4t4

Lupo1

Ma scrivere 1 bilione pare brutto?

Jotaro

https://uploads.disquscdn.c...

Jotaro

E' la prima cosa che mi era venuta in mente, ma l'hai fatto prima.

Non ci sono i chips da usare.

Non devi pensare a transistor come termine d'origine.
Il transistor possiede un diodo per far condurre l'elettricità.
Si usa il termine solo per dare l'idea. In realtà serve un interruttore in grado di condurre l'elettricità.
Il termine corretto é FET e da qua tutti i suoi derivati:
- MOSFET (Aluminio, Rame poi Silicio)
- FinFET (2011) (interrutore con 3 stati):
https://uploads.disquscdn.c...
- Ribbon FET (2024):
https://uploads.disquscdn.c...

Nooo... volevo metterlo io!

Dike Inside

Lo abbiamo pensato tutti

Raziel_86

Ecco l'ennesima unità di misura non SI per incasinare la vita... io che lavoro nel packaging alimentare sentir parlare di Lbf-in fa accapponare la pelle perchè non si capisce mai una ceppa.... ma esistono i Nm per D|O...

Federico

Non è solo quello.
I computer quantistici non si "programmano" nel segno compiuto del termine ma sono unità di processamento virtualmente istantanee (in realtà non sono neppure lontanamente istantanee perché il recupero statistico degli errori comporta un costo computazionale) che vengono gestite da una macchina ordinaria, che è quella che esegue realmente il software.
La gente tende a pensare al calcolo quantistico come alla possibilità di "programmare l'indeterminazione", ma non funziona così.

Federico

Speriamo che questo non si risolva in mille miliardi di vulnerabilità.

Federico

Perché al di là delle previsioni futuribili la tecnologia basata su semiconduttori e quantità di cariche è l'unica di cui disponiamo

Goose

Quello dei computer quantistici è uno studio di nicchia e riservato alla ricerca, anche per via dei costi esorbitanti. Una soluzione commerciale la vedremo forse tra 20 anni, nel mentre staremo a con i transistor distanti angstrom tra di loro (e sarà un punto di arrivo).

Antsm90

Sono allo studio i computer quantistici infatti

waribi

https://uploads.disquscdn.c...

LeoX

Com'è possibile che non riusciamo a superare il transistor?
Chiaro che i produttori vogliono sfruttare ed ottimizzare il più possibile, così com'è chiaro che sotto il nanometro iniziano ad avverarsi effetti quantistici non ignorabili, però perché non si supera il transistor come tale? E' come la ruota, esiste solo questo tipo di interruttore?

Scemo 4.0

Come aveva promesso i 10GHz @1V 15 anni fa, ma stavolta sembra leggermente più realizzabile come promessa, certo saranno chip server inizialmente ma dopo un po' li vedremo anche nei tostapane

Kom

Dai che raggiungerete l'M1 per quel'anno

Recensione NVIDIA GeForce RTX 4070 Ti: consuma poco e vola nel gaming a 1440P

Recensione Gigabyte GeForce RTX 4080 AERO OC: Potente e imponente

Recensione Intel Core i5-13600K: Core i7 sei tu? Test con DDR4 e DDR5

Recensione AMD Ryzen 9 7950X e Ryzen 7 7700X: ecco i nostri test con ECO MODE