MediaTek Dimensity 9200 ufficiale: tutti i dettagli del nuovo chip top di gamma

08 Novembre 2022 72

MediaTek Dimensity 9200 è ufficiale: ecco il Soc top di gamma del produttore cinese di nuova generazione per il 2023. Il chip è stato appena presentato in Cina, e la società promette "una nuova era di smartphone flagship con incredibili prestazioni e efficienza energetica intelligente". È anche il primo chip, dice sempre MediaTek, a implementare i core ARMv9 compatibili esclusivamente con i 64 bit, a implementare un ricevitore Wi-Fi 7 e il primo con un ISP in grado di supportare nativamente i sensori RGBW. Ecco tutti i dettagli

  • Processo produttivo: TSMC 4 nm di seconda generazione
  • CPU:
    • 1x Arm Cortex-X3 fino a 3,05 GHz
    • 3x Arm Cortex-A715 fino a 2,85 GHz
    • 4x Arm Cortex-A510 fino a 1,8 GHz
  • GPU:
    • Arm Immortalis-G715
  • APU:
    • MediaTek A690
  • ISP:
    • MediaTek Imagiq 890
  • RAM supportata: LPDDR5X a 8.533 Mbps
  • Storage supportato: UFS 4.0 + MCQ

La nuova MediaTek APU 690 promette prestazioni superiori fino al 35% e consumi ridotti di fino al 45% rispetto al predecessore, oltre a una miglior efficienza nella condivisione della memoria tra performance core DLA e flexible core VPU. Il DLA, peraltro, è tutto nuovo con una modalità Mixed-Precision inedita. Grazie a esso la precisione nel riconoscimento degli oggetti è salita dell'89%.

L'ISP Imagiq 890 è il primo ISP a supportare nativamente i sensori RGBW, dice MediaTek, e grazie alla stretta collaborazione con il coprocessore AI (APU) riesce a garantire una maggior efficienza nell'elaborazione dei video - per esempio fino al 12,5% per i video 8K30 con EIS e fino all'11% per i video 4K60 con EIS. L'ISP offre la correzione delle aberrazioni cromatiche delle lenti ultra-grandangolo e una mappatura della profondità multi-livello; supporta fotocamere fino a 320 MP o 108 MP con ZSL (Zero-Shutter Lag).

Nel chip è presente anche la nuova generazione di MediaTek MiraVision, l'insieme di tecnologie che gestiscono l'output video. La versione 890 include il nuovo Intelligent Display Sync 3.0, con supporto al refresh variabile del display anche in base al rilevamento del tocco, il tutto con un'efficienza incrementata di circa il 35%. Grazie a MiraVision e alla GPU, Dimensity 9200 supporta display in FHD+ 1080p fino a 240 Hz o WQHD 1440p fino a 144 Hz; è DisplayPort 1.4 ready via porta USB-C, e può trasmettere direttamente i video registrati in 8K sui televisori compatibili.

Il modem di Dimensity 9200 include, dicevamo, per la prima volta il Wi-Fi 7, con downlink che può raggiungere addirittura i 6,5 Gbps (2,7 volte più della precedente generazione). MediaTek promette inoltre un significativo abbattimento del lag in-game, fino al 54%. Grazie alla tecnologia UltraSave, il modem, che è realizzato a 6 nm, permetterà di consumare fino al 70% in meno con il Wi-Fi e fino al 33% in meno con il Bluetooth 5.3. Peraltro, l'audio Bluetooth supporta l'alta risoluzione 192 kHz a 24 bit e il LE Audio Auracast per gli apparecchi acustici. Lato 5G, MediaTek promette un'esperienza d'uso "seamless" nel passaggio dalle reti sub-6 a quelle mmWave e viceversa, e downlink fino a 7 Gbps solo collegandosi alle reti sub-6.

MediaTek punta molto sul gaming con questo Dimensity 9200: le Arm Immortalis-G715 sono le prime GPU della società con supporto al ray tracing hardware, e la tecnologia di ottimizzazione della grafica proprietaria HyperEngine raggiunge la versione 6.0. Il chip supporta nativamente le API Vulkan in versione 1.3, e include funzionalità come riduzione del motion blur, ottimizzazione del frame rate, modalità Bluetooth a bassissima latenza e molto altro ancora.

MediaTek dice che i primi smartphone equipaggiati con Dimensity 9200 arriveranno sul mercato entro la fine dell'anno. Per il momento non sono stati fatti nomi di eventuali primi partner.


72

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
franky29

Non credo proprio

Satomi

Sei solo molto giovane allora

Final Gohan

Interessante,se riesco monto questo nuovo processore sul mio s10 lite

olè

per carità non è un discorso di potenza mi pare ovvio, ma il fatto che ci siano giochi è palese ed è molto più facile giocare dal telefono, visto che lo hai sempre appresso, che non dover per forza stare fermo in casa

franky29

Io non ho mai cambiato nessun bootloader sui miei telefoni non so di cosa tu stia parlando.

Satomi

Hai scarsa memoria di cosa fosse l'e-fuse dei samsung e di cone si eludesse...

DanTheMan

Mediatek sta evolvendo tanto. I chip Kompanio per Chromebook stanno dando maggiori prestazioni degli omologhi Qualcomm.

Federico

Avevo sempre valutato i prodotti MT come destinati ad una perenne serie B.
Bene, mi sbagliavo.

tulipanonero1990

In quale caso d'uso è veramente necessaria quella velocità di trasmissione su un telefono?

Giangiacomo

Perché ? Non credo proprio. Se i telefoni con questo chip verranno supportati il chip per il WiFi 7 sarà più che usabile

tulipanonero1990

Quando il Wifi7 sarà una roba necessaria sto chip sarà bello che vecchio.

BATTLEFIELD

Gli unici che ho trovato carini sono brain It on e sticky qualcosa. Li puoi giocare pure su una calcolatrice ...

franky29
Geel

Con 64 bit puoi indirizzare più di 4gb di ram, inoltre hai registri da 64 bit invece che da 32, quindi alcune operazioni svolte dalla cpu saranno più veloci, ad esempio le operazioni con numeri rappresentati in floating point a 64 bit (che possono essere svolti anche su cpu da 32 bit) saranno più veloci, o ancora il processamento di blocchi di dati, ogni operazione, se possibile, potrà lavorare su 64 bit, al massimo, invece di 32, oppure ancora se i numeri sono rappresentati come interi poter rappresentare un valore max più elevato

piervittorio

Vero, hai ragione.

olè

i giochi so giochi. poi comunque non esistono solo i p2w

delpinsky

Io ho scaricato decine di ROM per i miei telefoni e non è mai successo nulla. Sarò stato fortunato io?

piervittorio

Lo so bene... forse non hai seguito il post originale, che era in risposta a chi diceva che non ci sono telefoni con il Dimensity 9000, ed io replicavo che ce ne sono, ma perlopiù li vendono solo in oriente!
Che è per l'appunto quello che tu ora confermi!

piervittorio
MaCheNeSapeteVoi

La differenza è "semplicemente" nelle dimensioni del file che si possono elaborare.
I processori a 32 bit possono lavorare con dati grandi al massimo 32 bit, ovvero 4.294.967.296 informazioni simultanee, e possono avere massimo 4gb di ram (ovvero 4.294.967.296 byte).
Mentre per i 64 bit si viaggia su tutt'altra scala, si parla di 18.446.744.073.709.551.616 informazioni simultanee (18,4 milioni di GB).

Frazzngarth

non dirlo a me... possiamo anche non essere d'accordo, ma non cambierà di certo la realtà dei fatti.

le millemila varianti non destinate al nostro mercato non fanno testo, tu hai scritto "Poco sopra trovi la prova dell'Asus ROG Phone 6D, basato su Dimensity 9000, tanto per dire, così come in Italia trovi anche l'Oppo Find X5 Pro."

NihilGuru

Ah! Non è morto? A cosa serve ormai?

piervittorio

La versione occidentale ha lo Snap, mentre in oriente esiste da marzo la "Dimensity Edition", con il 9000.

Stefano Bortoletto

Per piacere non definiamo gaming la spazzatura che c'è su smartphone, il gaming è altra cosa che un giochino dove ti devi comprare pure l'icona per far partire il gioco con una microtransazione

Giangiacomo

Tu hai scritto sotto su un altro commento che Taiwan vuole tornare sotto il controllo cinese, cosa assolutamente non vera. E comunque ormai anche chi è rimasto a Taiwan ha opinioni sempre meno simili rispetto a quelle della Cina e del suo presidente (per non dire dittatore comunista).

Frazzngarth

eh... bisognerebbe dirlo ai numeri che girano attorno al gaming mobile

piervittorio

Poco sopra trovi la prova dell'Asus ROG Phone 6D, basato su Dimensity 9000, tanto per dire, così come in Italia trovi anche l'Oppo Find X5 Pro.
Dovrebbero arrivare anche l'OnePlus Nord 5G.
Quanto ai modelli disponibili sul mercato cinese, stai parlando dei modelli di punta dei tre produttori che dominano il mercato interno, ovvero BBK, Xiaomi ed Honor (ex Huawei, e forse nemmeno troppo ex).
Quanti dovevano farne?

piervittorio

Non ho mai detto che il 99.9% voglia tornare sotto il controllo cinese (specialmente sotto l'attuale presidente cinese, che sta dando una svolta autoritaria alla sua politica), ho detto che le opinioni dei taiwanesi che hanno girato il mondo non sono rappresentative delle opinioni di chi non l'ha fatto, che è il 99.9% della popolazione.

Giangiacomo

Se conosco persone Taiwanesi che son nate lì, che han vissuto lì e alcuni son tornati lì pur avendo lavorato altrove per anni non è affidabile ? Oppure che hanno parenti lì e che ho sentito pure loro ? Mi sa che non ti è chiaro bene il concetto e che capisci solo quello che vuoi. Il fatto che tu abbia viaggiato per lavoro in ogni caso vuol dire tutto e nulla perché se uno viaggia per lavoro non è affatto detto che conosca veramente tutto di quella cultura, bisogna sentire anche la popolazione che ci vive.
Comunque come no, il 99,9% della popolazione vuole tornare sotto il controllo della PRC. Mi sa che non sei per nulla ben informato.

BATTLEFIELD

Ma che senso ha il gaming su smartphone???

piervittorio

Quindi stai parlando dell'anedottistica di "ammmiocuggino", fatta sulla base delle valutazioni di tuoi amici che avendo girato il mondo, ovvero essendosi confrontati col modello occidentale, hanno idee probabilmente molto diverse da quel 99.9% della popolazione di Formosa per i quali il mondo è solo la cina.
Questo è il problema delle "bolle" e delle "echo chamber" nelle quali molti tendono a sviluppare opinioni frutto di fallacie logiche.

Giangiacomo

Ah scusami se ho amici e provenienti da Taiwan e con cui posso parlare e confrontarmi.
Quello che ho espresso è più che un’opinione dato che è quello che mi hanno detto. I giovani di Taiwan non si riconoscono nel modello del governo cinese di Pechino e anche se parlano la stessa lingua e per certi versi hanno la stessa cultura mi han sempre riferito che non si identificano. Quindi direi che ne so qualcosa pure io.

franky29

Fonti o parli giusto per dare aria alla bocca?

franky29
Big G

Che bestia! Ormai mediatek con i dimensity ha fatto un passo enorme

opt3ron

Che non esistono solo cinesi della Cina come non esistono solo italiani dell' Italia o tedeschi della Germania .

Rex

Perchè fortunatamente? Mica eri obbligato

Rex
biggggggggggggg

Si, teoricamente è stato così per lungo tempo, ma ormai la voglia di non far parte della cina che ha quel sistema politico lì, non esattamente liberale e nemmeno troppo rispettoso dei diritti delle persone, sta crescendo parecchio.
Basta vedere i sondaggi, più del 50% dice sì all'indipendenza, un altro 30% dice di mantenere lo status quo a tempo indeterminato, e siamo all'80%, un altro 5% dice mantenere lo status quo e decidere dopo.
Chi vuole riunirsi, ora o fra decenni, è veramente poca gente.
https://esc.nccu.edu.tw/PageDoc/Detail?fid=7801&id=6963

piervittorio

"me lo puoi assicurare" in forza di quale esperienza o autorevolezza?
Io sono 35 anni che giro tra cina, taiwan, hk, ed ero a Nanchino tre mesi prima dello scoppio dell'epidemia.
Quindi lascia che siano i Lloyd's o Le Generali "ad assicurare", che è il loro lavoro.
Tu limitati ad esprimere la tua opinione, possibilmente argomentandola con dati a supporto, se non vuoi che siano chicchiere da bar con "ammiocuggino me l'ha detto".

piervittorio

Tecnicamente entrambe i partiti che si alternano al governo di Taiwan, concordano da sempre solo su una cosa, che Formosa prima o poi deve riunirsi alla cina, ed infatti questo punto da sempre è nel loro programma elettorale.
I modi ed i tempi sono tuttavia tutt'altro che definiti, e su questo i due partiti si scontrano.
Senza considerare che l'incombente minaccia militare della "mainland china" sta sviluppando, tra i giovani "taiwanesi", sentimenti nazionalistici ed indipendentisti basati su una identità nazionale (ma non culturale) che sta lentamente emergendo.

piervittorio

Sui mercati orientali li montano come prima scelta ovunque, ed infatti Mediatek è da ormai due anni il primo produttore di SoC ARM al mondo.
In nordamerica ed europa ai privilegiano gli smartphone con SoC Qualcomm.
Marketing, più che altro.

Background 07122017

Ma che discorso è, no la lingua non corrisponde alla cultura, allora in Svizzera un 60-70% della popolazione è tedesca ?

Satomi

Girava tanto di quello schifo nelle rom cucinate a livello di keylogger che, fortunatamente, è una pratica sempre più abbandonata.

Background 07122017

Smesso di moddare dal 2019, root che va contro ad app bancarie, custom ROM che ormai in generale sono più buggate, onestamente come ha detto l'altro utente beato te che hai voglia

LBboyNote20U

Ancora nel 2022??!!
Beato te che hai tutto quel tempo da perdere.

biggggggggggggg

Io sta storia del "parli una lingua quindi sei x" la lascerei stare.
Limes fa danni in questo senso.

biggggggggggggg

Lo so che i taiwanesi si fanno chiamare così, ma se scrivi che l'azienda è cinese chiunque, anche io, pensa a pechino, shangai, shenzen.
Quindi devi specificarlo che si parla di taiwan, anche perchè i taiwanesi non mi sembra che abbiano tutta sta voglia di farsi massacrare dai cinesi. In questo caso quello che c'è scritto su due foglietti di carta è abbastanza ininfluente.

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Confrontone tra i quasi top 2022, 9 smartphone uno contro l'altro | Video

Rog vs Rog vs Batman: Mediatek 9000 o Snapdragon 8+ gen.1 | Video

Recensione Motorola Razr 2022: finalmente moderno, non per nostalgici